Announcement

Collapse
No announcement yet.

Storia della Kawasaki

Collapse
This is a sticky topic.
X
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Storia della Kawasaki

    Un po di storia della nostra amata mamma Kawa........





    All'inizio era una forma societaria paragonabile alla nostra Società a Responsabilità Limitata (LTD appunto) e si occupava di costruire materiale rotabile per le ferrovie nipponiche.



    Nel 1907 la Kawasaki si espanse e cominciò a costruire carrelli a Vapore (sempre per le ferrovie locali), con il ramo d'azienda HYOGO WORKS Ltd, seguirono carrelli elettrici e diesel... poi la prima locomotiva a vapore nel 1911!



    A tutt'oggi, Kawasaki partecipa attivamente al progetto Shinkansen (questo è il nome giapponese con cui viene chiamata la rete ferroviaria di treni ad alta velocità, quella sulla quale viaggiano i cosiddetti “Treni proiettile” concettualmente simili all'europeo TGV!).


    Il Giappone, tra l'altro, è stato il primo stato a costruire una linea dedicata per l'Alta Velocità a scartamento normale. Anche se inizialmente, detta linea sarebbe dovuta servire per trasportare merci in orari notturni.

    I primi progetti risalgono agli anni ’40, dopo parecchi studi nasce la prima tratta: Tokyo-Osaka nel 1959, inaugurata ufficialmente nell'ottobre 1964, in occasione delle Olimpiadi.

    In neanche 3 anni il servizio Shinkansen Tokyo-Osaka supera i 100 milioni di passeggeri trasportati, (superando poi il miliardo nel 1976).

    I convogli erano velocissimi , il primo “Serie 0”già raggiungeva i 200km/h, (attualmente arriva ai 300 km/h.)


    Shinkasen serie 0 _____________________ Shinkansen serie 700

    Nel 1919 la Kawasaki costruisce impianti per la costruzione di aeromobili, nella prefettura di Hyogo.

    Nel 1922 nasce la "Aircraft Division and Kakamigahara Branch Works of Kawasaki Dockyard".

    Nel 1926 viene completato il primo Bombardiere Pesante completamente in metallo.


    Nel 1928 gli impianti di Hyogo vengono accorpati alla Kawasaki Rolling Stock Manufacturing Co., Ltd.

    Nel 1934 viene prodotta la millecinquecentesima locomotiva a vapore "Pashina".



    Nello stesso anno, l'esercito Giapponese adotta il Ki-10 con la denominazione di caccia 95.


    Type 95

    Nel 1936 il modello "Moha type 52-4" viene adottato dal Ministero dei trasporti Giapponese!


    Il 1937 vede la nascita della KAWASAKI AIRCRAFT Co. Ltd (che verrà poi fusa nel 1969 con la KAWASAKI ROLLING STOCK e la KAWASAKI DOCKYARD in quella che è l'attuale multinazionale KAWASAKI HEAVY INDUSTRIES ).

    La Kawasaki, come si può vedere, si divideva e si ricongiungeva in mille "rivoli" a seconda della convenienza fiscale di essere soggetta ad una piuttosto che ad un'altra Prefettura (il Giappone con un ingombrante passato feudale ha mantenuto negli anni differenze notevoli spostandosi nel suo seppur limitato territorio, in termini di leggi e tasse!).

    La sostanza è e rimane che già da subito Shozo Kawasaki riesce ad entrare negli appalti giusti sia col Ministero dei Trasporti che con quello della Difesa.

    Negli anni della guerra mondiale, Kawasaki sforna bombardieri bi-motore come il "Type 99" e i caccia Ki-61 .

    La produzione si è arrestata appena prima della conclusione della guerra (1945) a causa dei danni causati dai bombardamenti subiti dagli impianti.

    Nel 1955 un importante accordo con la Lockheed Co. imprime ulteriore impulso al settore aereo-spaziale Kawasaki che progetta il P2V-7 (bombardiere anti-sottomarino) che vedrà la luce 4 anni più tardi.


    P2V-7 (anti-sottomarino)

    Il treno elettrico 8000 viene adottato (nel 1957) dalle ferrovie di Odakyu:



    Nel 1962 la Kawasaki aggiunge un ulteriore espansione al settore producendo il suo primo elicottero: Kawasaki Vertol KV-107 II Type .

    Nel 1986 lancia in orbita il suo primo satellite!


    Satellite Kawasaki!

    Naturalmente, non dimentichiamo il settore a noi più caro: quello che riguarda le Motociclette!

    Kawasaki inizia a produrre il primo motore motociclistico nel 1952: il KE-1 (Kawasaki Engine) un 4 tempi raffreddato ad aria da 148 cc. che sviluppava la mirabolante potenza di 4 cv a 4000 giri!


    Kawasaki Engine - 1 !!!

    Fu studiato dalla KAWASAKI MACHINE INDUSTRIES progenitrice della AIRCRAFT ENGINEERING (sempre KAWA!) nel 1949.
    Last edited by dAn89; 06-01-09, 01:25.

