Announcement

Collapse
No announcement yet.

Announcement

Collapse
No announcement yet.

Convenienza auto elettriche con bollette ballerine

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Font Size
    #136
    Originally posted by luciocabrio View Post

    Boh non ne so nulla. Ma mi pare ci sono delle batterie che accumulano l'energia di giorno così la usi quando ti pare. Altrimenti avere i pannelli che fanno solo di giorno è una mezza cagata per chi lavora ad esempio
    Si puoi fare così ma visti i costi senza incentivi per ammortizzare non conviene

    Come ho scritto sopra dipenderà anche dalla nuova normativa visto che con lo scambio sul posto, che praticamente era un accumulo virtuale, non conveniva avere powerwall.

    Comment


    • Font Size
      #137
      Originally posted by Carlito27 View Post

      Dipende, se l'auto è in ricarica quando c'è il sole si XD.
      Comunque fino a quando c'è lo scambio sul posto sarà comunque conveniente anche ricaricare di notte, poi sarà un po' diverso e sinceramente non ho capito bene tutta la storia della nuova normativa.
      Dovrebbe intervenire sull'argomento chi ha il solare e se si è informato.
      Scusa l'ignoranza, di cosa si tratta?

      Comment


      • Font Size
        #138
        Originally posted by matteocali View Post

        Scusa l'ignoranza, di cosa si tratta?
        Non avendo il solare non ho dati precisi ma come ho scritto funziona quasi come una powerwall virtuale.
        Il servizio di Scambio sul Posto è una particolare forma di autoconsumo in sito che consente di compensare l’energia elettrica prodotta e immessa in rete in un certo momento con quella prelevata e consumata in un momento differente da quello in cui avviene la produzione.

        Nello Scambio sul Posto si utilizza quindi il sistema elettrico quale strumento per l’immagazzinamento virtuale dell’energia elettrica prodotta ma non contestualmente autoconsumata. Condizione necessaria per l’erogazione del servizio è la presenza di impianti per il consumo e per la produzione di energia elettrica sottesi a un unico punto di connessione con la rete pubblica.
        Se non sbaglio comunque ci sono dei limiti sul rimborso ma è comunque conveniente rispetto alla vendita con i prezzi PUN

        Comment


        • Font Size
          #139
          Grazie.

          Un giorno mi deciderò; per ora continuo a ricaricare a 32A a spese dell'azienda dove lavoro

          Comment


          • Font Size
            #140
            il grosso problema che le batterie costano ancora carissime e nonostante i costi attuali dell'energia ammortizzarle non e' facile, anche lo scambio sul posto che io so tutto quello che produci in più praticamente lo regali alla rete, infatti conviene dimensionare l'impianto in base ai propri consumi e utilizzarli tutti(il più lo regali) il vantaggio pero' e che fai una differenza sul prodotto e utilizzato quindi ne puoi utilizzare anche quando i pannelli non producono.

            Comment

            X
            Working...
            X