Announcement

Collapse
No announcement yet.

RR vietate agli Italiani!

Collapse
X
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • RR vietate agli Italiani!

    La Federazione ha deciso! Basta! Nessun Italiano potrà più andare a correre le Road Race! Quindi Bonetti, Curinga e tutti i nostri se vorranno andarci dovranno farlo con licenza di un'altra nazione. Si parla di Croazia.

  • #2
    Ma va...e perchè poi?

    Per avere la coscienza 'pulita'?

    Ma per avere licenza straniera, non devi cmq. avere quella nazionalità?

    Comment


    • #3
      Originally posted by mito22 View Post
      Ma va...e perchè poi?
      Per avere la coscienza 'pulita'?
      Per farla breve sembra sia così, per assurdo che sia


      Originally posted by mito22 View Post
      Ma per avere licenza straniera, non devi cmq. avere quella nazionalità?
      No, a nessun livello; conosco parecchi amatori svizzeri che correndo nei nostri trofei preferiscono correre con licenza italiana.

      Il motivo è che i vari Bonetti e Curinga dovranno avere il nulla osta della loro nuova federazione per correre le gare del CIVS ...
      Last edited by klemmax; 04-01-18, 08:43.
      Tempi in pista degli utenti di DDG

      Comment


      • #4
        motivo ufficiale, l'assicurazione a cui si appoggia (Unipol) la federazione non pagherebbe eventuali danni in quelle gare:

        ecco la lista dal sito FMI

        Le manifestazioni in oggetto sono:
        – Tandragee “100” Road – Irlanda
        – Cookstown “100” Road Races – Irlanda
        – Frohburger ADAC Dreieckrennen – Germania
        – Isle of Man Mountain Course – Gran Bretagna
        – Macau Motorcycle Grand Prix – Macao/Cina
        – Road Racing 300 Zatáček Gustava Havla Hořice – Repubblica Ceca
        – International Road Racing Championship (IRRC) – Finlandia
        E comunque ogni manifestazione su strada all’estero, anche se non facente parte della lista.

        Comment


        • #5
          Originally posted by Rix View Post
          motivo ufficiale, l'assicurazione a cui si appoggia (Unipol) la federazione non pagherebbe eventuali danni in quelle gare:

          ecco la lista dal sito FMI

          Le manifestazioni in oggetto sono:
          – Tandragee “100” Road – Irlanda
          – Cookstown “100” Road Races – Irlanda
          – Frohburger ADAC Dreieckrennen – Germania
          – Isle of Man Mountain Course – Gran Bretagna
          – Macau Motorcycle Grand Prix – Macao/Cina
          – Road Racing 300 Zatáček Gustava Havla Hořice – Repubblica Ceca
          – International Road Racing Championship (IRRC) – Finlandia
          E comunque ogni manifestazione su strada all’estero, anche se non facente parte della lista.
          Scusa che fa ovviamente ridere.... Basterebbe dire qui non siete coperti, chi fa una cosa del genere senza un assicurazione vera?

          Inviato dal mio VIE-L09 utilizzando Tapatalk
          Tempi in pista degli utenti di DDG

          Comment


          • #6
            http://www.daidegas.it/la-fmi-non-ri...utorizzazione/

            comunque la FMI non è che vieta, non rilascia l'autorizzazione

            piloti che volessero comunque partecipare a tali manifestazioni saranno pertanto obbligati a procurarsi autonomamente il titolo di partecipazione presso l’organizzatore locale, consapevoli che in nessun caso la FMI potrà essere ritenuta responsabile delle conseguenze della loro partecipazioni alle gare in questione
            poi, secondo me, se ci fosse veramente la volontà, almeno agli italiani che hanno già ottenuto risultati internazionali, la federazione potrebbe cercare una assicurazione supplementare....
            Last edited by Rix; 04-01-18, 10:22.

            Comment


            • #7
              Originally posted by Rix View Post
              http://www.daidegas.it/la-fmi-non-ri...utorizzazione/

              comunque la FMI non è che vieta, non rilascia l'autorizzazione



              poi, secondo me, se ci fosse veramente la volontà, almeno agli italiani che hanno già ottenuto risultati internazionali, la federazione potrebbe cercare una assicurazione supplementare....
              Che è impedirti di correre con la loro licenza... Se vuoi correre le gare di un altra federazione devi avere il nulla osta della tua ... oppure fai una licenza di altri (se esiste in inghilterra una one event la fai per il tt per esempio)

              Però a quel punto fai direttamente la licenza di un altra federazione e amen

              Inviato dal mio VIE-L09 utilizzando Tapatalk
              Last edited by klemmax; 04-01-18, 10:25.
              Tempi in pista degli utenti di DDG

              Comment


              • #8
                più o meno (ed infatti fa tragicamente ridere sta cosa), ma se ti presenti al TT e sei Bonetti, ti fanno correre, penso....

                per questo dico che se ci fosse veramente la volontà, almeno agli italiani che hanno già ottenuto risultati internazionali, la federazione potrebbe cercare una assicurazione supplementare....

                poi in futuro si cerca un'altra soluzione, la situazione non può ovviamente rimanere così
                Last edited by Rix; 04-01-18, 10:24.

