Announcement

Collapse
No announcement yet.

Announcement

Collapse
No announcement yet.

Coronavirus...opinioni non allineate capitolo 2 il ritorno...

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Font Size
    #1

    Coronavirus...opinioni non allineate capitolo 2 il ritorno...

    Buongiorno, con grande piacere riapre una delle discussioni più frequentate degli ultimi mesi...luogo di incontro x le opinioni non allineate al mainstream e alla narrazione del pensiero unico...posso dire che questi ultimi anni mi hanno fatto fare uno step evolutivo di pensiero critico e mi hanno fatto fare anche una bella pulizia di "amicizie" inutili, quindi posso dire un sincero grazie ai politici, ai virologi e ai conduttori tv che mi hanno permesso di evolvere ancor di più il mio pensiero critico verso un mondo che sta diventanto sempre più trans-umano e distopico...

    Mito mi ha raccomandato di rimanere nei binari, ma per quanto mi riguarda per me non è mai stato un problema dialogare con chi non la pensa come me anzi...lo scopo di questo topic deve essere proprio il confronto tra opinioni diverse analizzando quello che ci viene propinato ogni giorno dai media, che siano allineati o liberi ed indipendenti, per far si che ognuno di noi possa scegliere cosa è meglio per lui e la sua famiglia nel prossimo futuro...

  • Font Size
    #2
    Domanda, quando metteranno la 4a obbligatoria, si potranno postare le discussioni ddg dove si diceva non sarebbe mai successo?

    Alla fine quelle erano opinioni non allineate

    Comment


    • Font Size
      #3
      Originally posted by Andy96 View Post
      Domanda, quando metteranno la 4a obbligatoria, si potranno postare le discussioni ddg dove si diceva non sarebbe mai successo?

      Alla fine quelle erano opinioni non allineate
      vabbè dai marzo 2020 dovevamo stare 15gg a casa e sarebbe passato tutto...peccato che poi è cambiato il mondo...ma sò dettagli...

      Comment


      • Font Size
        #4


        MONTAGNIER AVEVA RAGIONE. ORA LO AMMETTONO ANCHE LORO - La pietra di Paragone





        il caro vecchio Luc la sapeva lunga...bassotto lo chiamò pure rincoglionito, roba da arresto...

        Comment


        • Font Size
          #5
          Originally posted by moreno.44 View Post


          MONTAGNIER AVEVA RAGIONE. ORA LO AMMETTONO ANCHE LORO - La pietra di Paragone





          il caro vecchio Luc la sapeva lunga...bassotto lo chiamò pure rincoglionito, roba da arresto...
          Nn so Moreno qui di paranoici ce ne sono sempre tanti negli ultimi giorni stando ai quotidiani sta aumentando la gente che va a fare terza o quarta dose,e qui ci dobbiamo fidare di ciò che dicono i giornali….mentre x quel che vedo coi miei occhi molta gente torna a camminare x strada mascherato con 40 gradi

          Comment


          • #6
            A proposito delle compagnie aeree e piloti..... Vediamo se serve qualche aereo che fa il botto prima che la questione venga presa seriamente in considerazione....



            Renovatio 21 traduce questo articolo per gentile concessione di Children’s Health Defense. Le opinioni degli articoli pubblicati non coincidono necessariamente con quelle di Renovatio 21.       In interviste esclusive con The Defender, più piloti di compagnie aeree commerciali discutono delle lesioni causate dal vaccino COVID-19 e dell’ambiente industriale «ostile» a cui devono far fronte i piloti non vaccinati.   […]

            Comment


            • Font Size
              #7
              Sono pazzi???



              Comment


              • Font Size
                #8


                ANCORA BUGIE SUI VACCINI ▷ DOTT. FRAJESE: "ORMAI NON C'ENTRANO NIENTE CON QUELLO CHE STA CIRCOLANDO"

                #Medici sospesi o radiati perché contrari a vaccinarsi o perché prescrivevano esami prevaccinali ai propri pazienti: la situazione è tale, ormai, da aver spinto qualcuno a invocare a gran voce l'abolizione degli #Ordiniprofessionali.

