Announcement

Collapse
No announcement yet.

Cemetery circuit in Whanganui (Nuova Zelanda)

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Cemetery circuit in Whanganui (Nuova Zelanda)




  • #2
    La risposta australe ad Imatra. :gaen:

    Comment


    • #3
      come andranno tarate le sospensioni in questi casi ?
      Last edited by mauri954; 02-01-17, 09:14.

      Comment


      • #4
        Beh mai nome più adatto......

        Comment


        • #5
          Ma questo al posto del numero ha la D perchè?

          Deadmanwalking?

          Daredevil?

          Destroyer?

          Diosantochepaurastocircuito????

          Comment


          • #6
            Originally posted by mauri954 View Post
            come andranno tarate le sospensioni in questi casi ?
            le rotaie rispetto ai salti sono niente

            nelle stradali la cosa che più differenzia con la pista sono i salti dislivelli repentini insomma tutte quelle robe normali su strada ma che non incontrerai mai in pista
            li dove la sospensione in qualche decimo si allunga tutta

            e fidatevi fino a che non le fai non ti rendi conto

            poi da quello che ho visto in irlanda c'hanno una predisposizione ai bozzi difficile da trovare altrove

            ecco li le sospensioni per quello le sanno fare nel resto del mondo una moto da corsa di solito corre su un biliardo e tutto si concentra su le forze che entrano in gioco in staccata accelerazione geometria scelta
            non certo per i bozzi

            le rotaie passano subito il bozzo te lo porti dietro 30 mt sempre che non sbacchetti come si deve e te lo porti nella bara

            "Those who risk nothing do nothing, become nothing, achieve nothing"

            Comment

            Working...
            X