annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[Universit? Italiana] Rimpianti

Comprimi
X
Comprimi
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Font Size
    #1

    [Universit? Italiana] Rimpianti

    Sia ben chiaro, gli Italiani hanno ben poco da invidiare agli stranieri...mentre l'Italia ha tanto da invidiare.

    Usa, veicolo da 565 Km/litro costruito da studenti ingegneria - - ANSA.it

    Mentre qui le universit? servono ad arricchire le tasche di professori che, sfruttando il lavoro degli studenti, fanno lavori per societ? private spacciandoli per attivit? formative...tesi..tesi di dottorato, o nel peggiore dei casi trascurano i lavori di dottorato e si concentrano a far fare ai dottorandi lavori per loro, all'estero le universit? sono messe al servizio della societ?.

    Gli ingegneri dovrebbero servire ad introdurre miglioramenti nello stile di vita delle persone, dovrebbero risolvere i problemi che la societ? incontra quotidianamente.

    Tornassi indietro, con la consapevolezza moderna, non mi laureerei in italia (sono sicuro che in qualche facolt? qualcosa si fa...ma rispetto a quanto investono all'estero ? roba da ridere).

    Scusate lo sfogo ma mi rode troppo il culo a pensare a quanto mi hanno illuso, facendomi credere che l'Italia era l'eccellenza...mentre invece fuori c'era gente che realmente credeva nelle capacit? di chi si metteva al servizio della societ?.

    Che amarezza
    Ultima modifica di desmoricky; 18-06-13, 16:21.

  • Font Size
    #2
    sei un ingegnere giovane, preparato e ambizioso??? SCAPPA!!!

    Commenta


    • Font Size
      #3
      Originariamente inviato da bananarama Visualizza il messaggio
      sei un ingegnere giovane, preparato e ambizioso??? SCAPPA!!!
      Ma soprattutto a chi sta iniziando...

      ..pensateci bene...fate un sacrificio e andate a laurearvi all'estero

      Commenta


      • Font Size
        #4
        Originariamente inviato da desmoricky Visualizza il messaggio
        Ma soprattutto a chi sta iniziando...

        ..pensateci bene...fate un sacrificio e andate a laurearvi all'estero
        io ho deciso di riprendere l'uni l'anno prossimo(ing) e ci sto facendo un serio pensiero,si parla tanto dell'eccellenza del polimi poliqui polil? ma tanti che conosco non son finiti proprio una meraviglia lavorativamente parlando e non certo perch? non avessero le doti o la competenza

        Commenta


        • Font Size
          #5
          In Italia puoi ottenere una preparazione moooolto migliore di quella ottenibile nella media estera. Infatti se solo non fossi cos? imbecille a te ti si litigherebbero fuori proprio perch? gli altri avranno pure tutte le attrezzature megavvenieristiche che te pare ma non hanno la forma mentis italiana che permette di fare cose straordinarie con attrrezzatura obsoleta. Ti scegli una universit? dove c'? un buon professore, ti laurei e poi vai fuori, a farti tutte le belle cosette post laurea.

          Commenta


          • Font Size
            #6
            che c'e' di strano? coi fondi privati nell'universita', invece di sfornare schiavi a basso costo, metti in piedi un sistema formativo e di ricerca che produce e rende per tutti.

            vuoi l'universita' totalmente pubblica? allora beccati i baroni che danno il loro gregge in pasto alle aziende come manodopera praticamente gratuita... e vivono pubblicando le tesi degli studenti un filo piu' meritevoli.

            Commenta


            • Font Size
              #7
              Scusa... ma cosa cambia la laurea fuori o dentro... Se poi per lavori degni devi PER FORZA (leggendo in giro) andare fuori?
              Anche perch? non ? che altrove le regalino....

              Commenta


              • Font Size
                #8
                Laurea????

