Announcement

Collapse
No announcement yet.

Announcement

Collapse
No announcement yet.

Philip island test

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Font Size
    #1

    Philip island test

    Day 1

    1 9 D. PETRUCCI 1:31.764
    2 25 M. VI?ALES +0.719
    3 38 B. SMITH +0.826
    4 45 S. REDDING +1.100
    5 35 C. CRUTCHLOW +1.184
    6 46 V. ROSSI +1.324
    7 44 P. ESPARGARO +1.362
    8 68 Y. HERNANDEZ +2.077
    9 43 J. MILLER +2.228
    10 29 A. IANNONE +2.285
    Last edited by arabykola; 17-02-16, 09:43.

  • Font Size
    #2
    Sembra che Dovizioso non abbia nemmeno girato ... bha..

    Comment


    • Font Size
      #3
      Poco

      Ma pioveva, giornata interlocutoria

      Prima giornata di test sul tracciato australiano di Phillip Island, test voluto fortemente dalla Michelin per testare le sue gomme su una delle piste che pi? di tutte ha messo in crisi le gomme negli ultimi anni (ricordate la gara spezzata in due perch? le Bridgestone perdevano pezzi dopo 10 giri?).

      Il gommista francese chiese alla Dorna di poter provare in piste diverse nei tre test prestagionali, cos? si ? deciso di fare un test a Sepang, uno in Australia e l’ultimo in Qatar prima del GP di apertura.

      La prima giornata non ? stata molto fortunata dal punto di vista meteorologico, con tanta pioggia durante quasi tutta la giornata.

      Questo per? non significa che sia stata una giornata sprecata, anzi. I Team, Honda in particolare, hanno lavorato moltissimo sulla nuova gestione elettronica con asfalto bagnato e, cosa non meno importante, hanno provato le gomme rain fornite dalla Michelin.

      A fine giornata la pista ? andata via via migliorando, ma non tutti hanno spinto a fondo per cercare il limite. Per la cronaca, va detto che Petrucci ? stato il pi? veloce, ma ha girato in particolare nella seconda met? della giornata.

      La giornata di oggi quindi si ? conclusa con poco di eclatante da raccontare, ma con tanto lavoro che ? stato fatto “dietro le quinte”.

      Comment


      • Font Size
        #4
        MotoGP, Petrucci il pi? veloce nei test bagnati.


        a pioggia ha mandato in fumo la prima giornata dei test MotoGP a Phillip Island impedendo la verifica delle gomme del neo fornitore unico Michelin. Nelle otto ore a disposizione il circuito pi? veloce del calendario non ? mai stato n? completamente bagnato tantomeno asciutto, situazione perfetta per mandare in tilt il gommista e i tecnici delle squadre impegnate nella delibera di motori e telai per la prossima stagione. Danilo Petrucci, mago degli asfalti infidi, comanda una classifica di giornata poco indicativa perch? i big hanno girato in condizioni che cambiavano di continuo. “Mi sto specializzando a stare davanti quando non conta, per? ? una bella sensazione” sorride il pilota umbro di Ducati-Pramac autore di due affondi perentori, l'ultimo in 1'31”764.


        VALE AL MATTINO — Petrux ha preceduto lo spagnolo Maverick Vinales, con la Suzuki e il britannico Badley Smith, satellite Yamaha. Valentino Rossi ha girato al mattino quando pioveva forte, poi ? tornato dentro nel finale risalendo al sesto posto, 1'33”088 per 27 giri in totale. Valentino Rossi, sesto, ? andato meglio di Marc Marquez, 12? ma senza tentativi nel momento migliore, e di Jorge Lorenzo che ha concluso addirittura 16? “perch? oggi era tutto strano: pista, condizioni ma anche la moto, non era la Yamaha che ho guidato a Sepang”. Mistero.

        DUCATI GIRA POCO — Pochissimo il lavoro in casa Ducati con appena nove giri per Andrea Iannone (10? tempo in 1'34”049) e appena uno per Andrea Dovizioso sorpreso dall'ennesimo acquazzone. Nei due giorni finali di questa tappa di collaudo australiana sar? nel box anche Casey Stoner che ha raggiunto Phillip Island ufficialmente per passare qualche giorno con l'amico Chaz Davies, pilota gallese della Ducati che prossima settimana sar? impegnato nell'apertura Superbike. Pi? probabile che Casey desideri seguire da vicino il lavoro della squadra in vista della prossima uscita da special tester il 2-4 marzo nella terza e ultima sessione precampionato. La stessa Ducati conferma che Stoner prover? anche la Ducati Superbike, in data e tracciato ancora da definire.
        Last edited by arabykola; 17-02-16, 09:34.