  • #2
    Nel 1955 venne alla luce il KB-5 che si distinse particolarmente per la coppia ai bassi e medi regimi.. .esso, nello stesso anno, equipaggiò il Meihatsu 125 ... che rimase in produzione con svariati aggiornamenti per 10 anni.


    Meihatsu 125

    Dobbiamo aspettare il 1956 per poter leggere il logo KAWASAKI sul motore... il Meihatsu 125 DE LUXE stabilì subito il record di velocità (81,5 km/h) e si contraddistinse per l'eccezionale durata (50.000 km senza guasti né rotture!).

    Nel 1960 Kawasaki completa la prima fabbrica interamente dedicata alle motociclette.. e da lì "sforna" la NEW ACE 125 (il motore è lo stesso).


    New Ace 125

    Il 1961 col 125 B7 e le sue linee curve vede l'inizio dell'interesse Kawasaki per il design... per dare lustro, nel 1962 ci si mette la KAWASAKI AIRCRAFT COMPANY a progettare ad hoc il "125 B8" che viene nominato come la migliore motocicletta per l'uso pratico, grazie alle sue doti di affidabilità.


    125 B7 primi timidi cenni di design...


    125 b-8 : Miglior motocicletta per l'uso pratico.

    Nel 1963 il vulcanico KAWASAKI creò una motocicletta per partecipare ad un'importante competizione CROSS... ( la Hyogo Prefecture Motocross Tournament)
    naturalmente stra-vinse con la 125 B-8 occupando i primi 6 posti!!!

    Inoltre tutte le Kawasaki completarono la gara raggiungendo il traguardo (cosa inusuale all'epoca, sopratutto in quelle prime, massacranti gare fuoristrada!) , il team da corsa enunciò con orgoglio nipponico: "Le KAWASAKI sono macchine resistenti a qualsiasi circuito!" Poco dopo, infatti, parteciparono al "Fukui Prefecture Motocross Tournament" Vincendo tutte le gare!

    La mitica 125 B-8 da cross venne rinominata (con un piccolo omaggio all'Italia) "RED-TANK- FURORE" .


    Red-Tank-Furore

    Nel 1966 cominciarono ad arrivare le consacrazioni derivate dalle corse.

    Nella gara valida per il mondiale effettuata in Giappone (l'ultima della stagione) la 125 GP RACER denominata KAC Special si piazzò 7ma e 8va!

    Sempre in Giappone, KAWASAKI si piazzò seconda nella categoria A1R (250cc) , nel GP di Singapore cat. A7R (350cc) arrivò prima e seconda, mentre nell' A1R arrivò seconda e terza.

    Nel 1968 inizia la commercializzazione della MATCH III 500 SS... l'impressionante tri-cilindrica 2 tempi, raffreddata ad aria, dalla velocità massima da record (200km/h) e nomignolo "Bronco" negli States (e un meno lusinghiero soprannome "Bara Volante" in Italia, a causa dell'inadeguatezza dell'impianto frenante che faticava non poco a tener a freno l'esuberanza del motore!)


    la MATCH III 500 ss

    Quando usci nel 72 il leggendario Kawa settemmezzo tutti pensarono a un mach 500, potenziato nella cilindrata, praticamente un mostro inguidabile. Invece furono portate delle notevoli modifiche, prima fra tutte l'indispensabile rinforzo al telaio e poi i freni ....rimaneva comunque non certo una moto per tutti; la coppia era cosi violenta e poderosa che telaio e freni erano ancora insufficienti, ma con un po' di esperienza e molta fortuna ai semafori si staccava il gruppo e si dominava alla grande. Il rumore era quello di una supermoto da corsa, quindi il successo con le ragazze era assicurato, a patto di non farle salire dietro per più di qualche decina di Km in quanto la sella oltremodo scomoda avrebbe compromesso la conquista. Le prestazioni erano notevolmente superiori a quelle delle altre moto, quindi era molto difficile essere superati e poi, come potremo vedere negli anni successivi, fu un simbolo al quale fece omaggio il cinema poliziesco italiano dell'epoca


    Kawasaki 750 H2

    Nel 1972 iniziò oltre-oceano la vendita della Z1, un concentrato di tecnologia all'avanguardia!


    Z1

    Fu infatti la prima al mondo col motore 4 tempi, 4 cilindri in linea, bi-albero a cammes in testa, fu la più potente moto al mondo prodotta in serie (Kawasaki sancirà spesso questo record!).

    Nel 1977 nacque la Z1-R (cilindrata portata a 1000cc.)


    Z1-R

    1978 altro record: nasce la z1300: 6 cilindri e motore più grande prodotto in serie...


