Announcement

Collapse
No announcement yet.

Zarco:"il mio futuro non dipende da Rossi. Correrò con la M1 2017

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Zarco:"il mio futuro non dipende da Rossi. Correrò con la M1 2017

    MotoGP: Johann Zarco, “Il mio futuro non dipende da Rossi. Correrò con la M1 2017”
    9 gennaio 2018 • Di Gianluca Rizzo
    Il pilota francese ha poi aggiunto: "Ogni volta che Rossi parla di me, aumenta la mia popolarità"
    MotoGP: Johann Zarco, “Il mio futuro non dipende da Rossi. Correrò con la M1 2017”


    MotoGP Johann Zarco – L’anno di debutto di Johann Zarco è stato incredibile. Con una moto del 2016 è stato capace di giocarsi spesso il podio, non solo contro i compagni di marca, ma anche contro Honda e Ducati.

    Un debutto che ha dimostrato quanto valga il pilota francese, anche se con due titoli in Moto2, il suo talento era già stato scoperto, ma che è servito soprattutto per attirare l’attenzione dei team ufficiali. Se bene la sua attuale squadra, il team Tech 3, sia una struttura ben organizzata, rimane un team satellite Yamaha, cosa che comporta un notevole deficit, rispetto agli avversari.

    Prima di poter “scegliere” in quale porto approdare, sarà necessario che il francese si riconfermi anche in questa stagione e per farlo, come ha dichiarato al sito francese L’equipe, ha “deciso” di utilizzare la M1 del 2017: “Tech 3 è la squadra satellite Yamaha che corre sempre con la moto dell’anno precedente, pertanto correrò con la M1 2017” ha detto Johann Zarzo, che ha poi aggiunto, rifilando una frecciatina al team ufficiale, “Se hai l’intelligenza e le capacità per sfruttarla al meglio, non sarai così lontano dalle prime tre posizioni nel campionato. Questo è il mio obiettivo”.


    D’altro canto il pilota francese durante i test invernali di Valencia e poi quelli privati di Sepang, ha sempre dichiarato di trovarsi a suo agio sulla moto che ha dato tanti gratta capi a Valentino Rossi e Maverick Vinales nel 2017.

    Sul futuro il due volte iridato non si sbilancia, ma lascia intendere che si stia guardando attorno: “Yamaha attende la decisione di Rossi. Spetta a me convincerli stando davanti ai piloti ufficiali Yamaha. In sostanza la mia carriera comunque non dipenderà dalla decisione di Rossi.”

    Zarco ha poi commentato anche le dichiarazioni per pilota di Tavullia, che in una intervista radiofonica, l’aveva paragonato al pilota della Formula 1, Max Verstappen, per il suo modo irruento di correre: “Mi ha paragonato a Max Verstappen. Quando Rossi parla, tutti ascoltano, è lui a rendere famosi gli altri piloti. Ad inizio stagione diceva che ero ancora abituato al modo di correre combattivo stile Moto2, mentre verso la fine del campionato ha detto che ero uno dei migliori per velocità. Ogni volta che parla di me, in positivo o in negativo, aumenta la mia popolarità”.
    Avrei potuto lavorare nel mondiale ma Preziosi ha mandato delle e-mail e mi hanno boicottato (cit----)

    Gilles:Ho una squadra corse che fra l'altro ha vinto pure un discreto numero di titoli e corse.Di piloti ne ho conosciuti a bizzeffe,sia in ambito rally,formula che motociclismo (post 220 record Agostini)
    Arabykola:In pratica tutti i rossi corposi dal centro italia in su son nipoti del sangiovese, eccetto il sangiovese che è sangiovese e basta(post 48 Lorenzo difende il suo stipendio)

  • #2
    Quest'anno dimostrerà il suo vero valore.
    Gravitera' tra la 5 e l'8 posizione, forse farà un paio di podi se tutto gira dal verso giusto.

    Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk
    "La moto non è solo un pezzo di ferro, anzi, penso che abbia un'anima perché è una cosa troppo bella per non avere un'anima."

    Comment


    • #3
      E bravo a Johann [emoji1417][emoji1417][emoji1417] a me piace, e sono curiosa di vedere cosa combinerà quest’anno.


