Announcement

Collapse
No announcement yet.

Pare che ci siamo...salta il governo

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • in ogni caso, e' il solito problema... che pare impossibile da comprendere ai sinistri.

    se le aziende non ci sono, nessuno lavora, se nessuno lavora, nessuno compra, se nessuno compra, nessuno vende, se nessuno vende, nessuno produce, se nessuno produce, nessuno lavora.

    voi siete ancora li con il comunismo sovietico, aziende tutte di proprieta' dello stato, lavoratori pagati un ***** e ficcati in case di merda, e i gerarchi a tirare su valanghe di denaro.

    l'unico debito sensato che uno stato deve fare e' quello verso chi e' in grado di dare lavoro.
    incentivi alle imprese, forti (fanculo l'europa che caga il ***** con la concorrenza e cazzi vari), defiscalizzazione del lavoro, incentivi per il commercio... pressione sulle banche perche' appoggino le imprese, invece di taglieggiarle.

    il debito fatto in questo modo ti torna indietro 10 volte tanto nel giro di 10 anni... e dopo, con quello che e' stato costruito, e che ormai ha preso il giro, ci vivi di rendita.

    non si salva un paese importando migliaia di clandestini, quando non abbiamo manco piu' minere o roba del genere dove metterli a fare qualcosa, perche' non sono in grado di fare altro.

    non si salva un paese tassando i cittadini ed ogni loro singola proprieta', perche' se il cittadino usa quel poco che gli resta dopo aver pagato le spese, per pagare le tasse, il commercio crolla, e con lui anche il turismo, anche se i dem vorrebbero solo il turismo d'elite, il grosso dei soldi nei centri turistici arriva dai cafoni con la peperonata in spiaggia. (ovvove!!)

    ti indebiti come stato per espropriare tutte le reti di servizio nazionale strategiche: dalla distribuzione dell'energia, agli acquedotti, alla telefonia, alle trasmissioni... tutto di proprieta' statale, e le aziende ne affittano gli apparati.
    lo stato prima spende, e si indebita ovviamente, ma poi incassa, e investe nella ricerca.
    abbiamo il vantaggio di avere le piu' prestigiose universita' pubbliche al mondo... e non le si sfrutta in nessun modo... quelle cagate di incubatori sono solo per far fare soldi a dei furbacchioni, ma non producono nulla.

    ovvio che devi avere in testa solo gli interessi nazionali... fotte sega se abbassando le tasse alle industrie, quelle mollano la francia e la germania per venire qui... se tagli il costo del lavoro a maggior ragione, protestino... e che si fottano, come hanno fottuto noi.

    Comment


    • Non si diminuiscono le tasse senza altre coperture garantite, altrimenti si fa deficit, comunque visto che ci tieni:

      https://www.lastampa.it/economia/201...pil-1.36544150

      Dicevi su chi aumenta le tasse?


      Last edited by MiKiFF; 23-08-19, 18:17.
      "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

      Comment


      • uno stato piu' e' in crisi, piu' deve andare in deficit

        se lo stato non spende, quando e' l'unico a poterlo fare, perche' gli investimenti privati sono fermi... deve farlo...

        Comment


        • In deficit per fare riforme strutturali o misure che aumentino la produttività e competitività puo' anche essere, la Germania nel momento della crisi 2008 ha investito 30 miliardi nella ricerca di base per assicurarsi l'egemonia tecnologica per il futuro.

          Non certo facendo misure in deficit che disincentivano il lavoro, tolgono tasse a chi già non le paga o spingono a pagare meno tasse in futuro.

          Iniziative che portano subito ad aumenti di debito e a pagare più interessi e basta.

          Come se tu fossi nato ieri dai.

          Togliere alcune entrate oggi porta sempre a doverne chiederne di più domani ed il domani è già adesso per quel che han fatto i gialloverdi 1 anno fa.

          Senza stare a riesumare le porcherie della prima repubblica, negli ultimi 25 anni è sempre andata così, mi auguro la cosa non sorprenda.

