Announcement

Collapse
No announcement yet.

Il Dottore è come il vino buono

Collapse
X
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • MAX_rr
    started a topic Il Dottore è come il vino buono

    Il Dottore è come il vino buono

    MotoGP, GP Austria 2019: Valentino Rossi infinito, quarto a 40 anni. Il Dottore è come il vino buono



    “A volte ritornano” scriverebbe Stephen King, ma quando parli di Valentino Rossi le possibilità sono un tantino più alte del solito. Il pesarese esce dal GP d’Austria 2019 della MotoGP con una prova di spessore che lo ha portato a chiudere al quarto posto, non lontano dall’astro nascente Fabio Quartararo e da quel podio che certamente avrebbe lasciato in bocca un sapore ancora più gustoso.

    Le vacanze estive devono aver giovato molto al fisico e alla testa dell’ormai quarantenne pilota romagnolo (sponda marchigiana) che per la seconda volta in una settimana ben figura in condizioni difficili e con questo risultato torna ad essere il primo dei piloti Yamaha nel campionato del mondo. Sì, perché se è vero che nella prima parte di stagione Rossi ha spesso guidato in maniera poco lucida, incappando in qualche errore di troppo per la fama che inevitabilmente si porta addosso, alla fine una vecchia volpe come lui trova sempre il modo di portare a casa la pagnotta e soprattutto di rialzare la testa, confermando che le difficoltà superate non possono essergli attribuite in toto. Maverick Viñales è cresciuto molto da qualche mese a questa parte ed è spesso il punto di riferimento della casa di Iwata ad inizio del fine settimana, non si possono dimenticare i tanti episodi sfortunati di cui è stato vittima nei primi Gran Premi di questo 2019 ma tant’è che alla fine il riscontro in classifica sia con lo spagnolo sia con il sempre più interessante Quartararo sta dicendo ancora bene al nove volte campione del mondo, ora salito a quota 103 contro i 102 di Viñales e i 92 del francese.

    Yamaha temeva moltissimo il Red Bull Ring in quanto la potenza di motore è chiaramente inferiore a quella di rivali come Honda e Ducati ma tutto sommato il risultato di squadra ottenuto può ritenersi pienamente soddisfacente e la crescita in fase di accelerazione e di gestione gomme rispetto al non troppo lontano passato è ormai un dato di fatto accertato. A Spielberg la M1 non trovava il podio dal lontano 2016 e probabilmente sarebbe stato ancora più fiabesco se a riportarcela quest’anno fosse stato proprio il Dottore, ma certamente ora in tutto il box si potrà respirare una positiva boccata d’aria fresca in vista di tracciati più adatti, primo dei quali quel Silverstone dove si correrà tra quindici giorni.

    A Rossi continua a mancare in modo pesantissimo la capacità di sfruttare al meglio il giro secco, trovare quell’extra grip sulla morbida che gli possa permettere di partire là davanti con i primi; nella gara di oggi è assolutamente ipotizzabile che, restando con Quartararo fin dai primissimi metri, il pesarese avrebbe potuto giocarsi il podio in maniera molto più attiva e convincente, ma ancora una volta una qualifica sottotono gli ha levato questa possibilità. Nonostante ciò Valentino sembra continuare a crederci per davvero, a resistere a tutto e a tuffarsi verso il 2020 con quell’ottimismo tipico dei giovani arrembanti che pensano solo a dare gas e divertirsi per l’immenso amore per le corse che posseggono; è previsto un buon upgrade di motore sulla Yamaha per la prossima stagione e chissà che l’infinita storia di Rossi non possa regalarci un altro magico capitolo.

    https://www.oasport.it/2019/08/motog...l-vino-buono2/




  • gilles1977
    replied
    Per quelli che hanno reale conoscenza della fisica, elementi come Forza, Massa, Leva, Coppia non sono mai indifferenti.
    Personalmente me ne infischio che ste amenità favoriscano o meno Rossi, non so se la cosa ti sia chiara.
    Ora torna sul trespolo va..

