Announcement

Collapse
No announcement yet.

Fragilità TELAIO Panigale V4

Collapse
X
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • alfiev4
    started a topic Fragilità TELAIO Panigale V4

    Fragilità TELAIO Panigale V4

    Non ho trovato nulla sul forum.

    Ma non parlate dei telaio Panigale V4 ROTTI? Pare che siamo già a due casi in Italia, uno in strada e uno in pista al Mugello.



    Telai rotti non da urto................. la parte in alluminio.

    Sapete qualcosa? C'è un silenzio quasi preoccupante.

  • MiKiFF
    replied
    Ma non lo so, non sarei così drastico a dire sbagliati, cicson sempre le tolleranze, ma il dubbio che averli possa aiutare e fossero previsti esiste.



    A proposito di tolleranze e cosa puo' aiutare, sopra ho scritto telaio 4B della V4R, potrebbe essere falso e non certo per colpa mia.

    Nelle presentazioni stampa e' stato presentato questo come telaio della R:

    Screenshot-20190414-074639-01-01.jpg

    Ma in un video postato da Ivan si vede questo:

    Screenshot-20190414-074843-01-01-01.jpg

    Come evidenziato in rosso, gli spessori parete interna ed esterna nel primo caso son circa uguali mentre la parete esterna del secondo (in corrispondenza della fresatura) e' circa doppia e non e' certo una differenza data dalla tolleranza di produzione.

    In più mi pare di vedere anche degli smussi sugli spigoli delle zone lavorate cosa che dicevo essere auspicabile, lo spigolo vivo di lavorazione a utensili favorisce l'innesco di cricche di fatica.

    Dunque le cose son due: Ducati ha presentato per la R un telaio fake tipo uno di una S con le sole fresature (e quindi il telaio vero R potrebbe non essere il 4B) oppure davvero qualcuno ri-progetta dopo aver letto il forum...

    Last edited by MiKiFF; 15-04-19, 10:17.

    Leave a comment:


  • il rosc
    replied
    Ma a volte i codici finali li ho visti cambiare anche per altri motivi.... di sicuro quei rinforzi, rimanenze di colate o chiamatele come vi pare , nel cad ci sono ed erano preventivate. Vuol dire che i telai che non le hanno sono “sbagliati”
    Last edited by il rosc; 12-04-19, 22:34.

    Leave a comment:


  • MiKiFF
    replied
    Sì esatto, altro pianeta rispetto a quelli fotografati.

    Cio' puo' avvenire anche a parità di disegno, semplicemente facendo il culo al fornitore ed esigendo una migliore qualità di alcune operazioni, non solo di finitura post fusione ma migliorando il processo stesso di fusione.

    Invece un diverso codice stampigliato dovrebbe rappresentare proprio un diverso disegno.

    Leave a comment:


  • il rosc
    replied
    A vedere quelli del polacco dell'altro post sembrano moooolto ben rifiniti dentro rispetto a prima.

    Leave a comment:


  • =france90=
    replied
    Originally posted by MiKiFF View Post

    In che senso?

    Io ho posto un quesito, non ho mica tirato le somme, non ho elementi, posso solo esprimermi su ciò che ho visto coi miei occhi, che ho verificato essere un telaio ottobre 2017 con codice 1B.

    Dunque non so a quale codice siamo oggi ma già a febbraio 2018 erano al 3B.

    3 diversi codici telaio in pochi mesi.

    A fronte di quali modifiche ce lo dovrebbe dire Ducati.

    appunto...parlo di codici! per cui qualcosa c'è per forza

    Leave a comment:


  • Nostradamus
    replied
    Originally posted by MiKiFF View Post
    Sopra sono codificate le due serie di sterzo.

    Io dico il codice del telaio che c'è in rilievo nella fusione sul cannotto, per esteso è:

    470.3.303.1B letto su telaio V4 (montato) datato ottobre 17

    470.3.303.3B letto su telaio V4 (a terra) datato febbraio 18

    470.3.303.4B letto su telaio V4R (a terra) datato 2018
    Capito!

    Leave a comment:


  • MiKiFF
    replied
    Sopra sono codificate le due serie di sterzo.

    Io dico il codice del telaio che c'è in rilievo nella fusione sul cannotto, per esteso è:

    470.3.303.1B letto su telaio V4 (montato) datato ottobre 17

    470.3.303.3B letto su telaio V4 (a terra) datato febbraio 18

    470.3.303.4B letto su telaio V4R (a terra) datato 2018
    Last edited by MiKiFF; 11-04-19, 15:19.

    Leave a comment:


  • Nostradamus
    replied
    A ricambio ci sono due codici di telaio in funzione dei paesi di destinazione, ma non saprei per quale motivo, magari è solo per la targhetta di omologazione che in alcune moto è rivettata al telaio.

    Codici telaio.jpg

    Leave a comment:


  • MiKiFF
    replied
    Originally posted by =france90= View Post

    qui è racchiuso il tutto e forse non serve aggiungere altro...chi vuole capire capisca! bravo miki!
    In che senso?

    Io ho posto un quesito, non ho mica tirato le somme, non ho elementi, posso solo esprimermi su ciò che ho visto coi miei occhi, che ho verificato essere un telaio ottobre 2017 con codice 1B.

    Dunque non so a quale codice siamo oggi ma già a febbraio 2018 erano al 3B.

