DaiDeGas Forum

Vai indietro   DaiDeGas Forum > Forum tecnici e specialistici > In Pista
Cerca su DaiDeGas Forum con Google

Registrazione Garage Arcade FAQTop Posters Lista utenti Gruppi Calendario Segna i forum come letti

Sponsored Links

Rispondi
 
Share LinkBack Strumenti della discussione
Vecchio 16-11-11, 15:01   #16
macio75
LA GENTE COME NOI NON MOLLA MAI
Centoventicinque
 
L'avatar di macio75
 
Registrato dal: Sep 2005
residenza: provincia di como
Moto: SV 650 cup
Età : 39 Maschio
Messaggi: 1,782
Feedback: 0 - 0%
predefinito

Sponsored Links
Dogane svizzera in territorio italiano: MOTO sul furgone con documenti di demolizione per esportazione fatta 3 anni prima......l' ispettore delle dogane mi dice che anche se sul furgone la MOTO si trova sul territorio italiano, non dovrebbe esserci e me la sequestra!!!!!! Faccio retromarcia torno in suolo elvetico e la MOTO attualmente é lì .......... Raga pagate il bollo e finisce lì il cinema!
macio75 ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-11-11, 19:26   #17
fulgenzius
W F.CA
Sputer
 
L'avatar di fulgenzius
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: litorale nord di roma
Moto: 2t nel cuore e in garage anche 4t
Messaggi: 294
Feedback: 0 - 0%
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da macio75 Visualizza il messaggio
Dogane svizzera in territorio italiano: MOTO sul furgone con documenti di demolizione per esportazione fatta 3 anni prima......l'ispettore delle dogane mi dice che anche se sul furgone la MOTO si trova sul territorio italiano, non dovrebbe esserci e me la sequestra!!!!!! Faccio retromarcia torno in suolo elvetico e la MOTO attualmente é lì .......... Raga pagate il bollo e finisce lì il cinema!
purtroppo anche con le dogane ci sono incomprensioni, ci ho a che fare a volte nel lavoro e pensate un doganiere pretendeva che un giapponese che era venuto qui per un operazione doganale firmasse in italiano.... come se tu vai in arabia e devi fare in arabo... insomma pretendeva che la firma fosse leggibile perche lui non la capiva... ahoooo' mi hanno raccontato sta cosa proprio stamattina gli spedizionieri mentre ero in dogana.... troppo ridere

ora per la svizzera non essendo nella comunità europea dovresti verificare cosa serve, ma tu comunque puoi sempre fare la reimportazione.....
scommetto che il doganiere non si è preso la briga di citarti la legge a fondamento dell'operazione da lui minacciata, ma la ha solo minacciata? un classico caso in cui per la scarsa preparazione del doganiere lo stesso si approfitta dell'ignoranza del cittadino..... scommetto tu sei andaro indietro e per loro è come se tu non ti sei presentato li per cui non incorrera in alcun rischio lo sceriffo doganiere.
Io gli dicevo voglio passare e se sono in una illecita posizione me la sequestri.... voglio proprio vedere che scriveva nel verbale di sequestro..
ovvie le mie dichiarazione da inserire nel verbale di sequestro sarebbe state alquanto precise.
per me non ti ha citato manco una normativa ma tu ti sei spaventato........

io non concordo col pagate il bollo e finite il cinema ma dico
siete in una posizione anomala con la moto cancellata per esportazione per cui VI DOVETE DOCUMENTARE E PREPARARE PRIMA per non incorrere in queste prepotenze che si vincono solo con la conoscenza della legge.

ti consiglio di usare l'unica arma piu potente della testardaggine di un burocrate sceriffo: la penna.
prova a scrivere alla dogana da cui tu vorresti entrare e comunica il fatto che tu vorresti reimportare il mezzo. chiedi le modalità e le documentazioni da presentare e poi scegli se citare il fatto che in tale data e a quell'ora hai provato ad entrare in italia e l'addetto ti ha risposto cosi.
insomma io nella lettera inizierei a narrare i fatti(ricordati di narrare i fatti ma non essere polemico o offensivo) e mettere data precisa e ora(cosi loro risalgono al tizio), poi alla fine fai al tua richiesta che comunque sei nella posizione di volere reimmatricolare il mezzo
fai protocollare l'istanza e fammi sapere che risponde....

a che norma doganale non ti fa rientrare??? perche suppogo che sia una norma doganale, visto che il suo unico potere sia in quella materia.
per me il tizio si è impuntato, ma ripeto parliamo di leggi, perche quelle contano per cui ti chiedo un riferimento normativo a cui lui si vuole appellare. si nota che mi diletto nei cavilli giudiziari?


scusa da dove sei uscito, hai fatto qualcosa all'uscita dall'italia?????? mandami piu dati in privato(messagio).... sento qui in dogana ove sono che ho contatti.



ps: per completezza che le operazione doganali di esportazione possono essere di esportazione definitiva e di temporanea esportazione (qui con varie causali dalla tentata vendita a utilizzo a varie cose), ma anche la esportazione definitiva ha la reimportazione, ovvero la cosa puo rientrare....
insomma rompilooooooooooooo
__________________
fulgenzius non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-11-11, 20:12   #18
macio75
LA GENTE COME NOI NON MOLLA MAI
Centoventicinque
 
