Announcement

Collapse
No announcement yet.

Cambio olio che scelgo?

Collapse
X
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • HSG
    replied
    Originally posted by penna_85 View Post

    La prova era cambiare brand a pari gradazione: un altro olio con specifiche/caratteristiche diverse avrebbe potuto risolvere la situazione senza cambiare gradazione.
    Ma un cambio "studiato" non a sentimento
    Certo, ma dalla tua risposta mi certifichi che, a parità di produttore, per condizioni specifiche (pista da velocità, cross, utilizzo esclusivo in città con 40 gradi...), il parametro SAE qualcosa vorrà pur dire, non sarebbe da definire solo a "sentimento".

    Leave a comment:


  • HSG
    replied
    Originally posted by Rikirr View Post
    Boh...sò che scalda come una caldaia...anche la temperatura dell'acqua..ci vorrebbe un radiatore racing...ma troppi soldi...il triangolo l'ho provato..ma troppo vicino ai collettori e ho preferito toglierlo...
    Dovresti montare un radiatore olio. Sui GSX R 600 (ne ho uno) e 750 (prodotti in economia rispetto al 1000) sarebbe la soluzione migliore, anche montando il radiatore maggiorato la situazione migliora di pochissimo.

    Leave a comment:


  • penna_85
    replied
    Originally posted by MiKiFF View Post
    Io no Motul, non piu', gli ultimi 2000 km di pista su 1098R fatti con Shell Ultra 10w-60.

    Questo post me lo ero perso...sorry!!
    Scelta che condivido: non ricordo bene le caratteristiche di questo olio ma non era affatto male...
    Su quel motore poi, abbastanza spinto, utilizzato solo in pista hai fatto bene!!

    Leave a comment:


  • penna_85
    replied



    Originally posted by MiKiFF View Post
    Resti troppo sulla teoria, tu dici che passare da un 50 ad un 60 è a sentimento mentre invece passare da 50 a 50 MIGLIORE è un cambio "studiato".

    Come fai a sapere che un olio è migliore di un altro?

    La viscosità secondo SAE è sì un range ma comunque un range abbastanza certo...
    Io ritengo che basarsi SOLO sulla gradazione SAE* nella scelta dell'olio non è corretto.
    E prima di cambiarla (che ci può stare passare da un 50 ad un 60 per uso pista...) si possono valutare alte olii con caratteristiche/formulazione/additivi..ecc..diversi


    *la SAE è un punto di partenza che ti dice il range, ma poi guardo la viscosità alle varie temperature

    Originally posted by doc67 View Post
    ok su questo credo che adesso siamo tutti allineati, ma proviamo a dare dei nomi con delle motivazioni

    miki sceglie motul, cambia le gradazioni, ma non la marca
    riki sceglie bardahl ma perché rispetto ad altri?

    partiamo da un punto fermo...la gradazione...la gradazione della casa per il mio pompone è 10w40 , olio Shell Advance Ultra4, ma scrive che a seconda delle temperature di utilizzo la gradazione può variare

    dopo quanto letto dalle vostre spiegazioni pensavo ad un 15w40(se si trova) o un 15w50...ma sono totalmente indeciso sulla marca e qui nulla più delle esperienze personali può aiutare.

    mi avete spiegato che per un utilizzo di 1000/2000 km annui solo in estate per strada e con temperature alte il motul 300v è opportuno evitarlo e ripiegare su un 7100...mi intriga il bardahl perché ho letto essere molto additivato e per il cambio credo che sia meglio...
    avete detto che shell ne faceva uno ottimo ma non si sa quale sia
    insomma ditemi la vostra , proponete una marca e una gradazione specificando il motivo così almeno non parliamo del sesso degli angeli ma arriviamo al punto
    Originally posted by doc67 View Post

    Siamo al punto...
    Se Ducati ti indica, a libretto, un 10W-40 per un utilizzo "generale" della moto perchè vuoi cambiarlo??
    Hai riscontrato problematiche con questa gradazione??
    La utilizzi così poco quella moto che se fossi in te mi preoccuperei di mettere un olio che si degrada poco visto che non lo cambi spesso (addirittura lo tieni dentro anche per 3 anni!!) e fai pochissimi chilometri (in strada oltretutto).
    Hai una base di partenza consigliata da Ducati: Shell Advance Ultra 4.
    Dai un'occhiata alle caratteristiche di questo olio, prova a confrontarlo con altri che ti sono stati consigliati e fatti un'idea di quale si avvicina di più a quest'olio e quale ha caratteristiche migliori/peggiori
    Infine scegli per le TUE esigenze (o meglio, della moto) in base all'utilizzo che ne farai

    Leave a comment:


  • polsogrippato
    replied
    Prenditi un silkolene pro4 10w50 XP e vai sereno

    Leave a comment:


  • MiKiFF
    replied
    Io no Motul, non piu', gli ultimi 2000 km di pista su 1098R fatti con Shell Ultra 10w-60.

    Last edited by MiKiFF; 13-02-19, 09:58.

    Leave a comment:


  • Rikirr
    replied
    Io uso Bardhal...dal lontano 2001...prima usavo motul...nel 2001 comprai un R6...moto fantastica da usare solo in pista..ma con un cambio veramente brutto...mi consigliarono il Bardhal...lo provai e il cambio miglioro tantissimo..da all'ora uso sempre Bardhal...
    Ho sempre usato la gradazione 10w50...fino a quando ho comprato la moto attuale...un GSXR 750 K9...ho fatto due stagioni con il 50...poi siccome la temperatura dell'acqua è sempre alta...d'estate giro sempre con l'acqua prossima ai 100 gradi...ho pensato di scoprire come stava l'olio...ho installato un termometro con sondino a bagno nell'olio della coppa...e ho visto l'olio arrivare a sfiorare i 130 gradi...siccome abbassare la temperatura dell'acqua costa un patrimonio...ho pensato di usare una gradazione 60 per far sopportare meglio le temperature che l'olio raggiunge....a ora con il 60 ci ho fatto circa 3000 km di pista...

