Announcement

Collapse
No announcement yet.

Fragilità TELAIO Panigale V4

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Originally posted by arabykola View Post

    Questa cagata potevi risparmiarcela

    di materiale non conforme ne esce dalle filiere produttive di tutti i costruttori di qualsiasi tipo di prodotto da sempre... anche se controllati uno ad uno
    e io che ho detto? sai leggere?
    sigpicNo signor agente, non stavo correndo è che la moto romba:gaen:

    Comment


    • Cavolo hai ragione, scusami
      no delta martini...no party


      Il problema dell umanità è che gli stupidi son pieni di certezze, mentre le veri menti son piene di dubbi (cit)

      Comment


      • niente
        sigpicNo signor agente, non stavo correndo è che la moto romba:gaen:

        Comment


        • Originally posted by bobber View Post
          purtroppo è un gran casino, se non ci fosse stato di mezzo un incidente con danni fisici, ducati avrebbe agito sicuramente in altro modo. il problema è che sostituendo la moto, ammetterebbero il torto; ammettendo il torto, nulla vieterebbe alla " vittima" di imputare la caduta ed i conseguenti danni fisici a questa ,presunta, difettosita. mi dispiace blade
          Non è proprio così, perchè ducati se volesse potrebbe sostituire la moto a B72 in cambio di una sua firma su di un documento dove dichiara di non aver nulla da pretendere riguardo all'incidente.
          La velocità non ha mai ucciso nessuno....è diventare improvvisamente statici che crea problemi.
          Andare in moto non è un reato (provincia di arezzo esclusa)

          Comment


          • Originally posted by Bladerunner72 View Post
            Il problema della trafila legale è che la prassi prevede un 'Accertamento tecnico preventivo' da richiedere attraverso il tribunale, che richiede tempi di attesa di ALMENO OTTO MESI, con spese che dovrei comunque anticipare io. In secondo luogo, verrebbe nominato un perito d'ufficio senza nessuna garanzia riguardo alla competenza specifica del medesimo sul problema in questione. La mia proposta era molto semplice, una analisi ha dato questo esito, per voi non è sufficiente, la ripetiamo, ed a quel punto, se come ovvio il difetto sarà confermato, mi sostituite la moto visto che sussiste 'vizio occulto grave all'origine'. Se per loro il difetto non esiste o non è abbastanza grave non si capisce che problemi abbiano a fare questa seconda verifica.
            La mia idea è che si voglia far decantare la cosa nella fanghiglia della burocrazia nostrana, ben sapendo che i tempi biblici ed i costi sconsigliano molti dal proseguire.
            Ho avuto esperienze con ducati riguardo a difetti sulle loro moto e questo, cioè il cercare di spendere il meno possibile fregandosene altamente del cliente, è per quello che mi riguarda, il loro modus operandi in queste situazioni.

            Hanno visto il difetto, a quanto dici macroscopico, e pensano/sperano che sia un caso unico, ma ammettere che c'è un difetto li costringerebbe, visto l'importanza del componetene in questione, ad una campagna di richiamo in cui dovrebbero far radiografare tutti i telai prodotti fin ora.

            Quindi nel frattempo ti tengono "a bagno" nella lentezza della giustizia italiana, sperando che tu ti scoraggi di fronte ai costi da sostenere e sperando sopratutto che nel frattempo non saltino fuori altri casi simili.

            A mio parere serve un gran pelo sullo stomaco per comportarsi così, perchè se ci fossero altri telai difettosi e ci scappasse il morto, sarebbe sulla coscienza dei vertici ducati visto che sono a conoscenza della questione.

            La velocità non ha mai ucciso nessuno....è diventare improvvisamente statici che crea problemi.
            Andare in moto non è un reato (provincia di arezzo esclusa)

            Comment


            • Originally posted by Hotslider View Post
              Secondo me dovresti proprio denunciarli per lesioni colpose impugnando la perizia del telaio che hai già in mano e raccogliendo le testimonianze dei presenti !

              Così li obblighi a considerarti per lo meno !!! Ma che cazz0 !
              Non è facile se non si hanno soldi da spendere.
              Una denuncia se non va a buon fine, cioè se non ti danno ragione, può portare ad una denuncia per diffamazione che si risolve spendendo altri soldi.
              La velocità non ha mai ucciso nessuno....è diventare improvvisamente statici che crea problemi.
              Andare in moto non è un reato (provincia di arezzo esclusa)

              Comment


              • BiondoB

                hai fotografato perfettamente la situazione, posso aggiungere che il mio legale, avvezzo a cause di questo genere è allibito perchè mai si è trovato di fronte ad un simile atteggiamento. Io non sono un avvocato ma credo che se capitasse un secondo caso con conseguenze gravi, il fatto di aver deliberatamente trascurato un precedente porterebbe a sconfinare nel penale. E negare il mio precedente, con fotografie che riprendono il loro personale,in azienda, intento a verificare la mia moto, decine di mail e telefonate intercorse e la ricezione dell'analisi del telaio fatta ormai oltre due mesi fa, è assolutamente impossibile.