L'avatar di macio75
 
Registrato dal: Sep 2005
residenza: provincia di como
Moto: SV 650 cup
Età : 39 Maschio
Messaggi: 1,782
Feedback: 0 - 0%
predefinito

In realtà mi ha rimbalzato non il finanziere ma l' ispettore delle dogane. Mi ha fatto verbale di .......non ricordo il termine tecnico ma sostanzialmente mi negava l' accesso con la MOTO all' italia. la MOTO non è immatricolata e l' unico modo per riportarla a casa è intestsrla a un team che corre con MOTO.........
macio75 ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-11-11, 20:55   #19
fulgenzius
W F.CA
Sputer
 
L'avatar di fulgenzius
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: litorale nord di roma
Moto: 2t nel cuore e in garage anche 4t
Messaggi: 294
Feedback: 0 - 0%
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da macio75 Visualizza il messaggio
In realtà mi ha rimbalzato non il finanziere ma l' ispettore delle dogane. Mi ha fatto verbale di .......non ricordo il termine tecnico ma sostanzialmente mi negava l' accesso con la MOTO all' italia. la MOTO non è immatricolata e l' unico modo per riportarla a casa è intestsrla a un team che corre con MOTO.........
lui ti ha fatto un verbale che ti rifiutato l'ingresso con la moto motivando la cos aperchè deve per forza essere in carico ad un team che corre con le moto??? figurati se l'ispettore delle dogane ti fa na cosa del genere... sta storia mi puzza di candid camera.
la moto cosi come la hai tu non è soggetta a nessun tipo di registrazione e certo è un bene di libera proprietà di qualsivoglia persona giuridica.

pero mi puzza che prima mi dici che lui te la sequestra perche non deve esser in italia pure se su furgone(tue parole). partendo dal presupposto che lui dopo la linea di confine e al di fuori di quelli che tecnicamente si chiamono spazi doganali non ha piu possibilita di farti controlli,
si puo' quindi ipotizzare che il sequestro da te citato debba essere per forza dovuto ad una legge doganale per cui attuabile gia all'interno degli spazi doganali italiani, tra l'altro la sola materia di competenza dell'agente dell'agenzia delle dogane è la legge doganale.
bene se esistesse tale legge che preveda il sequestro, ti faccio che presente che lo stesso agente delle dogane non ti avrebbe mai fatto un verbale di rifiutarti l'ingresso con quella moto sul carrello perche tale verbale attesterebbe che ti sei presentato con una moto al SUO controllo e che, se fosse stato previsto il sequestro, lui avrebbe commesso quello che si chiama omissione di atti d'ufficio... un reato non molto piacevole per un dipendente della pubblica mministrazione quale è l'agente delle dogane

se vuoi sorrido, ma ora se non mi dai le prove di tale cosa, penso davvero che sono su candid camera....

parliamoci chiarissimo a me sta storia me suona strana e pure molto....

per la seconda volta ti do la mia disponibilità, ma ritengo che sia abituale lo scomparire o seppure continuando il non dare mai alcuna cartacea prova magari motivandola con fantasia...
inviami alla mia mail, che trovi sul sito della mia special, la copia del verbale e la copia del cdp, mi analizzo la cosa e gia che ci sono faccio delle cosette.
__________________
fulgenzius non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-11-11, 21:57   #20
manliogixxer
anni di esperienza in pieghe sotto il casco...alle donnette
Sputer
 
L'avatar di manliogixxer
 
Registrato dal: Mar 2011
residenza: trieste
Moto: suzuki gsxr 1000 k7-8
Età : 44 Maschio
Messaggi: 485
Feedback: 1 - 100%
predefinito

scusate l intromissione ma mi sorge un dubbio se dovessi comprarmi una moto x andare in pista da un conc dicendoli di non immatricolarla e lui me la vende e io me la porto in giro in furgone e la uso in spazi privati(pista)come dovrei comportarmi in caso di controllo???c'è una legge in proposito? il quesito sorge pensando alle moto da cross che non hanno documenti all' acquisto e neanche in seguito in caso di cessione a terzi quindi o tutti sono sequestrabili o l unica è non immatricolare mai e aquistare moto solo pista mai immatricolate.....le mie sono riflessioni e mi piacerebbe approfondirle.....grip grip
__________________
finita la stagione ...ora in letargo.....
manliogixxer non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-11-11, 22:26   #21
fulgenzius
W F.CA
Sputer
 
L'avatar di fulgenzius
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: litorale nord di roma
Moto: 2t nel cuore e in garage anche 4t
Messaggi: 294
Feedback: 0 - 0%
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da manliogixxer Visualizza il messaggio
scusate l intromissione ma mi sorge un dubbio se dovessi comprarmi una moto x andare in pista da un conc dicendoli di non immatricolarla e lui me la vende e io me la porto in giro in furgone e la uso in spazi privati(pista)come dovrei comportarmi in caso di controllo???c'è una legge in proposito? il quesito sorge pensando alle moto da cross che non hanno documenti all' acquisto e neanche in seguito in caso di cessione a terzi quindi o tutti sono sequestrabili o l unica è non immatricolare mai e aquistare moto solo pista mai immatricolate.....le mie sono riflessioni e mi piacerebbe approfondirle.....grip grip
il problema del trasporto di moto su un furgone o carrello è comunque vasto, puo riguardare
- la tipologia di uso per cui è nato il furgone e soprattutto di chi è la proprieta e se è per trasporti commerciali.nel senso lo cito ma poi vado olte, faccio un esempio a caso su un furgone intestato ad un panificio non puoi trasportare una moto. mentre sei in regola se un privato ha un furgone a se intestato e ci trasporta una moto targata o comunque cancellata per qualsiasi motivazione ma solo e solo dico non deve essere cancellata per demolizione.