    Leave a comment:


  • desmodannato
    replied
    Su Ducati ho usato:
    - Shell Advance Ultra4
    - Motul 300V
    - Mobil 1
    - Silkolene Comp4 pro
    tutti in gradazione 15W50 e sostituiti a 6000km di utilizzo stradale.

    Lo Shell è consigliato da Ducati e schifo non fa, il Motul è utilizzado da molti preparatori, il Mobil 1 lo usa Gianesin per i suoi motori, il Silkolene per me è eccezionale...

    Leave a comment:


  • doc67
    replied
    ok su questo credo che adesso siamo tutti allineati, ma proviamo a dare dei nomi con delle motivazioni

    miki sceglie motul, cambia le gradazioni, ma non la marca
    riki sceglie bardahl ma perché rispetto ad altri?

    partiamo da un punto fermo...la gradazione...la gradazione della casa per il mio pompone è 10w40 , olio Shell Advance Ultra4, ma scrive che a seconda delle temperature di utilizzo la gradazione può variare

    dopo quanto letto dalle vostre spiegazioni pensavo ad un 15w40(se si trova) o un 15w50...ma sono totalmente indeciso sulla marca e qui nulla più delle esperienze personali può aiutare.

    mi avete spiegato che per un utilizzo di 1000/2000 km annui solo in estate per strada e con temperature alte il motul 300v è opportuno evitarlo e ripiegare su un 7100...mi intriga il bardahl perché ho letto essere molto additivato e per il cambio credo che sia meglio...
    avete detto che shell ne faceva uno ottimo ma non si sa quale sia
    insomma ditemi la vostra , proponete una marca e una gradazione specificando il motivo così almeno non parliamo del sesso degli angeli ma arriviamo al punto

    Leave a comment:


  • Rikirr
    replied
    Purtroppo...a parte il cambio che ci indica se migliora con un olio piuttosto che un'altro...altre indicazioni nn ne abbiamo...o meglio no a breve termine...
    è ovvio...che oli con gradazioni elevate vanno usati se l'olio raggiunge alte temperature....altrimenti è come usare gomme da pista per passeggiare su strada...vanno peggio che le gomme stradali...(scusatemi l'esempio)...è ovvio che un 60 se nn va oltre i 90 gradi oltre a essere sprecato..produce attriti interni molto elevati,con rischio di usura precoce...
    Ovvio...che la gradazione dell'olio va sempre paragonata a parità di qualità di olio....è risaputo che è meglio un 50 di qualità che un 60 scadente...sempre se esista un olio scadente con gradazione 60...

    Leave a comment:


  • MiKiFF
    replied
    Il punto è che un olio buono non da problemi e di oli buoni ce ne sono evidentemente moltissimi perché le rotture sono sporadiche, come dicevo dopo aver messo solo Motul 15w-50 per molti km ho avuto problemi alle camme, cosi ho deciso di cambiare e ho scelto una gradazione piu' elevata perché sulla carta piu' protettiva e da subito e' migliorato il feeling col cambio.

    Poi puo' essere che un 600 vada piu' di un 1000, ovverosia che un ottimo 50 protegga piu' di un pessimo 60, ma e' impossibile da dimostrare senza test di durata generazionali, nonche' improbabile se uno sceglie un 60 di ottima marca.

    Il dire "io mi trovo bene con X perche' non mi da problemi" non e' certo una prova che tutti gli altri siano peggio anche perché il non aver problemi dovrebbe essere lo standard, semmai si puo' andare per esclusione segnalando quelli che sono indiziati come generatori di problemi di usura.



    ​​​​​

    Leave a comment:


  • Rikirr
    replied
    So per certo che ogni motore a parita di gradazione predilige un olio...il punto è quale? provando...si arriva a capire ma ci vuole tempo...io sono innamorato del Bardhal..quindi vado diretto con quello e via...

    Leave a comment:


  • doc67
    replied
    Originally posted by MiKiFF View Post
    Come fai a sapere che un olio è migliore di un altro?
    Siamo al punto...

    Leave a comment:


  • MiKiFF
    replied
    Resti troppo sulla teoria, tu dici che passare da un 50 ad un 60 è a sentimento mentre invece passare da 50 a 50 MIGLIORE è un cambio "studiato".

    Come fai a sapere che un olio è migliore di un altro?

    La viscosità secondo SAE è sì un range ma comunque un range abbastanza certo...

    Leave a comment:


  • penna_85
    replied
    Originally posted by HSG View Post

    Fantasiose mica troppo: a parità di qualità e marca dell'oliosu una media di 20 motori cross smontati utilizzati da persone simili quelli che risultino meno usurati siano quelli utilizzati con SAE più alto a caldo.
    Con 10 punti di SAE in più a caldo che variazione di temperatura presenta l'olio secondo te? Io vedo sempre 130 gradi negli stessi minuti di funzionamento.
    La prova era cambiare brand a pari gradazione: un altro olio con specifiche/caratteristiche diverse avrebbe potuto risolvere la situazione senza cambiare gradazione.
    Ma un cambio "studiato" non a sentimento

    Leave a comment:

Working...
X