Announcement

Collapse
No announcement yet.

nuova leaf, 378 km e guidare senza il pedale freno

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • nuova leaf, 378 km e guidare senza il pedale freno

    Nuova Nissan Leaf, abbiamo guidato la nuova auto elettrica: ecco come va - Il Sole 24 Ore


    YOKOHAMA - Mira a diventare la prima auto elettrica veramente di massa, con prezzo abbordabile e autonomia almeno accettabile. È la nuova Nissan Leaf, seconda generazione dell'auto alla spina più venduta del mondo con 280 mila unità vendute dal 2010 attestandosi recentemente a 80mila vetture all'anno (più di tutti modelli Tesla venduti complessivamente).
    La Leaf atto secondo è stata svelata a settembre e siamo andati oggi a conoscerla e a guidarla a Yokohama in Giappone.

    Questa elettrica nipponica si presente in una veste totalmente rivoluzionata e sotto una carrozzeria convenzionale si nascondono tecnologie sofisticate. Il design è piacevole ma privo di effetto wow: forse Nissan poteva osare di più ma comunque il risultato si fa apprezzare al contrario del bizzarro stile della prima serie.

    La vettura con i suoi 4,5 metri di lunghezza, il metro e mezzo di altezza e la larghezza di quasi 1.80 metri si configura come una media abbondante e spaziosa. Anche dietro. Del resto la Leaf 2 vuole essere una macchina usabile anche da una famiglia con relativi bagagli.

    È spinta da un nuovo nuovo motore elettrico da 110 kW/150 cv con una coppia massima aumentata del 26% e pari a 320 Nm.

    Ma il cuore della Nissan a emissioni zero è una batteria a ioni di litio da 40 kWh (ma è previsto l'arrivo di una versione da 60 kWh) che assicura un'autonomia teorica di quasi 400 km (378 per la precisione) che si traducono in circa 300 in condizioni d'uso normale.

    I tempi di ricarica sono pari a 16 ore utilizzando una rete da 3 kWh, 8 ore optando per i 6 kWh e con la ricarica rapida servono 40 minuti per avere l'80% di autonomia. Non manca anche la tecnologia V2G (vehicle-to-grid), che consente la ricarica bidirezionale, scambiando energia tra i veicoli elettrici, la casa, l'ufficio e la rete.

    La batteria è costruita da Nissan con un'innovativa tecnologia che, sviluppata direttamente dalla casa, anzi dai centri di ricerca sulle nuove tecnologie dell'alleanza Renault Nissan Mitsubishi, permette di aumentare la densità energetica riducendo i volumi. I tecnici giapponesi assicurano che anche le singole celle sono prodotte internamente e “stranamente” non provengono dai consueti player come Samsung Sdi, Lg Chem o la giapponese Matsushita.

    Leaf offre mobilità a zero emissioni in un form factor classico, quello della berlina a cinque porte, e con un prezzo che parte da circa 37mila euro per la versione di lancio. La Leaf atto secondo sarà in vendita dal prossimo anno. Le dimensioni sono analoghe a quelle della celebrata Tesla Model 3, ma quest'ultima nonostante lo storytelling dominante non è un'utilitaria ne una compatta da famiglia come la Leaf, bensì una media di livello premium.

    La nuova Leaf introduce una piccola ma significativa rivoluzione nel modo di guidare. Si chiama e -Pedal e permette di guidare la vettura in determinate situazioni utilizzando esclusivamente il pedale dell'acceleratore senza usare il freno il cui comando è comunque presente.

    Lo abbiamo provato nel traffico giapponese ed è straordinariamente comodo ed intuitivo: basta sollevere il piede dall'acceleratore e la vettura rallenta velocemente, in modo fluido fino all'arresto. Una soluzione supercomoda nello stop and go cittadino.

    Sul fronte della guida assistita arriva la tecnologia ProPilot e ProPilot Park per le manovre di parcheggio senza nessun intervento del guidatore. Il primo è stato messo alla prova su un'autostrada intorno a Yokohama e si è dimostrato efficace: oltre alla funzione di cruise control adattativo mantiene la vettura in carreggiata e con lo sterzo attivo segue le curve. Non sono abilitate funzioni che arriveranno in seguito, come la possibilità di effettuare sorpassi in autonomia.

    Questo sistema di assistenza alla guida su singola corsia è attivabile tra circa 30 km/h e 144 km/h. Il ProPilot Park servito da 12 sonar e quattro telecamere è invece un sofisticato sistema per il parcheggio automatico. Basta premere un pulsante e il cuore di software e silicio parcheggia la vettura. Funziona ma non ci è parso molto veloce e difficilmente potrà essere usato per parcheggiare la vettura in un affollato centro commerciale.

    L'ambiente interno è piacevole e si apprezza e l'abitabilità. Buona anche la capacità di carico, con uno spazio disponibile di 435 litri.