                Ma qual è il motivo che spinge a rinunciare a professionalità di alto livello in nome di un obbligo imposto dall'alto che poco ha a che fare con il #giuramentodiIppocrate?


                Secondo #AlbertoContri, Docente di Comunicazione Sociale,

                "tutto questo accade quando sei stato indottrinato a tappeto per uno-due anni, martellato sempre sulla stessa cosa. Io lo vedo nel mio caso: non sono vaccinato, mi sono beccato la #varianteB5a, ho avuto un febbrone per due giorni e sono stato curato con un antinfiammatorio, che ho scoperto costare 1,94 euro a scatola. Un prezzo assai inferiore rispetto a quello praticato sui vaccini. In una trasmissione ho sentito il Sottosegretario alla #Salute, #PierpaoloSileri, e #AndreaCrisanti (che è capace sempre di dire tutto e il contrario di tutto), dire che le varianti sono ancora nuove ma che vaccinarsi può ancora servire perché 'qualcosa fa'. Ma cosa significa 'qualcosa fa'?".


                Tenta di rispondere alla domanda #GiovanniVanniFrajese, Endocrinologo e Docente presso l'Università degli Studi del Foro Italico di #Roma:

                "Il problema oggi, come vedete, è di tipo linguistico, ancor prima che medico. Quella frase non significa nulla, a parte 'qualcosa fa, ma non abbiamo ancora capito esattamente cosa'. Alla base c'è sempre la #mediocrità, in virtù della quale si parla di #vaccini che prima funzionavano e che adesso 'qualcosa fanno': inutile dire che stiamo parlando di vaccini che producono degli #anticorpi che sono diretti verso una #spike che non esiste più, che non c'entra niente con quello che sta circolando. E inutile dire, poi, che le persone che si sono ammalate hanno una protezione di gran lunga superiore rispetto a quella offerta da un vaccino. Queste sono cose che qualunque medico che conosce l'abc della professione sa".
                Last edited by moreno.44; 12-07-22, 10:51.

                Comment


                • Font Size
                  #9


                  COME RICONOSCERE LE VERITÀ NASCOSTE DAL POTERE? ▷ LA RISPOSTA DI MELUZZI E CONTRI

                  Cos’è che spinge l’essere umano a non credere, a volte, anche a ciò che ha sotto gli occhi? Una domanda quanto mai attuale, alla luce delle sempre maggiori evidenze che sembrano contraddire inesorabilmente tanti assiomi del pensiero unico.

                  Secondo il Professor #AlessandroMeluzzi, Medico Psichiatra, Psicologo e Psicoterapeuta, tutto dipende dal “principio di inerzia: tendiamo a non vedere tutto ciò che siamo predisposti a non vedere.


                  La Compagnia dell’Anello dovrà tentare di addestrare il maggior numero di persone possibili all’#attenzionelaterale, cioè a vedere delle cose che non vogliono farci vedere ma che sono sotto gli occhi di tutti e che sono talmente bravi a non far vedere che anche quando si sono palesate (come l’esito fallimentare dei #vaccini), vengono addirittura negate da chi non le ha viste perché non averle viste vuol dire smentire la propria capacità di non essere un cretino qualunque.

                  Quindi, visto che le persone, nella loro #inerzia, hanno anche la necessità di non perdere il loro status, negheranno anche delle cose che sono sotto gli occhi di tutti. Come faremo a rieducare l’umanità alla #verità? È un grosso problema”.


                  Dello stesso avviso #AlbertoContri, Docente di Comunicazione Sociale, che punta l’attenzione sull’importanza dell’educazione. Anzi, di una ri-educazione:

                  “Si può ricostruire un modo di pensare soltanto leggendo autori che hanno saputo spaziare e immaginare cosa ci sarebbe successo già cent’anni fa. Uno dei ruoli fondamentali della Compagnia dell’Anello è diffondere il concetto di ‘#studio’ e di ‘#cultura’. L’altra sera ho visto due spettacoli musicali dedicati ai #giovani e mi è venuto uno sconforto tremendo perché al di là della voglia di stare insieme e di sbattersi un po’, il livello dei contenuti delle canzoni era talmente basso che ti domandi ‘da quale livello dobbiamo ricominciare? A partire dalla #scuola e dai giovanissimi”.