- il resto delle possibilita una volta legalizzato il mezzo di trasporto (diciamo di proprieta di noi privati) è la merce trasportata e la sua legalità. bene il primo caso è che tu non stia trasportando un rifiuto speciale, ovvero nel momento in cui tu vai a fare la cancellazione della moto dal pra per radiazione tale veicolo diventa un rifiuto speciale.

- altro caso della legalita della moto trasportata puo essere che non trattasi di moto rubata e il fatto che non abbia una targa puo far nascere nelle forze dell'ordine un dubbio ceh ovviamente devono accertare(ragazzi per pararsi il culo basta capire come ragionano o cosa faresti te al loro posto, mi sembra di parlare come se dovessimo trovare un serial killer).

queste sono le posizioni irregolari che puo avere una moto che ti si presenta ad un controllo se la presenti senza targa, mentre ce ne sono molte altre regolarissime come i vari tipi antichi di cancellazione che esistevano tempo fa tipo x uso in area privata ad esempio.

per ovviare al problema che magari non ti tengano fermo li ore per fare i loro controlli, tu devi prepararti.

nel caso da te citato il bene è di tua proprieta e non immatricolato.
per prima cosa non trattasi di un rifiuto speciale perche nella legge che regolamenta tale settore(non ricordo articolo ma alcune delle parole che ti cito sono testualmetne riportate per cui fai presto a ritrovarlo, senno dimmelo e ti invio ad una discussione gia tratata in altro sito) si parla di presupposti perche sia un rifiuto e il primo è che ci sia la volonta di buttarlo(qui ho semplificato) e tale presupposto coincide con la richiesta di cancellazione per demolizione.
ripeto cio che avevo detto interventi prima il giochetto di demolire la moto e invece portarsela a casa parlando con demolitore oramai ce lo possiamo scordare perche nessun demolitore te la rida, in quanto rischia salatissime multe, mi sembra intorno a qualche decina di migliaia di euro se il mezzo non viene smaltito e trovato in giro. inoltre è prevista la multa anche a chi la porta in giro sebbene un po meno onerosa, comunque abbastanza ignorante lo stesso.
un ulteriore presupposto che sia un rifiuto speciale sono anche le chiare condizioni di abbandono(non credo vaia girare in psita con un amoto con una forca disintegrata).. trovi facilemte la legge e dagli una letta.

sucessivamente ti conviene dimostrare che non trattasi di motoveicolo rubato,
nel tuo caso puoi tranquillamente produrre la fattura d'acquisto che ti consiglio di portarti al seguito. In tale fattura se trattasi di un veicolo nato da una casa costruttrice comunque c'è una matricola riportata sul telaio e imamgino sara a te fatturata.
qualora tu non avessi la fattura a te intestata perche comunque potresti averla comprata da un privato o magari addirittura il telaio potrebbe esser senza alcun tipo di numero di matricola sullo stesso perche prodotto da un privato o magari autocostruito, beh si tratta comunque di un bene non soggetto a registrazione per cui comunque considerato come un qualsiasi bene mobile che ritienesi di proprieta al portatore fino a prova contraria. al limite per chi lo prendesse da un privato puo farsi fare la famossissima scrittura privata... paratevi il sedere dico io.

per altro qualora una moto del genere ti fosse rubata sarebbe il caso di prepararti un modo come provare o dare indizi del tuo possesso alle autorita adite, perche in caso di ritrovamento ti sarebbe riconsegnata... che ne so magari foto o testimonianze di persone o una assicurazione al furto, vengono fatte di solito delle perizie con cui il perito descrive il bene assicurato e il tutto testimoniato fotograficamente anche. insomma ci sono vari modi.
per ultimo credo si posa andare anche all'uffico del registro facendo registrare un atto... questa prassi devo dire non la ho mai approfondita per cui non vado oltre.


comunque sunto del discorso se hai la moto su carrello o furgone devi provarne la provenienza, anzi no mi correggo sono le forze dell'ordine che devono provare la illecita provenienza prima di proseguire ad un sequestro pero mettiti nei loro panni,
vedere una moto su un carrello o furgone senza targa fa nascere dei dubbi no???
per cui iniziano tutti i loro controlli e tu sei obbligato a stare li e perder tempo... per cui se tu ti premunisci a dimostrare la non illecita provenienza prosegui prima e non perdi turni prenotati.
fidati che se loro non riescono aprovare nulla pure dopo averti tenuto li, ti fanno quello che si chiama verbale di operazione compiute, ovvero una descrizione di tutto cio che hanno fatto come controllo e cio che è emerso. se nullo il tutto, tu vai via con al tua bella moto sul carrello, ma hai perso minimo tre o 4 ore e magari.
__________________
fulgenzius non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-11-11, 22:34   #22
zuzuki
has no status.
Cinquantino
 
