Announcement

Collapse
No announcement yet.

Announcement

Collapse
No announcement yet.

Martin e la MotoGP: “La frenata è impressionante, ma la mia Ducati è quasi perfetta”

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Font Size
    #1

    Martin e la MotoGP: “La frenata è impressionante, ma la mia Ducati è quasi perfetta”



    I comuni mortali che hanno potuto provare una MotoGP sono veramente pochi, ma, di quei pochi, tutti raccontano che a fare veramente paura non è tanto la potenza, la velocità che si può raggiungere o il senso di inadeguatezza che si prova a domare bestie del genere, ma la frenata. E adesso lo ha confermato anche Jorge Martin, che non è un comune mortale, ma il migliore debuttante in MotoGP del 2021. “Quando passi da oltre 300 km/h a 80 è impressionante - ha spiegato – frenare tardi, tra l’altro, è il modo migliore per guadagnare tempo con la nostra moto”.

    Una moto, la Ducati Desmosedici, di cui Jorge Martin è entusiasta, pur riconoscendo che è tutt’altro che facile: “È una moto quasi perfetta, ma tutt’altro che facile. Bisogna capirla. Perchè si sente pesante, che è difficile da spostare quando si cambia direzione – ha aggiunto - È una moto molto fisica, a poco a poco sto imparando a prenderci le misure, ma mi resta ancora molto da fare. E continuerò a trovarla difficile finché non capirò come andare forte senza spendere così tante energie. Sarà una delle chiavi per il futuro".
    Un futuro che per Jorge Martin ha un solo colore: il rosso. E’ chiaro che il giovane pilota spagnolo punta al team ufficiale, così come è chiaro che le voci di mercato sul suo conto lo lusingano. Ma adesso non è questo a catalizzare la sua concentrazione, visto che l’obiettivo è migliorare e trovare il modo per fare meno fatica in sella: “La Ducati è una moto molto completa e puoi andare veramente forte una volta che le capisci, ma non è una moto facile. Ha i suoi lati positivi e negativi, ci sono ancora aree in cui possiamo migliorare. Il nostro motore ci semplifica la vita: abbiamo sofferto un po' nel curve, ma nei rettilinei siamo l’incubo dei rivali".

    Da moto.it

  • Font Size
    #2
    Ma quindi Martin (gran manetta, tra l'altro ) fa parte della schiera degli antiducatisti che dicono che "la ducati non gira"? Chiedo per un amico...

    Comment


    • Font Size
      #3
      Originally posted by AG_KTM View Post
      Ma quindi Martin (gran manetta, tra l'altro ) fa parte della schiera degli antiducatisti che dicono che "la ducati non gira"? Chiedo per un amico...
      non so ...quell'altro...che nelle ultime 6 gare ha fatto 6 pole,vinto 4 volte,un podio (e una vittoria buttata alle ortiche) ha detto che secono lui gira

      "È una moto quasi perfetta, ma tutt’altro che facile"
      Eh s...proprio un commento da antiducatista....e lui parla di sforzo fisico più che altro.
      Non ammetteresti che è una buona moto manco se rocco siffredi ti impalasse. Addirittura distorci le interviste dei piloti.

      Il pulmino ti aspetta

      Comment


      • Font Size
        #4
        Direi che più che non girare, serve trovare la giusta quadra coi setting per farla girare come Yamaha o Suzuki, che reputo più lente ma anche più facili

        Comment


        • Font Size
          #5
          Originally posted by Pheel View Post
          Direi che più che non girare, serve trovare la giusta quadra coi setting per farla girare come Yamaha o Suzuki, che reputo più lente ma anche più facili
          4 in Linea

          Comment


          • Font Size
            #6
            Una moto che fa tripletta in una pista come Valencia è difficile dire che non giri.
            Probabilmente ci si deve adattare, va capita e messa a punto come si deve, ma quando è a posto rende alla grande. Sicuramente non è la più agile ed è molto fisica rispetto qualche rivale, ma la moto ora è davvero buona e lo dimostra il fatto che ci vanno forte in tanti.

