Announcement

Collapse
No announcement yet.

WSBK Phillip Islanda GARA 1 telecronaca online

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • #91
    Classifica

    Comment


    • #92
      Mò la pubblicità degli YACHT di superlusso? Alla faccia della crisi.. chissà quanto target

      Comment


      • #93
        Bene... Mi sono svegliato tardi... fortuna sky sta dando la replica ora.... maaaa il commento? Si stanno parlando sopra... hahah

        Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk

        Comment


        • #94
          Originally posted by Rix View Post
          Bene... Mi sono svegliato tardi... fortuna sky sta dando la replica ora.... maaaa il commento? Si stanno parlando sopra... hahah

          Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
          Eh..... non il top.... ma vabbè dai..

          Comment


          • #95
            Alessandro Delbianco: “E’ stata la mia prima gara, e quindi la prima volta che faccio così tanti giri consecutivi. So che posso fare molto di più. E’ stata dura ma diciamo che quello che ho fatto oggi è stato un buon punto di partenza. Cercherò di usare tutto quello che imparato sino ad ora, sia nella Superpole che in gara, nelle due manche di domani e anche nei prossimi round. Non possiamo fare altro che continuare a lavorare passo dopo passo, e sono sicuro che miglioreremo.”

            Comment


            • #96
              Foto del podio...


              foto podio gara 1 phillip island wsbk 2019

              Comment


              • #97

                alvaro bautista vittoria phillip island gara 1 2019

                Comment


                • #98
                  In Gara 1 Álvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati / Ducati Panigale V4 R) scatta bene dalla terza posizione e conquista la testa della gara, seguito a ruota dal poleman Jonathan Rea e dall’altro pilota Kawasaki, Leon Haslam (Kawasaki Racing Team WorldSBK / Kawasaki ZX-10RR). In quarta posizione troviamo Alex Lowes (Pata Yamaha WorldSBK Team / Yamaha YZF R1). Nel frattempo dopo tre giri di gara Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing / Kawasaki ZX-10RR) si porta in quinta posizione davanti a Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team / BMW S1000 RR) e nel giro successivo sopravanza anche Alex Lowes guadagnando la quarta posizione. Nel corso del quarto giro Haslam supera il Campione del Mondo e compagno di squadra Rea e si porta in seconda posizione alle spalle di Bautista. Nel corso del nono giro Leon Camier finisce dalla nona all’ultima posizione per un errore. Intanto Lowes recupera la quarta posizione ai danni di Razgatlioglu. Nel corso del tredicesimo giro Leon Haslam scivola alla curva 4 finendo in sedicesima posizione e lasciando così strada libera ad Alex Lowes per il terzo posto.Intanto però nella parte finale di gara Marco Melandri (GRT Yamaha WorldSBK / Yamaha YZF R1) risale la china fino a portarsi in quarta posizione per poi, nel corso del penultimo giro, superare anche Lowes conquistando così il podio.
                  Il finale si tinge di rosso con Álvaro Bautista che precede sul traguardo, con un vantaggio di quasi 15 secondi, Jonathan Rea, secondo, e Marco Melandri, terzo.ù
                  (sunto by Pirelli)

                  Comment


                  • #99
                    Toprak Razgatlioglu: “La Superpole non è andata come mi aspettavo e ho ottenuto solo il quattordicesimo posto. In gara sono partito molto bene e in pochi giri mi sono portato a ridosso dei primi. Pensavo di poter continuare a recuperare e a salire sul podio, ma purtroppo da metà gara in poi la mia gomma anteriore è calata molto ed io ho dovuto rallentare il mio ritmo. Sono comunque soddisfatto della mia sesta posizione finale e per domani spero di poter fare meglio sia nella gara di 10 giri che in quella del pomeriggio. Voglio ringraziare la mia squadra che mi ha messo a disposizione un’ottima moto”.

                    Comment


                    • Álvaro Bautista (Aruba.it Racing - Ducati #19) – 1°
                      “Questa vittoria mi ha trasmesso una soddisfazione incredibile e sono felicissimo di aver vinto la mia prima gara nel Mondiale Superbike! Sicuramente abbiamo lavorato molto bene durante i mesi invernali e questo ci ha permesso di preparare una moto competitiva per la prima gara. Oggi non sono riuscito a stabilire la pole perché devo ancora capire come funzionano le gomme da qualifica, che sono del tutto nuove per me. In gara però ero davvero confidente perché sapevo di avere un ottimo passo, la mia strategia era quindi quella di cercare di andare al comando prima possibile per poi tenere un ritmo buono e costante. Ho notato che il distacco aumentava ad ogni giro, anche se stavo comunque cercando di amministrare il consumo delle gomme, soprattutto verso la fine della gara. Sono davvero felice, vorrei ringraziare Ducati, Aruba ed i ragazzi della mia squadra, adesso speriamo di mantenere questo livello.”

                      Comment


                      • Grazie della "webcronaca" mi sono perso le gare, le repliche e tutto il cucuzzaro.

                        Comment

                        Working...
                        X