Announcement

Collapse
No announcement yet.

Spurgo impianto di raffreddamento

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Spurgo impianto di raffreddamento

    Salve a tutti,
    vorrei sostituire il liquido refrigerante e mi è venuto un dubbio: una volta fatto il cambio è necessario spurgare l'impianto per eliminare eventuali bolle d'aria oppure no?
    Paolo
    (Sempre e comunque IMHO)


  • #2
    Si che devi farlo.
    Riempi il radiatore finchè è pieno il collo, lasci il tappo aperto e inclini la moto a destra e sinistra 2-3 volte;
    vedrai che l'acqua/liquido cala. Riempi ancora.
    Fai questa operazione 2-3 volte poi accendi la moto sempre con il tappo aperto.
    Man mano che si scalderà vedrai l'acqua iniziare a girare e uscirà aria dal collo.
    Continui a rabboccare acqua/liquido finchè non smetterà di calare.
    Non far andare la temperatura troppo sù altrimenti ti sputerà fuori tutta l'acqua.
    OCCHIO CHE BOLLE E TI USTIONI!!!!!
    Ripetuto l'operazione 2-3 volte chiudi il tappo.

    Sulle Gixxer c'è poi una vite di sfiato, nella mia è posizionata in basso sulla pompa dell'acqua.

    Allenti la vite, se ce l'hai e fai uscire l'aria: vedrai delle bollicine fuoriuscire.

    Per essere spurgato bene dovrai attendere che uscirà SOLO acqua/liquido.


    La 1a volta che poi userai la moto per strada o pista,
    dopo aver fatto un bel giretto, magari svita il tappo del radiatore per far uscire
    l'ultima aria intrappolata
    Ovvio, non farlo finchè la moto non inizia a raffreddarsi

    Comment


    • #3
      Sull'R1 2004-2005 la vaschetta di espansione del liquido refrigerante è posizionata molto in basso (dietro al motore).

      Consiglio di accendere sul cavalletto laterale col tappo aperto e portarla fino sui 90/95°C (il termostato apre tutto a 78° mi pare) rabboccando di tanto in tanto man mano che recupera l'aria (riempire anche il vaso di espansione prima di iniziare la procedura).
      Poi spegni chiudi il tappo e rimonti la carena; fai un giretto e verifica se il livello nel vaso di espansione diminuisce; nel caso rabbocca da lì.
      Armati di siringa e tubicino per fare i rabbocchi sennò usi tutto il calendario per i santi.
      http://mototravellers.com

      Comment


      • #4
        Grazie delle risposte
        Il dubbio mi è venuto perchè il manuale di officina dice solo di svuotare l'impianto e di riempire l'impianto, non parla di spurghi:
        riempire radiatore, mettere il tappo
        riempire la vaschetta, mettere il tappo
        avviare il motore, spegnerlo e rabboccare il livello...

        In pratica devo far girare il motore e rabboccare il circuito finchè non esce solo liquido?
        Paolo
        (Sempre e comunque IMHO)

        Comment


        • #5
          Segui il procedimento che ti ha spiegato robbèrsm, in seguito al primo utilizzo della moto accertati di aver la vaschetta di espansione al livello massimo, così che l'eventuale poca aria rimasta nell'impianto verrà automaticamente espulsa dalla valvola sul tappo del radiatore, e rimpiazzata dal liquido presente nella vaschetta di espansione.
          Questo "respiro" avverrà quando il motore sarà spento e si raffredderà a temperatura ambiente, a quel punto dai un'occhiata alla vaschetta per vedere quanto liquido è rimasto.

          Consiglio personale: se ci riesci, metti la moto "impennata" su una rampa ripida mentre riempi il radiatore con il motore acceso, che ci vuol la metà del tempo a togliere tutta l'aria.

          Comment

          Working...
          X