                  Comment


                  • Font Size
                    #10


                    SIAMO A POCHI PASSI DAL CAOS TOTALE. Ora la fase ipnotica..


                    il video è emblematico e si risolve nei primi 40 secondi, il resto è informazione dettagliata della situazione attuale italiana, europea e mondiale che vogliono costantemente tenerci nascosta e deviando la ns attenzione su temi RIDICOLI come il covid e la sua ennesima ondata e pericolosità...


                    helicopter view è la parola chiave...

                    Comment


                    • Font Size
                      #11
                      Originally posted by moreno.44 View Post


                      ANCORA BUGIE SUI VACCINI ▷ DOTT. FRAJESE: "ORMAI NON C'ENTRANO NIENTE CON QUELLO CHE STA CIRCOLANDO"

                      #Medici sospesi o radiati perché contrari a vaccinarsi o perché prescrivevano esami prevaccinali ai propri pazienti: la situazione è tale, ormai, da aver spinto qualcuno a invocare a gran voce l'abolizione degli #Ordiniprofessionali.

                      Ma qual è il motivo che spinge a rinunciare a professionalità di alto livello in nome di un obbligo imposto dall'alto che poco ha a che fare con il #giuramentodiIppocrate?


                      Secondo #AlbertoContri, Docente di Comunicazione Sociale,

                      "tutto questo accade quando sei stato indottrinato a tappeto per uno-due anni, martellato sempre sulla stessa cosa. Io lo vedo nel mio caso: non sono vaccinato, mi sono beccato la #varianteB5a, ho avuto un febbrone per due giorni e sono stato curato con un antinfiammatorio, che ho scoperto costare 1,94 euro a scatola. Un prezzo assai inferiore rispetto a quello praticato sui vaccini. In una trasmissione ho sentito il Sottosegretario alla #Salute, #PierpaoloSileri, e #AndreaCrisanti (che è capace sempre di dire tutto e il contrario di tutto), dire che le varianti sono ancora nuove ma che vaccinarsi può ancora servire perché 'qualcosa fa'. Ma cosa significa 'qualcosa fa'?".


                      Tenta di rispondere alla domanda #GiovanniVanniFrajese, Endocrinologo e Docente presso l'Università degli Studi del Foro Italico di #Roma:

                      "Il problema oggi, come vedete, è di tipo linguistico, ancor prima che medico. Quella frase non significa nulla, a parte 'qualcosa fa, ma non abbiamo ancora capito esattamente cosa'. Alla base c'è sempre la #mediocrità, in virtù della quale si parla di #vaccini che prima funzionavano e che adesso 'qualcosa fanno': inutile dire che stiamo parlando di vaccini che producono degli #anticorpi che sono diretti verso una #spike che non esiste più, che non c'entra niente con quello che sta circolando. E inutile dire, poi, che le persone che si sono ammalate hanno una protezione di gran lunga superiore rispetto a quella offerta da un vaccino. Queste sono cose che qualunque medico che conosce l'abc della professione sa".
                      Mi sono limitato a leggere poche righe in grassetto e ti dico che ciò accade è per ignoranza e incapacità di comprensione da parte delle menti umane delle situazioni...

                      Non capire che il covid a un bambino/adolescente fa briciole, nonostante migliaia di numeri pubblicati su ansa, non significa dottrina, significa tutt'altro... pensare poi di vaccinarli credendo sia un vaccino pediatrico studiato da decenni... fidandosi di personaggi che garantiscono i vaccini ma non rischiano nulla, la dice lunga



                      Comment


                      • Font Size
                        #12
                        finalmente anche in Italia è arrivata una buona notizia...vediamo come andrà a finire questa storia...

                        domanda...i fenomeni che ci davano dei complottisti e offese varie dove sono???

                        ciaone proprio...




                        EMANATA STORICA SENTENZA SUI SIERI ▷ HOLZEISEN: "ACCERTATO GIURIDICAMENTE RISCHIO PER GENOMA UMANO"

                        Il #6luglio 2022 diventerà una data importante. Il tribunale di #Firenze ha approvato una sentenza che annulla la sospensione di una psicologa, il motivo: "la sospensione dell'esercizio della professione rischia di compromettere beni primari dell'individuo quale il diritto al sostentamento e il diritto al lavoro".