          Ma visto che continuate a proporla il dubbio della memoria da pesce rosso viene eh.

          I conti sono pubblici, se non ricordate, verificate prima di seminare fake nel web buoni solo a far ripetere gli stessi errori.

          Last edited by MiKiFF; 23-08-19, 20:10.
          "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

          Comment


          • si, bravo... va a capirci qualcosa... si, il bilancio e' pubblico, e' un delirio... e' un delirio perfino quello di un piccolo comune come il mio.

            togliere entrate non vuol dire averne di meno.
            detassare le aziende che decidono di spostare la propria sede qui, vuol dire avere piu' aziende domani, tutte tasse meno di adesso, ma molto piu' numerose, e il totale che ti entra in cassa e' piu' alto.

            detassare il lavoro vuol dire alzare l'occupazione, vuol dire avere piu' buste paga da vampirizzare, solo un po meno, vuol dire gente che puo' spendere per comprare cose, cose tassate.

            l'rdc e' una cagata infernale, e infatti arriva da quelli che vanno col pd, ma se fosse architettato meglio, di fatto mette in circolo un po di denaro, che smuove l'ingranaggio che ti ho "rappresentato" prima: la gente ha qualche euro in piu' da spendere, deve spenderlo (senno' te lo tolgono, non l'rdc, ma quello che resta alla fine del mese), compra cose, che sono tassate, quindi una parte ti rientra subito in cassa, e fa lavorare negozi e supermercati... ovvero gente che lavora, aziende che comprano prodotti, aziende che trasportano prodotti, aziende che producono prodotti.

            iniziative che portano adesso ad avere un rialzo del deficit, creano le fondamenta per avere un ritorno in termini di tasse (piu' basse procapite, ma maggior gettito generale, perche' allarghi la platea di tassazione) molto piu' alto.

            mettere una patrimoniale oggi vuol dire uccidere quel poco che c'era ancora di mercato del lusso in italia... altre tasse sulla casa vuol dire paralizzare l'edilizia e il mercato.
            e' un autosabotaggio...
            togliere il bollo sulle auto vuol dire gente che invece di comprare una merda di 500 con il multiair bicilindrico da 900cc, compra un motore normale, un 1.6 a 4 cilindri, vuol dire che consuma di piu', e quello che non ti entra col bollo, ti entra con i maggiori consumi di benzina.
            inoltre dai una smossa al mercato dell'auto, anche quello dell'usato, e su ogni cambio di proprieta' tu hai la tua cresta sostanziosa... ottieni che ricambi il parco auto, che sta invecchiando sempre di piu', inquini percio' di meno con motori piu' moderni, porti lavoro a chi compra e vende auto.

            nella gestione di uno stato non funziona piu' di tanto la mossa del "buon padre di famiglia", ma piu' la filosofia del "butterfly effect"... se tocco qualcosa qui, andra' ad influire su cose lontanissime, e avro' un ritorno molto piu' alto.

            i conti, come detto, sono stra aposto... lo stato incassa molto piu' di quello che spende ad oggi, la cosa assurda e' che pur producendo un surplus, che potrebbe essere usato per sgravi, investimenti, grandi opere, ecc.ecc., questo surplus viene fagocitato dalle banche, esclusivamente come anticipo sugli interessi sul debito.

            non c'e' alcuno stato al mondo che non sia in deficit... nessuno.
            la cosa e' un po' strana no? visto che il pianeta e' un sistema chiuso... se nessuno ha i conti a posto, chi cavolo si intasca questo debito, e questi interessi sul debito?

            Comment


            • A me non conviene di certo, ma se fossimo in condizioni di pareggio di bilancio, io la metterei eccome la patrimoniale per abbassare il debito, è idiota pagare interessi così alti, sarebbe come non estinguere il mutuo quando se ne avesse la possibilità.

              "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

              Comment


              • Il debito può sempre essere analizzato nella sua composizione.....saldato ciò che va saldato e ciò che è palesemente anatocismo cioe pagare intresse su interesse può anche essere bloccato e non più pagato.