        Comment


        • Font Size
          #5
          Sono solo test ma il Petrux ? sempre l? a battere sul pezzo! Grande
          Ma quindi allo squalo gli hanno manomesso la moto? Non ho capito
          Last edited by LucaDB6; 17-02-16, 10:30.

          Comment


          • Font Size
            #6
            Boh, dice ? diversa

            Comment


            • Font Size
              #7
              Avran sbagliato a Sepang a caricargliela sul camion

              Comment


              • Font Size
                #8
                Uppete

                Comment


                • Font Size
                  #9
                  Dimenticate che il caro Lorenzo ogni qualvolta la pista e' bagnata, ha sempre una scusa
                  Adesso gli hanno sostituito la moto, domani gliela fregheranno, dopodomani dir?' che non era lui a guidarla
                  Per non parlare del casco, la visiera......o prima o poi le scuse termineranno
                  Last edited by flaga; 17-02-16, 15:29.

                  Comment


                  • Font Size
                    #10
                    Originally posted by flaga View Post
                    Dimenticate che il caro Lorenzo ogni qualvolta la pista e' bagnata, ha sempre una scusa
                    Adesso gli hanno sostituito la moto, domani gliela fregheranno, dopodomani dir?' che non era lui a guidarla
                    Per non parlare del casco, la visiera......o prima o poi le scuse termineranno
                    giusto!!!!...e comincer? a vincere i mondiali...

                    Comment


                    • Font Size
                      #11
                      Intanto Rossi si ? portato al box un certo Luca Cadalora... che qualcosa di moto capisce... A lui mancava una figura del genere, che valuta in maniera competente magari in giro per il circuito...

                      Comment


                      • Font Size
                        #12
                        Originally posted by LucaDB6 View Post
                        Avran sbagliato a Sepang a caricargliela sul camion
                        Gombloddo! Avranno scambiato senz'altro i cupolini....Vale sta girando con la moto di Lollo!! Sallatelo! :gaen:


                        Originally posted by flaga View Post
                        Dimenticate che il caro Lorenzo ogni qualvolta la pista e' bagnata, ha sempre una scusa
                        Adesso gli hanno sostituito la moto, domani gliela fregheranno, dopodomani dir?' che non era lui a guidarla
                        Per non parlare del casco, la visiera......o prima o poi le scuse termineranno
                        Eh si che gli han fatto pure le intermedie quest'anno....

                        Comment


                        • Font Size
                          #13
                          MotoGP Test Phillip Island: Jorge Lorenzo “Giornata strana per varie ragioni”
                          Soli due giri compiuti su pista sostanzialmente asciutta da Jorge Lorenzo oggi a Phillip Island, con qualche perplessit? evidenziata a fine giornata
                          di Diana Tamantini, @dianatamantini 17 febbraio 2016, 9:50
                          121

                          Non si comincia bene a Phillip Island, con il primo giorno di prove condizionato dalla pioggia che ha rallentato i piloti MotoGP. Anche il Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo si ? chiaramente dovuto adattare alle circostanze, ma a fine giornata non ? cos? soddisfatto come l’avevamo visto a Sepang. Il pilota spagnolo ha chiuso la giornata con un miglior tempo personale di 1’39″825, il quattordicesimo dei ventiquattro giri realizzati in condizioni di bagnato, piazzandosi cos? in sedicesima posizione.
                          “Era importante vedere come si comportava l’elettronica sul bagnato, ma c’? stato poco tempo“, ha dichiarato a fine giornata il campione del mondo in carica, rimarcando che “Sull’asciutto ho fatto solo due giri“. Non se la sente per? di dire che il primo giorno a Phillip Island ? stato inutile: “Pi? che altro ? stata una giornata strana, soprattutto per le condizioni della pista, delle gomme e della moto“.
                          A quanto pare il maiorchino non ? cos? convinto della sua M1: “Non direi che sia tutta colpa del meteo, ma sento la Yamaha molto diversa da quella che ho guidato a Sepang. C’? qualcosa che non va come vorrei. Oggi non ho provato la 2016, ho girato solo con la ibrida 2015“.

