Announcement

Collapse
No announcement yet.

Cycle World: RSV4 1100 best superbike 2019

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • #76
    Originally posted by Mugellaro View Post



    Mi sto convincendo sempre di più che Diego Granata abbia ragione.
    Vuoi aver ragione in tutti i modi.
    Stanno parlando di comparative e tempi sul giro, te ne esci fuori con prove di accellerazione a 50kmh in 6°, vai avanti pagine con questa storia e non potendo aggrapparti ad altro te ne esci con un: "cosa te ne frega della palma della moto più veloce sul giro su un determinato circuito e con un determinato pilota visto che tu non sei lui, non giri esclusivamente in pista e magari su quel circuito non ci girerai mai?"
    Stiamo rasentando il ridicolo.
    Assolutamente no, ricordi? Si stava parlando anche della votazione data dai giornalisti sulla base di valutazioni diverse dal solo tempo sul giro.
    Io pensavo che fosse un ragionamento facile da capire, ma forse ho sopravalutato qualcosa.
    Scrivete quel che vi pare, tolgo il disturbo
    sigpic

    Comment


    • #77
      La cosa bella dei ducatisti è che si attaccano a tutto pur di non ammettere che ma magari la loro moto può non essere la migliore.
      in questo caso si parla di una moto y che ha dato paga a tutti compresa la moto x su vari tipi di circuiti con piloti e/o conducenti diversi , e parliamo di moto sportive nate per la pista ( in strada qualsiasi confronto tra moto del genere e inutile )
      Però niente , pur di non ammettere la realtà dei fatti :P

      Comment


      • #78
        Originally posted by luciocabrio View Post
        comunque non sempre essere più veloci in pista significa essere la migliore.
        Se si parla di una crossover, una custom, una enduro/cross/trial ok... ad una naked e dico ancora ok ma, se il discorso verte su una supersportiva 1000 ed oltre, alias appartenente alla categoria che rappresenta il top mondiale in ambito moto, in quanto unicamente votata alle performance mi dispiace, ma è proprio solo il cronometro, a sancire qual'è la migliore, specie se a guidare sono dei piloti professionisti. Se poi noi comuni mortali non siamo in grado di portarla al limite è un altro discorso, ma per il resto non nascondiamoci dietro ad un dito.
        Diversamente quale sarebbe, il parametro necessario a stabilire qual'è la migliore hypersport sul mercato? Il comfort del passeggero? La capacità di carico? L'altezza da terra per fare i guadi? La presenza della predisposizione per una borsa in cuoio sul parafango anteriore?
        Dai Lucio... smetti per una volta di essere fazioso...

        Comment


        • #79
          Gianluca, tutto vero ma fino ad un certo punto. Dipende sempre e comunque da cosa si sta cercando ed in base a cosa si sta valutando.
          È evidente che la RSV è la migliore per utilizzo pista e lo dimostrano i risultati delle comparative.
          Però siamo sicuri che Honda, con la CBR abbia pensato a questa moto con l’obiettivo di essere la regina in pista? Probabilmente no visto il carattere sempre piuttosto amichevole che la contraddistingue.

          Oppure, come capita a me, si vuole valutare una sportiva per fare un po’ di pista ma che sia fruibile anche da utilizzare in strada. Bene se sto cercando una moto sportiva con queste caratteristiche non è che appena vedo la classifica dei tempi mi fiondo a comprare la prima. Valuto anche la fruibilità e il comportamento in strada.

          Quindi più veloce = migliore non è sempre scontato.


          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

          Comment


          • #80
            Originally posted by Yellow82 View Post
            Gianluca, tutto vero ma fino ad un certo punto. Dipende sempre e comunque da cosa si sta cercando ed in base a cosa si sta valutando.
            È evidente che la RSV è la migliore per utilizzo pista e lo dimostrano i risultati delle comparative.
            Però siamo sicuri che Honda, con la CBR abbia pensato a questa moto con l’obiettivo di essere la regina in pista? Probabilmente no visto il carattere sempre piuttosto amichevole che la contraddistingue.

            Oppure, come capita a me, si vuole valutare una sportiva per fare un po’ di pista ma che sia fruibile anche da utilizzare in strada. Bene se sto cercando una moto sportiva con queste caratteristiche non è che appena vedo la classifica dei tempi mi fiondo a comprare la prima. Valuto anche la fruibilità e il comportamento in strada.

            Quindi più veloce = migliore non è sempre scontato.


            Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
            Ho visto gente in pista con il multistrada.
            Ci puo andare ma non è il suo ambiente.
            Una supersportiva va anche in strada ma non è il suo ambiente.
            Poi ci sono le sportive con il manubrio alto che sono 50% strada e 50% pista.