    3 diversi codici telaio in pochi mesi.

    A fronte di quali modifiche ce lo dovrebbe dire Ducati.

    Last edited by MiKiFF; 11-04-19, 14:05.

    Leave a comment:


  • ivan23it
    replied
    Originally posted by stradivari View Post
    Ma se la mia è stata prodotta a dicembre 2017 (per essere stata poi consegnata a me a gennaio 2018) e quei tasselli li ha...ma di che modifica stiamo parlando?
    Nell'articolo "originario" si riferisce che a seguito del clamore "forumistico" di alcune rotture Ducati nel corso del 2018 avrebbe modificato i telai rinforzandoli con quei tasselli.
    Ecco, la mia moto è prodotta a dicembre 2017 e quei tasselli li ha...e con ciò la prova che quei tasselli non sono stati "inseriti" per rinforzare un qualcosa che si rompeva nel 2018 e che aveva creato clamore mediatico.
    Le date non tornano infatti...
    Per supportare la linea della modifica ci sono più cose che non tornano sia a livello temporale che per numerazione dei telai ... comunque è un dato di fatto che circolino/sono circolati dei telai con quei fazzoletti (direi la maggiornaza) ed anche alcuni (pochi?) che sono "lisci"e non li hanno. Poi non so se questo posssa solo dipendere dalla lavorazione e rifinitura dopo il "taglio" della materozza ... però è evidente che ci sono.

    Leave a comment:


  • Nostradamus
    replied
    Originally posted by =france90= View Post

    qui è racchiuso il tutto e forse non serve aggiungere altro...chi vuole capire capisca! bravo miki!
    Francesco, , dopo oltre 11.000 moto prodotte, quelle che escono sono ancora col rilievo più o meno pronunciato, proprio perchè quella sporgenza come residuo di fusione non è quotata.....chi vuol capire capisca.......

    https://www.daidegasforum.com/forum/f...gale-v4/page74

    Leave a comment:


  • stradivari
    replied
    Ma se la mia è stata prodotta a dicembre 2017 (per essere stata poi consegnata a me a gennaio 2018) e quei tasselli li ha...ma di che modifica stiamo parlando?
    Nell'articolo "originario" si riferisce che a seguito del clamore "forumistico" di alcune rotture Ducati nel corso del 2018 avrebbe modificato i telai rinforzandoli con quei tasselli.
    Ecco, la mia moto è prodotta a dicembre 2017 e quei tasselli li ha...e con ciò la prova che quei tasselli non sono stati "inseriti" per rinforzare un qualcosa che si rompeva nel 2018 e che aveva creato clamore mediatico.
    Le date non tornano infatti...

    Leave a comment:


  • =france90=
    replied
    Originally posted by MiKiFF View Post
    Beh, rifiniti meglio, parliamone.

    Se i calcoli strutturali li hanno fatti col modello 3D di cui sopra coi tasselli, col cosidetto "nominale", i telai che non hanno quei tasselli hanno sicuramente una diversa risposta alle sollecitazioni per quanto già detto (oltre che una minore qualità in quel punto se significa che non c'era la materozza) della serie: su uno spessore 4 mm averne 3 magari non aiuta anche se e' piu' bello a vedersi perché pari col resto.

    Sarebbe forse una questione di lana caprina se non fosse che quelli rotti si son rotti proprio lì per motivi geometrici (concentrazione degli sforzi per passaggio da scatolato chiuso con parete verticale di rinforzo a sezione aperta come già detto).

    Comunque una cosa sembra certa, il codice finale 3B del telaio esposto all'EICMA a novembre 2018 (che ha i tasselli) ha stampigliato il codice di febbraio 2018, dunque esiste praticamente da subito la versione "tassellata".

    Adesso non so a quanto siano come codice né se ci siano a giro altri codici precedenti, non è manco facile leggerlo perché c'è il plasticone nero dell'airbox che copre il fianco del cannotto...

    ​​​​​​
    qui è racchiuso il tutto e forse non serve aggiungere altro...chi vuole capire capisca! bravo miki!

    Leave a comment:


  • MiKiFF
    replied
    Beh, rifiniti meglio, parliamone.

    Se i calcoli strutturali li hanno fatti col modello 3D di cui sopra coi tasselli, col cosidetto "nominale", i telai che non hanno quei tasselli hanno sicuramente una diversa risposta alle sollecitazioni per quanto già detto (oltre che una minore qualità in quel punto se significa che non c'era la materozza) della serie: su uno spessore 4 mm averne 3 magari non aiuta anche se e' piu' bello a vedersi perché pari col resto.

    Sarebbe forse una questione di lana caprina se non fosse che quelli rotti si son rotti proprio lì per motivi geometrici (concentrazione degli sforzi per passaggio da scatolato chiuso con parete verticale di rinforzo a sezione aperta come già detto).

    Comunque una cosa sembra certa, il codice finale 3B del telaio esposto all'EICMA a novembre 2018 (che ha i tasselli) ha stampigliato il codice di febbraio 2018, dunque esiste praticamente da subito la versione "tassellata".

    Adesso non so a quanto siano come codice né se ci siano a giro altri codici precedenti, non è manco facile leggerlo perché c'è il plasticone nero dell'airbox che copre il fianco del cannotto...

    ​​​​​​

    Leave a comment:

Working...
X