L'avatar di zuzuki
 
Registrato dal: Mar 2005
residenza: Milano
Moto: Muletto, in attesa di moto ufficiale
Età : 40 Maschio
Messaggi: 882
Feedback: 1 - 100%
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da manliogixxer Visualizza il messaggio
scusate l intromissione ma mi sorge un dubbio se dovessi comprarmi una moto x andare in pista da un conc dicendoli di non immatricolarla e lui me la vende e io me la porto in giro in furgone e la uso in spazi privati(pista)come dovrei comportarmi in caso di controllo???c'è una legge in proposito? il quesito sorge pensando alle moto da cross che non hanno documenti all' acquisto e neanche in seguito in caso di cessione a terzi quindi o tutti sono sequestrabili o l unica è non immatricolare mai e aquistare moto solo pista mai immatricolate.....le mie sono riflessioni e mi piacerebbe approfondirle.....grip grip
Ho avuto diverse moto che non sono mai stata immatricolata.
Giravo, e giro tutt'ora, con il certificato di conformità (foglio che accompagna le moto nuove per essere immatricolate alla motorizzazione) con annotati tutti i dati della moto e la fattura o la dichiarazione di vendita del concessionario o del precedente proprietario.
zuzuki non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-11-11, 10:17   #23
macio75
LA GENTE COME NOI NON MOLLA MAI
Centoventicinque
 
L'avatar di macio75
 
Registrato dal: Sep 2005
residenza: provincia di como
Moto: SV 650 cup
Età : 39 Maschio
Messaggi: 1,782
Feedback: 0 - 0%
predefinito

Continuiamo qui visto che può essere utile. Piccola precisazione: non permetterti di dare in modo più o meno celato del buffone o del codardo o del conta storie a chi neanche lontanamente conosci o sai che posizione ricopre nella società. In ultimo ti dico che hai scritto mille parole ma non hai ancora comunicato chiaramente come si debba circolare con una MOTO radiata per vendita al' estero . Detto questo ti descrivono nuovamente la situazione: sono uscito dell' italia con un semplice controllo dei numeri di telaio, al rientro mi è stato chiesto chi era il proprietario della MOTO, risposta questa MOTO per circolare Su suolo italiano deve essere intestata a persona o società. Quindi lei rientra in suolo elvetico. E la MOTO è rimasta lì fin quando non Ho trovato la soluzione.
macio75 ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-11-11, 11:48   #24
fulgenzius
W F.CA
Sputer
 
L'avatar di fulgenzius
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: litorale nord di roma
Moto: 2t nel cuore e in garage anche 4t
Messaggi: 294
Feedback: 0 - 0%
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da macio75 Visualizza il messaggio
Continuiamo qui visto che può essere utile. Piccola precisazione: non permetterti di dare in modo più o meno celato del buffone o del codardo o del conta storie a chi neanche lontanamente conosci o sai che posizione ricopre nella società. In ultimo ti dico che hai scritto mille parole ma non hai ancora comunicato chiaramente come si debba circolare con una MOTO radiata per vendita al' estero . Detto questo ti descrivono nuovamente la situazione: sono uscito dell' italia con un semplice controllo dei numeri di telaio, al rientro mi è stato chiesto chi era il proprietario della MOTO, risposta questa MOTO per circolare Su suolo italiano deve essere intestata a persona o società. Quindi lei rientra in suolo elvetico. E la MOTO è rimasta lì fin quando non Ho trovato la soluzione.
è un bene qualsiasi al portatore... mo faccio esempi semplici va e ti dico come mi comporto a volte io, visto che ci sei arrivato a chiedermi di come fare per cercare di non incappare in angoscianti attese o forse solo in paure del controllo(era semplice ti bastava chiedere).
io quando esco da italia con una qualsiasi cosa di valore o che mi possano contestare al rientro (la moto non iscritta viene identificata come un bene qualunque tipo un rolex, ma la moto crea molti dubbi al reingresso), ho il buon senso di passare alla dogana italiana in uscita prima di farlo per farmi attestare che sono uscito con quella data cosa autocertifandone contestualmente il possesso gia all'uscita. essendo un bene al portatore puoi prendere tale precauzione per evitare i dubbi perditempo dei burocrati impreparati al rientro.
per esempio piu di una volta ho fatto cosi sia per alcuni beni o quando seppure con semplice macchina fotografica , nuova e da poco comprata in italia da un migliaio di euro, andavo in luoghi soggetti a regime agevolato. parlo di livigno ad esempio.
feci cosi perche magari al doganiere al rientro può nascere il dubbio che tu l'abbia comprata a livigno visto che c'è un risparmio d'iva; questo perche se da livigno rientri in italia con un bene comprato là e se tale bene supera un importo minimo, che mi sembra si attesti all'incirca sui 250euro, devi pagare l'iva per immettere sul territorio nazionale il bene comprato a livigno.

nel caso di una moto cancellata dal pra per esportazione, parlando piu semplicemente possibile, tu esci con la moto ma prima vai dal finanziere o in dogana e dici(in realta scrivi) che stai uscendo per il tale motivo... puo essere una scusa di andare all'estero per tentata vendita( anche per i paesi cee o quelli che ahnno sottoscritto il trattato di schengen per i quali non devi fare carnet ATA o nulla).
Ti basta portarti dietro una lettera da te scritta e indirizzata alla dogana da dove esci con la quale comunichi la cosa. te la fai vistare e gliene lasci copia se la voglio, ma importante te la fai vistare e vaiiiiiiiiiiiii, giri, fai il tuo record della pista e rientri.....

anche se esci senza nulla pero e ti trovi nel tuo caso, comunque sfido a trovare il doganiere che ti fa il verbale di cui parli..

ps:
-precisa i termini tecnici ove ho sbagliato e non sparare solo senza usare molta precisione. dove ho sbagliato??? dire solo genericamente serve solo a lasciare intendere un tentativo di screditarmi senza alcuna argomentazione precisa (la cosa crea dei dubbi in me e di sicuro una non corretta valutazione della persona con cui sto colloquiando).
Inoltre a nessuno sara mai utile tale discussione, ma ti fa comodo che tutto rimanga uno schifo in italia come è ora?????

