Announcement

Collapse
No announcement yet.

Layout sospensioni Mercedes Project One

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Layout sospensioni Mercedes Project One

    Veramente sempre un passo avanti.
    Che io sappia di vetture stradali con simili soluzioni non ce ne sono. ho trovato la cosa molto interessante e rende la mia nuova auto preferita ancora più fyga ai miei occhi

    https://www.youtube.com/watch?v=8js55jE2da0

    Se il sistema è ben tarato (e credo lo sia) penso possa uccidere più o meno qualsiasi auto che ne sia sprovvista, in termini di handling per lo meno.

  • #2
    semplicemente e la W07 del 2015 o 2016 stradalizzata,il layout sospensioni è quindi molto simile col terzo elemento che funge da correttore di assetto.
    niente che non si possa fare con delle normalissime sospensioni attive,anzi,si farebbero molto meglio e la Fw14B Williams ed FW15 del 1992-1993 erano avanti 30 anni.
    ma essendo vietate in F1 come tutti i tipi di correttori di assetto meccanici compresi mass-dumper si deve ricorrere ad un correttore d'assetto indiretto legale come il terzo elemento

    Comment


    • #3
      Originally posted by interceptor79 View Post
      semplicemente e la W07 del 2015 o 2016 stradalizzata,il layout sospensioni è quindi molto simile col terzo elemento che funge da correttore di assetto.
      niente che non si possa fare con delle normalissime sospensioni attive,anzi,si farebbero molto meglio e la Fw14B Williams ed FW15 del 1992-1993 erano avanti 30 anni.
      ma essendo vietate in F1 come tutti i tipi di correttori di assetto meccanici compresi mass-dumper si deve ricorrere ad un correttore d'assetto indiretto legale come il terzo elemento
      Più o meno si. Tralasciando l'inaffidabilità e la difficoltà nel fare una sosp. Attiva.
      Ad ogni modo mi sembra una vera figata specie se applicata ad un'auto stradale

      Comment


      • #4
        Originally posted by ReLuca View Post
        Più o meno si. Tralasciando l'inaffidabilità e la difficoltà nel fare una sosp. Attiva.
        Ad ogni modo mi sembra una vera figata specie se applicata ad un'auto stradale
        Le sospensioni attive esistono da 30 anni e Citroen usava sospensioni idrauliche dagli anni 50....se reggono a questo reggono a tutto.

        Si è figo ma si ottiene lo stesso risultato se non meglio con altro.

        Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk

        Comment


        • #5
          Originally posted by interceptor79 View Post
          Le sospensioni attive esistono da 30 anni e Citroen usava sospensioni idrauliche dagli anni 50....se reggono a questo reggono a tutto.

          Si è figo ma si ottiene lo stesso risultato se non meglio con altro.

          Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
          Inter fidati che mettere sospensioni attive efficienti ed affidabili è tutt'altro che facile. sono costi enormi e ci sono tanti problemi. Conosco molto bene l'argomento visto che è la mia tesi il punto è che dipende sempre da come vuoi fare le cose. se vuoi mettere delle attive su una panda puoi farlo, le fai da schifo e sovradimensioni i componenti e allora ovviamente le fai.. poi magari vanno peggio delle normali sospensioni passive. Io parlo di un utilizzo con prestazioni ottimali del sistema attivo che si pera sia di molto superiore a quello passivo.

          si usano le semi-attive proprio perchè sono il miglior compromesso tra performance e semplicità di progetto rispetto alle attive.

          Poi che siano almeno altrettanto efficaci non lo metto in dubbio rimane il fatto che per ora la project one è l'unica ad avere un sistema meccanico del genere, se non sbaglio. laferrari, P1 e 918 usano tutte sospensioni semiattive, credo, con layout convenzionale.

          Comment


          • #6
            Originally posted by ReLuca View Post
            Inter fidati che mettere sospensioni attive efficienti ed affidabili è tutt'altro che facile. sono costi enormi e ci sono tanti problemi. Conosco molto bene l'argomento visto che è la mia tesi il punto è che dipende sempre da come vuoi fare le cose. se vuoi mettere delle attive su una panda puoi farlo, le fai da schifo e sovradimensioni i componenti e allora ovviamente le fai.. poi magari vanno peggio delle normali sospensioni passive. Io parlo di un utilizzo con prestazioni ottimali del sistema attivo che si pera sia di molto superiore a quello passivo.

            si usano le semi-attive proprio perchè sono il miglior compromesso tra performance e semplicità di progetto rispetto alle attive.