                Comment


                • A conferma della totale noncuranza con cui è trattato il caso aggiungo che grazie ad un amico ben introdotto nel settore ho potuto inviare dettagliato resoconto della vicenda a Francesco Rapisarda, direttore comunicazione Ducati, e Claudio Domenicai, amministratore delegato, sulle loro mail personali. Non sono stato degnato di alcuna risposta nè da uno nè dall'altro. Alla faccia della 'grande famigia', del 'per noi il cliente è prima d tutto un amico' ed altre amenità preconfezionate. Alla prova dei fatti si vede quanto davvero conta il cliente e chi può davvero vendersi come 'marchio Premium'..

                  Comment


                  • Un marchio premium avrebbe risolto la questione diversamente e in fretta..., DUCATI ha solo la "fortuna" di essersi costruita un'immagine di grande "famiglia" con prodotti di presunta eccellenza!

                    Comment


                    • Mah.. su ste cose non so.. ho l'impressione che le grandi case siano un po' tutte uguali..
                      in questi casi si perdono soldi e cercano di fare l'interesse dell'azienda, finche possono
                      Certo trovarsi nei panni di Blade dovrebbe essere veramente brutto.. mi spiace molto..
                      Gli uomini fanno progetti...
                      e gli dei sorridono...

                      Comment


                      • Che sia un problema di 'modo di fare' di una particolare azienda è chiarito da un confronto che posso fare visto che riguarda la stessa persona. Anni fa ebbi un problema infinitamente più banale in Bmw. Esposi il mio disappunto segnalando la cosa nell'apposito form presente sul sito dell'azienda. Dopo qualche giorno e con mia sorpresa ricevetti la telefonata della segretaria di Andrea Buzzoni il quale mi volle parlare di persona e si adoperò personalmente presso il concessionario per risolvere la questione. Oggi lo stesso Andrea Buzzoni in Ducati è un'entità astratta con cui è impossibile comunicare. Trattandosi della stessa persona viene naturale pensare che il diverso atteggiamento verso il cliente sia frutto di una precisa politica aziendale.

                        Comment


                        • Originally posted by Bladerunner72 View Post
                          Che sia un problema di 'modo di fare' di una particolare azienda è chiarito da un confronto che posso fare visto che riguarda la stessa persona. Anni fa ebbi un problema infinitamente più banale in Bmw. Esposi il mio disappunto segnalando la cosa nell'apposito form presente sul sito dell'azienda. Dopo qualche giorno e con mia sorpresa ricevetti la telefonata della segretaria di Andrea Buzzoni il quale mi volle parlare di persona e si adoperò personalmente presso il concessionario per risolvere la questione. Oggi lo stesso Andrea Buzzoni in Ducati è un'entità astratta con cui è impossibile comunicare. Trattandosi della stessa persona viene naturale pensare che il diverso atteggiamento verso il cliente sia frutto di una precisa politica aziendale.
                          ed è stato uno dei motivi per cui abbandonai Ducati (almeno x la pista).
                          la serietà di una società si dimostra SOPRATTUTTO nel post vendita....e su questo, non ho proprio nulla da dire su BMW...
                          diverso su Ducati, dove per problemi di GRAN LUNGA inferiori al tuo, sono stato trattato a pesci in faccia...e allora, ciao ciao...i soldi sono i miei e non li vedranno mai più....

                          Comment


                          • Domanda: se b72 e ducati avessero risolto tutto in via confidenziale dsarebb ststs meglio x i clienti ducati?
                            SpidERVIN

                            Comment


                            • Originally posted by ervinv60 View Post
                              Domanda: se b72 e ducati avessero risolto tutto in via confidenziale dsarebb ststs meglio x i clienti ducati?
                              Che domanda è ?
                              Finchè c'è gomma c'è speranza.

                              Comment


                              • Originally posted by ervinv60 View Post
                                Domanda: se b72 e ducati avessero risolto tutto in via confidenziale dsarebb ststs meglio x i clienti ducati?
                                Sempre che il difetto ci sia etc etc....
                                do il beneficio del dubbio a entrambe le parti
                                SpidERVIN

                                Comment

                                Working...
                                X