Announcement

Collapse
No announcement yet.

Diesel, la Francia ci ripensa: sono i motori più puliti

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • #16
    Ma di cosa parliamo????

    A prescindere dagli scienziati del forum...e maghi del copia incolla... qui l'unica cosa vera è che a noi le cose vere non le dicono

    Fanno le auto Euro 0 e ce le fanno cambiare...dicendo che le Euro 1 non green
    Trafila che dura da anni ed è arrivata quasi in doppia cifra...intanto si muove l'economia e si cambiano auto su auto
    Poi sperano di ribaltare tutto il venduto dicendo che i Diesel sono nocivi più del benzina
    Poi si accorgono che stanno perdendo migliaia di posti di lavoro allora trovano altri dati secondo cui non è vero
    Poi ricambieranno ancora idea a seconda della convenienza...

    Noi la verità non la sappiamo, inutile andare a giro con la stella sul petto pensando di essere fighi e green...ci dicono quello che vogliono, quello che conviene a loro...
    Se uscisse la notizia che un ipotetico impatto di tutte le batterie di quelle che ora sono auto a fossile sarebbe più inquinante...quello con l'auto a pile si sentirebbe ancora green??

    E' UNA PRESA X IL CULO GENERALE IN CUI GLI INTERESSI LA FANNO DA PADRONE.
    Le stesse analisi diesel vs benza che circolano da anni e che in vari casi sono opposte lo confermano...

    "Fatti non foste a viver come bruti,
    ma per seguir virtute e canoscenza"
    INFERNO XXVI

    Comment


    • #17
      Signori a me parete tutti piuttosto attenti e molti anche piuttosto istruiti . Pertanto mi sfugge come possiate tralasciare le regole basilari per il commercio :

      1) crea il bisogno per un prodotto
      2) crea il prodotto
      3) vendi il prodotto

      Il punto 1 fa avanti da quanto ? ... eddai su

      Per aiutare il punto 1) puntano sulla buonafede delle persone che si lasciano trascinare dal business green , salviamo il pianeta , portiamo la pace ecc ecc ... queste persone fanno tenerezza ma aiutano nel loro piccolo .
      Last edited by Lele-R1-Crash; 13-02-19, 17:26.
      Originally posted by Luca990
      al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

      Comment


      • #18
        L'unica certezza è che ci estingueremo con l'atmosfera a 400gradi tipo Venere, pero con un sacco di soldi in tasca.
        il treno va a tutta verso il muro e non frena......anzi accelera felice
        http://l-esperimento-piu-bello-della...tml#Gianpaolo1

        Comment


        • #19
          Beh ... io fatico a capire come possano essere le auto europee a salvare il pianeta quando le auto in paesi sottosviluppati inquinano penso 10 volte tanto il nostro totale ...

          Fatico a capire come mai si processino le automobili e non si faccia niente ad esempio contro le cialde del caffè che è un consumo IMMANE di plastica e senza una minima giustificazione ... ecc ecc
          Originally posted by Luca990
          al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

          Comment


          • #20
            Originally posted by Lele-R1-Crash View Post
            Beh ... io fatico a capire come possano essere le auto europee a salvare il pianeta quando le auto in paesi sottosviluppati inquinano penso 10 volte tanto il nostro totale ...

            Fatico a capire come mai si processino le automobili e non si faccia niente ad esempio contro le cialde del caffè che è un consumo IMMANE di plastica e senza una minima giustificazione ... ecc ecc
            Meglio puntare il dito sulle auto europee e cercare di soppianterle. Forse tra 50 anni di campagne diffamatorie e sviluppo incessante riusciremo finalmente a fare a meno di codeste stufe. Nel frattempo i livelli di inquinamento saranno triplicati ma vuoi mettere? saremo tutti con full electric vehicles in garage tempo 2 anni e poi esce la nuova trovata con tanto di pubblicazioni sull'inquinamento delle batterie, i bambini che già oggi vengono sfruttati per l'estrazione del litio ecc. e tutti i boccaloni dietro la nuova tecnologia.. che ne so.. la macchina a scoreggie Poi si scopre che il emtano inquina eccetera eccetera.

            Non so se si capisce ma sono abbastanza sarcastico il concetto è che le auto elettriche sono SOLO BUSINESS, come hai detto anche te, se ho capito bene. nessun vero intento green, con buona pace di chi ci crede. Nessun miracolo, nessuna soluzione oggettiva e definitiva. solo spostare l'attenzione da un problema enorme e relativamente di facile soluzione a uno di impatto minuscolo e con risoluzione complicatissima.. insomma.. geniale!