                Comment


                • #9
                  Originally posted by Rix View Post
                  più o meno (ed infatti fa tragicamente ridere sta cosa), ma se ti presenti al TT e sei Bonetti, ti fanno correre, penso....
                  Penso anche io... conoscendo un pò gli inglesi, se non c'è se la inventano sul momento
                  Tempi in pista degli utenti di DDG

                  Comment


                  • #10
                    Che cosa assurda.
                    Io ho pensato che fosse semplicemente un modo per prendere la distanza dalle gare stradali nel timore che qualcun altro dei nostri si faccia la bua. A livello assicurativo cosa cambia da una gara in pista? alla peggio ti ammazzi o ammazzi qualcuno e le assicurazioni pagano fino al massimale e basta. Se accoppi uno spettatore credo paghi l'assicurazione della gara. se ci rimani tu credo che non prendi nulla e se accoppi qualche altro pilota lo pagano esatto?
                    Scusatemi ma sono un po' ignorantello in materia sebbene qualche gara l'abbia fatta.
                    Chi è più ferrato su cosa coprono le assicurazioni che forniscono le licenze e quelle stipulate dagli organizzatori delle gare può darmi una mano?

                    Comment


                    • #11
                      Originally posted by Rix View Post
                      motivo ufficiale, l'assicurazione a cui si appoggia (Unipol) la federazione non pagherebbe eventuali danni in quelle gare:

                      ecco la lista dal sito FMI

                      Le manifestazioni in oggetto sono:
                      – Tandragee “100” Road – Irlanda
                      – Cookstown “100” Road Races – Irlanda
                      – Frohburger ADAC Dreieckrennen – Germania
                      – Isle of Man Mountain Course – Gran Bretagna
                      – Macau Motorcycle Grand Prix – Macao/Cina
                      – Road Racing 300 Zatáček Gustava Havla Hořice – Repubblica Ceca
                      – International Road Racing Championship (IRRC) – Finlandia
                      E comunque ogni manifestazione su strada all’estero, anche se non facente parte della lista.
                      Vabbè ma da sempre il premio è proporzionato al rischio e al valore assicurato....

                      Che è.... l'assicurazione infortuni non ti copre se scii perchè è pericoloso? Costerà un pò di più e via...

                      Boh... oppure si esclude... tipo... assicurazione infortuni delle Generali ESCLUDEVA gli infortuni in moto IN PISTA anche non in manifestazioni sportive... boh..

                      Comment


                      • #12
                        Originally posted by klemmax View Post
                        Scusa che fa ovviamente ridere.... Basterebbe dire qui non siete coperti, chi fa una cosa del genere senza un assicurazione vera?

                        Inviato dal mio VIE-L09 utilizzando Tapatalk
                        quoto... certo....

                        Comment


                        • #13
                          son dei gran paraculi...
                          "Forte motore, giro d'onore."

                          BAYLISS RE DEL MONDO!!!

                          "Nel deserto umano, in cui belano tanti montoni, siate leoni."

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by ricgsx View Post
                            Che cosa assurda.
                            Io ho pensato che fosse semplicemente un modo per prendere la distanza dalle gare stradali nel timore che qualcun altro dei nostri si faccia la bua. A livello assicurativo cosa cambia da una gara in pista? alla peggio ti ammazzi o ammazzi qualcuno e le assicurazioni pagano fino al massimale e basta. Se accoppi uno spettatore credo paghi l'assicurazione della gara. se ci rimani tu credo che non prendi nulla e se accoppi qualche altro pilota lo pagano esatto?
                            Scusatemi ma sono un po' ignorantello in materia sebbene qualche gara l'abbia fatta.
                            Chi è più ferrato su cosa coprono le assicurazioni che forniscono le licenze e quelle stipulate dagli organizzatori delle gare può darmi una mano?
                            dipende da che tipo di gare stradali stiamo parlando

                            nel civs conviene tenere la moto assicurata

                            "Those who risk nothing do nothing, become nothing, achieve nothing"

                            Comment


                            • #15
                              Originally posted by Rix View Post
                              motivo ufficiale, l'assicurazione a cui si appoggia (Unipol) la federazione non pagherebbe eventuali danni in quelle gare:

                              ecco la lista dal sito FMI

                              Le manifestazioni in oggetto sono:
                              – Tandragee “100” Road – Irlanda
                              – Cookstown “100” Road Races – Irlanda
                              – Frohburger ADAC Dreieckrennen – Germania
                              – Isle of Man Mountain Course – Gran Bretagna
                              – Macau Motorcycle Grand Prix – Macao/Cina
                              – Road Racing 300 Zatáček Gustava Havla Hořice – Repubblica Ceca
                              – International Road Racing Championship (IRRC) – Finlandia
                              E comunque ogni manifestazione su strada all’estero, anche se non facente parte della lista.
                              strano....

                              molte di queste gare non sono internazionali ma nazionali
                              quindi anche prima non erano coperte

                              se vado a fare una gara internazionale tipo NW 200 faccio la one event internazionale come ho fatto io

                              ma se vado a fare la tandragee o Horice non mi copre nessuno essendo una gara nazionale di una nazione estera

                              cmq in generale per chi vuole fare queste gare nazionali, meglio fare la licenza e tutto con un motoclub del loco

                              "Those who risk nothing do nothing, become nothing, achieve nothing"

                              Comment

                              Working...
                              X