            Poi che siano almeno altrettanto efficaci non lo metto in dubbio rimane il fatto che per ora la project one è l'unica ad avere un sistema meccanico del genere, se non sbaglio. laferrari, P1 e 918 usano tutte sospensioni semiattive, credo, con layout convenzionale.

            come per tutte le nuove tecnologie avrai dei costi iniziali di industrializzazione ma poi una volta fatto costano meno di sospensioni tradizionali più efficienti perchè una volta a punto per modificare l'assetto basta agire sul software,su una meccanica devi modificare un sacco di cose,molle,geometria,ecc..

            senza contare che con sospensioni attive puoi modificare i parametri curva per curva,percorso ed in movimento,cosa impossibile con le sole meccaniche

            Comment


            • #7
              Originally posted by interceptor79 View Post
              come per tutte le nuove tecnologie avrai dei costi iniziali di industrializzazione ma poi una volta fatto costano meno di sospensioni tradizionali più efficienti perchè una volta a punto per modificare l'assetto basta agire sul software,su una meccanica devi modificare un sacco di cose,molle,geometria,ecc..

              senza contare che con sospensioni attive puoi modificare i parametri curva per curva,percorso ed in movimento,cosa impossibile con le sole meccaniche
              Si ma i componenti non costano affatto meno. e il software è di progettazione molto più complessa. aumenti il numero di parametri che puoi controllare ma aumenta la difficoltà. ecco perchè le sospensioni semi-attive vincono in ambito industriale. sono molto meno care e utilizzano componenti meno costosi e già affidabili visto che sono gli stessi delle passive. Il software di programmazione è molto più semplice da progettare. e i risultati non sono troppo lontani da quelli raggiunti dalle attive.

              Comment


              • #8
                Originally posted by ReLuca View Post
                Si ma i componenti non costano affatto meno. e il software è di progettazione molto più complessa. aumenti il numero di parametri che puoi controllare ma aumenta la difficoltà. ecco perchè le sospensioni semi-attive vincono in ambito industriale. sono molto meno care e utilizzano componenti meno costosi e già affidabili visto che sono gli stessi delle passive. Il software di programmazione è molto più semplice da progettare. e i risultati non sono troppo lontani da quelli raggiunti dalle attive.
                ora non costano meno,perchè nessuno le ha ancora industrializzate.

                tutto all'inizio costa una follia,è che ora nessuno osa più a fare certi processi perchè non valgono l'investimento iniziale.

                tante idee attuali risalgono a molto tempo prima ma nessuno ha mai deciso davvero di svilupparle perchè troppo costose.

                ma poi arriva un momento in cui ci sono le condizioni e si fa.

                vedrai che ci sarà un giorno in cui qualcuno le industrializzerà davvero e ci saranno anche sulla panda,ammesso che nel frattempo si giri ancora con cerchi e gomme

                Comment


                • #9
                  Quoto Interceptor, la soluzione meccanica sarebbe stata **** 20 anni fa ma quella elettronica ormai è troppo più alla portata e assolutamente fattibile con ingombri ma anche costi nettamente inferiori.

                  "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

                  Comment


                  • #10
                    Originally posted by MiKiFF View Post
                    Quoto Interceptor, la soluzione meccanica sarebbe stata **** 20 anni fa ma quella elettronica ormai è troppo più alla portata e assolutamente fattibile con ingombri ma anche costi nettamente inferiori.

                    Vero ed inoltre questa tua frase è un concetto estendibile in molti ambiti !
                    Originally posted by Luca990
                    al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                    Comment


                    • #11
                      Originally posted by MiKiFF View Post
                      Quoto Interceptor, la soluzione meccanica sarebbe stata **** 20 anni fa ma quella elettronica ormai è troppo più alla portata e assolutamente fattibile con ingombri ma anche costi nettamente inferiori.

                      mikiff ma tu parli di attivo o di semi-attivo?

                      Se parli di semi-attivo ok. Se parli di attivo da quel che dicono alcuni costruttori sembra di no.

                      Comment

                      Working...
                      X