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
      Se sei nato senza ali, non fare niente per impedire loro di crescere..

      Comment


      • #4
        Dato che non c'è limite al peggio non è detto che il telaio 2018 sia migliore della 2017, ma è comunque probabile.

        Però, considerando che lui riesce a usare con efficacia le morbide, non è detto che si troverà male come gli ufficiali l'anno scorso.

        Dovessi scommettere direi tante belle gare con forse anche vittorie (dato che è decisamente forte) ma anche alcune in cui non si vede proprio.

        "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

        Comment


        • #5
          In bocca al lupo Johann!!!

          Comment


          • #6
            un enorme in bocca al lupo, mi piace davvero tanto sto ragazzo! la miglior sorpresa del 2017, secondo me!

            E polli a yamaha. molto polli.

            Comment


            • #7
              Anche se non fosse "secondo te" i numeri gli danno ragione

              Comment


              • #8
                Originally posted by MAX_rr View Post
                Anche se non fosse "secondo te" i numeri gli danno ragione
                Eh lo so! però dovizioso pure ha fatto al stagione della vita, per quello ho detto "secondo me"

                Il punto è che dovi già nel 2016 aveva fatto bene. certo nel 2017 ha sorpreso tutti.. ma un zarco che parte in quel modo in qatar e continua a far faville per il resto della stagione onestamente non lo immaginavo!

                Comment


                • #9
                  Johann è un rookie

                  Comment


                  • #10
                    Originally posted by LucaDB6 View Post
                    Quest'anno dimostrerà il suo vero valore.
                    Gravitera' tra la 5 e l'8 posizione, forse farà un paio di podi se tutto gira dal verso giusto.

                    Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk
                    in teoria x un non ufficiale sarebbe normale arrivare dietro alle 2 yamaha/honda/ducati ufficiali quindi non vedo il senso delle tue parole!! arrivando 5° e mettendosi dietro 2 ufficiali farebbe una gran figura al contrario di cio che pensi tu

                    Comment


                    • #11
                      Originally posted by LucaDB6 View Post
                      Quest'anno dimostrerà il suo vero valore.
                      Gravitera' tra la 5 e l'8 posizione, forse farà un paio di podi se tutto gira dal verso giusto.

                      Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk
                      nel caso contrario basterà dire che la 2017 é meglio della 2018.

                      Comment


                      • #12
                        Originally posted by LucaDB6 View Post
                        Quest'anno dimostrerà il suo vero valore.
                        Gravitera' tra la 5 e l'8 posizione, forse farà un paio di podi se tutto gira dal verso giusto.
                        Un "secondo me" sarebbe gradito

                        Comment


                        • #13
                          Originally posted by nando69 View Post
                          MotoGP: Johann Zarco, “Il mio futuro non dipende da Rossi. Correrò con la M1 2017”
                          9 gennaio 2018 • Di Gianluca Rizzo
                          Il pilota francese ha poi aggiunto: "Ogni volta che Rossi parla di me, aumenta la mia popolarità"
                          MotoGP: Johann Zarco, “Il mio futuro non dipende da Rossi. Correrò con la M1 2017”


                          MotoGP Johann Zarco – L’anno di debutto di Johann Zarco è stato incredibile. Con una moto del 2016 è stato capace di giocarsi spesso il podio, non solo contro i compagni di marca, ma anche contro Honda e Ducati.

                          Un debutto che ha dimostrato quanto valga il pilota francese, anche se con due titoli in Moto2, il suo talento era già stato scoperto, ma che è servito soprattutto per attirare l’attenzione dei team ufficiali. Se bene la sua attuale squadra, il team Tech 3, sia una struttura ben organizzata, rimane un team satellite Yamaha, cosa che comporta un notevole deficit, rispetto agli avversari.

                          Prima di poter “scegliere” in quale porto approdare, sarà necessario che il francese si riconfermi anche in questa stagione e per farlo, come ha dichiarato al sito francese L’equipe, ha “deciso” di utilizzare la M1 del 2017: “Tech 3 è la squadra satellite Yamaha che corre sempre con la moto dell’anno precedente, pertanto correrò con la M1 2017” ha detto Johann Zarzo, che ha poi aggiunto, rifilando una frecciatina al team ufficiale, “Se hai l’intelligenza e le capacità per sfruttarla al meglio, non sarai così lontano dalle prime tre posizioni nel campionato. Questo è il mio obiettivo”.