            Comment


            • Font Size
              #7
              Originally posted by andrea nadiani View Post
              Una moto che fa tripletta in una pista come Valencia è difficile dire che non giri.
              Probabilmente ci si deve adattare, va capita e messa a punto come si deve, ma quando è a posto rende alla grande. Sicuramente non è la più agile ed è molto fisica rispetto qualche rivale, ma la moto ora è davvero buona e lo dimostra il fatto che ci vanno forte in tanti.
              6 pole di fila su 5 piste diverse....
              Come fa una moto che non gira a fare la pole?

              Comment


              • Font Size
                #8
                Originally posted by luciocabrio View Post

                6 pole di fila su 5 piste diverse....
                Come fa una moto che non gira a fare la pole?
                Ah non ho idea
                Io so solo che ad Austin, il giro della pole di Bagnaia pareva di vedere Marquez. Ha fatto paura.

                Comment


                • Font Size
                  #9
                  Lo dice Martin, mica AG_KTM, che su quell'aspetto ci devono migliorare. Se poi voi ne sapete più di Martin, ben per voi... Comunque non mi risulta che sia stato ancora istituito il "campionato mondiale delle pole position" . Ma per capire perchè sia più facile andare forte per un giro solo che non per una gara intera, bisognerebbe capirne almeno qualcosa di moto....
                  Last edited by AG_KTM; 15-12-21, 15:36.

                  Comment


                  • Font Size
                    #10
                    Originally posted by AG_KTM View Post
                    Lo dice Martin, mica AG_KTM, che su quell'aspetto ci devono migliorare. Se poi voi ne sapete più di Martin, ben per voi... Comunque non mi risulta che sia stato ancora istituito il "campionato mondiale delle pole position" . Ma per capire perchè sia più facile andare forte per un giro solo che non per una gara intera, bisognerebbe capirne almeno qualcosa di moto....
                    Ma tu hai bisogno di tornare a scuola e imparare a leggere per davvero
                    DOVE Martin dice che la Ducati NON CURVA su questo articolo

                    Martin è entusiasta, pur riconoscendo che è tutt’altro che facile: “È una moto quasi perfetta, ma tutt’altro che facile. Bisogna capirla. Perchè si sente pesante, che è difficile da spostare quando si cambia direzione – ha aggiunto - È una moto molto fisica, a poco a poco sto imparando a prenderci le misure, ma mi resta ancora molto da fare. E continuerò a trovarla difficile finché non capirò come andare forte senza spendere così tante energie. Sarà una delle chiavi per il futuro".

                    Io leggo solo che è faticosa
                    Il campionato delle pole position (anche su circuiti con tante curve) serve ai beoti per capire che la moto curva.
                    Se martin non sa ancora farla curvare , Pecco (secondo nel mondiale) dice che curva e le quasi 5 vittorie su 6 gare dicono che la moto curva e che tu sei idiota
                    Non sono io a dirlo...sei tu facendo queste dichiarazioni senza senso
                    vai a chiedere a Martin se sei idiota,vediamo che ti risponde

                    Comment


                    • Font Size
                      #11
                      che goliardia

                      Comment


                      • Font Size
                        #12
                        Originally posted by AG_KTM View Post
                        Ma quindi Martin (gran manetta, tra l'altro ) fa parte della schiera degli antiducatisti che dicono che "la ducati non gira"? Chiedo per un amico...
                        😂😂😂😂😂

                        Comment


                        • Font Size
                          #13
                          Originally posted by MAX_rr View Post
                          Ha i suoi lati positivi e negativi, ci sono ancora aree in cui possiamo migliorare. Il nostro motore ci semplifica la vita: abbiamo sofferto un po' nel curve, ma nei rettilinei siamo l’incubo dei rivali".

                          Da moto.it
                          Per il resto descrive Ducati esattamente come ho sempre fatto io ... ma i Bobber manco sanno leggere


                          PS: Max, sino al 2018 Honda era ben più Agile di Yamaha ...
                          la cagata che il V4 non si guida la spacciano i Ducatari perchè non sono capaci

                          Comment

                          X
                          Working...
                          X