            Per la cronaca: guardando alla CO2, del totale emesso solo l'11-12% riguarda i veicoli. Questo includendo tutte le situazioni retrograde che giustamente evidenzi. Pensa se tutti usassero un diesel euro 6 a che percentuale infima arriveremmo.. FORSE conviene spostare l'attenzione e gli sforzi economici sul restante 88-89%.. ma forse eh..

            Comment


            • #21
              Originally posted by Lele-R1-Crash View Post
              Beh che preferiamo le stufe al posto delle macchinine elettriche mi pare palese ... altrimenti non saremmo iscritti ad un forum di gente a cui piace dare gas

              L'elettrico molto probabilmente è il futuro ... ce ne faremo una ragione ma non per questo ci deve piacere .
              Cosi come io , appassionato di fotografia , vedo le mie amate Reflex che migrano verso l'obsoleto per lasciare spazio alle scatolette mirrorless ... non mi piace , ma tocca farsene una ragione .

              Io resto dell'idea che prima di scassare la minkia con i motori elettrici in qualche centiaia di milioni di Europei , dovrebbero fare almeno un primo passo nella sostituzione dei tuc tuc in India a 2 tempi , o in Cina ... che solo loro due rappresentano metà della popolazione mondiale . Invece che portare migliaia di vetture nel deserto del Mojave perchè incriminate nel Diesel gate , avrebbero potutto venderle a 1000 euro l'una a queste due nazione e ci avrebbe guadagnato il mondo intero invece che inquinare per portare nel deserto le vetture fuori norma e lasciarle li ad inquinare un deserto incontaminato ...
              Indiani e cinesi, che non sono iscritti qui , sono il 1 mercato mondiale di mezzi elettrici , quasi un milione di mezzi elettrici venduti solo in cina nel 2018

              giusto per dirne una

              per il resto concordo : che ci si marci sopra è palese

              ma è proprio perche ci si marcia sopra e perché al popolino piace sgasare con una stufa su ruote in colonna ai 30 per andare in ufficio che siamo arrivati al punto di non ritorno

              come già ci hanno avvisato, fra 20/30 anni catastrofi naturali molto probabilmente inizieranno a mietere vittime

              peró a noi ci piace dar gas alla stufa, ma soprattutto son 30 anni che sappiamo già tutto
              ma ,come fanno in Francia e ovunque,è preferibile mantenere in piedi la filiera del petrolio adesso che ragionare in ottica futura e sbaraccare tutto

              Non solo veicoli ma tutta la filiera di produzione energetica

              Cmq speriamo che la catastrofe colpisca altri

              e se colpirà noi almeno moriremo felici guidando le nostre stufe su ruote


              son soddisfazioni anche quelle alla fine

              Comment


              • #22
                Ah dimenticavo: che si metta agli atti che “l’ennesimo post ecogreen” in questo forum di piRloti da tastiera lo ha aperto quel green di di monikaf

                Comment


                • #23
                  Secondo me reluca il futuro è elettrico.
                  Al momento si potrebbe pensare al metano come combustibile davvero efficente e poco inquinante.
                  Ma tra pochi anni che si voglia o no andremo in elettrico ma per pochi semplici fatti:
                  -il motore elettrico ha efficenza del 95% o piu.
                  -le auto costano di più al momento ma la manutenzione dovrebbe esser ridottissima
                  -mancano solo le batterie, trovata la tecnologia giusta il termico è finito. E pian piano ci arrivano a fare batterie che oggi manco pensiamo.
                  - il sole fornisce alla terra circa 10.000 (diecimila) volte l'energia che "spendiamo" noi sulla terra in un anno. Il che vuol dire che appena sappiamo immagazinarla un minimo il petrolio è finito...

                  Ci vuole solo un po di tempo, 50 anni? 100 anni? Ma il futuro è questo per me
                  http://l-esperimento-piu-bello-della...tml#Gianpaolo1

                  Comment


                  • #24
                    Originally posted by Amico Fritz View Post
                    Secondo me reluca il futuro è elettrico.
                    Al momento si potrebbe pensare al metano come combustibile davvero efficente e poco inquinante.
                    Ma tra pochi anni che si voglia o no andremo in elettrico ma per pochi semplici fatti:
                    -il motore elettrico ha efficenza del 95% o piu.
                    -le auto costano di più al momento ma la manutenzione dovrebbe esser ridottissima
                    -mancano solo le batterie, trovata la tecnologia giusta il termico è finito. E pian piano ci arrivano a fare batterie che oggi manco pensiamo.
                    - il sole fornisce alla terra circa 10.000 (diecimila) volte l'energia che "spendiamo" noi sulla terra in un anno. Il che vuol dire che appena sappiamo immagazinarla un minimo il petrolio è finito...