                          D’altro canto il pilota francese durante i test invernali di Valencia e poi quelli privati di Sepang, ha sempre dichiarato di trovarsi a suo agio sulla moto che ha dato tanti gratta capi a Valentino Rossi e Maverick Vinales nel 2017.

                          Sul futuro il due volte iridato non si sbilancia, ma lascia intendere che si stia guardando attorno: “Yamaha attende la decisione di Rossi. Spetta a me convincerli stando davanti ai piloti ufficiali Yamaha. In sostanza la mia carriera comunque non dipenderà dalla decisione di Rossi.”

                          Zarco ha poi commentato anche le dichiarazioni per pilota di Tavullia, che in una intervista radiofonica, l’aveva paragonato al pilota della Formula 1, Max Verstappen, per il suo modo irruento di correre: “Mi ha paragonato a Max Verstappen. Quando Rossi parla, tutti ascoltano, è lui a rendere famosi gli altri piloti. Ad inizio stagione diceva che ero ancora abituato al modo di correre combattivo stile Moto2, mentre verso la fine del campionato ha detto che ero uno dei migliori per velocità. Ogni volta che parla di me, in positivo o in negativo, aumenta la mia popolarità”.
                          Inutile che dica stupidate.
                          Si è lamentato per tutto il campionato che i piloti vecchi come rossi non danno spazio ai giovani di mergere.
                          Si è lamentato che voleva la moto 2018 perchè la 2017 non era competitiva.
                          Diceva che non era possibile competere con un team privato.
                          Poi ha fatto un buon 2017 e ha ritrattato tutto.
                          Ora dice che se cuole la moto ufficiale deve stare davanti ai piloti ifficiali e che se sei un bupn pilota ci riesci.
                          Nel 2017 lui non è arrivato davanti in classifica agli ufficiali e non ha nemmeno vinto delle gare come gli ufficiali ed allora cosa pretende?
                          Originally posted by Frasca67
                          Il T.Max sarà pure coatto, ma è un mezzo che stà oltre.... non è una moto, non è uno scooter, è più di entrambi.... :1:

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by Inesperto View Post
                            Inutile che dica stupidate.
                            Si è lamentato per tutto il campionato che i piloti vecchi come rossi non danno spazio ai giovani di mergere.
                            Si è lamentato che voleva la moto 2018 perchè la 2017 non era competitiva.
                            Diceva che non era possibile competere con un team privato.
                            Poi ha fatto un buon 2017 e ha ritrattato tutto.
                            Ora dice che se cuole la moto ufficiale deve stare davanti ai piloti ifficiali e che se sei un bupn pilota ci riesci.
                            Nel 2017 lui non è arrivato davanti in classifica agli ufficiali e non ha nemmeno vinto delle gare come gli ufficiali ed allora cosa pretende?
                            Che io sappia zarcò non si é mai lamentato di nulla, anzi ha sempre avuto un profilo basso e schivo da quando é arrivato in MotoGP, forse ti confondi con Rossi, lui si che ha avuto modo di dire sia su zarco che sulla competitivitá di yamaha.

                            Comment


                            • #15
                              A me sembra che Zarco abbia solo detto che aspira ad arrivare alla squadra ufficiale e che per fare questo deve fare i risultati per mettere in difficoltà la Yamaha,non mi sembra che si sia lamentato,che vorrebbe la 2018 perché la 2017 non è competitiva e che Rossi non lascia spazio ai giovani....
                              Avrei potuto lavorare nel mondiale ma Preziosi ha mandato delle e-mail e mi hanno boicottato (cit----)

                              Gilles:Ho una squadra corse che fra l'altro ha vinto pure un discreto numero di titoli e corse.Di piloti ne ho conosciuti a bizzeffe,sia in ambito rally,formula che motociclismo (post 220 record Agostini)
                              Arabykola:In pratica tutti i rossi corposi dal centro italia in su son nipoti del sangiovese, eccetto il sangiovese che è sangiovese e basta(post 48 Lorenzo difende il suo stipendio)

                              Comment

                              Working...
                              X