Announcement

Collapse
No announcement yet.

Cara vecchia dolce Tuono... (l'amore non passa mai, resta indelebile nel tempo)

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Cara vecchia dolce Tuono... (l'amore non passa mai, resta indelebile nel tempo)

    4 anni ferma in cantina sotto ad un telo
    4 anni su quei cavalletti
    4 anni accanto ad una botte grossa 4 volte lei
    4 anni che quando scendo a fare manutenzione alla MTB la sento quasi respirare sotto quel telo

    Ogni anno rimetto in strada lo scooterone e...no la Tuono V60R resta li...
    Batteria imporrata distrutta, revisione scaduta da 3 anni... la paura di provare ad accendere dopo 4 anni ferma...che potrà succedere?
    Il tempo che manca, MTB, figli, lavoro...
    Alla fine però, post Covid mi è venuta una voglia matta, quasi quasi... tolgo la batteria allo scooterone, pulisco i contatti imporrati e provo....
    sgrt sgrt sgrt... nada
    cmq la batteria è nuova...riprovo....
    Broooooooooooooom ... ripartita.... la cantina trema, sembra un terremoto, la tengo al minimo un bel pò e poi faccio girare la ruota ingranando la marcia
    Che faccio ora?
    Decido in un secondo!!!!! LA VOGLIO!
    Ordino la batteria nuova per il giorno dopo, prenoto la revisione, chiamo mio cugino per rimetterla in sesto a suo di trasfusioni.
    Telefono all'assicurazione e per la mattina dopo alle 8.00 chiedo la mail della riattivazione
    Giorno seguente
    Batteria arrivata e montata, la Tuono esce dalla cantina, gomme a 1,5.... foglio per la revisione in mano, assicurazione sulla mail del telefono, mi fermo a gonfiarle al primo benzinaio (purtroppo il manometro nuovo mi è arrivato oggi),
    Revisione OK: passata!!!!
    Parto direzione Arezzo (mio cugino, un aggeggio da 191 cm e più di 110 kg...che corre e si costruisce le moto, famosa la sua ProtoElefant, ne avrà più di 10 in garage sui ponti vari...), vado molto tranquillo con l'olio vecchio di 4 anni nel cuore
    Compro il filtro, me lo danno sbagliato (più corto), ritorno e riprendo il suo (bah la Hiflo per me ha le tabelle errate, o forse il mio e magnesum ed è più lungo, cmq è quello della RSV, controllato)
    Ci mettiamo al lavoro, lui mi cambia olio e filtro, io mi metto a lavare il filtro ell'aria MBC con i prodotti BMC (che ho ritrovato)
    Cambiamo tutti gli oli dei freni e della frizione di colori assurdi, rabbocchiamo radiatore
    Le gomme... lascio quelle, in 4 anni si sono leggermente indurite, ma sono buone...non ho intenzione di fare ingarellamenti vari...vanno solo scaldate di più ma appena entrano in temperatura reggono bene...vediamo quanto la uso e poi penserò alle gomme...
    Mio cugino fa il solito giro di prova...qualche clik alle sospensioni e me la rende...

    Che goduria, dopo 4 anni ho riapprezzato la vecchia Tuono come non mai, il rombo degli Shark è strepitoso... mi faccio subito una Consuma...tranquillo ma sempre con la goduria addosso
    Abituato oramai all'SW-T, la Tuono in curva mi sembra monumentale, quella piastra di sterzo che non si muove diun millimetro, ti sembra di essere cementato dentro la curva, a qualunque inclinazione.
    Il motore, perfetto, gira come non mai, quella potenza che senti sotto al culo che vuole sprigionare cavalli, una schiena da paura......che sensazioni...che ricordi... e la frenata, anteriormente paurosa, come sempre, posteriormente una merda come sempre..non è cambiato nulla, come i consumi...sempre quelli, sempre sui 13 a marce tirate...roba da pazzi, roba da V60...(e lo scooterone se la ride...)
    Il giorno dopo la riprendo per il Chianti, le mie strade, paesaggi sublimi, ed apprezzo ancora di più il mezzo, la temperatura perfetta per una moto che soffre come nessuna il caldo, passi dalle piazzette dei turisti e complici gli Shark tutti si girano...niente da dire...fa sempre la sua porca figura, si con chi di moto ci capisce come io di jazz, sia per gli appassionati in generale.