    Leave a comment:


  • Gianluca83
    replied
    Originally posted by gilles1977 View Post

    A quanto pare il peso di Pedrosa dava svantaggi in buona parte delle occasioni (perchè le gomme e le moto eran pensati per corpi di stazza certamente maggiore alla sua.. Rossi ne ha parlato chiaramente in più interviste dopo gara). E non ho mai sostenuto che il peso di Petrucci non fosse uno svantaggio per lui, quindi non capisco perchè continui a richiamarmelo.
    Aggiungo però che ritengo possa far più la differenza l'altezza (entro certi limiti) per via delle leve gambe-braccia e di quello che questo può comportare nell'assetto pilota-moto (quando conti 5-6 cm di differenza in altezza ci devi poi aggiungere la differenza della estensione delle braccia ed eventualmente anche le proporzioni del corpo - p.e. Vinales oltrevad esser basso di statura ha costituzione brevilinea, mentre Rossi è decisamente di corporatura opposta, con braccia e gambe lunghe in relazioneval tronco). Per dire credo che Rossi sposti il culo rispetto al baricentro della moto ben più di qualche rosicato centimetro di differenza rispetto per esempio a Vinales. Considerando che il baricentro del corpo umano è all'incirca all'altezza dell'ombelico, presumo che le forze in gioco e la coppia ribaltante sulle gomme in fase di trazione piega e frenata (con tutto quello poi che queste poi alla lunga posson comportare sul consumo gomme) possa essere sfavorevole. O comunque lo trovo più che plausibile che sta differenza possa esser tangibile e costringer Rossi ad usare p.e. setting meno estremi (appunto per preservar la gomma). Di certo non può essere del tutto indifferente.
    Come trovavo plausibile che 15 anni fa con quelle moto e quelle gomme (mescole) potesse esser un vantaggio.
    la fisica rimane comunque fisica e questi per quanto bravi rispondono alle sue leggi neh..
    il classico allocco che crede a tutto ciò che viene detto dal suo "eletto" senza avere alcuna reale conoscenza delle leggi della fisica; queste moto sfavoriscono uno alto 1.80 da quando ha iniziato a dirlo VR(probabilmente dal 2011) e non per una reale legge fisica!

    Leave a comment:


  • gilles1977
    replied
    Originally posted by mauri954 View Post

    non è facile rispondere, credo però che i vantaggi o svantaggi riguardando pesi e altezze ci siano qualora le differenze siano abbastanza marcate.
    Tre o quattro cm , due o tre kg non mi convincono per niente.
    Ok Pedrosa che oltre a faticare a scadare le gomme e mantenerle in temperatura , quando piegava da una parte faticava a raggiungere i comandi con l'altra gamba , e comunque il suo peso gli dava anche dei vantaggi.Oppure Petrucci quasi 80 kg,..un bel torello insomma.
    A questo punto mi chiedo come si troverebbero in motogp i vari Marini, Bulega , Manzi e pure il fratello di MM che ad occhio avrà più o meno la corporatura di Rossi.
    A quanto pare il peso di Pedrosa dava svantaggi in buona parte delle occasioni (perchè le gomme e le moto eran pensati per corpi di stazza certamente maggiore alla sua.. Rossi ne ha parlato chiaramente in più interviste dopo gara). E non ho mai sostenuto che il peso di Petrucci non fosse uno svantaggio per lui, quindi non capisco perchè continui a richiamarmelo.
    Aggiungo però che ritengo possa far più la differenza l'altezza (entro certi limiti) per via delle leve gambe-braccia e di quello che questo può comportare nell'assetto pilota-moto (quando conti 5-6 cm di differenza in altezza ci devi poi aggiungere la differenza della estensione delle braccia ed eventualmente anche le proporzioni del corpo - p.e. Vinales oltrevad esser basso di statura ha costituzione brevilinea, mentre Rossi è decisamente di corporatura opposta, con braccia e gambe lunghe in relazioneval tronco). Per dire credo che Rossi sposti il culo rispetto al baricentro della moto ben più di qualche rosicato centimetro di differenza rispetto per esempio a Vinales. Considerando che il baricentro del corpo umano è all'incirca all'altezza dell'ombelico, presumo che le forze in gioco e la coppia ribaltante sulle gomme in fase di trazione piega e frenata (con tutto quello poi che queste poi alla lunga posson comportare sul consumo gomme) possa essere sfavorevole. O comunque lo trovo più che plausibile che sta differenza possa esser tangibile e costringer Rossi ad usare p.e. setting meno estremi (appunto per preservar la gomma). Di certo non può essere del tutto indifferente.
    Come trovavo plausibile che 15 anni fa con quelle moto e quelle gomme (mescole) potesse esser un vantaggio.
    la fisica rimane comunque fisica e questi per quanto bravi rispondono alle sue leggi neh..