                    Ci vuole solo un po di tempo, 50 anni? 100 anni? Ma il futuro è questo per me
                    Il futuro è impossibile da prevedere con certezza, per carità. Tuttavia praticamente ogni stima del settore vede la tua ipotesi come sbagliata per moltissimi motivi.

                    Ad ogni modo l'efficienza del motore elettrico è circa il 95%. peccato che l'efficienza dell'intero veicolo sia ben più bassa. comunque siamo su livelli superiori all'endotermico, poco da fare. Ma infatti i problemi dell'elettrico e di una sua ampia diffusione non sono certo legati all'efficienza ma a problemi tecnici "leggerissimi". dico leggerissimi ma intendo enormi. Ad esempio il "mancano SOLO le batterie" è tipo un problema gigantesco, di dimensioni colossali. Mi rendo conto che la percezione che un utente appassionato del settore (come tutti qui dentro) può avere è fortemente drogata dagli slogan pubblicitari che si leggono su internet. tuttavia il problema batteria rimane di una grandezza vergognosamente immane. Basta solo questo per far cadere la tua ipotesi. Ma siccome non vogliamo farci mancare nulla ci sono altri problemi, potenzialmente più gravi ancora. Ma la discussione diventerebbe decisamente noiosa e lunga.

                    Riconosco che il futuro sarà l'elettrico. Un futuro indefinitamente lontano, io sarò già morto quando ciò accadrà. Quello che semplicemente trovo alquanto... curioso.. è come si voglia ad ogni costo forzare il naturale ciclo degli eventi, come ci si concentri sulla pagliuzza mentre una trave ci sta deflagrando il di dietro Ecco questo lo capisco benissimo dal punto di vista delle aziende (business, soldi, grana), meno dal punto di vista degli utenti.

                    Comment


                    • #25
                      Secondo me sarà risolvibile il problema batterie. Hanno gia raddoppiato la capacità rispetto a quelle che montano le auto oggi ( vedi NOVA ) e non hanno piu il rischio incendio. Quindi tra 2 anni avrai gia batterie 2 volte superiori a parita di spazio nelle auto in commercio. Tra 10 anni chissa che tiran fuori.
                      Quindi non so se saremo morti, io spero di no

                      Pensiamo ai cellulari di oggi col motorola del 1995. Ne abbiam fatti di passi avanti nella tecnologia.

                      Che poi noi si faccia parte della generazione dei motori a scoppio ok, come i nostri bisnonni dei cavalli.
                      un 12 cilindri per noi sarà come un orologio, ma di quelli veri ( quelli col meccanismo dentro per i veri appassionati, che costano dai 5000 euro in su, un meccanismo vivo) perche quelli al quarzo 1000 volte piu precisi da 100 euri non sono orologi per gli appassionati, ma dei segna tempo insignificanti....
                      Last edited by Amico Fritz; 13-02-19, 22:42.
                      http://l-esperimento-piu-bello-della...tml#Gianpaolo1

                      Comment


                      • #26
                        Vedremo quando scoppierà la bolla dell'elettrico cosa succederà...

                        Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk

                        Comment


                        • #27
                          Originally posted by ReLuca View Post

                          Il futuro è impossibile da prevedere con certezza, per carità. Tuttavia praticamente ogni stima del settore vede la tua ipotesi come sbagliata per moltissimi motivi.

                          Ad ogni modo l'efficienza del motore elettrico è circa il 95%. peccato che l'efficienza dell'intero veicolo sia ben più bassa. comunque siamo su livelli superiori all'endotermico, poco da fare. Ma infatti i problemi dell'elettrico e di una sua ampia diffusione non sono certo legati all'efficienza ma a problemi tecnici "leggerissimi". dico leggerissimi ma intendo enormi. Ad esempio il "mancano SOLO le batterie" è tipo un problema gigantesco, di dimensioni colossali. Mi rendo conto che la percezione che un utente appassionato del settore (come tutti qui dentro) può avere è fortemente drogata dagli slogan pubblicitari che si leggono su internet. tuttavia il problema batteria rimane di una grandezza vergognosamente immane. Basta solo questo per far cadere la tua ipotesi. Ma siccome non vogliamo farci mancare nulla ci sono altri problemi, potenzialmente più gravi ancora. Ma la discussione diventerebbe decisamente noiosa e lunga.

