Announcement

Collapse
No announcement yet.

Lezioni di marxismo

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Originally posted by DrugONE View Post
    Non sono scelte. Solo chi ha il capitale rischia il capitale. E' la definizione. Gli altri non hanno tutta sta sfiga.
    Non è sempre cosi .

    Tu sei acciecato dal concetto che ogni cosa può essere fatta solo col capitale .
    Questa non è la definizioen , è la tua visione (che io reputo errata) .

    Potrei farti un esempio di un mio amico (ma nche più di uno) qui a pochi Km da casa mia ... senza capitale , in 20 anni ora è molto benestante .
    Conosco persone che con un piccolo cpaitale hanno fatto fortuna .
    altre che con un estremo capitale sono sul lastrico per scelte sbagliate .

    Non vedere il denaro come l'unica risorta di un essere umano ... le risorse che abbiamo sono molteplici esicuramente il miglior modo per sfruttarle è non stare a invidiare , criticare o denigrare gli altri .
    Originally posted by Luca990
    al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

    Comment


    • Originally posted by DrugONE View Post

      Ah adirittura ho detto che lo stato deve pagarvi i profitti? Ben ciò .
      No questa era una mia supposizione legata al fatto che secondo te non dovrebbe esistere la meritocrazia .
      Tolta la meritocrazia penso non ci sia nessun idiota che si metta a fare impresa ... se poi esiste davvero qualche persona cosi stupida da fare imprenditoria senza alcun merito rispetto a chi lavora 8 ore in mestieri non impegnativi e non rischiosi ... beh ognuno ha modo di faer come crede .
      Originally posted by Luca990
      al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

      Comment


      • Originally posted by DrugONE View Post

        Certo, ti posizionerai o no sul mercato?
        Curiosità mia perchè magari spendo ore ed ore a fare i preventivi quando via web ho conosciuto uno che in un batti baleno , senza sapere quanti costi , i rischi , posizione in banca , percentuali di insolvenza , costi a magazzino , costi materie prime , andamento dei mercati di tali materie ecc ecc ecc ecc la lista è lunghissima .... ma in un batti baleno sa darmi il prezzo finale del prodotto !

        E se poi il mercato non sposa il tuo prezzo non comprando il mio prodotto , io come faccio a pagare dipendenti e fornitori ?
        Originally posted by Luca990
        al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

        Comment


        • Ma non mi dite nulla ???

          Originally posted by DrugONE View Post
          Si se si vuole evitare lo sfruttamento che deriva dal profitto. Il problema ovviamente diventa evidente quando nasce l'indiustria, ovvero quando l'artigiano diventa industriale. In effetti l'artigiano sfrutta se stesso per produrre il profitto, per poter ormai competere con i costi che gli industriali riescono ad ottenere.
          La tendenza è quella della scomparsa delle attività artigiane, soffocate da costi insostenibili e macinate dai grandi capitali.
          Quindi il Capitalista soffoca l'Artigiano ...
          Mentre il Komunista che non ammette il profitto lo fa morire di fame ...
          Vedo stupidità da entrambe le parti ... con una grande differenza
          il Capitalista pecca perchè i soldi li vuol fare tutti lui, e senza Artigiani coi suoi soldi cosa compra ?
          il Komunista sfigato e mainagioia invece vede nell'artigiano uno più fortunato di lui, e l'invidia fa il resto

          Ah! dico Artigiani, ma ogni grande Industria è nata Artigiana ... è solo il primo passo per poter vivere meglio ...
          Questo dipende da quanto l'Imprenditore sa fare il suo mestiere ... e molto difficilmente questo diventerà Capitalista
          Non confondere le mega aziende nate da chi era già capitalista ... o più precisamente Nobile.

          Cmq conosco uno che ha fatto tutta la scalata da Dipendente a Fondare una Banca, era del mio paese ...
          Agli inizi del 900 dava Elettricità e Acqua gratis a due Comuni, inoltre Ospedale gratuito agli operai delle sue fabbriche (inclusi moglie, genitori e figli)
          Non stava molto simpatico ai Capitalisti che lo vedevano come cattivo esempio per il loro credo dell'accumulo di denaro ...
          Ma chi lo Odiava veramente erano i Komunisti ... di fronte ad un Capitalismo illuminato le loro propagande andavano a rotoli ...