Se io ti devo dire che sei impreciso nel tuo ultimo intervento ti faccio tale osservazione (ricopio testualmente le tue parole)"al rientro mi è stato chiesto chi era il proprietario della MOTO, risposta questa MOTO per circolare Su suolo italiano deve essere intestata a persona o società. Quindi lei rientra in suolo elvetico."
tu non ci circoli con la moto è sul carrello o furgone e la trasporti e la moto può essere sul territorio italiano.
scusami ma tu.... STAI OFFENDENDO L'ISPETTORE DELLE DOGANE DICHIARANDO QUESTO. gli stai dando dell'incompetente e se dici che ti ha fatto il verbale, normale che io ti chieda il verbale per vedere siffatto evento.
e dici che io non devo offendere chi non conosco?? lo fai te.... e dici che ti ho offeso io, a me non sembra di averti offeso ma ho solo estrapolato i mei dubbi sorti da pregresse esperienze.

pps:
Il dire la tua frase "non permetterti di dare in modo più o meno celato del buffone o del codardo o del conta storie a chi neanche lontanamente conosci o sai che posizione ricopre nella società"
chiedo a te per non errare, come lo devo intendere??? io non lo ho inteso come un atto intimidatorio (del tipo "tu non sai chi sono io")???
ma solo uno sfogo di una persona che ha mal capito che io ho solo estrapolato un dubbio nato da comportamenti manifestati in pregresse esperienze... non ti ho detto che sei un codardo o similari, tu vuoi mettermelo in bocca (o meglio nella tastiera)..


attendo il verbale qui, visto che preferisci fare così....

aho ti metto a disposizione le mie capacita per risolverti il problema, ma ora ti rilevo imprecisioni che fanno nascere sempre piu dubbi;
alla fine nel tuo intervento ultimo dici testualmente (l'ho quotato pure qui sopra io): che "la moto è rimasta lì fin quando non ho trovato la soluzione"... ciò in italiano vuol dire che hai trovato la soluzione e non è piu lì... o forse volevi dire che la moto rimarrà li finche non troverai una soluzione? perchè ieri alle 15,45 dicevi che la moto era attualmente in svizzera.... hai trovato soluzione stanotte, bene allora ritiro la mia disponibilità ad aiutarti se non ti serve più.
ma cosa piu importante è che stesso tu a sto punto se hai trovato la soluzione per farla rientrare, ammetti che può rientrare... giusto???
o la vuoi regalare ad un team??

mo ti riquoto pure quell'intervento di ieri in cui dicevi che la moto era in helvethia.....
__________________
fulgenzius non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-11-11, 13:13   #25
fulgenzius
W F.CA
Sputer
 
L'avatar di fulgenzius
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: litorale nord di roma
Moto: 2t nel cuore e in garage anche 4t
Messaggi: 294
Feedback: 0 - 0%
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da macio75 Visualizza il messaggio
Dogane svizzera in territorio italiano: MOTO sul furgone con documenti di demolizione per esportazione fatta 3 anni prima......l' ispettore delle dogane mi dice che anche se sul furgone la MOTO si trova sul territorio italiano, non dovrebbe esserci e me la sequestra!!!!!! Faccio retromarcia torno in suolo elvetico e la MOTO attualmente é lì .......... Raga pagate il bollo e finisce lì il cinema!
ciak si gira
__________________
fulgenzius non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-11-11, 16:01   #26
macio75
LA GENTE COME NOI NON MOLLA MAI
Centoventicinque
 
L'avatar di macio75
 
Registrato dal: Sep 2005
residenza: provincia di como
Moto: SV 650 cup
Età : 39 Maschio
Messaggi: 1,782
Feedback: 0 - 0%
predefinito

se vuoi sorrido, ma ora se non mi dai le prove di tale cosa, penso davvero che sono su candid camera....

parliamoci chiarissimo a me sta storia me suona strana e pure molto....

................ ma ritengo che sia abituale lo scomparire o seppure continuando il non dare mai alcuna cartacea prova magari motivandola con fantasia.......

libera interpretazione di cio' che scrivi, a me pareva di aver inteso cosi come ho scritto.
La mia non era NON SAI CHI SONO IO ma non mi conosci e come fai a dire che scompaio o scrivo di fantasia?
Comnque hai ragione questo post cosi come sta andando non ha nessuna utilita', ti ringrazio per la disponibiità ed eventualmente avessi bisogno un supporto giuridico ti scrivero'. Mille grazie ancora
macio75 ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-11-11, 17:05   #27
fulgenzius
W F.CA
Sputer
 
L'avatar di fulgenzius
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: litorale nord di roma
Moto: 2t nel cuore e in garage anche 4t
Messaggi: 294
Feedback: 0 - 0%
predefinito

[
Quote:
Originariamente inviata da macio75 Visualizza il messaggio
se vuoi sorrido, ma ora se non mi dai le prove di tale cosa, penso davvero che sono su candid camera....

parliamoci chiarissimo a me sta storia me suona strana e pure molto....