            Comment


            • #81
              Certamente la strada non è l’ambiente di una supersportiva dei giorni nostri, ma qualcuno potrebbe comunque dare un certo peso anche a questo aspetto.

              La classifica dei tempi sul giro è oggettiva, non sbaglia quindi se si vuole determinare la più veloce in pista è il metro di misura corretto.
              L’essere migliore ha invece comunque una componente legata alla soggettività. Per un utente come me la sportiva migliore può essere la più veloce come può essere una tra le meno veloci. Dipende dalle priorità di ciascuno.

              Poi, che si stipuli una classifica sulla base dei tempi sul giro ci può anche stare nel momento in cui si valuta il segmento delle supersportive


              Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

              Comment


              • #82
                La RSV4 si guida benissimo anche su strada, sempre a condizione che la si usi per quello per cui è stata progettata: guidare.

                Se poi uno vuole una supersportiva per consegnare lettere o per fare del commuting cittadino, ci sono sicuramente supersportive più adatte...


                Marco Simoncelli, semplicemente un Campione.

                Comment


                • #83
                  Originally posted by Rocky View Post

                  Tanto nascono per la pista, per la strada ci sono altre moto più godibili, naked, turistiche.
                  pure le supercar dovrebbero neascere per la pista...eppure...

                  che poi pure in pista c'è il sistema di spender eemno e andare più forte
                  La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

                  AIUTATEMI PER FAVORE CON QUESTA PETIZIONE : 125 in superstrada


                  https://www.change.org/p/ministero-d...edium=copylink

                  Basta un click

                  Comment


                  • #84
                    Originally posted by Gianluca Salina View Post

                    Se si parla di una crossover, una custom, una enduro/cross/trial ok... ad una naked e dico ancora ok ma, se il discorso verte su una supersportiva 1000 ed oltre, alias appartenente alla categoria che rappresenta il top mondiale in ambito moto, in quanto unicamente votata alle performance mi dispiace, ma è proprio solo il cronometro, a sancire qual'è la migliore, specie se a guidare sono dei piloti professionisti. Se poi noi comuni mortali non siamo in grado di portarla al limite è un altro discorso, ma per il resto non nascondiamoci dietro ad un dito.
                    Diversamente quale sarebbe, il parametro necessario a stabilire qual'è la migliore hypersport sul mercato? Il comfort del passeggero? La capacità di carico? L'altezza da terra per fare i guadi? La presenza della predisposizione per una borsa in cuoio sul parafango anteriore?
                    Dai Lucio... smetti per una volta di essere fazioso...
                    ma fazioso de che...ho pure un'aprilia!
                    Ma non volete capire.
                    Magari (non è questo il caso faccio degli esempi) il motore è perfetto in pista ma poco sfruttabile su strada...magari l'impianto frenante ti fa fare bei tempi ma è poco modulabile,magari la ciclistica è perfetta per le slick ma soffre con le gomme stradali. cambio e frizione possono essere perfetti in pista ma su strada ti fanno bestemmiare. magari al limite la moto ha delle reazioni che solo piloti esperti sanno gestire.

                    faccio un esempio automobilistico...
                    La saxo vts (e la sua controparte della peugeot) in pista erano le più veloci della categoria.
                    Mentre da guidare su strada sono delle bare ambulanti che richiedono una guida "da rally" niente che fa 2 gocce....pure se vai piano. basta una minima correzione per innescare reazioni del retrotreno.
                    e le riviste sta cosa l'han segnalata.
                    Il mio amico l'ha scoperto a spese sue invece.
                    Io invece che fazioso sono contento che le italiane,pur essendo le ultime arrivate (che di 4 cilindri mille anni fa non ce n'erano),ora legnano le giappe
                    La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

                    AIUTATEMI PER FAVORE CON QUESTA PETIZIONE : 125 in superstrada


                    https://www.change.org/p/ministero-d...edium=copylink

                    Basta un click

                    Comment


                    • #85
                      Originally posted by luciocabrio View Post

                      ma fazioso de che...ho pure un'aprilia!
                      Ma non volete capire.
                      Magari (non è questo il caso faccio degli esempi) il motore è perfetto in pista ma poco sfruttabile su strada...magari l'impianto frenante ti fa fare bei tempi ma è poco modulabile,magari la ciclistica è perfetta per le slick ma soffre con le gomme stradali. cambio e frizione possono essere perfetti in pista ma su strada ti fanno bestemmiare. magari al limite la moto ha delle reazioni che solo piloti esperti sanno gestire.

                      faccio un esempio automobilistico...
                      La saxo vts (e la sua controparte della peugeot) in pista erano le più veloci della categoria.
                      Mentre da guidare su strada sono delle bare ambulanti che richiedono una guida "da rally" niente che fa 2 gocce....pure se vai piano. basta una minima correzione per innescare reazioni del retrotreno.
                      e le riviste sta cosa l'han segnalata.
                      Il mio amico l'ha scoperto a spese sue invece.
                      Io invece che fazioso sono contento che le italiane,pur essendo le ultime arrivate (che di 4 cilindri mille anni fa non ce n'erano),ora legnano le giappe
                      Non vogliamo capire?
                      La domanda che ti faccio è semplice: qual'è l'habitat naturale di una supersportiva 1000cc o più, la strada o la pista?

