Announcement

Collapse
No announcement yet.

Announcement

Collapse
No announcement yet.

Yamaha YZR 500 - TROPPE PUGNETTE con sta special!

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Font Size
    #1

    Yamaha YZR 500 - TROPPE PUGNETTE con sta special!

    Qu? vi sparerete un sacco di pugnette..

    Guardate cos'ha fatto questo ragazzo ITALIANO con il telaio Cagiva..






    Via Provinciale Nord, 86 A/8 Bagnolo in Piano (RE) Tel: 0522954436 Cell: 3388390511

  • Font Size
    #2
    non si vede un razzo!!

    Comment


    • Font Size
      #3
      usti, se lo vedevo prima questo 3D evitavo l'altro post!
      troppo bella questa moto

      Comment


      • Font Size
        #4
        bel lavoro ma vorrei tanto la mito v4 TARGATA!

        Comment


        • Font Size
          #5
          sti cazz... che bella !! chissà se il telaio della mito supporta tutta quella cavalleria .

          Comment


          • Font Size
            #6
            azzzzzzzz ke bella!!!!

            Comment


            • Font Size
              #7
              ma è uno di bagnolo in piano???

              voglio maggiori info sul preparatore che vado a trovarlo al volo

              Comment


              • Font Size
                #8


                Comment


                • Font Size
                  #9
                  Da tempo volevo realizzare artigianalmente una 500 cc 2 tempi per l'uso in pista e ci ho messo 14 mesi del mio tempo libero per concretizzare le idee... che avevo in testa. Ho iniziato quest'Opera Maxima acquistando una vecchia Cagiva Mito 125 senza motore del 1994. La ciclistica di questa moto è eccezionale e il telaio è sovradimensionato per la caratteristiche motoristiche delle moto originale: infatti è stato solo necessario apportare alcune modifiche vicino al fulcro forcellone per potere ospitare il 500 cc 2 tempi Yamaha RD di maggiori dimensioni. Gli attacchi del motore sono stati però rinforzati per sostenere il peso maggiore del motore Yamaha. [...] Il motore è stato modificato come vi dirò. Importanti modifiche hanno subito cilindri e teste. Innanzitutto ho aumentato il rapporto di compressione da 11.6-12.0:1 a 13.5:1 lavorando i piani d'appoggio testa ed adottando una guarnizione di tenuta testa-cilindro più bassa: così facendo lo "squish" s'abbassa a 0,9-1.0 mm. I quattro cilindri, completamente raccordati al carter, hanno lo scarico simile all'originale, raccordato opportunamente con le relative valvole, che termina però nel collettore scarico col diametro di 36 mm anziché 33,0-33.5. I travasi all'interno dei cilindri hanno subito un radicale cambiamento: il 4° travaso, quello fronte scarico, è stato ampliato nel suo volume (25-30 % in pi&#249, nell'ampiezza della luce e dell'alzata (6-7&#176. I travasi laterali sono stati ampliati leggermente in larghezza aumentando la fasatura di lavaggio di 5°, che oltre ad essere raccordati con la relatica canna cilindro, aumentano anche lievemente in volume. Ho cambiato i vecchi pistoni Yamaha (145,2 g) con quattro pistoni nuovi più leggeri Vertex monofascia (montati con tolleranza di 6 centesimi), ciascuno esattamente di 135,0 gramma.
                  [...] Dopo avere condotto un'accurata ricerca bibliografica su testi specializzati in impianti di scarico per due tempi sono arrivato a progettare quattro marmitte con diametro massimo di 112 mm e più corte delle originali del 10%. Due delle quattro nuove marmitte sono, viste dall'alto, di forma diritta e passano sotto il codone, le altre due passano sotto il motore ed escono dalla parte frizione sotto il forcellone a banana ed hanno il tratto iniziale del collo leggermente curvo. Per tutte e quattro la sezione all'uscita dei cilindri è di 36 mm e la divergenza della prima sezione dopo il collettore è più accentuata che nelle marmitte originali. Anche la convergenza del controcono espansione è aumentata di 3.0-3.5°. Il diametro d'uscita spilli tubi silenziatori è di 22.7 mm per le marmitte sotto, (spilli lunghi 9 cm), e di 22,5 mm per quelli delle marmitte superiori sotto il codone. La lamiera è una P04 acciaiosa, lucida, di 0,6 mm di spessore, tagliata con cesoie, e sagomate con calandrina a mano. Le saldature sono state fatte ad autogeno senza riporto di materiale, eccetto che per il bocchettone flangia cilindro e per lo spillo posteriore. Gli attacchi molle sono stati saldati ad ottone e le marmitte così costruite hanno un peso di 800 g ciascuna. [...] Le flange cilindro-marmitte sono state da me realizzate con piastre e tubi in acciaio C40 opportunamente tagliate, saldate e tornite. Marmdraw 5.0 scritto da LPSoft in codice VB5 ha permesso di sviluppare sul piano le superfici di tutti i tronco di cono e di cilindro in cui erano state sezionate le marmitte e di stamparne lo sviluppo in scala 1:1 su carta su A4. E' stato semplice trasferire la forma dalla carta alla lamiera. [...]



                  http://users.libero.it/lukepat/shome.html
                  Last edited by Gab21; 27-04-08, 20:41.

                  Comment


                  • Font Size
                    #10
                    Originally posted by nicoss View Post
                    ma ? uno di bagnolo in piano???

                    voglio maggiori info sul preparatore che vado a trovarlo al volo




                    Non c'? pi? ha chiuso i battenti,? fallitto.Talmente tanto bravo che non ci andava pi? nessuno.Cmq so che ha realizzato parecchie special e tanto di cappello.

                    Comment


                    • Font Size
                      #11
                      Originally posted by Marcellino Racing View Post
                      Non c'? pi? ha chiuso i battenti,? fallitto.Talmente tanto bravo che non ci andava pi? nessuno.Cmq so che ha realizzato parecchie special e tanto di cappello.
                      mannaggia..

                      Comment


                      • Font Size
                        #12
                        Originally posted by Marcellino Racing View Post
                        Non c'? pi? ha chiuso i battenti,? fallitto.Talmente tanto bravo che non ci andava pi? nessuno.Cmq so che ha realizzato parecchie special e tanto di cappello.
                        ma lui non c'? modo di contattarlo?

                        Comment


                        • Font Size
                          #13
                          Ma Nicoss nn sai chi ? il tipo???Il nostro caro e coglionissimo Lisca.So che a casa lavora ancora.Adesso ? costretto a guadagnarsi la pagnotta come fan tutti,lavora nella ditta di fronte a dove lavoro io a Mancasale Nord,la Sa.Vi.
                          Cmq se ci vuoi andare,ti posso accompagnare.Io se fossi in te lo eviterei,? un ladro patentato,ti spenna appena pu? e dice che fa,poi non fa nulla.Per? quando si mette di impegno su una cosa che ? sua,guarda cosa realizza!

                          Comment

                          X
                          Working...
                          X