................ ma ritengo che sia abituale lo scomparire o seppure continuando il non dare mai alcuna cartacea prova magari motivandola con fantasia.......

libera interpretazione di cio' che scrivi, a me pareva di aver inteso cosi come ho scritto.
La mia non era NON SAI CHI SONO IO ma non mi conosci e come fai a dire che scompaio o scrivo di fantasia?
Comnque hai ragione questo post cosi come sta andando non ha nessuna utilita', ti ringrazio per la disponibiità ed eventualmente avessi bisogno un supporto giuridico ti scrivero'. Mille grazie ancora
hai detto bene:
intanto è "libera interpretazione" su cio che io ho scritto, ma se è lecita la tua libera interpretazione,
credo che sia consentita anche la mia libera interpretazione nata dai mille dubbi sortimi a causa di incongruenti tue dichiarazioni.


comunque al fine di riprendere la costruttività di tale discussione andiamo oltre e se vuoi confrontiamoci decentemente, ti basta farmi domande o semplici riflessioni.
ovvero
nessuno ha ancora affrontato un altro campo di portare la moto sul carrello o ovunque a casa o mettela dove volete.

spetta o no pagare il bollo per le moto cancellate al pra per esportazione?

e qui ragiono solo
la moto cancellata al pra per esportazione comunque rimane moto (sebbene qualcuno la ritenga ricambio) e se ti ferma un agente di polizia il suo verbale attesta che ne hai il possesso.....
l'avere fatto la semplice cancellazione al pra per esportazione infatti non comprova la perdita di possesso.

bene io dico che si possono attaccare che spetta pagare il bollo ugualmente(ecco perche volevo sapere che hanno fatto ad adria), ricordo tassa di possesso di veicoli e non piu tassa di circolazione.
sinceramente questo è un lato di questa cosa che non ho mai analizzato (come vedi ti ho mostrato una mia mancanza) perchè so che le ricerche per ricercare i bolli mancanti le fanno sfruttando gli archivi del pra. ma non vorrei che nella legge del bollo ci sia un qualche cavillo.

ricordatevi poi che esiste un reato chiamato truffa ai danni dell'erario ma per dimostrarlo gli agenti oltre provare che tu ne hai il possesso ancora e di sicuro cio lo scrivono nel verbale di controllo,
devono anche dimostrare che il tuo comportamento di cancellarla lo hai fatto al solo scopo di non pagare il bollo, ovvero dovrebbero dimostrare che tu non hai mai provato a vendere il motoveicolo...
ma cosi per fare un esempio stupido e semplice trovo una soluzione al volo senza pensarci su tanto e farei un annuncio di vendita su subito.it o meglio ebay.com (cosi da giustificare l'esportazione) e lo stamperei... portati dietro pure quello con il cdp .
insomma siamo italiani, fatta la legge trovata la scappattoia... io ho provato a venderla.

ma questo è un eccesso di paura e una stupidaggine perche per prefigurare il reato di cui sopra in realtà sono loro che devono dimostrare che tu non hai provato mai a venderla e che quindi lo hai fatto solo per truffare lo stato.

secondo me nessuno mai se ti becca senza il bollo pagato di una moto cancelalta al pra ti fara una denuncia per quel reato.

concludo siamo in un limbo normativo e basta..
al limite paratevi il culo perchè non ti succeda un esempio fatto da macio75, che seppure posso pensare che sia un po da candid camera, comunque ti assicuro macio che di stupidaggini del genere posso succedere incontrando uno sceriffo che nel caso anomalo vuole per forza avere ragione.
ne puoi avere ragione solo con una maggiore preparazione.

nun te lapiglia macio, sarò stato un pò duro e sicuro avrò attirato le tue antipatia ma almeno sei stato l'unico ad aver aperto un confronto e se ne è parlato e non credo questa discussione sia stata inutile perche ognuno si farà una opinione di come muoversi in sto campo..

chi avesse altre idee è ben accetto
__________________
fulgenzius non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-11-11, 19:14   #28
macio75
LA GENTE COME NOI NON MOLLA MAI
Centoventicinque
 
L'avatar di macio75
 
Registrato dal: Sep 2005
residenza: provincia di como
Moto: SV 650 cup
Età : 39 Maschio
Messaggi: 1,782
Feedback: 0 - 0%
predefinito

Ok questo tono costruttivo e sicuramente più'.gradevole e leggendo ciò che scrivi sono convinto di essere incappato in uno " sceriffo" al quale non sono riuscito a controbattere. Secondo te quindi è lecito o comunque è possibile trasportare una MOTO radiata per vendita e non più venduta? mi piacerebbe avere una risposta pronta da utilizzare in un eventuale controllo.
macio75 ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-11-11, 20:21   #29
fulgenzius
W F.CA
Sputer
 
L'avatar di fulgenzius
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: litorale nord di roma
Moto: 2t nel cuore e in garage anche 4t
Messaggi: 294
Feedback: 0 - 0%
predefinito

non faccio lo sceriffo ne di lavoro e ne per altro.
ne tanto meno faccio l'avvocato di lavoro, ma nel corso degli anni i fatti e le cose a cui ti appassioni me lo hanno portato a pensare.