    Z-1300

    Nel 1983 nasce la GPZ 900 R la prima Ninja, moto dell'anno, prestazioni ancora una volta sbalorditive!!! Il poderoso 4 cilindri in linea sforna la bellezza di 115 cv che lanciano questa belva dal rivoluzionario telaio a diamante a oltre 250km/h di velocità massima, staccando un ancor più incredibile 10,552 secondi per lo 0-400 metri (il classico quarto di miglio), considerando che le attuali millone a 23 anni di distanza stanno tutte tra il 10,2 e il 10,6 capirete l'enormità del dato in quel contesto!

    Il record di frenata (140km/h-0 in 76 metri resistette per ben 5 anni!)


    GPZ 900

    Nel 1985 lo stesso, scatenatissimo motore, venne montato anche su una sport-cruiser (oggi la chiameremmo custom!) battezzata "ELIMINATOR" (si sprecavano allora i doppi sensi ironici: si diceva che la KAWA montando quel motore furibondo su un telaio da Custom voleva eliminare i propri clienti!).


    KAWASAKI ELIMINATOR

    Masamoto Tazaki è l'attuale Presidente



    Il resto è storia moderna!!!

    PERCHE' LE KAWASAKI SONO VERDI?

    .....pare che sia andata così... già nella prima metà degli anni '60 Kawasaki decise di rendere immediatamente visibili e riconoscibili le proprie moto nelle bagarre delle corse e scelse un colore - il lime green - che la rendesse davvero inconfondibile.
    In Kawasaki dicono "...tutti possono dipingere la moto di rosso - colore immediatamente riconducibile alla passione o alla velocità - ma inventare un pantone di un colore, da prima così lontano dal concetto di corse e potenza, e farlo diventare un' istituzione è una bella sfida..." e aggiungo io...VINTA!
    Last edited by dAn89; 06-01-09, 01:26.

    Comment


    • #3

      ZX-6R Fine anni 90 inizio anni 2000


      ZX-7R anni 90 ( MITICA!!! )


      ZX-9R anni 90 inizio anni 2000


      ZX-6R 2003


      ZX-10R 2004


      ZX-6R 2005


      ZX-10R 2006


      ZX-6R 2007


      ZX-10R 2008


      ZX-6R 2009



      Articolo modificato. Originale preso da Ninja-italia.it - Motoclub-tingavert.it
      Last edited by dAn89; 06-01-09, 01:26.

      Comment


      • #4
        cioè la Kawa ha costruito anche i mitici Shinkansen???????????

        Comment


        • #5
          bel post

          l'aveva aperto anche balbo tempo fa ma era andato perso


          ........

          Comment


          • #6
            ottimo lavoro dan

            primo motore di una moto costruito nel 1952, infatti è da li che è nato il mio numero , ovvero il 52
            sigpic

            Comment


            • #7
              Originally posted by Scorpion View Post
              bel post

              l'aveva aperto anche balbo tempo fa ma era andato perso
              si potrebbe mettere in evidenza


              Originally posted by Goldrake View Post
              ottimo lavoro dan

              primo motore di una moto costruito nel 1952, infatti è da li che è nato il mio numero , ovvero il 52
              ficoo.. e io che pensavo che fosse il tuo anno di nascita scherzo

              Comment


              • #8
                ...ma per rendersi bene conto delle dimensioni della Kawasaki... basta visitare il loro sito... http://www.khi.co.jp/index_e.html




                ...e poi nn hanno soldi x far correre 2 cazzutissime moto

                Comment


                • #9
                  Originally posted by Anima998 View Post
                  cioè la Kawa ha costruito anche i mitici Shinkansen???????????
                  se è x questo ha costruito anche le due "gigantesche" trivelle che hanno scavato il tunnel della manica

                  Comment


                  • #10
                    Mettete in evidenza che è storia che tutti devono conoscere

                    Comment


                    • #11
                      Grazie Scorpion

                      Comment


                      • #12
                        hai dimenticato di dire che nel 1971 inventarono il nostro Goldrake!!!!!


                        fierissimo membro dei www.versiliabikers.it

                        Comment


                        • #13
                          Originally posted by ATG View Post
                          hai dimenticato di dire che nel 1971 inventarono il nostro Goldrake!!!!!
                          Che è una cosa non sottovalutare!!!!
                          PIU' DI IERI ma MENO DI DOMANI

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by dAn89 View Post

                            ZX-6R Fine anni 90 inizio anni 2000


                            ZX-7R anni 90 ( MITICA!!! )


                            ZX-9R anni 90 inizio anni 2000


                            ZX-6R 2003


                            ZX-10R 2004


                            ZX-6R 2005


                            ZX-10R 2006


                            ZX-6R 2007


                            ZX-10R 2008


                            ZX-6R 2009



                            Articolo modificato. Originale preso da Ninja-italia.it - Motoclub-tingavert.it
                            vorrei averle tutte

                            Comment


                            • #15
                              Be Complimenti Per Il Post Aperto, Mi Avete Ricordato Che Il Marchio Kawasaki E' E Lo Rimarra' Ancora Per Molti Anni Il Marchio N.1 Al Mondo.

                              Comment

                              Working...
                              X