Announcement

Collapse
No announcement yet.

Apple taglia le stime sulla crescita

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Apple taglia le stime sulla crescita

    Apple rivede al ribasso le stime per i ricavi del primo trimestre a 84 miliardi di dollari. Lo ha comunicato il ceo, Tim Cook, in una lettera agli azionisti. Cupertino spiega la revisione con un impatto "significativamente maggiore" della debolezza di alcune economie emergenti. Apple, secondo la stampa americana, punta il dito sul rallentamento della Cina. I titoli di Apple hanno perso l'8,11%.

    Nel mirino, dunque, la Cina, la cui economia "ha iniziato a rallentare nella seconda metà del 2018 mentre la crescita del Pil riferita dal governo è stata la seconda più bassa negli ultimi 25 anni". Apple ritiene che "l'ambiente economico in Cina sia stato ulteriormente influenzato dall'aumento delle tensioni commerciali con gli Stati Uniti". "Mentre il clima di crescente incertezza grava sui mercati finanziari, gli effetti sembrano aver raggiunto anche i consumatori, mentre il traffico i nostri negozi e quelli dei nostri partner in Cina è calato con il progredire del trimestre - evidenzia ancora Cook -. I dati hanno dimostrato che la contrazione del mercato degli smartphone in Cina è stata particolarmente forte".

    Cook cerca anche di spazzare i via i timori sul fatto che Apple possa essere vittima in Cina di un boicottaggio a causa delle tensioni con gli Stati Uniti: "Solo un piccola parte".
    da tgcom24

Working...
X