vuoi cosa dire a chi ti ferma????? stampati tutta questa discussione e dagliela in mano...... non voglio offenderti , ma chiaramente per riuscire a ribattere devi essere preparato e conoscere molto la materia e questo non puo esser affatto una semplice frase.

ora poi analizzo quello che tu mi hai chiesteo
scusami pero ti stai confondendo anche adesso.
allora se cancelli la moto al pra per esportazione
TU LA VUOI SOLO ESPORTARE.
chi dice che la devi vendere per forza???? ma chi vi dice ste cose?? o perlomeno perchè ragionate così riduttivamente..... senza offesa per nessuno.
io è vero che ho parlato solo di quello nell'eventualita di pararsi il culo del reato di truffa ai danni dell'erario, ma in realta un'altra cosa che l'agente deve dimostrare è che tu non la hai mai esportata.

allora faccio un semplice esempio cosi capisci
metti che tu vuoi girare solo in pista in francia, ma sei cittadino italiano.
la cancelli dal pra italiano per esportazione e la tieni in francia a casa mia...
quale è il problema?????
in realta io non ho casa in francia ma bensi un po piu su di te e per la precisione chiavenna....

essendo oramai un bene non piu registrato come un rolex perche non posso averlo all'estero a casa di un amico o magari a casa tua?? la moto così facendo la hai esportata o no????

all'atto del rientrare fai una reimportazione...
ripeto quando esci puoi fare una lettera in cui scrivi che esci dal territorio italiano in data x e y dal confine di etc etc portando al seguito il motoveicolo tal dei tali numero telaio 123 ed ex targa CO 456.
poi magari aggiungi che rientrerai presumibilmente in data y/z.

tu cosi hai fatto una temporanea esportazione con lo scopo in questo caso non della tentata vendita, ma di andare a girare a le luc in francia a scopo amatoriale(io andrei anzi a laguna seca potendo).
preciso la lettera è solo una cosa in piu, ma devi piu convincerti tu che il caso da te segnalato e sul quale io dico si tratti di un candid camera, alla fine sara difficle che succeda.

che puoi dire quando rientri a quello che ti vorrebbe sequestrare moto quando dalla svizzera rientri in italia?
dici voglio reimportarla....
è evidente che tu la hai esportata perche vieni dall'estero...

INSOMMA qui ti devi convincere TE che la moto come qualsiasi altra cosa si puo REIMPORTARE e non devi vivere nella paura di cio che impossibilmente puo accadere.

PRA: pubblico registro automobilistico dei veicolo circolanti... questo non vuol dire che in italia non essitano altri veicoli(i veicoli sono moto auto camion rimorchi trattori etc etc)

so che ti sto confondendo dippiu perche non è la tua materia, ma una frase non ti puo aiutare se non ti convinci tu che il caso da te citato realmente non ti puo capitare.....
RISPONDIGLI: la voglio reimportare, poi se ci circolo(=utilizzandola come mezzo di trasporto e non in un furgone) per strada proseguiro con la reiscirzione al PRA.

qui unico dubbio è se sulla normativa del bollo una moto in tali condizioni deve pagare il bollo o no. STOP il vantaggio è che come archivio per cercare gli insolventi usano il pra e non ti troveranno mai in questo caso
__________________
fulgenzius non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-11-11, 19:29   #30
jnthnlvnstn3
il 1098 non ce l'ho se trovo i soldi me lo faccio come quello di Bayliss ma col nr 27
Centoventicinque
 
L'avatar di jnthnlvnstn3
 
Registrato dal: Oct 2011
residenza: roma
Moto: ducati 1098
Età : 48 Maschio
Messaggi: 1,412
Feedback: 0 - 0%
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da fulgenzius Visualizza il messaggio
il problema del trasporto di moto su un furgone o carrello è comunque vasto, puo riguardare
- la tipologia di uso per cui è nato il furgone e soprattutto di chi è la proprieta e se è per trasporti commerciali.nel senso lo cito ma poi vado olte, faccio un esempio a caso su un furgone intestato ad un panificio non puoi trasportare una moto. mentre sei in regola se un privato ha un furgone a se intestato e ci trasporta una moto targata o comunque cancellata per qualsiasi motivazione ma solo e solo dico non deve essere cancellata per demolizione.

- il resto delle possibilita una volta legalizzato il mezzo di trasporto (diciamo di proprieta di noi privati) è la merce trasportata e la sua legalità. bene il primo caso è che tu non stia trasportando un rifiuto speciale, ovvero nel momento in cui tu vai a fare la cancellazione della moto dal pra per radiazione tale veicolo diventa un rifiuto speciale.

- altro caso della legalita della moto trasportata puo essere che non trattasi di moto rubata e il fatto che non abbia una targa puo far nascere nelle forze dell'ordine un dubbio ceh ovviamente devono accertare(ragazzi per pararsi il culo basta capire come ragionano o cosa faresti te al loro posto, mi sembra di parlare come se dovessimo trovare un serial killer).

queste sono le posizioni irregolari che puo avere una moto che ti si presenta ad un controllo se la presenti senza targa, mentre ce ne sono molte altre regolarissime come i vari tipi antichi di cancellazione che esistevano tempo fa tipo x uso in area privata ad esempio.

per ovviare al problema che magari non ti tengano fermo li ore per fare i loro controlli, tu devi prepararti.

