Announcement

Collapse
No announcement yet.

WhatsApp, per registrare i messaggi vocali non servirà più premere il dito

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • WhatsApp, per registrare i messaggi vocali non servirà più premere il dito

    Crampi al pollice causati dagli audio di WhatsApp? Nessun problema. Arriva… il lucchetto (già noto agli utenti di Telegram). I più chiacchieroni saranno particolarmente contenti di questa novità, lanciata con il nuovo aggiornamento per iOS. Non servirà più premere il dito per tutta la durata della registrazione. Basterà premere sull'icona del microfono e comparirà in alto quella di un lucchetto: un piccolo swipe (movimento del pollice) verso quest'ultima e la registrazione sarà bloccata fino a quando si desidera.



    Una soluzione sicuramente più comoda che potrebbe portare gli utenti, anche quelli meno prolissi, a registrare dei messaggi vocali più lunghi. Dalla più popolare delle chat arriva anche un’altra novità (sempre per iOS): quella di poter vedere i video di Youtube all’interno dell’applicazione. E la riproduzione dovrebbe continuare anche quando si passa da una conversazione a un'altra.

    La reazione degli utenti - La novità ha “spaccato” in due il mondo di Twitter: da una parte gli amanti degli audio e dall’altra coloro che non li sopportano. C’è chi scrive “#WhatsApp e l’aggiornamento che permette note vocali senza tener premuto: un piccolo passo per l’uomo, un grande passo per la logorrea” e “Ora potrete sbizzarrirvi” e chi, invece “Questo si chiama aggiornare!” e “La svolta”.
    da tgcom24
Working...
X