Announcement

Collapse
No announcement yet.

Un autocarro a zero emissioni pronto a percorrere fino a 1200 km: un futuro sempre pi

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Un autocarro a zero emissioni pronto a percorrere fino a 1200 km: un futuro sempre pi

    Ma ve lo immaginate un camion a zero emissioni e con un autonomia fino a 1200 km? Sembra follia, invece è il nuovo camion a idrogeno con trazione elettrico, in grado di fare un pieno in appena 15 minuti. Questo gioiellino è stato appena presentato dalla Nikola Motor Company e dalla Bosch che lo hanno ribattezzato “Autocarro elettrico a lunga percorrenza” e sembra anticipare i veicoli commerciali del futuro. Un futuro che, a quanto pare, non è poi così lontano.
    Un camion che ha il doppio della potenza di qualsiasi altro semirimorchio in circolazione, con batterie da 320 kWh, più di 1.000 CV e 2.712 Nm di coppia.
    Il segreto di questo nuovo autocarro, pare essere un sistema svilupato da Bosch, chiamato “eAxle”, una specie di power unit modulare che si adatta a diversi tipi di veicolo.

    Quando arriverà il nuovo “Autocarro elettrico a lunga percorrenza”?

    Ci sono ancora molti dubbi a riguardo. Entro il 2021, il nuovo camion dovrebbe essere commercializzato e il prezzo è ancora top secret, anche se, preannuncia la Nikola, sarà davvero concorrenziale. Trevor Milton, fondatore e CEO dell’azienda, ha detto: Stiamo perseguendo con grande determinazione il nostro obiettivo di introdurre nel mercato il semirimorchio più innovativo mai costruito prima. Bosch ci ha messi in condizione di presentarci sul mercato in tempi rapidi con soluzioni hardware e software innovative”.

    FONTE professione camionista.it

  • #2
    Quindi è un FCEV ovvero un camion elettrico che usa le celle ad idrogeno per produrre elettricità ?
    Originally posted by Luca990
    al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

    Comment


    • #3
      Originally posted by Lele-R1-Crash View Post
      Quindi è un FCEV ovvero un camion elettrico che usa le celle ad idrogeno per produrre elettricità ?
      così sembrerebbe,e dovrebbe essere il modo per avere la stessa autonomia di un camion a gasolio

      Comment


      • #4
        L'unico modo intelligente di usare l'idrogeno.

        "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

        Comment


        • #5
          non dovrebbe nemmeno avere pesanti batterie da smaltire

          Comment


          • #6
            Originally posted by interceptor79 View Post
            non dovrebbe nemmeno avere pesanti batterie da smaltire
            Oddio.. un pacco da 320KWh non è piccolissimo eh?

            Comment


            • #7
              Originally posted by McRae (Lo Straniero) View Post
              Oddio.. un pacco da 320KWh non è piccolissimo eh?
              Mi era sfuggito.

              Il problema sui veicoli commerciali è che hanno un tetto massimo di peso su strada Percui tutto ciò che aumenta la tara fa scendere la capacità di carico

              Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk

              Comment


              • #8
                Originally posted by MiKiFF View Post
                L'unico modo intelligente di usare l'idrogeno.

                Concordo.
                Anche se..
                "The barrier to lowering the price of high purity hydrogen is a cost of more than 35 kWh of electricity used to generate each kilogram of hydrogen gas"

                Quindi 1Kg di idrogeno per essere prodotto, consuma 35KWh.

                La Toyota Mirai ha un serbatoio che contiene 5Kg di idrogeno.
                Con un pieno fa 500km (ciclo omologato EPA, quindi in realtà ne fa meno).

                La Tesla da 100KWh fa più di 500km (539km) in ciclo EPA, ma facciamo finta siano uguali.

                Quindi, mirai per fare 500km consuma 5kg di idrogeno, che necessitano di 175KWh di energia per essere prodotti (oltre al fatto che serve del gas metano da cui viene sintetizzato l'idrogeno)

                Per quello che riguarda il costo.. 1KG di idrogeno costa circa 13 euro, quindi un pieno costa 65 euro, con i quali faccio 500km (dichiarati).
                Con una Tesla, che ricordo, è MOLTO più grande e performante di una Mirai (quindi consuma di più), per fare un pieno da 500km spendo 30 euro.

                Ancora a parlare di sta bufala dell'idrogeno?
                L'unico vero vantaggio sono i tempi di ricarica (5-6 minuti per un'auto da 5Kg di serbatoio)

                Comment


                • #9
                  Originally posted by interceptor79 View Post
                  Mi era sfuggito.

                  Il problema sui veicoli commerciali è che hanno un tetto massimo di peso su strada Percui tutto ciò che aumenta la tara fa scendere la capacità di carico

                  Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
                  Così "a spanne" secondo me cmq il peso non sarà un grosso problema.
                  il motore OM 470 Mercedes-Benz, 15600cc con 600CV pesa 1300kg, più il peso del cambio (mettiamo almeno 400kg?). Totale 1700Kg

                  Le batterie da 100KWh di tesla pesano 620kg, quindi 320KWh peseranno 1900Kg. Ci va aggiunto il peso del motore.
                  Il motore della modelS pesa 31Kg. Mettiamo 3 volte tanto per un motore da 1000CV (il motore tesla mi pare abbia 400CV). e abbiamo un totale di 2000Kg

                  Tutti conti "a spanne" eh? Però giusto per mettere giù qualche numero.
                  Ci va aggiunto nel camion attuale il peso dei serbatoi, pompe carburante, carburante nel serbatoio, etc etc.