                          Riconosco che il futuro sarà l'elettrico. Un futuro indefinitamente lontano, io sarò già morto quando ciò accadrà. Quello che semplicemente trovo alquanto... curioso.. è come si voglia ad ogni costo forzare il naturale ciclo degli eventi, come ci si concentri sulla pagliuzza mentre una trave ci sta deflagrando il di dietro Ecco questo lo capisco benissimo dal punto di vista delle aziende (business, soldi, grana), meno dal punto di vista degli utenti.
                          Uno gli dice che arriveranno batterie inimmaginabili...no, il problema sono le batterie

                          in Italia la media nazionale delle tratte giornaliere è nemmeno 30 km

                          trenta...

                          Il problema non sono le batterie, ma i mongoli che credono di rimanere a piedi senza un serbatoio da almeno 800 km quando ne devono fare 30... è un po’ diverso eh

                          Comment


                          • #28
                            Originally posted by arabykola View Post

                            Uno gli dice che arriveranno batterie inimmaginabili...no, il problema sono le batterie

                            in Italia la media nazionale delle tratte giornaliere è nemmeno 30 km

                            trenta...

                            Il problema non sono le batterie, ma i mongoli che credono di rimanere a piedi senza un serbatoio da almeno 800 km quando ne devono fare 30... è un po’ diverso eh
                            Ciò che dici è vero se puoi ricaricarle a casa. Altrimenti al durata batteria è di fondamentale importanza.

                            Amico Fritz le batterie prendono fuoco abbondantemente, fidati. semmai avranno studiato sistemi di protezione e gestione batteria migliori, ma la batteria prende fuoco eccome. Ad ogni modo non è solo una questione di densità energetica. l'hanno raddoppiata, vero.. vogliamo paragonarla a quella del combustibile fossile? sai quante volte è superiore quest'ultimo? dimmi un numero.. 2, 3.. 5,7.. Ci sta arabikola che fa 30km al giorno e pensa che il mondo sia lui e che quindi debba bastare a tutti ciò che esiste oggi.. poi scopri un mondo diverso.

                            Tra l'altro, voi conoscete i cicli omologativi? sapete come vengono svolti e quanto è differente il reale chilometraggio oggi ottenibile con un EV, dato un certo peso di batterie rispetto al dichiarato? intendo con uso realistico.

                            Ad ogni modo ripeto che le batterie sono un problema ad oggi insormontabile che già da solo taglia le gambe all'elettrico. ma esistono problemi ben più grossi da affrontare. Semplicemente l'elettrico non è la soluzione dell'immediato futuro. forse tra molti molti anni. Ma se voi voleste davvero ridurre l'inquinamento puntereste il dito contro le auto 12% del totale o contro il restante 88?

                            Forse non è chiaro che concentrare gli sforzi sul rendere l'elettrico fattibile a tutti i costi sta servendo soltanto a sviare il problema da quell'88%.. (e no, non si possono fare entrambe le cose) io direi che possiamo tenerci l'endotermico e andare a risolvere questa grossa fetta e poi, forse, pensare all'elettrico. poi fate vobis

                            Comment


                            • #29
                              Perché qualcuno te lo proibisce di caricare acasa? Chi ?

                              proprio ora arrivano gli incentivi per installare la wall box, fra l altro

                              a verona ci sono le colonnine nei pali della luce, perché qualcuno non ha il garage chiaramente

                              l anno scorso in Italia hanno venduto circa 8000 mezzi tra elettriche e plug in , non ibride, le plug in innioranti , e ora abbiamo 4200 colonnine

                              per ora

                              in pratica una colonnina ogni 2 auto
                              eh ma le colonnine sono poche

                              per ora, da qui al 2020 solo l emilia romagna ne installa 1500, tanto per

                              poi è palese che la batteria è il limite più grosso x chi fa molta strada e ha poco tempo ... ma quanti sono ?

                              secondo me sono meno , ma molti meno , di chi sa veramente cosè un ibrida

                              i misteri


                              Comment


                              • #30
                                Originally posted by arabykola View Post
                                Perché qualcuno te lo proibisce di caricare acasa? Chi ?
                                Non so i numeri (anzi, tempo fa li cercai, senza successo), ma penso che una gran percentuale di persone NON abbia box auto, ne posto assegnato su suolo di proprietà, per cui lascia l'auto in strada. E se non ci sono colonnine ogni 5 metri, non la carichi durante la notte, ed effettivamente dover andare apposta in una colonnina a ricaricare, può essere scomodo. Nulla di trascendentale, ma scomodo

                                Comment

                                Working...
                                X