Announcement

Collapse
No announcement yet.

Gary l'irruento

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Gary l'irruento

    gary2.jpgGary Hocking

    Gary iscrive il suo nome nell’albo dei grandi vincendo nella massima categoria la 500,nel 1961 lo fa’ spezzando due ere di miti motociclistici,
    infatti prima di lui aveva primeggiato John Surtees,e dopo di lui arrivera’ un altro mito assoluto del motociclismo Mike the Bike,
    Gary spezza questi 2 nomi nell’albo d’oro della classe regina,vincera’ infatti nel ’61 sia il mondiale della 500 che quello della 350,sempre in sella alla gloriosa MV Augusta che tanti titoli ancora conquistera’ dal 1958 al 1974 la casa italiana spadroneggia con vari piloti e Gary e quello piu’ atipico di essi se vogliamo in quanto all’apice della carriera motociclista decide di abbandonare la carriera motociclistica,per passare all’automobilismo ,
    purtroppo nel dicembre del’62 ha un incidente mortale mentre prova una Lotus per il G.P. del Sudafrica sul circuito di Durban.
    Era nato nel ‘1936 in inglilterra,ma la sua famiglia si era trasferita in Rhodesia,dove aveva partecipato a molte gare con una Norton privata,nel ’58 torna in europa e con una Norton impegna il campionissimo Surtees nel difficilissimo circuito del Nurburgring.
    Nel ’59 con le ormai vetuste Norton si piazza 2 volte alle spalle di Surtees nel gp di Francia e Germania nella 350 mentre una volta 2°nella 500 al gp del Belgio.
    Sul finire della stagione viene ingaggiato dalla MZ con la quale vince il gp di Svezia e il gp dell’Ulster per il gp delle nazioni a Monza la MV gli affida la 125 e la 250, si capisce subito che Gary si trova a proprio agio con le cilindrate piu’ grandi, nel 1960 guida le Mv 125,250 e 350 , vince 2 gp sia con la 250 che con la 350.
    Nel 1961 col passaggio di John Surtees all’ automobilismo diventa la prima guida della MV vincendo sia il mondiale delle 350 che della 500 ad inizio stagione aveva riportato anche qualche bella vittoria con la 250,ma poi Gary decide di concentrarsi solo con le moto di maggiore cilindrata,come se la maggior potenza lo mettesse piu’ a proprio agio,bellissimo il suo stile irruento ed impeccabile sul finire della stagione gli viene affiancato il giovane Mike Hailwood che lo batte subito a monza approfittando di una sua scivolata, la presenza del forte pilota inglese sembra innervosire il rhodesiano che nel ’62 pur correndo con la solita classe perde il confronto col rivale poi purtroppo il tragico epilogo con la Lotus…………

    Kaciaro roma
    16/9/2005

    GUARDATE CHE STILE SUPERBO CAVOLO

    IN AUTO


    IL MITIKO SALTO DEL TT
    Last edited by kaciaro; 22-05-19, 18:00.

  • #2


    ........

    Comment


    • #3


      I ricordi portano con se il dolore per chi non c'è più, ma servono a ricordarci quanto gli abbiamo voluto bene.

      Comment


      • #4
        Kacià, ma quante gare fece con la Lotus ???
        SE VI CHIAMANO "TALEBANI", UN MOTIVO CI SARA' ...O NO ?!?

        Comment


        • #5
          Originally posted by Maoni
          Kacià, ma quante gare fece con la Lotus ???
          io so solamente che non vinse niente,ma che era un grande campione lo sappiamo tutti.
          E guardando queste foto si capisce quanto fosse pericoloso questo sport.
          Anche se non possiamo dimenticare che ai tempi la formula uno era lo sport più pericoloso
          infatti la sua voglia di sfidare la vita con la velocità lo portò a finire il suo "percorso" di vita in
          un tragico evento automobilistico.

          GRANDE CAMPIONE.
          Last edited by firstbike; 01-06-06, 00:51.

          Comment


          • #6
            Originally posted by firstbike
            io so solamente che non vinse niente
            sai che misa' che non corse nessuna gara???io so' che mori' in prova

            Comment


            • #7
              Originally posted by kaciaro
              sai che misa' che non corse nessuna gara???io so' che mori' in prova
              kaciaro, monza nel '61 era l'ultima gara e vinse mike perchè hocking cadde su una macchia d'olio
              nel 62 fece solo il TT vincendo la 500 e arrivando secondo nella 350, nella 125 muore Tom Phillis, suo grande amico, e gary decide di ritirarsi
              il 21 dicembre '62, al gp di natale di durban, si schianta sulle barriera e muore sul colpo
              Prendimi per il più miserabile pazzo che ci sia, ma non per un ingrato, o per un essere senza tenerezza
              c.b.

              il massimo segno dell'intelligenza è il dubbio, ne sono certo

              Comment


              • #8
                Originally posted by suzzu
                kaciaro, monza nel '61 era l'ultima gara e vinse mike perchè hocking cadde su una macchia d'olio
                nel 62 fece solo il TT vincendo la 500 e arrivando secondo nella 350, nella 125 muore Tom Phillis, suo grande amico, e gary decide di ritirarsi
                il 21 dicembre '62, al gp di natale di durban, si schianta sulle barriera e muore sul colpo
                QUINDI non corse nessuna gara in f1???