                        Dopo due anni di lotta - in cui sono stati in molti a combattere per difendere la propria #libertà e i propri diritti - una grande giudice e una grande sentenza aprono un nuovo spiraglio e danno un po' di speranza.

                        "Questa giudice ha fatto quello che devono fare i giudici del merito, cioè accertare la verità materiale. Questa giudice ha accertato la cosa fondamentale: ha accertato che questi sieri sperimentali (così li definisce nel provvedimento) non prevengono l'infezione, anzi ripete diverse volte che coloro che sono stati trattati 3 volte con queste sostanze possono essere infettati, si ammalano e contagiano altri. Dichiara anche che ci sono i dati pubblici che queste sostanze portano a gravissimi eventi avversi". Cosi commenta l'avv. Renate #Holzeisen in trasmissione.


                        Quello che è molto interessante e che dimostra la grandezza di questa decisione è proprio il riferimento che la giudice fa al periodo del nazi-fascismo laddove lei evidenzia e ricorda a tutti l'art.32 della nostra #Costituzione dove si parla dell'inviolabilità della dignità umana, del fatto che nessuno può essere assoggettato ad un trattamento senza il suo libero e informato consenso.

                        La #giudice fa persino menzione del rischio di un mutamento del genoma umano. Sappiamo sulla base di studi che sono già usciti (mi riferisco a quello dell'Università di #Malmö in Svezia) che hanno dimostrato che, per la sostanza Comirnaty di #BioNTech, c'è grave rischio - soprattutto a ripetizione del trattamento - che ci possa essere una trascrizione inversa di questa RNA iniettata nel corpo umano, nel #DNA umano e dunque di una mutazione del genoma umano. Il giudice fa riferimento anche a tutto questo perché è ormai evidenza scientifica.
                        Last edited by moreno.44; 12-07-22, 18:26.

                        Comment


                        • #13
                          Originally posted by moreno.44 View Post
                          finalmente anche in Italia è arrivata una buona notizia...vediamo come andrà a finire questa storia...

                          domanda...i fenomeni che ci davano dei complottisti e offese varie dove sono???

                          ciaone proprio...




                          EMANATA STORICA SENTENZA SUI SIERI ▷ HOLZEISEN: "ACCERTATO GIURIDICAMENTE RISCHIO PER GENOMA UMANO"

                          Il #6luglio 2022 diventerà una data importante. Il tribunale di #Firenze ha approvato una sentenza che annulla la sospensione di una psicologa, il motivo: "la sospensione dell'esercizio della professione rischia di compromettere beni primari dell'individuo quale il diritto al sostentamento e il diritto al lavoro".




                          Qua c'è l'articolo con il provvedimento/sentenza in pdf... Speriamo che siano sempre di più i magistrati che si movono.

                          I problema alla fine sarà la corte costituzionale....dov'è c'è il simpatico "M" giuliano amato....casualmente messo là dalla solita cricca.....

                          L’ordinanza cautelare del Tribunale di Firenze pubblicata il 6 luglio scorso (II^ sezione civile, giudice dott.ssa Zanda) costituisce senza dubbio una delle pronunce più clamorose tra tutte quelle emesse dalla giurisprudenza italiana in questi due anni e mezzo di...( continua a leggere)

                          Comment


                          • Font Size
                            #14
                            se qualcuno mi dovesse chiedere cosa c'entra col covid Colao e la digitalizzazione del contante la risposta è semplice...col gp hanno aperto una voragine digitale che inghiottirà la persone in un vortice di catene digitali e obblighi vari...ma tranquilli che andrà tt bene...



                            MODELLO CINA E PASS: IL MINISTRO NELL'OMBRA RIVELA PIANO DRAGHI ▷ PARAGONE: "ORMAI È UN'ESCALATION"

                            La #digitalizzazione è un pericolo per la nostra libertà? Il graduale passaggio di servizi finanziari e bancari dal mondo reale alla realtà virtuale rappresenta una tendenza apparentemente inarrestabile. Se da un lato il mondo #digitale ha consentito una velocizzazione di operazioni economiche un tempo analogiche, un crescente timore sulle violazioni della nostra privacy e dei nostri diritti è maturato in modo sempre più allarmante.