                  Comment


                  • #10
                    L'unico problema che ha Musk sono le infrastrutture per l'erogazione della corrente .

                    Stiamo a vedere nei prossimi anni come si evolverà ma ormai è certo che la combustione volge al termine .
                    Originally posted by Luca990
                    al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                    Comment


                    • #11
                      È una bufala se utilizzato al posto della benza per veicoli a uso familiare ma come fuel cell per veicoli commerciali a lungo raggio o autobus o pullman ha molto senso, anche se costa il doppio dell'elettrico.

                      "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

                      Comment


                      • #12
                        Originally posted by McRae (Lo Straniero) View Post
                        Così "a spanne" secondo me cmq il peso non sarà un grosso problema.
                        il motore OM 470 Mercedes-Benz, 15600cc con 600CV pesa 1300kg, più il peso del cambio (mettiamo almeno 400kg?). Totale 1700Kg

                        Le batterie da 100KWh di tesla pesano 620kg, quindi 320KWh peseranno 1900Kg. Ci va aggiunto il peso del motore.
                        Il motore della modelS pesa 31Kg. Mettiamo 3 volte tanto per un motore da 1000CV (il motore tesla mi pare abbia 400CV). e abbiamo un totale di 2000Kg

                        Tutti conti "a spanne" eh? Però giusto per mettere giù qualche numero.
                        Ci va aggiunto nel camion attuale il peso dei serbatoi, pompe carburante, carburante nel serbatoio, etc etc.
                        Non so le differenze di peso,ma se andiamo nell'ordine dei centinaia di kg non va bene,centinaia di kg sono tanto carico in più.

                        per differenze simili tante volte si cerca di risparmiare sulla configurazione della cabina che diventa più angusta e spartana per guadagnare peso e spazio,perchè oltre al problema del peso in europa c'è anche il limite di lunghezza totale del veicolo a limitare il tutto.

                        sono veicoli commerciali che a differenza di quelli per uso normale devono creare reddito,quindi massima capacità di carico sia in volume e peso,massima autonomia e possibilmente costi di esercizi bassi.

                        al momento l'unica alternativa credibile è il metano,non a caso IVECO è l'unica casa ad avere una gamma pesante a gas,oltre a Freightliner (controllata mercedes) in USA.

                        ma anche per il metano rimane la rete in europa,se fai estero devi avere la possibilità di rifornirti in tutta europa perchè parliamo di viaggi di migliaia di km,un camion usato a fine carriera ha milioni di km sul groppone

                        Comment


                        • #13
                          e comunque i motori più grossi e potenti in gamma sono anche i più pesanti,di solito sono montati sull'"ammiraglia" di qualche padroncino che per motivi di orgoglio compera lo scania V8 da 730 cv o il Volvo FH 16 da 750 cv,i grandi camion da flotta anche per l'estero hanno 400-500 cv che sono più che sufficienti per trainare 40 tonnellate a terra di autoarticolato a pieno carico (44 in italia),quindi motori più leggeri e meno assetati,i più recenti riescono a fare più di 2 km/l che per questi veicoli è una manna.

                          anche negli USA che pure non hanno limite di dimensioni (ma limiti più stringenti sul peso,massimo 36 tonnellate a terra per autoarticolati) la media è 400-500 cv.

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by MiKiFF View Post
                            È una bufala se utilizzato al posto della benza per veicoli a uso familiare ma come fuel cell per veicoli commerciali a lungo raggio o autobus o pullman ha molto senso, anche se costa il doppio dell'elettrico.

                            Dai, provo a darti ragione per il trasporto a lungo raggio. Già gli autobus per quei pochi km che fanno, e con lunghi tempi di fermo, li metterei in elettrico.



                            Già ci sono in progetto i nuovi supercharger a 350KW (ora siamo a 145KW).
                            Un camion in 8 ore (poi per legge deve fermarsi per 10 ore mi pare), percorre 720km, e consumerà circa 300 litri.
                            Un camion elettrico ipotizzo (facendo un parallelismo diesel/elettrico in ambito auto) abbia bisogno di 500KWh per fare lo stesso tragitto.
                            In teoria nella pausa, il tempo di ricaricarlo c'è..
                            Anche in america, dove guidano per 11 ore di fila, direi che è fattibile.
                            Ovviamente, sempre che ci siano i punti per ricaricarli.
                            A mio avviso comunque hanno senso più per le medie tratte

                            Comment


                            • #15
                              Originally posted by interceptor79 View Post

                              al momento l'unica alternativa credibile è il metano,non a caso IVECO è l'unica casa ad avere una gamma pesante a gas,oltre a Freightliner (controllata mercedes) in USA.

                              ma anche per il metano rimane la rete in europa,se fai estero devi avere la possibilità di rifornirti in tutta europa perchè parliamo di viaggi di migliaia di km,un camion usato a fine carriera ha milioni di km sul groppone
                              Già, e per quanto affascinante, a detta di tutti gli autisti che lo utilizzano è fortemente limitante, specie in paesi poco pianeggianti come l'Italia
                              il gap di potenza ma soprattutto di coppia è molto importante rispetto ai Diesel standard.
                              Senza contare che è più costoso dell'omologo alimentato a gasolio (il solo serbatoio costa circa 20000 Euro).

                              Comment

                              Working...
                              X