Announcement

Collapse
No announcement yet.

Cucina gatto per strada

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Cucina gatto per strada

    Campiglia Marittima (Livorno), 30 giugno 2020 - Le sette del mattino di fronte alla stazione di Campiglia Marittima. Alcune persone stanno andando a lavoro e vedono un uomo cuocere qualcosa su un barbecue improvvisato con quattro tavole.

    Comincia così la scena choc a cui in diversi hanno assistito: un uomo, un immigrato, che dopo aver ucciso un gatto lo cucina per mangiarlo. Una donna si avvicina e chiede cosa l'uomo stia facendo. Si scaglia contro di lui, pronuncia parole di fuoco: "Ti faccio arrestare, da noi i gatti non si cucinano". "Non ho soldi", avrebbe risposto l'uomo. "I soldi ce li hai, vedo che hai le sigarette, i soldi per quelli ce li hai".

    L'immigrato non si cura di lei ma continua a cucinare la carcassa del gatto. Ormai carbonizzato. Un'altra persona intanto riprende con il telefonino tutta la scena. Negli occhi l'orrore. Ce n'è abbastanza per chiamare immediatamente i carabinieri, che arrivano e verificano quanto sta accadendo.

    L'uomo viene portato in caserma. Si verifica la regolarità della sua permanenza sul suolo italiano, mentre scatta per lui la denuncia secondo l'articolo 544 bis del codice penale, applicato verso chi uccide animali "per crudeltà o senza necessità

    https://www.lanazione.it/cronaca/cuc...rada-1.5275532

  • #2
    Vabbè ma le sigarette, telefonino ecc ecc sono BENI DI PRIMA NECESSITA'.. sapevalo....





    Figurati a questi non fan nulla quando ammazzano qualcuno..... o li investono da ubriachi in auto.. figurati il gatto...

    Povero micio.. fanculo

    Io vedessi uno che mi ammazza un gatto davanti... non rispondo.. ma non chiamo la pula o i vigili.. li chiamano dopo.. GLI ALTRI...

    Comment


    • #3
      sono proprio curioso se una notizia del genere verrà passata stasera sui vari tg nazionali,visto che per molto meno si sono fatti i titoloni gridando allo scandalo.

      Comment


      • #4
        parlandone oggi, mi hanno detto che per un reato del genere si rischiano 4 anni di carcere! è vero?
        sigpicNo signor agente, non stavo correndo è che la moto romba:gaen:

        Comment


        • #5
          Originally posted by bobber View Post
          parlandone oggi, mi hanno detto che per un reato del genere si rischiano 4 anni di carcere! è vero?
          in teoria credo la pena sia quella (se non ricordo male 5 anni)ma figurati se sarà applicata a sta banana ambulante

          Comment


          • #6
            Originally posted by omarsmanetto View Post
            sono proprio curioso se una notizia del genere verrà passata stasera sui vari tg nazionali,visto che per molto meno si sono fatti i titoloni gridando allo scandalo.
            Un piccolo articolo sul sito Ansa c'è,nella sez. Toscana.
            Dopo cerco anche altrove....so' proprio curioso.
            Ho letto cmq che rischia 2 anni di galera......e poi so' scoppiato a ride.


            “I migranti sono l'avanguardia del nostro futuro stile di vita” (cit.)

            Comment


            • #7
              si appena visto massimo della pena 2 anni

              Comment


              • #8
                Ma porello, forse ha soggiornato in un centro di prima accoglienza del vicentino, su.

                Comment


                • #9
                  Lol qualche sinistronzo e qualche sardina si è già lanciato in giustificazioni improbabili

                  Comment


                  • #10
                    Originally posted by springer View Post
                    Ma porello, forse ha soggiornato in un centro di prima accoglienza del vicentino, su.
                    Praticamente un Emigrato da Vicenza

                    La maleducazione itaGliana è incommensurabile ... non si disturba la gente che pranza ... e magari sono arrivati i caramba prima che potesse iniziare a degustarlo

                    Non voglio difenderlo perché va punito, ma prima di scrivere dovreste provare ad avere fame ... e soprattutto capire che se l’ha fatto bellamente davanti alla stazione magari non conosceva le leggi ... non dico sia da scusare ma neanche equipararlo a chi maltratta gli animali solo per il gusto di farlo.
                    .
                    E' dal 2007 che dico di GONFIARE le Gomme, Prima o Poi capirete quanto sono AVANTI !!!

                    CLIKKA per Tutti i Mr.TOPIC

                    Il telaio mi sembrava troppo rigido. Poi abbiamo lavorato sulle sospensioni e non mi aspettavo un cambiamento così grande, perché la moto mi ha dato subito più fiducia" (Casey Stoner)

                    La Moto è PERICOLOSA, Più vai VELOCE e meno Tempo sei in Pericolo

                    PS: Se NON avete ricevuto risposta a PM o E-Mail, Telefonate 039 21.48.298

                    Comment


                    • #11
                      Fosse stato a Vicenza, sarebbe stato tutto normale​​​​​​...
                      Ha solo sbagliato città....

                      Comment


                      • #12
                        Fosse stato a Vicenza, sarebbe stato tutto normale​​​​​​...
                        Ha solo sbagliato città....

                        Comment


                        • #13
                          Originally posted by michi14 View Post
                          Fosse stato a Vicenza, sarebbe stato tutto normale​​​​​​...
                          Ha solo sbagliato città....
                          se non ricordo male , esistono due versioni : i gatti furono "regalati" dalla serenissima(Venezia) in un periodo d'invasione di topi e non vennero più restituiti a fine "lavoro",la seconda si riferisce alla totale povertà delle zone venete durante il dominio austro-ungarico che vide Vicenza tra le zone più povere

                          Comment


                          • #14
                            Originally posted by omarsmanetto View Post

                            se non ricordo male , esistono due versioni : i gatti furono "regalati" dalla serenissima(Venezia) in un periodo d'invasione di topi e non vennero più restituiti a fine "lavoro",la seconda si riferisce alla totale povertà delle zone venete durante il dominio austro-ungarico che vide Vicenza tra le zone più povere
                            Sicuramente son stati mangiati per necessità, qui a Rimini, diceva mia nonna, che durante la guerra, non si vedeva più un gabbiano, ad esempio....
                            La mia voleva essere una battuta per sdrammatizzare....

                            Comment


                            • #15
                              Originally posted by michi14 View Post

                              Sicuramente son stati mangiati per necessità, qui a Rimini, diceva mia nonna, che durante la guerra, non si vedeva più un gabbiano, ad esempio....
                              La mia voleva essere una battuta per sdrammatizzare....
                              si si tranquillo ,era per dare "ristoro" ai cugini vicentini

                              Comment

                              Working...
                              X