                            La centralizzazione consentita dal digitale ha di fatto potenziato in modo significato le potenzialità di controllo da parte di enti terzi e dello Stato. Tale processo ha aperto le porte anche in Occidente ad un graduale capitalismo della sorveglianza basato su un modello cinese di società iper-connessa. Simbolo di un modello di economia digitalizzata, come spiega il Senatore di #Italexit, Gianluigi #Paragone, è il Ministro #VittorioColao.

                            Il Ministro, come analizza il senatore Paragone, rappresenterebbe non solo un modello dannoso di società, in quanto potenziale limitatore delle libertà individuali dei cittadini, ma anche un grave conflitto d'interesse per il passato professionale di Colao all'interno di importanti società digitali. In una recente intervista al Foglio proprio Vittorio Colao ha annunciato il debutto di un'applicazione unica digitale a cui verranno collegati tutti i dati degli italiani e che diventerà l'Hub per tutti i servizi di Welfare.

                            Tale processo di accumulazione delle informazione nelle mani di un unico gestore, lo Stato, alimenta forti sospetti sulla gestione di tali dati e sul futuro delle libertà individuali. Ricalcando il modello di #Pechino, ormai totalmente digitale, Colao potrebbe così costruire un potere in grado di poter cancellare, a piacimento, con un semplice click, i diritti garantiti dalla Costituzione.
                            Last edited by moreno.44; 13-07-22, 13:17.

                            Comment


                            • Font Size
                              #15
                              bisogna studiare x vedere la verità o quantomeno cercare di comprenderla...








                              QUANDO IL PREMIO NOBEL CI APRÌ GLI OCCHI IN SENATO ▷ "CLIMA? SENTITE QUESTO INTERVENTO DEL 2014"

                              In ogni parte del mondo stiamo vedendo, chi più chi meno, i vari modi in cui il #cambiamentoclimatico provoca #disastri sul nostro #pianeta. L’aumento costante delle #temperature alimenta #incendi, #uragani e altre #calamità che ormai è impossibile ignorare.

                              Chi volesse interrogare la scienza del #fenomeno si troverebbe davanti ad un bivio: abbiamo chi dice che il cambiamento climatico è causato dall’aumento nell’#atmosferaterrestre dell’#anidridecarbonica e di altri #gas a #effettoserra (provenienti dalle #emissioni) e chi dice invece che le due cose non sono collegate perché il pianeta da sempre ha visto cambiamenti di #temperatura, anche importanti, ben prima che l'uomo iniziasse ad inquinarlo.

                              Un esempio eloquente in questo senso lo dà il #fisico e #climatologo #FrancoProdi quando nella sua intervista sull'Huffington Post alla domanda se il cambiamento climatico sia una falso risponde: "No, io non nego affatto che ci siano i cambiamenti climatici. La storia del nostro pianeta è anche la storia dei cambiamenti climatici che si sono susseguiti nel tempo". L'intervista continua: "Quali, per esempio?" "Nel tardo #Medioevo, intorno all’anno 1200, è noto che la temperatura della #Terra aumentò significativamente. Così come sappiamo che a metà del diciassettesimo secolo ci fu un fenomeno inverso, ovvero una piccola #glaciazione. In entrambi i casi, l’uomo non aveva ancora sviluppato tutte quelle #attivitàindustriali che oggi sono considerate responsabili dei cambiamenti climatici.


                              Come ricorda #FabioDuranti: "Ci sono due questioni: l'#inquinamento è un conto, il #riscaldamento globale è una cosa totalmente differente. Questi furbacchioni mischiano le due cose e danno per scontato che l'una sia conseguenza dell'altra, ma non è così. L'inquinamento c'è e va assolutamente limitato ma il cambiamento climatico non c'entra proprio nulla. Questo non lo dico io, lo dicono scienziati che noi non leggiamo quasi mai sui #giornali ma leggiamo sui libri scientifici (contrariamente da questi teleimbonitori)".

                              Comment

                              X
                              Working...
                              X