          Cià ... indovina chi faceva attentati alle sue proprietà, alle sue fabbriche e ha rotto i maroni finchè non è fallito ???
          Indovina che fine han fatto i dipendenti ? i tuoi amici tutti a casa con la coda tra le gambe a cercare un nuovo lavoro che non c'era
          I politici a razziare tutto il razziabile tra terreni e proprietà per tenerselo loro
          Quelli col cervello si sono rimboccati le maniche e hanno fatto gli Artigiani, col tempo diventati Industriali e Capitalisti ...
          magari non illuminati come i precedenti, ma almeno non beceri
          .
          E' dal 2007 che dico di GONFIARE le Gomme, Prima o Poi capirete quanto sono AVANTI !!!

          CLIKKA per Tutti i Mr.TOPIC

          Il telaio mi sembrava troppo rigido. Poi abbiamo lavorato sulle sospensioni e non mi aspettavo un cambiamento così grande, perché la moto mi ha dato subito più fiducia" (Casey Stoner)

          La Moto è PERICOLOSA, Più vai VELOCE e meno Tempo sei in Pericolo

          PS: Se NON avete ricevuto risposta a PM o E-Mail, Telefonate 039 21.48.298

          Comment


          • Originally posted by emino76 View Post
            Z è quello che serve al titolare per andare avanti e non chiudere. Perchè se per produrre il pezzo X, tra materiale e stipendio gli costa K e lo vende a K, finiscono i soldi. E finito soldi, finito amore. Z è il guadagno del titolare che ha investito denaro e che gli deve rientrare, altrimenti non è lavoro ma beneficenza verso terzi. Z è il riconoscimento dell'imprenditore per aver fatto un buon lavoro, nell'aver creato una ditta che va avanti, da Z escono gli stipendi dei lavoratori. Se Z non esiste, non esiste nemmeno lo stipendio minimo garantito
            Z non può essere un 'aggiunta arbitraria al costo. Se fosse una semplice aggiunta avresti solo inflazione. Considera l'ammontare A del costo dei prodotti realizzati C. Considera B l'aggiunta effettuata dal padrone del lavoro. Sul mercato la quantità di moneta per scambiare C è A + B. Dunque non avresti una aumento ed una crescita della produzione, ma solo un giochino di rubamazzetto fatto tramite capacità di resistere all'inflazione (dal momento che la quantità di beni è sempre la stessa, aggiungendo denaro avresti solo una diminuzione del suo valore). Il valore della produzione è quindi una parte proporzionale per ogni prodotto di A+B sempre e comunque e quindi siamo punto e a capo.
            L'unico modo per produrre valore aggiuntivo senza produrre inflazione è solo introdurre lavoro aggiuntivo.

            Comment


            • Originally posted by Lele-R1-Crash View Post

              Curiosità mia perchè magari spendo ore ed ore a fare i preventivi quando via web ho conosciuto uno che in un batti baleno , senza sapere quanti costi , i rischi , posizione in banca , percentuali di insolvenza , costi a magazzino , costi materie prime , andamento dei mercati di tali materie ecc ecc ecc ecc la lista è lunghissima .... ma in un batti baleno sa darmi il prezzo finale del prodotto !

              E se poi il mercato non sposa il tuo prezzo non comprando il mio prodotto , io come faccio a pagare dipendenti e fornitori ?
              Il prezzo è un fattore esterno. Lo decide il mercato. Tu stai parlando di costi e quant'altro.

              Comment


              • Originally posted by Mr.Molla View Post
                Ma non mi dite nulla ???
                Quindi il Capitalista soffoca l'Artigiano ...
                Mentre il Komunista che non ammette il profitto lo fa morire di fame ...
                Vedo stupidità da entrambe le parti ... con una grande differenza
                il Capitalista pecca perchè i soldi li vuol fare tutti lui, e senza Artigiani coi suoi soldi cosa compra ?
                il Komunista sfigato e mainagioia invece vede nell'artigiano uno più fortunato di lui, e l'invidia fa il resto

                Ah! dico Artigiani, ma ogni grande Industria è nata Artigiana ... è solo il primo passo per poter vivere meglio ...
                Questo dipende da quanto l'Imprenditore sa fare il suo mestiere ... e molto difficilmente questo diventerà Capitalista
                Non confondere le mega aziende nate da chi era già capitalista ... o più precisamente Nobile.

