Announcement

Collapse
No announcement yet.

Ristorante si lamenta: decine di influencer vogliono mangiare gratis

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Ristorante si lamenta: decine di influencer vogliono mangiare gratis

    Un ristorante greco ha deciso di condividere l’esperienza negativa dopo le decine e decine di richieste di influencer che vogliono mangiare gratis nella struttura.

    Al giorno d’oggi, siamo abituati a vedere ogni momento della nostra giornata sul web, in molti casi i social media sono pieni di scatti di influencer che mostrano la loro vita di tutti i giorni, che si tratti di soggiornare in un resort da sogno o cenare in un favoloso ristorante.
    Al fine di ottenere sempre Mi piace e follower, alcune star di Instagram sono state segnalate per aver chiesto alle aziende omaggi in cambio di promozioni sui loro account.

    Abbiamo già visto come alcuni imprenditori hanno deciso di “ribellarsi” a questa forma di ricatto, ma un ristorante a conduzione familiare ha avuto l’idea di rispondere in modo molto diverso.
    Un utente di
    Twitter (@UnBassador) recentemente ha attirato molta attenzione dopo aver spiegato come la loro famiglia gestisce queste richieste nel loro ristorante greco.

    Hanno scritto: “La mia famiglia ha un ristorante su un’isola. Dozzine di messaggi come quello qui sotto arrivano ogni anno (‘Sono un influencer, dovrei venire a mangiare e pubblicare una foto della vostra attività su Instagram‘)
    Negli ultimi tre anni ho risposto con il seguente messaggio ‘Grazie mille, il negozio ha una politica. Ad ogni Instagrammer che ci visita verrà addebitato normalmente, il corrispettivo di pari valore viene offerto a qualcuno che ne ha bisogno’.”

    Quindi, in sostanza, se un influencer acquista un pasto e poi promuove il ristorante sui social media, dona un pasto a qualcuno che in realtà non può permettersi di pagare per il cibo e merita davvero un pasto gratuito.
    Migliaia di persone hanno apprezzato i tweet e hanno elogiato il business definendo la loro soluzione “meravigliosa“.
    L’utente @UnBassador ha continuato ad ammettere che, nonostante abbia inviato questa risposta a tutti gli influencer, nessuno ha accettato nell’offerta per aiutare qualcuno che ha bisogno.

    Hanno aggiunto: “Nessuno ha accettato di venire con queste condizioni. Cioè, di pagare il proprio pasto anche se poi lo stesso pasto verrà offerto alle persone bisognose. Di solito non hanno nemmeno risposto. Alcuni addirittura cancellano il loro messaggio originale“.

    Una persona ha risposto al thread virale di Twitter, dicendo: “Ciò che mi preoccupa di più di questo è che per gli standard occidentali, i pasti in Grecia sono ESTREMAMENTE abbordabili. Non c’è motivo per nessuno di non pagare. In effetti, in questa economia, è spregevole “.
    Un altro ha commentato: “Risposta perfetta a qualcosa di così stupidamente egoista“.
    Il tuo modo di gestirlo è meraviglioso. Sinceramente, congratulazioni“, ha aggiunto un terzo.

    notizia da: veb.it



  • #2
    Originally posted by Semiramide View Post
    Un ristorante greco ha deciso di condividere l’esperienza negativa dopo le decine e decine di richieste di influencer che vogliono mangiare gratis nella struttura.

    Al giorno d’oggi, siamo abituati a vedere ogni momento della nostra giornata sul web, in molti casi i social media sono pieni di scatti di influencer che mostrano la loro vita di tutti i giorni, che si tratti di soggiornare in un resort da sogno o cenare in un favoloso ristorante.
    Al fine di ottenere sempre Mi piace e follower, alcune star di Instagram sono state segnalate per aver chiesto alle aziende omaggi in cambio di promozioni sui loro account.

    Abbiamo già visto come alcuni imprenditori hanno deciso di “ribellarsi” a questa forma di ricatto, ma un ristorante a conduzione familiare ha avuto l’idea di rispondere in modo molto diverso.
    Un utente di
    Twitter (@UnBassador) recentemente ha attirato molta attenzione dopo aver spiegato come la loro famiglia gestisce queste richieste nel loro ristorante greco.

    Hanno scritto: “La mia famiglia ha un ristorante su un’isola. Dozzine di messaggi come quello qui sotto arrivano ogni anno (‘Sono un influencer, dovrei venire a mangiare e pubblicare una foto della vostra attività su Instagram‘)
    Negli ultimi tre anni ho risposto con il seguente messaggio ‘Grazie mille, il negozio ha una politica. Ad ogni Instagrammer che ci visita verrà addebitato normalmente, il corrispettivo di pari valore viene offerto a qualcuno che ne ha bisogno’.”

    Quindi, in sostanza, se un influencer acquista un pasto e poi promuove il ristorante sui social media, dona un pasto a qualcuno che in realtà non può permettersi di pagare per il cibo e merita davvero un pasto gratuito.
    Migliaia di persone hanno apprezzato i tweet e hanno elogiato il business definendo la loro soluzione “meravigliosa“.
    L’utente @UnBassador ha continuato ad ammettere che, nonostante abbia inviato questa risposta a tutti gli influencer, nessuno ha accettato nell’offerta per aiutare qualcuno che ha bisogno.

