Announcement

Collapse
No announcement yet.

Announcement

Collapse
No announcement yet.

Magione 21 Ottobre

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Font Size
    #1

    Magione 21 Ottobre

    Ciao a tutti,

    La mia moto ancora ? a pezzi, alcune parti devono arrivare e sicuramente il meteo sar? un'incognita pazzesca; comunque io sono positivo e nel dubbio ho prenotato la giornata intera a Magione il 21 Ottobre.

    Ho scelto questa data perch? ? l'unica dove riuscirei a partecipare per via di una serie di incastri senza precedenti con il lavoro e dei lavori che devo ancora finire sulla moto .... Ci sar? nessuno del sito?
    Last edited by Meloni; 30-09-18, 18:19.

  • Font Size
    #2
    ciao io forse, sempre tempo permettendo...tu parti da Roma?

    Comment


    • Font Size
      #3
      Piu o meno.... Tarquinia. Faccio Terni poi verso Perugia. Sempre tempo permettendo. Speriamo bene!!!

      Comment


      • Font Size
        #4
        Domani nel pomeriggio andr? a Magione n modo da essere gia pronto domenica mattina.

        Se sar? presente qualche utente scrivetemi in pvt che magari si cena insieme oppure si fa colazione prima di andare in circuito.

        Ciao

        Comment


        • Font Size
          #5
          Originally posted by Meloni View Post
          Domani nel pomeriggio andr? a Magione n modo da essere gia pronto domenica mattina.

          Se sar? presente qualche utente scrivetemi in pvt che magari si cena insieme oppure si fa colazione prima di andare in circuito.

          Ciao
          Meloni dagli del gasss!
          E fai foto alla cavalla anzi fatevele fare insieme!

          Comment


          • Font Size
            #6
            Cavalla?? io non so andare acavallo....... una volta mi hanno fatto cavalcare un asinello (nano) e non ho mai avuto cosi paura!!!! la bestia di satana faceva quello che voleva e non avevo modo di fermarla!!!! Poi mi sono ricordato che sono alto 1,90, quindi ho messo i piedi per terra e la bestia feroce si ? sfilata da sotto ed ha peoseguito la sua folle corsa a circa 8Kmh per i prati. MAI PIU!!!!!!!!

            Scherzi a parte, moto inside the carrello, dopo pranzo si parte

            Comment


            • Font Size
              #7


              Qui si puo vedere parte dell'attrezzatura: scatole di cartone piene di roba che potrebbe servire (ma non servir?....).Cassette per le olive come contenitori
              Transponder per il cronometro con mattone di sicurezza (il mattone abbassa il tempo di 0,8-1 secondo a giro)




              Ormai mi sono sono imborghesito: termocoperte tamarre!!!! (qui le provavo)

              094Yb.md.jpg

              Carrello pronto con tutti gli elementi per un'uscitona:

              -Compressore della FINI con sponsor a Capirex (1992)
              -sedie da mare
              -cassette per le olive sempre presenti
              -Cavalletti sporchi di vernicie per fare un tavolino
              -tavola in truciolare per fare il piano del tavolino (un po sporca, ma tanto ho la tovaglia)

              Puo accompagnare solo
              Last edited by Meloni; 20-10-18, 12:30.

              Comment


              • Font Size
                #8
                ah ah spettacolo!

                Comment


                • Font Size
                  #9
                  Boia, il carrello sembra un garage. Ma quanto ? grande. Comunque sempre Gasse e buon divertimento

                  Comment


                  • Font Size
                    #10
                    Hahaha si, ? un carrello che non ? nato per portare moto, al tempo ne avevo unoper la moto e poi questo per aeromodelli giant scale. Poi quello per le moto ? stato ceduto anche perche devo dire che questo qua ? una figata. Brutto come la fame ma molto pratico.

                    sono passato in autodromo, lo trovo meglio che nel 2003-2004, poi almeno qua non hanno invertito il senso di rotazione come Misano.... ma vi pare una cosa giusta?!?!?!? Mah...
                    Last edited by Meloni; 20-10-18, 18:56.