                La + grande cazzata che abbia mai fatto in vita mia

                Commenta


                • Font Size
                  #9
                  Comunque.... Ogni volta che penso di tornar a studiare... Mi informo... Rifletto... Arriva sempre un post su DDG o sulla mia bacheca fb che mi fa desistere
                  Il mio cc ve ringrazia

                  Commenta


                  • Font Size
                    #10
                    Originariamente inviato da Devilman Visualizza il messaggio
                    Comunque.... Ogni volta che penso di tornar a studiare... Mi informo... Rifletto... Arriva sempre un post su DDG o sulla mia bacheca fb che mi fa desistere
                    Il mio cc ve ringrazia
                    se lo faresti per migliorare la tua condizione lavorativa/economica personalmente lo sconsiglierei,forse le laure attinenti all'area sanitaria sono le uniche ancora convenienti

                    se lo fai per cultura,non diventi colto per un pezzo di carta e comunque ne ho viste di tutti i colori,da avvocati che non sanno coniugare un verbo correttamente a ing/arch. che non sanno leggere un disegno.

                    Alla fine credo ne valga la pena solo se lo fai per te stesso,per raggiungere un obbiettivo che ti sei prefissato e se il titolo che andrai a conseguire ha per te un qualche tipo di valore.

                    tutto imho ovviamente e limitatamente al nostro bel paese o quasi

                    Commenta


                    • Font Size
                      #11
                      la laurea IN ITALIA, oramai e' come se fosse una tassa da pagare per lavorare, niente di piu', ti chiedono se ce l'hai e stop, cultura, conoscenze, preparazione, rispetto, niente di tutto questo, e' come la patente per la macchina, tutti devono averla perche' c'e' chi deve incassare, poi cazzi loro.

                      Commenta


                      • Font Size
                        #12
                        Originariamente inviato da kimi- Visualizza il messaggio
                        se lo faresti per migliorare la tua condizione lavorativa/economica personalmente lo sconsiglierei,forse le laure attinenti all'area sanitaria sono le uniche ancora convenienti

                        se lo fai per cultura,non diventi colto per un pezzo di carta e comunque ne ho viste di tutti i colori,da avvocati che non sanno coniugare un verbo correttamente a ing/arch. che non sanno leggere un disegno.

                        Alla fine credo ne valga la pena solo se lo fai per te stesso,per raggiungere un obbiettivo che ti sei prefissato e se il titolo che andrai a conseguire ha per te un qualche tipo di valore.

                        tutto imho ovviamente e limitatamente al nostro bel paese o quasi
                        Contrariamente a quanto si dice in giro... Senza quella carta da culo spesso ti pigli porte in faccia anche in altri stati europei...
                        Poi ? ovvio che essendo io perito non ipotizzo di perder tempo a far filosofia
                        Col massimo rispetto per chi fa filosofia... Mi servirebbe a nulla per migliorarmi... e sarei pure pericoloso in quanto a idee filosofiche d'avanguardia

                        Commenta


                        • Font Size
                          #13
                          Originariamente inviato da kimi- Visualizza il messaggio
                          se lo faresti per migliorare la tua condizione lavorativa/economica personalmente lo sconsiglierei,forse le laure attinenti all'area sanitaria sono le uniche ancora convenienti

                          ..avvocati che non sanno coniugare un verbo correttamente..


                          mmh..sei quell'avvocato?
                          si scherza eh..

                          Commenta


                          • Font Size
                            #14
                            lavorare.
                            andare a lavorare.
                            tanto non sei piu' bravo solo perche' hai finito l'uni

                            Commenta


                            • Font Size
                              #15
                              Originariamente inviato da bananarama Visualizza il messaggio
                              la laurea IN ITALIA, oramai e' come se fosse una tassa da pagare per lavorare, niente di piu', ti chiedono se ce l'hai e stop, cultura, conoscenze, preparazione, rispetto, niente di tutto questo, e' come la patente per la macchina, tutti devono averla perche' c'e' chi deve incassare, poi cazzi loro.
                              Vero . Oltre ad averla ? difficile rendersi conto che ? solo una carta in pi? da poter giocare per farsi spazio nel mondo del lavoro : ? un monto vasto , siamo in tanti e o si tiran fuori le unghie o si rimane appiedati oggigiorno.

                              Commenta

                              X
                              Sto operando...
                              X