Announcement

Collapse
No announcement yet.

Bollo al 50% per moto immatricolate da più di venti anni ed iscritte ASI o FMI

Collapse
X
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Bollo al 50% per moto immatricolate da più di venti anni ed iscritte ASI o FMI

    Con la nuova legge di bilancio è arrivata questa graditra sorpresa per chi ha mezzi di immatricolazione ultraventennale ed iscritti ASSI od FMI.
    Negli scorsi giorni sono passato in agenzia pratiche auto per informarmi e mi hanno detto che la procedura è rapida e facile e che c'è bisogno solo del libretto, certicato di storicità od interesse storico e certificato di proprietà del mezzo, non ricordo se sia necessario anche un documento di identità. Da quanto ho capito va aggiornato il libretto in qualche modo.

    Essendo possessore di una millona del '93 già iscritta ASI trovo conveniente e conto di farlo prima possibile.
    News Prodotto: Ridotto del 50% per moto tra i 20 e i 29 anni di età ma al netto dalla iscrizione al Registro Storico e tessera FMI. E' comunque un passo avanti
    Last edited by Judicator; 05-01-19, 11:06.

  • #2
    bene...la mia nonnina è ultraquarantenne...e già beneficia della pensione

    Comment


    • #3
      Molto bene buona nuova norma, più che giusta!
      "La moto non è solo un pezzo di ferro, anzi, penso che abbia un'anima perché è una cosa troppo bella per non avere un'anima."

      Comment


      • #4
        E quanto costa fare l'iscrizione ASI o FMI?

        Comment


        • #5
          Originally posted by jupiter View Post
          E quanto costa fare l'iscrizione ASI o FMI?
          asi è più cara da fare e da mantenere oltre che molto complicata da passare almeno nella mia zona....fmi è più sbrigativa e adatta a chi non ha mezzo perfetto e chiede solo di accedere ad agevolazioni.La seconda si fa on line e occorre solo tempo,pazienza e minima capacità al pc mentre asi comporta spostamenti con il mezzo in questione da sottoporre ad esame commissione.

          Comment


          • #6
            Ma quindi sono comunque da rinovare ogni anno. Chiedevo quanto costa per vedere se ne vale davvero la pena. Metti caso che spendi 100€ di bollo, con il 50% vai a pagare 50€ ma ne haic che ne so, 30€ di tessera FMI, alla fine risparmi 20€....

            Comment


            • #7
              Originally posted by jupiter View Post
              Ma quindi sono comunque da rinovare ogni anno. Chiedevo quanto costa per vedere se ne vale davvero la pena. Metti caso che spendi 100€ di bollo, con il 50% vai a pagare 50€ ma ne haic che ne so, 30€ di tessera FMI, alla fine risparmi 20€....
              tessera asi annuale cifra improponibile(io sono sui circa 200€ annui..con varie agevolazioni a pacchetto) invece fmi mi sembra una sessantina di eurini

              Comment


              • #8
                Minchia....60€ annui...costosa sta FMI. Praticamente bisogna che il bollo me lo regalano altrimenti mi conviene pagare solo quello

                Comment


                • #9
                  Originally posted by jupiter View Post
                  Minchia....60€ annui...costosa sta FMI. Praticamente bisogna che il bollo me lo regalano altrimenti mi conviene pagare solo quello
                  asi lascia stare...ma fmi serve anche per raduni e per avere censita la moto.

                  Comment


                  • #10
                    Non conosco i dettagli, oggi comunque passo in agenzia pratiche auto per conferma o meno, ma l'iscrizione al registro storico FMI o ASI va fatta una tantum, poi se si desidera mantenere l'iscrizione negli anni è un altro discorso. Cioè una volta che la moto è inserita nel registro non è necessario rinnovare questa iscrizione.
                    Quando sono andato ad assicurare la FZR, iscritta nel registro storico ASI solamente: io senza alcuna tessera motoclub o ASI stessa, mi hanno detto che era sufficiente.
                    Ora non so se anche questo sia il caso comunque l'articolo non indica la necessità di appartenere a motoclub o ASI o FMI.

                    Comment


                    • #11
                      Per poter ottenere la certificazione di rilevanza storica del veicolo occorre iscriversi una tantum a una delle organizzazioni riconosciute (ASI, FMI, alcuni registri storici di marca) e seguire le diverse procedure previste dall'organizzazione scelta (per le moto, come già detto da Carapintadas la procedura on-line e i costi FMI sono molto convenienti). Una volta ottenuto il Certificato di Rilevanza Storico collezionistica, questo diventa parte integrante dei documenti del veicolo e non ha alcuna scadenza o necessità di modifiche, tranne in caso di trasferimento di proprietà, cambio di targhe etc, che sono ovviamente da comunicare a chi l'ha rilasciato per essere aggiornato.

                      Non c'è nessun obbligo di iscrizione annuale al fine della riduzione del bollo auto; molte assicurazioni invece richiedono il rinnovo della tessera ASI, FMI etc per dimostrare la buona fede dell'intestatario della polizza. Alcune richiedono anche il possesso di un veicolo "moderno" che testimoni un utilizzo solo saltuario del mezzo storico. Ma le assicurazioni sono soggetti privati che seguono proprie logiche e regole interne per cui l'unica cosa da fare è informarsi presso il proprio assicuratore. Sotto questo aspetto la FMI potrebbe essere conveniente perchè propone polizze personalizzate per gli iscritti in possesso di più di motoveicoli storici.

                      Insomma, dopo aver ottenuto il C.R.S. ognuno deve farsi i conti a casa propria

                      Comment


                      • #12
                        Certamente: in effetti il mio post è scritto abbastanza male, intendevo che l'iscrizione al registro storico si fa una volta sola ma poi se si vuole mantenere l'iscrizione ad ASI o FMI o MotoClub si può a, propria discrezione, rinnovare di anno in anno. C'è chi è interessato a raduni e competizioni storiche o assicurazioni convenzionate.

                        Ad ogni modo ieri ho iniziato le pratiche in agenzia, servono: libretto di circolazione, certificato di proprietà, certificato di rilevanza storica, documento di identità e, nel mio caso, 60 Euro. Ti rilasciano un adesivo da apporre sul libretto.

                        Comment


                        • #13
                          Originally posted by Judicator View Post
                          Certamente: in effetti il mio post è scritto abbastanza male, intendevo che l'iscrizione al registro storico si fa una volta sola ma poi se si vuole mantenere l'iscrizione ad ASI o FMI o MotoClub si può a, propria discrezione, rinnovare di anno in anno. C'è chi è interessato a raduni e competizioni storiche o assicurazioni convenzionate.

                          Ad ogni modo ieri ho iniziato le pratiche in agenzia, servono: libretto di circolazione, certificato di proprietà, certificato di rilevanza storica, documento di identità e, nel mio caso, 60 Euro. Ti rilasciano un adesivo da apporre sul libretto.
                          News, aggiornato libretto?

                          Comment


                          • #14
                            Allora: sono passato ieri dalla agenzia pratiche auto e mi hanno detto che c'è stato un piccolo contrattempo: lunedì, quando gliele ho portate, hanno fotocopiato tutte le carte e ,a quanto pare, sono necessari gli orginali di libretto e certificato di rilevanza storica.
                            Ieri pomeriggio gli ho lasciato quanto sopra e mi hanno risposto di passare lunedì pomeriggio.
                            Last edited by Judicator; 12-01-19, 14:31.

                            Comment


                            • #15
                              Servono anche le foto per la FMI.

                              Comment

                              Working...
                              X