    I materiali usati sono di qualità sufficiente (plastiche rigide anche nella parte superiore della plancia) per contenere il prezzo, ma gli assemblaggi sono curati e la dotazione di bordo è apprezzabile. E fra queste spicca il retrovisore composto non più da uno specchio bensì da un display ad alta risoluzione che, abbinato a una telecamera supergrandangolare, permette di tenere sotto controllo la situazione con un colpo d'occhio.
    A completare la dotazione di sicurezza non mancano l'avviso e la prevenzione di cambio corsia involontario, frenata d'emergenza anteriore, sistema intelligente di copertura angolo cieco, sistema riconoscimento segnaletica stradale, rear cross traffic alert, Intelligent Around View Monitor con sistema di rilevamento posteriore degli ostacoli in movimento, frenata d'emergenza in caso di uso errato del pedale.

    Criticabile il piantone dello sterzo non regolabile in profondità. La strumentazione mostra un mix tra tachimetro meccanico analogico e display digitale multifunzione. Forse si poteva usare un unico display a cristalli liquidi, ma appare chiaro che Nissan con la nuova Leaf voglia puntare su una rassicurante normalità piuttosto che su interfacce digitali.

    Al volante si apprezza la stabilità migliorata grazie anche alle batterie al centro della carrozzeria e al feeling dello sterzo elettrico che è gestito da un software di nuova concezione.

    La guidabilità di buon livello è ottenuta grazie al sistema Intelligent Ride Control, capace di garantire un controllo puntuale sulla coppia del motore elettrico in curva, riducendone le vibrazioni e amplificando il controllo dello sterzo.

    in definitiva la nuova Leaf pone nuovi standart tecnici operativi e segna un punto a favore del megagruppo nippofrancese nella corsa all'auto elettrica che domina le cronache di questi mesi.
    +++++
    Specifiche di Nissan LEAF 2017 (modello europeo) Specifiche in attesa di omologazione finale
    Esterni (mm)
    Lunghezza complessiva 4.480
    Larghezza complessiva 1.790
    Altezza complessiva 1.535/1.545
    Passo 2.700
    Carreggiata anteriore/posteriore 1.540/1.555
    Altezza min. da terra 150
    Coefficiente aerodinamico (Cd) 0,28
    Pneumatici 205/55R16 o 215/50R17

    Peso/capacità (kg)
    Peso in ordine di marcia 1.535
    Numero posti 5 passeggeri
    Massa complessiva 1.765-1.795

    Batteria
    Tipo Batteria agli ioni di litio
    Capacità 40 kWh

    Motore elettrico
    Nome EM57
    Potenza max. 110 kW (150 CV)/3283~9795 giri/min
    Coppia max. 320 Nm (32,6 kgf m)/0~3283 giri/min

    Prestazioni
    Autonomia 378* km (NEDC)
    Tempo di ricarica (standard) 16 ore (3 kW)
    8 ore (6 kW)
    Tempo di ricarica rapida fino all'80%
    Velocità massima 40 minuti
    144 km/h

    * Autonomia ottenuta con una serie di prove uniformi e ripetibili previste dal regolamento europeo E11-101R-011935 e dal ciclo di omologazione NEDC – New European Driving Cycle – di cui alla direttiva 91/441/CE.
    Fattori che incidono sull'autonomia: l'autonomia effettiva dipende da diversi fattori quali, ad esempio, la velocità di guida e il tipo di strada (percorso urbano, extra-urbano, autostrada); la tipologia di percorso (salita, discesa, pianura); la temperatura esterna e l'uso del climatizzatore; lo stile di guida (ecologico, costante, sportivo).

    Nuova Nissan Leaf, abbiamo guidato la nuova auto elettrica: ecco come va - Il Sole 24 Ore


    “La polvere dei freni”

    Cit

    Una cosa simile si riesce a fare anche con le ibride utilizzando il cc(cruise control)

    In alcuni tratti scorrevoli lo faccio ed è una guida molto comoda e rilassante
    no delta martini...no party


    Il problema dell umanità è che gli stupidi son pieni di certezze, mentre le veri menti son piene di dubbi (cit)

  • #2
    ce ancora qualcuno che pensa che l elettrico non sia il futuro......


    io da amante di auto sportive ...posso pensare che nel giro di qualche anno chi comprerà una auto NUOVA a combustione interna sarà un coglione patentato.... ( a meno che non sia veramente ricco e vuole fasi una supercar per purò divertimento....ma PER LA SOLA MOBILITà VEDO SOLO ELETTRICO 100 % )

    Comment


    • #3
      Originally posted by turboazeta View Post
      ce ancora qualcuno che pensa che l elettrico non sia il futuro......


      io da amante di auto sportive ...posso pensare che nel giro di qualche anno chi comprerà una auto NUOVA a combustione interna sarà un coglione patentato.... ( a meno che non sia veramente ricco e vuole fasi una supercar per purò divertimento....ma PER LA SOLA MOBILITà VEDO SOLO ELETTRICO 100 % )
      Eh!
      Non ti preoccupare
      adesso vedrai, che arrivano
      quelli a cui ti riferisci
      magari hanno viaggiato talmente a capo scoperto in auto
      che se so rincojoniti del tutto

      Tutti siamo stati giovani e un po' pirla
      ma non credere che
      rimanendo pirla, rimani anche giovane
      Saluti a Kallio

      Comment


      • #4
        Anche il muletto OM che ho in ditta, si guida con un piede solo!