                Cmq conosco uno che ha fatto tutta la scalata da Dipendente a Fondare una Banca, era del mio paese ...
                Agli inizi del 900 dava Elettricità e Acqua gratis a due Comuni, inoltre Ospedale gratuito agli operai delle sue fabbriche (inclusi moglie, genitori e figli)
                Non stava molto simpatico ai Capitalisti che lo vedevano come cattivo esempio per il loro credo dell'accumulo di denaro ...
                Ma chi lo Odiava veramente erano i Komunisti ... di fronte ad un Capitalismo illuminato le loro propagande andavano a rotoli ...

                Cià ... indovina chi faceva attentati alle sue proprietà, alle sue fabbriche e ha rotto i maroni finchè non è fallito ???
                Indovina che fine han fatto i dipendenti ? i tuoi amici tutti a casa con la coda tra le gambe a cercare un nuovo lavoro che non c'era
                I politici a razziare tutto il razziabile tra terreni e proprietà per tenerselo loro
                Quelli col cervello si sono rimboccati le maniche e hanno fatto gli Artigiani, col tempo diventati Industriali e Capitalisti ...
                magari non illuminati come i precedenti, ma almeno non beceri
                MaCCHè. Finisce al massimo come noi a fare il proletario.
                Col cazzen che vado a fare l'artigiano .
                Ma che è? La parabola del buon capitalista? Sapevo io che devo farti un'altro esorcismo .
                Beh ce ne sono, Bill Gates non devolve gran parte in opere umanitarie? Beh ci sono stati pure dei Re buoni. Ma cosa significa che rivuoi il Re?
                Il fatto che i dipendenti di un capitalista stanno a casa se fallisce dimostra che non possiamo dipendere da questo sistema.

                Comment


                • Originally posted by Lele-R1-Crash View Post

                  Non è sempre cosi .

                  Tu sei acciecato dal concetto che ogni cosa può essere fatta solo col capitale .
                  Questa non è la definizioen , è la tua visione (che io reputo errata) .

                  Potrei farti un esempio di un mio amico (ma nche più di uno) qui a pochi Km da casa mia ... senza capitale , in 20 anni ora è molto benestante .
                  Conosco persone che con un piccolo cpaitale hanno fatto fortuna .
                  altre che con un estremo capitale sono sul lastrico per scelte sbagliate .

                  Non vedere il denaro come l'unica risorta di un essere umano ... le risorse che abbiamo sono molteplici esicuramente il miglior modo per sfruttarle è non stare a invidiare , criticare o denigrare gli altri .
                  Non può essere che così. Solo chi ha il capitale ha il rischio di impresa. Le belle storie sono sempre esistite. Come quelle brutte. Ma il metodo è un'altra cosa. Con gli esempi si va poco lontano, c'è sempre il suo contrario.

                  Il denaro è l'unica risorsa in economia. Non vedo conti economici con voci del tipo, riserva di bontà, Stock di intelligenza, flusso di solidarietà.

                  Comment


                  • Originally posted by DrugONE View Post
                    Il prezzo è un fattore esterno. Lo decide il mercato. Tu stai parlando di costi e quant'altro.
                    A volte mi chiedo se fai apposta per perculare oppure se scrivi seriamente : pare chiaro a tutti l'equazione costo+ricavo=prezzo , ma considerando che il prezzo non può essere minore del costo (salvo eccezioni strategici) cosa cambia rispetto a quel che ho scritto
                    Originally posted by Luca990
                    al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                    Comment


                    • Tu mi hai chiesto se il prezzo lo conosci prima. Sì poichè il prezzo lo fa il mercato. Ovviamente ti puoi posizionare diversamente rispetto alla concorrenza, sono scelte strategiche fatte prima di introdurre prodotti, e di solito è una variabile molto più facile da determinare rispetto ai costi futuri. Chiaro che il prezzo non può essere minore dei costi. Se la concorrenza esiste questo vale per tutti. Ed il posizionamento è evidentemente compatibile.

