Announcement

Collapse
No announcement yet.

2017 MV Agusta F4Z ZAGATO video

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • 2017 MV Agusta F4Z ZAGATO video

    [YOUTUBE]koaGr-95xeI[/YOUTUBE]

  • #2
    Serie limitata da 1 miliardi di paperdollari per qualcuno che le farà prendere polvere?

    Ma quindi MV è aperta e produce?
    perché sono tornato
    si, sono tornato
    beh, sono tornato
    si, sono tornato
    beh, sono tornato
    beh, sono tornato in nero
    si, sono tornato in nero. cit ACDC Back in black

    Comment


    • #3
      Originally posted by Strenna10R View Post
      Serie limitata da 1 miliardi di paperdollari per qualcuno che le farà prendere polvere?

      Ma quindi MV è aperta e produce?
      veramente è stata fatta su richiesta .
      pezzo unico

      l'azienda è aperta e produce a quanto pare.

      Comment


      • #4
        Originally posted by ethan82 View Post
        veramente è stata fatta su richiesta .

        pezzo unico



        l'azienda è aperta e produce a quanto pare.

        A me pare che non produca proprio nulla... E mi pare siano tutti in cassa....

        Comment


        • #5
          brrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

          Comment


          • #6
            E' aperta o no? O stanno facendo in 2 in uno scantinato moto particolarissime per bambini ricchissimi?

            Comment


            • #7
              Esercizio di stile più che altro.

              Comment


              • #8
                Originally posted by ethan82 View Post
                veramente è stata fatta su richiesta .
                pezzo unico
                Su richiesta della Ideal Standard?

                "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

                Comment


                • #9
                  Originally posted by MiKiFF View Post
                  Su richiesta della Ideal Standard?

                  e qui, mio malgrado, mi tocca quotarti!!! la parola esatta è OSCENA
                  PAGA ZERO........ TOGLITI IL PENSIERO :-)

                  SONO SOLO PROVE LIBERE

                  Comment


                  • #10
                    Azienda ancora chiusa
                    Non.co segnano na cippa
                    Sono a quanto mi.dicono in.amministrazoone.controllata
                    Alcuni fornitori non.sono stati pagati e rischiano il.fallimento

                    Ricambi introvabbili
                    http://www.racingfactory.it/#!cremona20177
                    se la gente e' ciecata la colpa non e' di Aprilia
                    CIT: PROFETA
                    "Io penso inoltre che il motore dell’Aprilia sia stato abbassato di troppi millimetri e questo rende la moto meno guidabile e performante" cit biaggi !
                    http://www.racingfactory.it/#!cremona20177

                    Comment


                    • #11
                      Moto diuretica
                      Avrei potuto lavorare nel mondiale ma Preziosi ha mandato delle e-mail e mi hanno boicottato (cit----)

                      Gilles:Ho una squadra corse che fra l'altro ha vinto pure un discreto numero di titoli e corse.Di piloti ne ho conosciuti a bizzeffe,sia in ambito rally,formula che motociclismo (post 220 record Agostini)
                      Arabykola:In pratica tutti i rossi corposi dal centro italia in su son nipoti del sangiovese, eccetto il sangiovese che è sangiovese e basta(post 48 Lorenzo difende il suo stipendio)

