Announcement

Collapse
No announcement yet.

DOVIZIOSO: a Jerez in forma perfetta

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • DOVIZIOSO: a Jerez in forma perfetta

    “L’operazione è andata bene-spiega il pilota della Ducati- e desidero innanzitutto ringraziare l’equipe medica che ha eseguito così velocemente il mio intervento: non sento molto dolore e questo mi rende molto ottimista. Sono rientrato a casa già questa mattina e nel corso del pomeriggio mi organizzerò per programmare la mia riabilitazione. Sono convinto che in queste settimane potrò pienamente recuperare ed essere in perfetta forma per il primo GP 2020 a Jerez”.
    da sky sport

  • #2
    Mah...dipende dall'entità del danno. Spero per lui anche se la vedo dura che sarà competitivo

    Comment


    • #3
      È importante essere convinti...poi il corpo umano è n'altra cosa.

      Comment


      • #4
        Ho la clavicola rotta dalla caduta '97. Per affrettare la riabilitazione l'ho tenuta così.

        La spalla sinistra è in basso rispetto alla sorella, ma nessun problema.

        Comment


        • #5
          E anche quest'anno non sarà il suo anno...

          Comment


          • #6
            Originally posted by Funik View Post
            Mah...dipende dall'entità del danno. Spero per lui anche se la vedo dura che sarà competitivo
            Con quello che c'è in ballo.. che doveva dire? OSTE , IL VINO L'E' BBONO?

            Comment


            • #7
              Originally posted by monikaf View Post
              È importante essere convinti...poi il corpo umano è n'altra cosa.
              Specialmente quando sei convinto ancora prima che inizi a fare fisioterapia....

              Comment


              • #8
                Originally posted by MikyRacing View Post
                E anche quest'anno non sarà il suo anno...
                Potrebbe eguagliare Randy Mamola.

                Comment


                • #9

                  Andrea Dovizioso non avrà problemi a recuperare in tempo per l'esordio stagionale della MotoGP dopo l'infortunio alla spalla rimediato in una gara di motocross. Lo ha confermato il direttore sportivo di Ducati Corse, Paolo Ciabatti: "Hanno dovuto inserirgli una placca di metallo per la rottura della clavicola, ma andrà a posto in 10-15 giorni e comincerà subito a fare fisioterapia - ha spiegato - Sono cose che succedono, fortunatamente questo non metterà a rischio la sua presenza a Jerez. Ci sarà sicuramente".





                  Ciabatti ha dato gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni di Dovi e raccontato quelle che sono state le circostanze dell'incidente, avvenuto due giorni fa sul tracciato Monti Coralli: "Abbiamo parlato da poco, sta bene. È stato dimesso ed è tornato a casa a Forlì. Ciò che è accaduto è una sfortuna, sappiamo che alla maggior parte dei piloti della MotoGP piace allenarsi in motocross e questa volta abbiamo dato ad Andrea un permesso speciale per partecipare anche a una gara locale. Ci ha detto che lo avrebbe messo nel mood giusto per la partenza della stagione. Sapevamo che era un rischio, ma d'altronde lui, così come Petrucci, si allena sempre con la motocross e queste cose possono succedere".

                  Il ds di Ducati Corse ha anche spiegato quali sono state le dinamiche della caduta: "È atterrato dopo un salto, è finito su una superficie particolarmente scivolosa ed è stato vittima di un high-side. Ora sta bene anche a livello di umore, anche se è ovviamente dispiaciuto per ciò che è successo".

                  Ciabatti ha poi ribadito che Dovizioso aveva avuto il via libera del team per prendere parte alla competizione: "Come potete immaginare i contratti dei piloti non permettono di partecipare a gare di questo tipo, perché sono considerate pericolose. Visto quello che è successo, con la pandemia e con il fatto che i piloti hanno dovuto fermare completamente la loro attività per qualche mese, abbiamo però deciso di concedergli questo permesso speciale. Il feeling che hai in gara è completamente diverso da quello degli allenamenti. Qualcuno potrebbe pensare che abbiamo fatto un errore, ma ormai quel che è fatto è fatto. È successo. L'importante è che la sua presenza a Jerez non è assolutamente a rischio. Sarà al 100%. Certo, l'incidente rallenterà un po' la sua preparazione, ma c'è tempo per arrivare al meglio. Ci ricordiamo di piloti come Lorenzo che sono caduti il venerdì, sono stati operati il sabato e la domenica erano già in pista a correre. Sono uomini speciali. Siamo fiduciosi che anche Dovi sarà pronto per la prima gara del 2020".
                  da sportmediaset

                  Comment


                  • #10
                    Originally posted by MAX_rr View Post
                    Potrebbe eguagliare Randy Mamola.

                    hahaha visto la "saponetta"?
                    sigpicNo signor agente, non stavo correndo è che la moto romba:gaen:

                    Comment


                    • #11
                      Bei tempi caro bobber

                      Comment


                      • #12
                        stile funambolico il mitico randy
                        sigpicNo signor agente, non stavo correndo è che la moto romba:gaen:

                        Comment


                        • #13
                          Lorenzo c'ha messo 48 ore, Il Dovi in tre settimane potrebbe farcela

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by mauri954 View Post
                            Lorenzo c'ha messo 48 ore, Il Dovi in tre settimane potrebbe farcela
                            Abbè staremo a vedere.....

                            Comment


                            • #15
                              Originally posted by mito22 View Post

                              Abbè staremo a vedere.....
                              per essere precisi, quella di Lollo era pure scomposta

                              Comment

                              Working...
                              X