                Comment


                • A parte che è comunque difficile non pagare ma poi ciò che è palesemente anatocismo è relativo agli ultimi anni (tipo 10), il resto degli interessi sugli interessi si è già infatti pagato.
                  ​​​
                  "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

                  Comment


                  • si, ma il debito in se continua ad essere li... e' come se tu invece di pagare il mutuo, per 30 anni, pagassi solo gli interessi sul mutuo... e' follia francamente.

                    Comment


                    • Originally posted by Larsen_EE View Post
                      come mi diceva quella del caf qui: gli unici a trovar lavoro con il meccanismo dell'rdc sono i navigator...
                      Qualche post fa lo elogiavi adesso lo denigri.
                      Fai un respirone
                      "La moto non è solo un pezzo di ferro, anzi, penso che abbia un'anima perché è una cosa troppo bella per non avere un'anima."

                      Comment


                      • Originally posted by Larsen_EE View Post
                        si, ma il debito in se continua ad essere li... e' come se tu invece di pagare il mutuo, per 30 anni, pagassi solo gli interessi sul mutuo... e' follia francamente.
                        Se ci servono quei soldi per pagare la spesa corrente e non ce li abbiamo li dobbiamo comunque chiedere.

                        I titoli di stato si rinnovano continuamente non solo gli interessi, si deve poi pagare entrambi.

                        Avere conti non in deficit permette di emettere meno titoli e a interessi minori.

                        Queste le previsioni prima che arrivassero i barbari:

                        C_2_infografica_1001221_0_image.jpg?20171114213849.jpg

                        Ovverosia deficit zero contando anche gli interessi poco oltre il 2020.

                        Da allora avremmo avuto più entrate che uscite (anche contando gli interessi) che avremmo potuto usare tranquillamente per abbassare le tasse senza conseguenze, per fare riforme, semplicemente per diminuire il debito, tutto quello che vuoi.

                        L'azzeramento del deficit avrebbe aperto infinite possibilità.

                        Invece no, deficit di nuovo oltre il 2% nel 2019 e ariborda nell'abisso della spesa incontrollata con pareggio di bilancio rimandato all'infinito e gli interessi che ci uccidono, per non parlare di ricattabilità e avvoltoi speculativi ad ogni mossa azzardata...

                        Last edited by MiKiFF; 24-08-19, 08:11.
                        "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

                        Comment


                        • si certo e la marmotta che confeziona la cioccolata?

                          ma sul serio tu chiedi all'oste com'e' il vino?

                          non lo sai che i renziani sono convinti di aver salvato il paese?

                          Comment


                          • Originally posted by LucaDB6 View Post

                            Qualche post fa lo elogiavi adesso lo denigri.
                            Fai un respirone
                            hai letto il resto della discussione?

                            Comment


                            • Originally posted by Larsen_EE View Post
                              si certo e la marmotta che confeziona la cioccolata?

                              ma sul serio tu chiedi all'oste com'e' il vino?

                              non lo sai che i renziani sono convinti di aver salvato il paese?
                              Purtroppo per gli amanti delle mistificazioni e falsi storici quelli fino al 2017 sono numeri ufficiali definitivi che confermano la drastica riduzione del rapporto deficit/PIL coi governi CSX, forse ti piace più questo grafico che si trova su Mediaset?

                              https://www.tgcom24.mediaset.it/econ...388-2018.shtml



                              "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

                              Comment


                              • va che tgcom e sky24 ormai sono a livello di repubblica eh...

                                e grazie al ***** che hanno abbassato il deficit, ma a che costo?
                                23% d'iva, pensioni tagliate, allungamento dell'eta' pensionabile... nessun investimento strutturale, tant'e' che se vai a vedere la produzione industriale dal 2011 in poi, e' un crollo continuo.

                                ovvero ci sono sempre meno grandi contribuenti, e pesa sempre di piu' sui cittadini.

                                Comment

                                Working...
                                X