                Comment


                • #9
                  sono un paio di articoli su qualche pilota del tempo che fu, fatto raccattando informazioni qua e la nel web

                  http://www.motocorse.com/info/piloti...olo_Pileri.php

                  in 500 c'è già stata una donna

                  http://www.motocorse.com/info/piloti...i_e_Uncini.php
                  Prendimi per il più miserabile pazzo che ci sia, ma non per un ingrato, o per un essere senza tenerezza
                  c.b.

                  il massimo segno dell'intelligenza è il dubbio, ne sono certo

                  Comment


                  • #10
                    Originally posted by kaciaro
                    QUINDI non corse nessuna gara in f1???
                    che io sappia no....come per l'altro post, rivedo gli appunti e poi so dire
                    Prendimi per il più miserabile pazzo che ci sia, ma non per un ingrato, o per un essere senza tenerezza
                    c.b.

                    il massimo segno dell'intelligenza è il dubbio, ne sono certo

                    Comment


                    • #11
                      Originally posted by suzzu
                      sono un paio di articoli su qualche pilota del tempo che fu, fatto raccattando informazioni qua e la nel web

                      http://www.motocorse.com/info/piloti...olo_Pileri.php

                      in 500 c'è già stata una donna

                      http://www.motocorse.com/info/piloti...i_e_Uncini.php
                      si me le ero gia' lette tutte quelle schede

                      Comment


                      • #12
                        io pensavo gary mccoy oramai nn corre più si potrebbe dedicare un post in amacord... lo posso fare io stesso ma voglio ke sia un grande post, con tante foto e notizie, i mod mi aiuteranno???
                        PRESTO SENTIRETE PARLARE DI ME.... FORZA VALE W IL 46

                        Comment


                        • #13
                          Minkiaaaaaaaaaaaaaaa
                          www.ctbkcorse.com
                          F.I.M World Endurance Championship.
                          A.E.A European Endurance Championship.
                          Dunlop Cup

                          Comment


                          • #14
                            Gary Stuart Hocking (Caerleon, 30 settembre 193721 dicembre 1962) è stato un motociclista zimbabwese. 2 volte campione del mondo di motociclismo.

                            Gary Hocking
                            RhodesiaCarriera nel Motomondiale(Aggiornamento definitivo)Esordio1958Mondiali vinti2Miglior risultato finale°GP disputati41GP vinti19Podi33Pole positionGiri veloci12Albo d'oro | Gran Premi | Circuiti | Piloti
                            Tutte le voci

                            Hocking nacque a Caerleon in Galles, ma crebbe in Rhodesia, attualmente nota come Zimbabwe. Da ragazzo cominciò a correre su tracciati in erba.
                            Lasciò la Rhodesia nel 1958 per gareggiare in Europa e ottenne subito buoni risultati, finendo terzo dietro le MV Agusta al Nürburgring. Nel 1959 gli fu offerta la guida della MZ, scuderia della Germania Orientale, e finì secondo nella categoria 250cc. L'anno seguente a dargli fiducia fu la MV Agusta offrendogli pieno supporto, Hocking ricambiò la fiducia classificandosi secondo nelle categorie 125cc 250cc e 350cc. In seguito al ritiro come campione del mondo in carica dalle competizioni motociclistiche di John Surtees, Hocking divenne prima guida della MV Agusta e ottene la vittoria del mondiale nelle categorie 350cc e 500cc.
                            Hocking fu colpito profondamente dalla morte dell'amico Tom Philis al GP dell'Isola di Man nel 1962. Immediatamente Hocking annunciò il suo ritiro dalle competizioni motociclistiche e fece ritorno in Rhodesia. Era convinto che il motociclismo fosse troppo pericoloso, e così decise di dedicarsi all'automobilismo che riteneva essere più sicuro. Ironicamente Hocking morì poco tempo dopo, durante dei test per il GP del Natal - Sud Africa, sul circuito di Westmead. La sua macchina, una Lotus 24, andò dritto ad una curva veloce e si ribaltò. Aveva 25 anni

                            Comment


                            • #15
                              ECCO UN ALTRA BELLA FOTINA, CHE ESPRIME DICIAMO TUTTA LA PASSIONE E L'EROISMO DELL'EPOCA

                              Last edited by kaciaro; 06-02-08, 14:40.

                              Comment

                              Working...
                              X