                      Comment


                      • Originally posted by DrugONE View Post

                        Non può essere che così. Solo chi ha il capitale ha il rischio di impresa. Le belle storie sono sempre esistite. Come quelle brutte. Ma il metodo è un'altra cosa. Con gli esempi si va poco lontano, c'è sempre il suo contrario.

                        Il denaro è l'unica risorsa in economia. Non vedo conti economici con voci del tipo, riserva di bontà, Stock di intelligenza, flusso di solidarietà.
                        Penso che questo sia il post più errato tu abbia mai scritto .

                        Ma dove l'hai vista sta stronzata "il denaro è l'unica risorsa" ?

                        L'opinione che trasmetti col tuo scrivere è che la realizzazione , soddisfazione o fortuna professionale debba cadere dal cielo e se uno non riceve dal fato ingenti quantità di denaro piovuti dal cielo , allor anon potrà mai fare impresa in nessun genere .

                        Io invece dico "aiutati che il fato ti aiuta" ... piangersi addosso non porta mai alcun vantaggio . No , non ho alcun esempio positivo di chi si piange addosso ed ha avuto fortuna nella vita .

                        E ribadisco che la fortuna nella vita non è solo il soldo ... conosco anche molte persone con agio economico ristretto ma che è molto felice di stare al mondo con gli affetti che ha creato e coltivato negli anni .
                        Originally posted by Luca990
                        al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                        Comment


                        • Originally posted by DrugONE View Post
                          Tu mi hai chiesto se il prezzo lo conosci prima. Sì poichè il prezzo lo fa il mercato.
                          Il prezzo imposto dal mercato , molto spesso , lo si può viziare a proprio vantaggio giocando su altri aspetti che la norma del mercato non prevede per lo stesso prodotto .
                          Poi è ovvio che se proponi un prodotto ad un prezzo doppio , o sei un genio dell'economia oppure non lo vendi
                          Cmq su questo concetto almeno , concordiamo : il prezzo di un prodotto lo fa il mercato e la diffusione di produttori .

                          Originally posted by DrugONE View Post
                          Ovviamente ti puoi posizionare diversamente rispetto alla concorrenza, sono scelte strategiche fatte prima di introdurre prodotti, e di solito è una variabile molto più facile da determinare rispetto ai costi futuri. Chiaro che il prezzo non può essere minore dei costi. Se la concorrenza esiste questo vale per tutti. Ed il posizionamento è evidentemente compatibile.
                          Ok ,abbiamo almeno un punto in comune !
                          Originally posted by Luca990
                          al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                          Comment


                          • Su dai. Stiamo parlando di economia, non di psicolocosia. Sai vero con quali soldi l'inghilterra ha avviato la rivoluzione industriale? Le malelingue dicono con i soldi dei corsari...
                            Mi vuoi far credere che metto su un'industria di automobili vendendo limonate?

                            Comment


                            • Originally posted by Lele-R1-Crash View Post
                              Ok ,abbiamo almeno un punto in comune !
                              Bene!! Ora considera bene il mio post 140.

                              Comment


                              • Originally posted by Lele-R1-Crash View Post

                                Penso che questo sia il post più errato tu abbia mai scritto .

                                Ma dove l'hai vista sta stronzata "il denaro è l'unica risorsa" ?

                                L'opinione che trasmetti col tuo scrivere è che la realizzazione , soddisfazione o fortuna professionale debba cadere dal cielo e se uno non riceve dal fato ingenti quantità di denaro piovuti dal cielo , allor anon potrà mai fare impresa in nessun genere .

                                Io invece dico "aiutati che il fato ti aiuta" ... piangersi addosso non porta mai alcun vantaggio . No , non ho alcun esempio positivo di chi si piange addosso ed ha avuto fortuna nella vita .

                                E ribadisco che la fortuna nella vita non è solo il soldo ... conosco anche molte persone con agio economico ristretto ma che è molto felice di stare al mondo con gli affetti che ha creato e coltivato negli anni .
                                Fiat anni 70/90 ti dicono nulla?

                                pur ammetendo, che se la lasciavano fallire, la famiglia Agnelli di certo non moriva di fame.

                                Comment

                                Working...
                                X