                      Comment


                      • #12
                        Incredibile. I Castiglioni fanno fallire ogni cosa che toccano.
                        Cominciano comprando Aermacchi dalla Harley-Davidson (vado a memoria) e l'azienda è in piena salute. Le cambiano il nome in Cagiva e comprano con manie di grandezza Ducati, Moto Morini ed Husqvarna. In seguito comprano anche il marchio MV Agusta (solo il marchio), che poi metteranno come capogruppo al posto di Cagiva.
                        Modelli stupendi, ma propensione per gli affari ed i conti pari a zero (alla fine una casa motociclistica è un'azienda ed i conti devono tornare).
                        La prima a chiudere è Moto Morini, poi siccome i debiti continuano ad accumularsi vendono anche la Ducati. Faccio notare a coloro che sono per l'italianità che Ducati finirà in mani straniere diventando un colosso, mentre Moto Morini verrà riaperta da italianissimi imprenditori che faranno 17.000.000 di Euro di debiti in pochi anni portando alla chiusura di molti fornitori.
                        Rimangono MV Agusta, Cagiva e Husqvarna. La Cagiva sarà non ho idea se esista ancora, tanto che nel sito non si riportano modelli e quindi credo sia chiuso come marchio. La Husqvarna è arrivata ad avere 10.000 moto invendute (sanno fare bene i conti ed il forecast di vendite !), quindi hanno dovuto venderla a BMW per non chiuderla. I bavaresi sono stati peggio degli italiani, quindi è arrivata la chiusura totale con la vendita del marchio alla galassia KTM.
                        Rimane MV Agusta, che rischia di fallire. Fortunatamente gli americani ci vogliono salvare e si vende a Harley-Davidson. Quest'ultima mette soldi su soldi e ripiana tutto, dando anche risorse per lo sviluppo dei nuovi modelli a tre cilindri. Purtroppo il colosso americano (sbagliando a mio avviso) decide di limitarsi al "core business" e quindi prima chiude Buell e poi rivende ai Castiglioni a prezzo di saldo (inferiore a quanto pagato in precedenza) la MV Agusta. Loro si ritrovano bilancio risanato e nuovi modelli gratuitamente, ma come un re Mida al contrario (che trasforma in merda ciò che tocca) la buttano ancora sul lastrico !
                        Insomma... questi meglio se non toccano nulla nel campo motociclistico.
                        Benelli è vicina al fallimento (girano articoli in rete). Moto Morini è un cadavere e persino coloro che l'hanno rilevata dopo il fallimento stanno scappando (cercate in rete) ed MV Agusta è praticamente chiusa. Moto Guzzi ed Aprilia sono aperte solo perchè attaccate al capezzolo della Piaggio per motivi che ormai non conosce più nemmeno Colaninno (che la MG ha tentato di venderla in più occasioni).
                        Sappiamo fare le moto, abbiamo la passione... ma manca la mentalità imprenditoriale.
                        Marco "Dueruote"
                        Faenza (RA) - Repubblica indipendente dé mùtor

                        Comment


                        • #13
                          Ducati come vendite e conti però andava bene anche prima dell'acquisto da parte di audi

                          Comunque sta zagato si rifà alle vecchie gp iridate... Interpretandone male i dettagli.
                          Non è un remake.
                          Non usa linee nuove ma si ispira al passato
                          Bella nel senso stretto del termine non lo è
                          Che cacchio è?
                          Last edited by luciocabrio; 31-08-16, 11:16.
                          La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

                          AIUTATEMI PER FAVORE CON QUESTA PETIZIONE : 125 in superstrada


                          https://www.change.org/p/ministero-d...edium=copylink

                          Basta un click

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by luciocabrio View Post
                            Ducati come vendite e conti però andava bene anche prima dell'acquisto da parte di audi
                            Infatti io NON mi riferivo ad Audi, ma di storia ben più vecchia (i Castiglioni erano fuori da secoli) !!!!!!
                            Ducati era parastatale negli anni '70 a seguito praticamente di un'amministrazione controllata. Mi pare fosse nelle mani dell'IRI attraverso la VM Motori (quella del Multijet FIAT). A quel punto Castiglioni la comprò per uno sputo (facendogli anche assemblare delle Moto Morini) verso la metà degli anni '80. La vendita di cui parlo io, quella che ha salvato Ducati, è stata operata dalla TGP (Texas Pacific Group) nel 1996. Loro hanno salvato l'azienda e posto le basi, con l'iniezione di nuovi fondi, per la Ducati di oggi. Ducati era conosciuta, vinceva anche nello sport... ma prima della TGP le sue vendite erano molto ridotte e l'affidabilità era quella che ha dato una cattiva nomea al marchio.
                            Nel 2006 la TGP ha venduto Ducati ai Bonomi, i quali hanno fatto un lavoro superbo portando le vendite ai massimi storici di allora. Solo recentemente l'azienda è stata venduta ad Audi, la quale l'ha pagata una fortuna perchè Ducati andava benissimo.
                            Last edited by Dueruote_; 31-08-16, 16:03.
                            Marco "Dueruote"
                            Faenza (RA) - Repubblica indipendente dé mùtor

                            Comment


                            • #15
                              Si si per il resto concordo con te...a parte per il fatto che vm non c'entra coi motori fpt Fiat. Lei ha fatto un altro percorso prima di entrare nell'orbita del gruppo italiano
                              La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

                              AIUTATEMI PER FAVORE CON QUESTA PETIZIONE : 125 in superstrada


                              https://www.change.org/p/ministero-d...edium=copylink

                              Basta un click

                              Comment

                              Working...
                              X