nel caso da te citato il bene è di tua proprieta e non immatricolato.
per prima cosa non trattasi di un rifiuto speciale perche nella legge che regolamenta tale settore(non ricordo articolo ma alcune delle parole che ti cito sono testualmetne riportate per cui fai presto a ritrovarlo, senno dimmelo e ti invio ad una discussione gia tratata in altro sito) si parla di presupposti perche sia un rifiuto e il primo è che ci sia la volonta di buttarlo(qui ho semplificato) e tale presupposto coincide con la richiesta di cancellazione per demolizione.
ripeto cio che avevo detto interventi prima il giochetto di demolire la moto e invece portarsela a casa parlando con demolitore oramai ce lo possiamo scordare perche nessun demolitore te la rida, in quanto rischia salatissime multe, mi sembra intorno a qualche decina di migliaia di euro se il mezzo non viene smaltito e trovato in giro. inoltre è prevista la multa anche a chi la porta in giro sebbene un po meno onerosa, comunque abbastanza ignorante lo stesso.
un ulteriore presupposto che sia un rifiuto speciale sono anche le chiare condizioni di abbandono(non credo vaia girare in psita con un amoto con una forca disintegrata).. trovi facilemte la legge e dagli una letta.

sucessivamente ti conviene dimostrare che non trattasi di motoveicolo rubato,
nel tuo caso puoi tranquillamente produrre la fattura d'acquisto che ti consiglio di portarti al seguito. In tale fattura se trattasi di un veicolo nato da una casa costruttrice comunque c'è una matricola riportata sul telaio e imamgino sara a te fatturata.
qualora tu non avessi la fattura a te intestata perche comunque potresti averla comprata da un privato o magari addirittura il telaio potrebbe esser senza alcun tipo di numero di matricola sullo stesso perche prodotto da un privato o magari autocostruito, beh si tratta comunque di un bene non soggetto a registrazione per cui comunque considerato come un qualsiasi bene mobile che ritienesi di proprieta al portatore fino a prova contraria. al limite per chi lo prendesse da un privato puo farsi fare la famossissima scrittura privata... paratevi il sedere dico io.

per altro qualora una moto del genere ti fosse rubata sarebbe il caso di prepararti un modo come provare o dare indizi del tuo possesso alle autorita adite, perche in caso di ritrovamento ti sarebbe riconsegnata... che ne so magari foto o testimonianze di persone o una assicurazione al furto, vengono fatte di solito delle perizie con cui il perito descrive il bene assicurato e il tutto testimoniato fotograficamente anche. insomma ci sono vari modi.
per ultimo credo si posa andare anche all'uffico del registro facendo registrare un atto... questa prassi devo dire non la ho mai approfondita per cui non vado oltre.


comunque sunto del discorso se hai la moto su carrello o furgone devi provarne la provenienza, anzi no mi correggo sono le forze dell'ordine che devono provare la illecita provenienza prima di proseguire ad un sequestro pero mettiti nei loro panni,
vedere una moto su un carrello o furgone senza targa fa nascere dei dubbi no???
per cui iniziano tutti i loro controlli e tu sei obbligato a stare li e perder tempo... per cui se tu ti premunisci a dimostrare la non illecita provenienza prosegui prima e non perdi turni prenotati.

fidati che se loro non riescono aprovare nulla pure dopo averti tenuto li, ti fanno quello che si chiama verbale di operazione compiute, ovvero una descrizione di tutto cio che hanno fatto come controllo e cio che è emerso. se nullo il tutto, tu vai via con al tua bella moto sul carrello, ma hai perso minimo tre o 4 ore e magari.
Ciao scusatemi ma sento di poter dire qualcosa in proposito: Vero che vedere una moto sul carrello senza targa fa nascere dubbi ma è anche vero che l'unico modo di portare una moto senza la targa è sul carrello o furgone quindi "normalissimo" inoltre acquistando una moto per il solo uso pista al controllo non solo mancherebbe la targa ma pure fari, frecce, specchietti e bla bla in poche parole che la moto è da competizione si capisce.
Recandosi all'estero in uscita ci si sente chiedere :" ha qualcosa da dichiarare?" ecco questo è il momento di dire si: " una moto da competizione non immatricolata o non targata" cosi che al rientro alla domanda cosa trasporta sul carrello? la risposta sarà la moto che ho dichiarato in uscita un mezzo da competizione e quindi si esibisce il verbale della dichiarazione in entrata...

Alla fine è facile.
P.S. immaginate una bisarca con sopra 12 automobili senza targa... dite che è difficile capire che non sono auto circolanti?

Ciao a tutti.
jnthnlvnstn3 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
carrello, girare, italia, moto, radiata

Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
girare con carrello MA... Max Power Leggi, multe, omologazioni & burocrazia 0 27-09-11 16:48
girare con carrello MA... Max Power Leggi, multe, omologazioni & burocrazia 0 27-09-11 13:18
girare con carrello MA... Max Power Leggi, multe, omologazioni & burocrazia 0 27-09-11 13:18
girare all' estero con moto radiata gattobastardo In Pista 10 13-05-09 09:15
Con cosa coprite la moto sul carrello ? Davidello Accessori e abbigliamento 28 13-03-07 22:05


Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo


<Regolamento - DaiDeGas.it - Pubblicità>

Powered by vBulletin versione 3.8.6
Copyright ©: 2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO
Garage vBulletin Plugins by Drive Thru Online, Inc.

Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it
Navbar with Avatar by Kolbi