        Comment


        • #5
          Originally posted by turboazeta View Post
          ce ancora qualcuno che pensa che l elettrico non sia il futuro......


          io da amante di auto sportive ...posso pensare che nel giro di qualche anno chi comprerà una auto NUOVA a combustione interna sarà un coglione patentato.... ( a meno che non sia veramente ricco e vuole fasi una supercar per purò divertimento....ma PER LA SOLA MOBILITà VEDO SOLO ELETTRICO 100 % )
          per me per almeno 20 anni nonci sarà un full electric diffuso
          La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

          AIUTATEMI PER FAVORE CON QUESTA PETIZIONE : 125 in superstrada


          https://www.change.org/p/ministero-d...edium=copylink

          Basta un click

          Comment


          • #6
            per forza non usi il pedale del freno,è talmente piantata che ti tamponano i moscerini sul lunotto

            Comment


            • #7
              320 nm ...”piantata”
              no delta martini...no party


              Il problema dell umanità è che gli stupidi son pieni di certezze, mentre le veri menti son piene di dubbi (cit)

              Comment


              • #8
                a 140 all'ora la superi col T-vasc

                Comment


                • #9
                  Peso in ordine di marcia 1.535Kg
                  Massa complessiva 1.765-1.795Kg


                  ....inkya che fulmine....

                  Last edited by Funik; 25-10-17, 12:12.

                  Comment


                  • #10
                    Tic tac tic tac

                    no delta martini...no party


                    Il problema dell umanità è che gli stupidi son pieni di certezze, mentre le veri menti son piene di dubbi (cit)

                    Comment


                    • #11
                      Originally posted by Funik View Post
                      Peso in ordine di marcia 1.535Kg
                      Massa complessiva 1.765-1.795Kg


                      ....inkya che fulmine....

                      l'ideale per girarci un action movie:

                      Hybrid & Furious Medicina Drift :gaen:

                      Comment


                      • #12
                        Originally posted by interceptor79 View Post
                        l'ideale per girarci un action movie:

                        Hybrid & Furious Medicina Drift :gaen:
                        eh ma 320nm
                        Se tre semafori verdi di fila sono il momento clou della tua serata, è tanto che non ti diverti.

                        “Io amo Napoli. E’ la città meno americanizzata d’Italia anzi d’Europa. Una volta a Roma, mentre passeggiavo, qualcuno alle mie spalle disse:”Ammazza le rughe, come s’è invecchiato!”, invece a Napoli uno mi si avvicinò così:” Marcellì, ce simmo fatt’ viecchiarell,eh? ‘o volite nu cafe?” :che garbo, che gentilezza d’animo…Napoli va presa come una città unica,molto intelligente: Napoli è troppo speciale quindi non la possono capire tutti.”
                        Marcello Mastroianni

                        Comment


                        • #13
                          Originally posted by Funik View Post
                          Peso in ordine di marcia 1.535Kg
                          Massa complessiva 1.765-1.795Kg


                          ....inkya che fulmine....

                          pesa più di una giulia...la leggerezza ancora è uno dei punti deboli delle elettriche.

                          comunque l'equivalemte di 320nm non sono pochi eh...
                          credo si muova dignitosamente
                          La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

                          AIUTATEMI PER FAVORE CON QUESTA PETIZIONE : 125 in superstrada


                          https://www.change.org/p/ministero-d...edium=copylink

                          Basta un click

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by interceptor79 View Post
                            l'ideale per girarci un action movie:

                            Hybrid & Furious Medicina Drift :gaen:
                            Originally posted by jakal View Post
                            eh ma 320nm
                            Raga,fate i bravi su informatevi

                            persino ello c' e' arrivato :gaen:
                            Last edited by Nico1; 25-10-17, 16:05.
                            Tutti siamo stati giovani e un po' pirla
                            ma non credere che
                            rimanendo pirla, rimani anche giovane
                            Saluti a Kallio

                            Comment


                            • #15
                              Originally posted by Nico1 View Post
                              Raga, informatevi

                              persino lui c' e' arrivato :gaen:
                              il natale quando arriva arriva :gaen:

                              a proposito vuoi vedere le palle di Natale? :gaen:

                              Comment

                              Working...
                              X