                          Comment


                          • Font Size
                            #14
                            MotoGP Test Phillip Island: Marc Marquez “Meglio rispetto a Sepang”
                            Pochi giri (e su pista bagnata), ma nel giorno del suo 23esimo compleanno Marc Marquez si ? fatto una buona impressione su elettronica e gomme oggi a Phillip Island
                            di Diana Tamantini, @dianatamantini 17 febbraio 2016, 10:02
                            31

                            Nonostante le pessime condizioni meteo, sembra che in casa Honda le cose siano andate un po’ meglio almeno stando a quanto dichiarato da Marc Marquez. Nel giorno del suo 23esimo compleanno il catalano, costretto spesso a sostare ai box a causa della pioggia, ? riuscito a completare venti giri in totale, stampando il suo miglior tempo in 1’35″354 al diciottesimo di questi e chiudendo la prima giornata australiana in dodicesima posizione.
                            “L’elettronica qui va molto meglio che in Malesia, era la prima cosa che mi aspettavo di trovare“, ha dichiarato M?rquez, visibilmente pi? soddisfatto al momento della sua RC213V. “Le Michelin su questa pista stanno andando molto bene” ha poi proseguito, “soprattutto quella da bagnato. La posteriore ha un grip fantastico, ? un passo avanti rispetto alle Bridgestone“.
                            Nel complesso per? “questa giornata cos? imprevedibile ci ha creato qualche problema: Honda aveva fatto un programma di lavoro veramente intenso perch? abbiamo tantissime cose da provare, ma a questo punto non sar? possibile fare tutto quello ci aspettavamo. Dovremo fare delle scelte, concentrarci sulle cose che pensiamo siano le pi? importanti“.

                            Comment


                            • Font Size
                              #15
                              MotoGP, Rossi: "Abbiamo capito dove lavorare". E Cadalora gli d? consigli
                              Il pesarese, che ha girato con la moto 2015, soddisfatto malgrado la pioggia: "Non ? stata una giornata buttata, ci concentriamo su elettronica e gomme. Luca al mio box? ? molto tecnico e ci scambiamo impressioni, potrebbe servirmi una figura cos?"
                              PHILLIP ISLAND (AUSTRALIA) - 17 FEBBRAIO 2016
                              Ricordate il secondo posto dietro Rossi sotto la pioggia di Silverstone, in rimonta dalla 18? posizione? Quando gli altri non si fidano Danilo Petrucci ci pensa lui: due uscite sulla pista asciutta, ma non completamente, e via davanti ai mostri sacri, volando con la Ducati GP15 che sente sempre pi? sua. "Sono di nuovo davanti quando non conta niente, sta diventando la mia specialit? - scherza il 25enne umbro - ma in realt? fa molto piacere. Sul bagnato avevamo deciso di non prendere rischi, poi si ? asciugata e sono entrato dentro soprattutto per sistemare la moto per i prossimi giorni, confidando che torni bel tempo”.

                              OK LE GOMME — Petrucci stavolta ? andato meglio di Valentino Rossi, sesto a oltre un secondo, ma davanti a Marquez e Lorenzo. Il pesarese racconta cos? la sua giornata: "Ho passato quasi tutta la giornata nel box, l'Australia ci ha proposto dieci stagioni diverse in poche ore. Per? non ? stato un giorno proprio buttato via, ho fatto una ventina di giri sul bagnato, una decina sull'asciutto e abbiamo capito dove lavorare" ha commentato VR46. Nello specifico l'attenzione ? rivolta su elettronica e gomme. "Qui a Phillip Island l'elettronica ? molto importante, mi sono trovato bene e anche le Michelin mi sono piaciute, specie quelle da bagnato. Quelle da asciutto si comportano assai diversamente dalle Bridgestone, bisogner? modificare qualcosa per adattare la moto".

                              CADALORA CONSIGLIERE — Anche in questa giornata tormentata Rossi ha preferito la Yamaha 2015 “perch? la nuova ancora non mi piace". Nel box di Valentino si ? visto Luca Cadalora, 53 anni, tre volte campione del Mondo. Perch?? "Ha una grande passione per la moto ed ? un pilota molto tecnico, nei mesi scorsi abbiamo girato insieme a Misano e ci siamo scambiati idee molto interessanti. Potrebbe essere molto utile avere una persona che mi dice cosa succede in pista e mi pu? dare aiuto. Non ho mai avuto accanto una figura di questo genere, forse potrebbe servire".
                              Last edited by arabykola; 17-02-16, 16:21.

                              Comment

                              X
                              Working...
                              X