    Che bel fine settimana di ponte...
    Riscoprire un piacere clamoroso





    Sid
    "Fatti non foste a viver come bruti,
    ma per seguir virtute e canoscenza"
    INFERNO XXVI

  • #2
    Che mezzo!!!ma veramente si può andare tranquilli con la tuono?

    Comment


    • #3
      Ottimo, maaaaaa....come mai l'hai lasciata ferma 4 anni?
      Dai, fatti qualche giro in meno in MTB e uno in più in moto.

      Comment


      • #4
        Bel post e gran moto!


        Marco Simoncelli, semplicemente un Campione.

        Comment


        • #5
          Originally posted by Sideman View Post
          4 anni ferma in cantina sotto ad un telo
          4 anni su quei cavalletti
          4 anni accanto ad una botte grossa 4 volte lei
          4 anni che quando scendo a fare manutenzione alla MTB la sento quasi respirare sotto quel telo

          Ogni anno rimetto in strada lo scooterone e...no la Tuono V60R resta li...
          Batteria imporrata distrutta, revisione scaduta da 3 anni... la paura di provare ad accendere dopo 4 anni ferma...che potrà succedere?
          Il tempo che manca, MTB, figli, lavoro...
          Alla fine però, post Covid mi è venuta una voglia matta, quasi quasi... tolgo la batteria allo scooterone, pulisco i contatti imporrati e provo....
          sgrt sgrt sgrt... nada
          cmq la batteria è nuova...riprovo....
          Broooooooooooooom ... ripartita.... la cantina trema, sembra un terremoto, la tengo al minimo un bel pò e poi faccio girare la ruota ingranando la marcia
          Che faccio ora?
          Decido in un secondo!!!!! LA VOGLIO!
          Ordino la batteria nuova per il giorno dopo, prenoto la revisione, chiamo mio cugino per rimetterla in sesto a suo di trasfusioni.
          Telefono all'assicurazione e per la mattina dopo alle 8.00 chiedo la mail della riattivazione
          Giorno seguente
          Batteria arrivata e montata, la Tuono esce dalla cantina, gomme a 1,5.... foglio per la revisione in mano, assicurazione sulla mail del telefono, mi fermo a gonfiarle al primo benzinaio (purtroppo il manometro nuovo mi è arrivato oggi),
          Revisione OK: passata!!!!
          Parto direzione Arezzo (mio cugino, un aggeggio da 191 cm e più di 110 kg...che corre e si costruisce le moto, famosa la sua ProtoElefant, ne avrà più di 10 in garage sui ponti vari...), vado molto tranquillo con l'olio vecchio di 4 anni nel cuore
          Compro il filtro, me lo danno sbagliato (più corto), ritorno e riprendo il suo (bah la Hiflo per me ha le tabelle errate, o forse il mio e magnesum ed è più lungo, cmq è quello della RSV, controllato)
          Ci mettiamo al lavoro, lui mi cambia olio e filtro, io mi metto a lavare il filtro ell'aria MBC con i prodotti BMC (che ho ritrovato)
          Cambiamo tutti gli oli dei freni e della frizione di colori assurdi, rabbocchiamo radiatore
          Le gomme... lascio quelle, in 4 anni si sono leggermente indurite, ma sono buone...non ho intenzione di fare ingarellamenti vari...vanno solo scaldate di più ma appena entrano in temperatura reggono bene...vediamo quanto la uso e poi penserò alle gomme...
          Mio cugino fa il solito giro di prova...qualche clik alle sospensioni e me la rende...

          Che goduria, dopo 4 anni ho riapprezzato la vecchia Tuono come non mai, il rombo degli Shark è strepitoso... mi faccio subito una Consuma...tranquillo ma sempre con la goduria addosso
          Abituato oramai all'SW-T, la Tuono in curva mi sembra monumentale, quella piastra di sterzo che non si muove diun millimetro, ti sembra di essere cementato dentro la curva, a qualunque inclinazione.
          Il motore, perfetto, gira come non mai, quella potenza che senti sotto al culo che vuole sprigionare cavalli, una schiena da paura......che sensazioni...che ricordi... e la frenata, anteriormente paurosa, come sempre, posteriormente una merda come sempre..non è cambiato nulla, come i consumi...sempre quelli, sempre sui 13 a marce tirate...roba da pazzi, roba da V60...(e lo scooterone se la ride...)
          Il giorno dopo la riprendo per il Chianti, le mie strade, paesaggi sublimi, ed apprezzo ancora di più il mezzo, la temperatura perfetta per una moto che soffre come nessuna il caldo, passi dalle piazzette dei turisti e complici gli Shark tutti si girano...niente da dire...fa sempre la sua porca figura, si con chi di moto ci capisce come io di jazz, sia per gli appassionati in generale.