                    Comment


                    • Font Size
                      #11
                      Seguo con interesse il tuo ritorno in pista

                      Comment


                      • Font Size
                        #12
                        Andata!!!

                        Giornata stupenda, meteo ottima e tanto divertimento. non avrei potuto chiedere di meglio!.
                        Veniamo a noi: mancando dai circuiti da 14 anni e soltanto tranquille gite con Jap anni 70 ? stato come ripartire da zero con un bombardone che di sicuro non ? user friendly, infatti piu che altro ho cercato di non combinare disastri e fare piccoli run in modo da non trovarmi a commettere errori a causa della fatica.

                        La moto non ha perso un colpo: dopo 14 anni di coma farmacologico mi aspettavo perdite di olio a gogo e magari robe anche piu gravi....... ma lei da brava Jap ha semplicemente convertito benzina in rumore senza fare una piega. non una goccia di olio. niente di niente.

                        Il complesso "moto" nel suo insieme si ? comportato alla grande: le sospensioni andavano bene (qualche saltellamento strano c'? stato ma probabilmente ? stato causato piu da me a causa di errori di impostazione che dal setup sbagliato...), i freni andavano molto ma molto bene: una o due frenate per scaldare le pastiglie SBS DC e poi la leva della Brembo 19X20 non perdeva un mm. purtroppo in passato a causa di vari set di dischi freno cotti e svergolati (per differenti ragioni) la fremata era un po il punto debole della moto.
                        Il cambio era veramente un burro (Probabilmente lo shifter dynojet ma anche il buon Bardhal 10-60 hanno la loro parte in tutto questo..).

                        Il motore in se per se merita un discorso a parte: tanto gentile nell'erogare i CV quanto feroce nell'accelerare come se non ci fosse un domani. Percorrere lunghi tratti con la ruota che sfiora l'asfalto ? una cosa che non facevo da tempo... . L'unico neo (ma questo era proprio un difetto caratteristico del modello '2000) un po di effetto ON-OFF quando si prende in mano il gas a centro curva, ma ho gia un paio di idee per mitigare il problema.

                        PS: Le termocoperte sono una figata: ti eliminano quel patema d'animo del commettere errori stupidi a causa di una gomma non scaldata correttamente; me le sono fatte per regalo per questa uscita e devo dire che se le avessi gia avute tanti anni fa probabilmente mi sarei risparmiato tanti grattacapi e forse anche qualche schienata anche con moto piu piccole.

                        Comment


                        • Font Size
                          #13
                          E bravo Meloni! Certo che dopo 14 anni che non girellavi in un circuito l'emozione deve essere stata grandissima!!

                          Comment


                          • Font Size
                            #14
                            Bel report

                            Da vecchio motociclista condivido con te le impressioni di tranquillit? "psicologica" che offrono un paio di termocoperte

                            Comment


                            • Font Size
                              #15
                              Gia.... non lo avrei mai immaginato!! Comunque ormai mi sono imborghesito... W le termocoperte!

                              A questo punto non mi rimane che sperare in qualche altra bella giornata cosi da convertire ancora un po di benzina in rumore. Dopo tutto poich? la moto ha dato meno rogne del previsto (anzi lei era un violino) credo proprio che si possa rifare una pistata a breve.

                              Elemento debole della catena sono io: dopo pochi giri mi facevano veramente male le mani. Sicuramente accadeva perch? non essendo piu abituato a guidare un affare da 200cv mi attaccavo al manubrio come una checca...(infatti ho rimediato anche un paio di sbacchettate niente male).

                              Durante l'ultimo turno ho provato ad abbassare un pochino le leve e mi sembrava che fosse un pochino meglio, ma ero gia stanco dai turni precedenti quindi non potevo fare dei raffronti oggettivi.

                              Poich? il muscolo che si indolenziva maggiormente era quello all'attaccatura del pollice cosa potrei fare per una migliore posizione? aprire i semimanubri oppure chiuderli?

                              Ecco un sofisticato rendering 3D della parte interessata



                              Last edited by Meloni; 23-10-18, 13:41.

                              Comment

                              X
                              Working...
                              X