    Hanno aggiunto: “Nessuno ha accettato di venire con queste condizioni. Cioè, di pagare il proprio pasto anche se poi lo stesso pasto verrà offerto alle persone bisognose. Di solito non hanno nemmeno risposto. Alcuni addirittura cancellano il loro messaggio originale“.

    Una persona ha risposto al thread virale di Twitter, dicendo: “Ciò che mi preoccupa di più di questo è che per gli standard occidentali, i pasti in Grecia sono ESTREMAMENTE abbordabili. Non c’è motivo per nessuno di non pagare. In effetti, in questa economia, è spregevole “.
    Un altro ha commentato: “Risposta perfetta a qualcosa di così stupidamente egoista“.
    Il tuo modo di gestirlo è meraviglioso. Sinceramente, congratulazioni“, ha aggiunto un terzo.

    notizia da: veb.it


    Splendida idea, peccato che poi nessuno l'abbia messa in pratica....

    Comment


    • #3
      questo e' molto piu' furbo di tutti gli instagrammer,
      visibilita' gratis comunque e pasti risparmiati ...

      generatore d'invidia... UPGRADED !piu' CV,piu' KVA !!! ...

      Comment


      • #4
        Io spero sta stupidaggine degli influenzati finisca in fretta perchè sono , all'atto pratico, zecche per l'economia
        Originally posted by Luca990
        al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

        Comment


        • #5
          Originally posted by Lele-R1-Crash View Post
          Io spero sta stupidaggine degli influenzati finisca in fretta perchè sono , all'atto pratico, zecche per l'economia
          Usati bene sono dei testimonial e buoni veicoli commerciali.. per chi viene da una cultura tecnica è un po difficile da comprendere però è un modo di fare promozione che può funzionare

          Pero in mezzo a questi ci sono tanti accattoni e gasati senza arte ne parte che vanno piallati senza pietà

          Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk

          Comment


          • #6
            Senti Racing ... capisco cosa vuoi dire e concordo . Ma se non si produce ... l'economia cola a picco .
            A suon di influenzare , prima o poi non ci saranno più prodotti da influenzare .
            Originally posted by Luca990
            al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

            Comment


            • #7
              Si chiama pubblicità in cambio merce: la vuoi fare, "paghi" il tipo, non la vuoi fare declini l'offerta. Non capisco dove stia la "spregevolezza" della cosa...

              Comment


              • #8
                Originally posted by Torakiky View Post
                Si chiama pubblicità in cambio merce: la vuoi fare, "paghi" il tipo, non la vuoi fare declini l'offerta. Non capisco dove stia la "spregevolezza" della cosa...
                Ho sentito di diversi finanzieri, che lo fanno senza essere influencer.

                Comment


                • #9
                  ragazzi farò l'influencer...mi date le moto d aprovare,ci schiaffo una bella gnocca spocciata e voi guardate e cliccate i miei video.
                  E io vado in giro con le moto che mi danno in prova= non fa una piega
                  La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

                  AIUTATEMI PER FAVORE CON QUESTA PETIZIONE : 125 in superstrada


                  https://www.change.org/p/ministero-d...edium=copylink

                  Basta un click

                  Comment


                  • #10
                    Fanno vita da miliardari sui social poi sono poracissimi dentro ahaahahahah almeno che ti invitassero! Ma cosa fai elemosini cene in giro?? Non capirò mai

                    Comment


                    • #11
                      E poi c'è anche da dire che si fa presto a dire "sono un influencer " bisogna vedere qual'è l'engagement ( vale a dire il coinvolgimento del pubblico) perché chi se ne frega se hai 10 mila follower.... se poi nessuno ti calcola quando pubblichi qualcosa


                      Comment


                      • #12
                        Originally posted by Andy96 View Post

                        Ho sentito di diversi finanzieri, che lo fanno senza essere influencer.
                        AHAHAH

                        Comment


                        • #13
                          Originally posted by Torakiky View Post
                          Si chiama pubblicità in cambio merce: la vuoi fare, "paghi" il tipo, non la vuoi fare declini l'offerta. Non capisco dove stia la "spregevolezza" della cosa...
                          Non definirei spregevoli questi influencer . Anzi ... finchè ci sono tante pecore che li conoscono , li seguono , li imitano ... e finchè percepiscono pure soldi per essere conosciuti,seguiti ed idolatrati , fanno strabene .

                          Rimane che è un lavoro improduttivo e fa solo girare quattrini cosi come la pubblicità ha sempre fatto in modo "poco chiaro" .
                          Originally posted by Luca990
                          al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by Semiramide View Post
                            E poi c'è anche da dire che si fa presto a dire "sono un influencer " bisogna vedere qual'è l'engagement ( vale a dire il coinvolgimento del pubblico) perché chi se ne frega se hai 10 mila follower.... se poi nessuno ti calcola quando pubblichi qualcosa

                            I follower tra l'altro si possono pure comprare come anche i like quindi è tutto molto relativo... secondo me funziona finchè appunto per influencer intendiamo comunque persone in qualche modo dello spettacolo che hanno seguito reale... tutti gli altri io li vedo come un gran mah

                            Comment


                            • #15
                              Ho letto un post , dove gli INFLUENCER venivano paragonati a delle ZECCHE ....... QUOTO e come le zecche , si attaccano agli ignoranti per fare soldi, con i loro like
                              Un proverbio dice " par 1 furbo ghe voe 10 ochi" ( in dialetto veneto , l'oco è il maschio dell'oca )

                              Comment

                              Working...
                              X