    Leave a comment:


  • MAX_rr
    replied
    nando69 scusami volevo prendere con ilarità un discorso ornai logoro. .
    Un abbraccio







    Leave a comment:


  • nando69
    replied
    Originally posted by MAX_rr View Post
    Addirittura comprensibile? Ho fatto la 5a a calci nel culo meglio inserire un video per farti capire...no, non capiresti sono troppo scarso nella stesura del testo. E' sufficiente il video
    Bene allora la prossima volta scrivi anche a livello di 5 elementare io non sono come altri che chiedono nel forum solo citazioni da QI alti.
    Poi max guardando il video posso pensare che tu voglia prendermi per il culo, se così fosse scrivimelopure in privato così ci diciamo reciprocamente cosa pensiamo uno dell'altro e ci evitiamo civilmente

    Leave a comment:


  • MAX_rr
    replied
    Originally posted by nando69 View Post

    Vuoi dirmi qualcosa Max?
    Esprimiti in un italiano comprensibile altrimenti potrei fraintendere
    Addirittura comprensibile? Ho fatto la 5a a calci nel culo meglio inserire un video per farti capire

    Leave a comment:


  • mauri954
    replied
    Originally posted by gilles1977 View Post

    Pian coi sassi.
    All'epoca girava l'idea (immessa nel cirxus da parte di Melandri) che Rossi fosse favorito dall'altezza con le gomme di allora, potendo spostare maggiormente il peso sull'asse posteriore.
    Rossi fra l'altro a domanda non ha mai negato e mai confermato. Io lo ritenevo più che plausibile.
    Che oggi si possa esser invertita la cosa non mi stupirebbe. Da lì a dire che questo sia il motivo per cui non vince più o molto meno ce ne passa. Ma a domanda diretta su come la vedo dò na risposta diretta. Quindi si credo che oggi Rossi, vedendo i problemi di usura che ha manifestato in questi ultimi anni, possa esser sfavorito dalla sua altezza. Come Pedrosa credo fosse stato svantaggiato in molti casi dalla sua taglia. Di quanto? Non ne ho la minima idea. E credo che sia na domanda a cui non è possibike rispondere. Tutto qui.
    non è facile rispondere, credo però che i vantaggi o svantaggi riguardando pesi e altezze ci siano qualora le differenze siano abbastanza marcate.
    Tre o quattro cm , due o tre kg non mi convincono per niente.
    Ok Pedrosa che oltre a faticare a scadare le gomme e mantenerle in temperatura , quando piegava da una parte faticava a raggiungere i comandi con l'altra gamba , e comunque il suo peso gli dava anche dei vantaggi.Oppure Petrucci quasi 80 kg,..un bel torello insomma.
    A questo punto mi chiedo come si troverebbero in motogp i vari Marini, Bulega , Manzi e pure il fratello di MM che ad occhio avrà più o meno la corporatura di Rossi.

    Leave a comment:


  • nando69
    replied
    Originally posted by MAX_rr View Post
    Vuoi dirmi qualcosa Max?
    Esprimiti in un italiano comprensibile altrimenti potrei fraintendere

    Leave a comment:


  • MAX_rr
    replied
    Originally posted by mauri954 View Post

    bella Max, una delle scene più belle del film
    Capolavoro.

    Quelli venuti dopo portano il suo DNA,

    Come fanno gli AC/DC con BACK IN BLACK dal1980. Sentito quello sentiti tutti...una tavolozza essiccata e priva di colori.