          Che bel fine settimana di ponte...
          Riscoprire un piacere clamoroso





          Sid
          Grande moto e posti spettacolari

          Comment


          • #6
            Meglio questa che la giant a pile!!!

            Comment


            • #7
              Che bella storia d’amore!
              Se vuoi qualcosa che non hai mai avuto,devi essere pronto a fare qualcosa che non hai mai fatto

              Comment


              • #8
                Originally posted by paolo25 View Post
                Meglio questa che la giant a pile!!!
                e della Kenevo che ti fa impazzire sulla Marzocchi....ah hahahahahah

                un salutone Paolo
                "Fatti non foste a viver come bruti,
                ma per seguir virtute e canoscenza"
                INFERNO XXVI

                Comment


                • #9
                  il momento del risveglio


                  Last edited by Sideman; 04-06-20, 10:00.
                  "Fatti non foste a viver come bruti,
                  ma per seguir virtute e canoscenza"
                  INFERNO XXVI

                  Comment


                  • #10
                    Originally posted by Sideman View Post

                    e della Kenevo che ti fa impazzire sulla Marzocchi....ah hahahahahah

                    un salutone Paolo
                    Le marzocchi gia ci litigavo sulla panigale, sara' destino che non siamo compatibili!!!!
                    P.s. pero' il problema piu grosso sono i freni fortuna vuole che cadendo ne ho rotto uno cosi con la scusa sono passato a shimano!!

                    Comment


                    • #11
                      avevi tempo per la MTB e non per la moto?!

                      Comment


                      • #12
                        Bel post Sid....e bella anche la foto...non solo per il panorama ma soprattutto perché non se vede il resto della moto.

                        Comment


                        • #13
                          Originally posted by paolo25 View Post

                          Le marzocchi gia ci litigavo sulla panigale, sara' destino che non siamo compatibili!!!!
                          P.s. pero' il problema piu grosso sono i freni fortuna vuole che cadendo ne ho rotto uno cosi con la scusa sono passato a shimano!!
                          avevi cambiato i dischi???
                          è il grosso problema Sram, poi a me i pompanti piacciono (io ho i Code r) trovo geniale il poterli invertire in 4 minuti, cosa che ho fatto dopo 15 anni...2 settimane fa...
                          Alla fine ho capito che 35 anni di moto e scooter mi hanno dato alla mano destra una sensibilità differente... dopo un primo approccio a freni invertiti diciamo rischioso (manca poco abbraccio un albero cappottandomi) devo dire che ora sul veloce mi trovo meglio e stacco qualche metro dopo

                          Or voglio montare i dischi braking s3 battfly
                          "Fatti non foste a viver come bruti,
                          ma per seguir virtute e canoscenza"
                          INFERNO XXVI

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by Desmo16 View Post
                            avevi tempo per la MTB e non per la moto?!
                            La MTB diciamo negli anni è diventata la vera passione (anche se nata molto ma molto dopo la moto) è uno sport che puoifare sempre duramte l'anno, meno costoso, aiuta notevolmente la forma fisica e mentale, meno pricoloso, ecc.... tutte le domeniche mattina che siano con neve o qualunque tempo fino alle 13 c'è la MTB

                            Poi con meno tempo e nascita gemelli ho dovuto forzatamente abbandonare la moto per mancanza di tempo...

                            sid
                            "Fatti non foste a viver come bruti,
                            ma per seguir virtute e canoscenza"
                            INFERNO XXVI

                            Comment


                            • #15
                              Grande! Bel racconto da vero appassionato! Mi ci ritrovo con le due passioni ... anche io con gli anni meno moto e molta più MTB ...
                              Unica differenza che in ottica infortuni la MTB mi sembra tutt’altro che poco pericolosa ... mi sono spaccato di più con quella che con la moto ...


                              Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                              Comment

                              Working...
                              X