Announcement

Collapse
No announcement yet.

Honda RC30 thread

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Honda RC30 thread

    Sto leggendo l'interessantissimo-fin'ora-libro "Ti porterò a Bray Hill".. che parla di un felice possessore di RC30 (anzi, ex possessore a quanto ho capito!)

    Moto molto bella, dice nel libro accreditata di circa 110cv .. per 750cc..

    Ma cosa aveva di così particolare per l'epoca?
    "Ama e ridi se amor risponde, piangi forte se non ti sente; dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior"...

  • #2
    semplicemente "HONDA" CONCRETIZZATA IN 2 RUOTE
    SOLO GIAPPONESI ANNI 90 NEI MIEI BOX

    Comment


    • #3
      Originally posted by ponteHRC
      semplicemente "HONDA" CONCRETIZZATA IN 2 RUOTE
      dai kazzone!

      approfondisci

      (e già che ci sei leggiti il libro, è spettacolare!)
      "Ama e ridi se amor risponde, piangi forte se non ti sente; dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior"...

      Comment


      • #4
        Originally posted by Ste___86
        Moto molto bella, dice nel libro accreditata di circa 110cv .. per 750cc..

        Ma cosa aveva di così particolare per l'epoca?
        E' una moto nata in un periodo decisamente particolare della storia motociclistica, quando anche le case giapponesi credevano fortemente nei campionati delle derivate dalla serie... La moto in questione era il riassunto della tecnologia Honda di quegli anni, una moto da corsa adatta a circolare su strada, con tanto di monobraccio posteriore per ageviolare le operazioni di stacco/attacco ruota nelle gare di Endurance... Sarebbe come chiedere a un ducatista cosa ha di particolare una 888sp3 o a un kawasakysta(si dice così??) perchè strabuzza per una ZXR750R... Sono moto che hanno un fascino, oltre che delle raffinatezze tecniche, che le attuali produzioni di serie non possono avere...
        bull
        HIC SUNT LEONES
        "Resta nella mia scia e capirai il teorema!!"

        Comment


        • #5
          Originally posted by bulldog
          E' una moto nata in un periodo decisamente particolare della storia motociclistica, quando anche le case giapponesi credevano fortemente nei campionati delle derivate dalla serie... La moto in questione era il riassunto della tecnologia Honda di quegli anni, una moto da corsa adatta a circolare su strada, con tanto di monobraccio posteriore per ageviolare le operazioni di stacco/attacco ruota nelle gare di Endurance... Sarebbe come chiedere a un ducatista cosa ha di particolare una 888sp3 o a un kawasakysta(si dice così??) perchè strabuzza per una ZXR750R... Sono moto che hanno un fascino, oltre che delle raffinatezze tecniche, che le attuali produzioni di serie non possono avere...
          bull

          più approfonditamente, cosa aveva di speciale?

          C'erano altre moto con simili caratteristiche?
          "Ama e ridi se amor risponde, piangi forte se non ti sente; dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior"...

          Comment


          • #6
            v4

            Il Ponte Milvio mi fa 'na pippa!

            Comment


            • #7
              Signore iddio... non conoscere la RC30 è molto grave!!!!!

              Per un motociclista la definirei LA mancanza per eccellenza!!!!

              Comunque san Cooper è qui per redimere la tua anima....

              ... ecco....

              ... Clikka qui di seguito! QUI!!!!!!

              Comment


              • #8
                ...per non parlare di ccome piegava (certo che guidavo un certo joey)!

                ex RSV mille ROSSA
                http://img260.imageshack.us/img260/9182/firmarc7.jpg

                Comment


                • #9
                  mbeh dato che mi pare sia dell'88-89 ed io sono dell'86.........
                  "Ama e ridi se amor risponde, piangi forte se non ti sente; dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior"...

                  Comment


                  • #10
                    bè ste è la moto x cui maoni ha sfracellato le palle per una barca di tempo

                    cmq è un mito.. come ti è già stato detto, ai pari di 888sp e di zxr750r...

                    allora significava molto, una volta comprata era già considerata una sbk..senza bisogno di elaborazioni particolari... aveva un fascino spettacolare (anzi HA... perchè secondo me è tra quelle ancora imbattibili...).

                    ti porterò a bray hill.. grandissimo libro in cui patrignani credo abbia rappresentato al meglio quello che era l'amore x una moto!

                    Comment


                    • #11

                      Comment


                      • #12
                        Foto salvata...troppo bella.

                        Comment


                        • #13
                          Intermot 2011

                          Comment


                          • #14
                            E farla rosa?

                            Comment


                            • #15
                              una andata...

                              Comment

                              Working...
                              X