    Leave a comment:


  • gilles1977
    replied
    Originally posted by mauri954 View Post

    Gilles ci può stare che i pesi vadano ad influire sulle prestazioni delle gomme.
    La cosa che mi fa sorridere è che il problema peso/altezza è uscito di recente, più o meno da quando le prestazioni di Rossi sono andate calando.
    Dico solo che In griglia ci sono.piloti anche più pesanti di lui. Cosa dovrebbe dire allora Petrucci , quasi dieci kg in più ?
    Non sono un ingegnere, ma tendo a credere che 2 kg in più o in meno su una motogp non siano così influenti.
    Com'e che di dice ? ah si....imho
    Pian coi sassi.
    All'epoca girava l'idea (immessa nel cirxus da parte di Melandri) che Rossi fosse favorito dall'altezza con le gomme di allora, potendo spostare maggiormente il peso sull'asse posteriore.
    Rossi fra l'altro a domanda non ha mai negato e mai confermato. Io lo ritenevo più che plausibile.
    Che oggi si possa esser invertita la cosa non mi stupirebbe. Da lì a dire che questo sia il motivo per cui non vince più o molto meno ce ne passa. Ma a domanda diretta su come la vedo dò na risposta diretta. Quindi si credo che oggi Rossi, vedendo i problemi di usura che ha manifestato in questi ultimi anni, possa esser sfavorito dalla sua altezza. Come Pedrosa credo fosse stato svantaggiato in molti casi dalla sua taglia. Di quanto? Non ne ho la minima idea. E credo che sia na domanda a cui non è possibike rispondere. Tutto qui.

    Leave a comment:


  • mauri954
    replied
    Originally posted by MAX_rr View Post
    bella Max, una delle scene più belle del film

    Leave a comment:


  • MAX_rr
    replied
    Originally posted by nando69 View Post
    Quelli che si arrampicano sugli specchi siete voi tifosi che per giustificare che il vostro campione è arrivato dietro un rookie di 20 anni con moto clienti e con meno giri motore e con la velocità più bassa 302 km/h tirate fuori altezze, pesi, gomme.

    Leave a comment:


  • mauri954
    replied
    Originally posted by gilles1977 View Post

    la questione del peso e cosa presumibilmente intende Rossi con questo termine (quindi includendo il ruolo anche dell'altezza, per via delle leve che possono essere ben più influenti di un chilo in più o in meno) è stato chiarito ormai milioni di volte. Lo ha provato a spiegare pure Bernardelle. ormai è pure stucchevole ripeterlo.

    Fra l'altro ogni pilota tramite il proprio stile di guida e le proprie "misure" influenza il degrado delle coperture (da qui il fatto che VR ritenesse le medie per se stesso la scelta tutto sommato migliore)
    Anche qui parlar di un argomento del genere con gente come nando (ho letto il suo post su questo argomento pochi giorni fa - e vedo che si ripete ora… e mi sono detto "è un caso da affidare ad un esorcista") che replica ragionando in modo binario (quando va bene) diventa no strazio, e diventa motivo solo per prendersi del "rosicone" e tutte le altre amenità usati a mo' di mantra, dinamiche che non fanno altro che portar il 3d in vicoli ciechi.

    Personalmente credo che l'altezza ed il peso non possano non influire. Quanto? non ne ho idea.
    Gilles ci può stare che i pesi vadano ad influire sulle prestazioni delle gomme.
    La cosa che mi fa sorridere è che il problema peso/altezza è uscito di recente, più o meno da quando le prestazioni di Rossi sono andate calando.
    Dico solo che In griglia ci sono.piloti anche più pesanti di lui. Cosa dovrebbe dire allora Petrucci , quasi dieci kg in più ?
    Non sono un ingegnere, ma tendo a credere che 2 kg in più o in meno su una motogp non siano così influenti.
    Com'e che di dice ? ah si....imho

    Leave a comment:


  • nando69
    replied
    Quelli che si arrampicano sugli specchi siete voi tifosi che per giustificare che il vostro campione è arrivato dietro un rookie di 20 anni con moto clienti e con meno giri motore e con la velocità più bassa 302 km/h tirate fuori altezze, pesi, gomme.

    Leave a comment:

Working...
X