                      Comment


                      • #86
                        Originally posted by Yellow82 View Post
                        Gianluca, tutto vero ma fino ad un certo punto. Dipende sempre e comunque da cosa si sta cercando ed in base a cosa si sta valutando.
                        È evidente che la RSV è la migliore per utilizzo pista e lo dimostrano i risultati delle comparative.
                        Però siamo sicuri che Honda, con la CBR abbia pensato a questa moto con l’obiettivo di essere la regina in pista? Probabilmente no visto il carattere sempre piuttosto amichevole che la contraddistingue.

                        Oppure, come capita a me, si vuole valutare una sportiva per fare un po’ di pista ma che sia fruibile anche da utilizzare in strada. Bene se sto cercando una moto sportiva con queste caratteristiche non è che appena vedo la classifica dei tempi mi fiondo a comprare la prima. Valuto anche la fruibilità e il comportamento in strada.

                        Quindi più veloce = migliore non è sempre scontato.


                        Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                        Secondo me dipende dal contesto. Una supersportiva che in pista è la più veloce cronometro alla mano per me è la migliore. Poi ci sono scelte di marketing, di filosofia ecc, da parte delle case e sicuramente Honda, con la CBR, non ha mai perseguito l'obiettivo di avere la moto più veloce in circuito, né quello di avere il motore più potente, proprio per la connotazione più friendly delle concorrenti che ha sempre voluto dare alla Fireblade.

                        Comment


                        • #87
                          Originally posted by Yellow82 View Post
                          Certamente la strada non è l’ambiente di una supersportiva dei giorni nostri, ma qualcuno potrebbe comunque dare un certo peso anche a questo aspetto.

                          La classifica dei tempi sul giro è oggettiva, non sbaglia quindi se si vuole determinare la più veloce in pista è il metro di misura corretto.
                          L’essere migliore ha invece comunque una componente legata alla soggettività. Per un utente come me la sportiva migliore può essere la più veloce come può essere una tra le meno veloci. Dipende dalle priorità di ciascuno.

                          Poi, che si stipuli una classifica sulla base dei tempi sul giro ci può anche stare nel momento in cui si valuta il segmento delle supersportive


                          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                          Assolutamente sì. Si tratta di capire se si intende la migliore in assoluto o la migliore a livello personale, che sarà sempre e comunque un qualcosa di soggettivo.

                          Comment


                          • #88
                            Originally posted by luciocabrio View Post

                            pure le supercar dovrebbero neascere per la pista...eppure...

                            che poi pure in pista c'è il sistema di spender eemno e andare più forte
                            Le supercar nascono come status symbol per permettere a chi le possiede di ostentare il proprio benessere. Le moto superportive sono beni ragionevolmente di lusso, ma comunque alla portata, se non di tutti, comunque di parecchi, le supercar no. Azzardo che il 75% dei possessori di supercar siano ultrasessantenni che da avere in mano una Regera o una Panda Multijet farebbero comunque la stessa velocità.

                            Comment


                            • #89
                              Originally posted by Gianluca Salina View Post

                              Le supercar nascono come status symbol per permettere a chi le possiede di ostentare il proprio benessere. Le moto superportive sono beni ragionevolmente di lusso, ma comunque alla portata, se non di tutti, comunque di parecchi, le supercar no. Azzardo che il 75% dei possessori di supercar siano ultrasessantenni che da avere in mano una Regera o una Panda Multijet farebbero comunque la stessa velocità.
                              trova le differenze con moto da 25\30 mila euro
                              Ripeto ti prendi una jappa e gli metti su roba da pista. spendi meno e vai di più (se l'obiettivo è andare in pista)
                              La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

                              AIUTATEMI PER FAVORE CON QUESTA PETIZIONE : 125 in superstrada


                              https://www.change.org/p/ministero-d...edium=copylink

                              Basta un click

                              Comment


                              • #90
                                Originally posted by luciocabrio View Post

                                pure le supercar dovrebbero neascere per la pista...eppure...

                                che poi pure in pista c'è il sistema di spender eemno e andare più forte
                                Le supercar nascono anche per l'estetica, il design.
                                una supersportiva nasce solo per andare forte.

                                Comment

                                Working...
                                X