Announcement

Collapse
No announcement yet.

CIV e costi

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • CIV e costi

    DMSB (Deutscher Motor Sport Bund e.V.), promoter dell’IDM Superbike, ha aperto in questi giorni le iscrizioni al campionato 2011 dell’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft per tutte le categorie: Superbike, Supersport, 125 (comprensiva della Moto3) e Sidecar.I moduli, già disponibili online cliccando

    su questo lin, spiegano nel dettagli tutti i costi e modalità di iscrizione, con il termine ultimo per la partecipazione “full season” del campionato fissato in data 28 febbraio.
    Interessante evidenziare il costo d’iscrizione per l’intera stagione di soli 416,50 euro, quasi 1/3 (se non più) rispetto ad altri campionati nazionali.
    La stagione 2011 dell’IDM scatterà il prossimo 24 aprile all’Eurospeedway di Lausitz, con in calendario la novità del ritorno a Zeltweg al Red Bull Ring (ex-A1 Ring), seconda tappa in Austria dopo il Salzburgring.
    http://www.idm.de/offiziell.asp?mid=29&iid=112


    Ok va bene che il Civ deve essere sempre più caro ma qui si esagera un pò,entrando nel link e andando a leggere si può calcolare che per ogni gara oltre all'iscrizione sopra si vanno ad aggiungere 500€ tra organizzatore gara e prove libere del venerdì,quindi alla fine non c'è tanta differenza con il CIV che sono 4800€.
    Certo l'unica differenza è che nell'IDM corrono 16 gare,esattamente il doppio del CIV.Mica poco.
    E nel CIV mettono il giovedì a pagamento con un turno di 30min a €120.(a mio avviso da abolire,soprattutto nelle categorie dove c'è un limite di gomme)
    Solo chi non è capace dice che è impossibile.

    Facebook RacingPark Viadana

    www.racingpark.it

  • #2
    Però! in italia cifra simile per la metà delle gare? e 120€ per un turno da 30 minuti? non ci smentiamo mai...

    Comment


    • #3
      dov'è il tipo che lavora per la FMI?
      Dukati. Se la conosci...la eviti!


      Comment


      • #4
        uno schifo tremendo.....

        Comment


        • #5
          Originally posted by giuseppe_d View Post
          dov'è il tipo che lavora per la FMI?
          Ti verrebbe a dire che in italia il livello è più alto e bla bla bla bli bli bli...

          Comment


          • #6
            Ma sicuramente una gara italiana vale almeno 2 tedesche e altrettante inglesi visto il numero di gare che fanno anche nella BSB! Poi vuoi mettere il livello delle piste in cui si corre in italia con quello delle piste usate all'estero? in inghilterra corrono anche in pistine da 2/3 km e infatti il livello della BSB é bassissimo!

            Comment


            • #7
              Io seguo Della Ceca nel Civ, e concordo pienamente con IVAN, sul fatto di abolire le prove del giovedì...sono un costo assurdo, a cui tutti si sottopongono per non rimanere indietro nei confronti degli altri...ma servono davvero???
              https://www.facebook.com/FcRacingTeam

              Comment


              • #8
                Originally posted by ricgsx View Post
                Ma sicuramente una gara italiana vale almeno 2 tedesche e altrettante inglesi visto il numero di gare che fanno anche nella BSB! Poi vuoi mettere il livello delle piste in cui si corre in italia con quello delle piste usate all'estero? in inghilterra corrono anche in pistine da 2/3 km e infatti il livello della BSB é bassissimo!
                lo smile finale è per sottolineare l'ironia del tuo intervento?
                QUOTO TROTTALEMME A PRESCINDERE!
                MAONI SEI IL MIO MENTORE!!!!

                link: La mia Aprilia RS 257


                NO COMMENT
                Originally posted by albtuono
                Parli con uno che ha guidato Gamma 250 e 500 RD 350 e 500.
                NOn mi son mai piaciuti figurati adesso.
                Un ben V-twin o un 1090 si che fanno tirare!!!!

                Comment


                • #9
                  Da bikeracing:
                  Quest’anno il montepremi complessivo per le classi del CEV è di 500.000 euro, con la possibilità per i giovani talenti di puntare ad un futuro nel Motomondiale, basti pensare che più del 70 % dei piloti iscritti sono passati dal CEV.

                  Dal sito del CIV:
                  Montepremi: euro 100.000 (centomila) totali, distribuito in ogni gara e suddiviso per classe. (euro 16.665,00 a gara)
                  Le gare “doppie” avranno un montepremi totale di euro 8.332,00 per ciascuna prova.

                  Aggiungo che nel CEV corrono tre categorie e nel CIV cinque.
                  Mi sembra troppo grande la differenza
                  Solo chi non è capace dice che è impossibile.

                  Facebook RacingPark Viadana

                  www.racingpark.it

                  Comment


                  • #10
                    Originally posted by Terribile View Post
                    Da bikeracing:
                    Quest’anno il montepremi complessivo per le classi del CEV è di 500.000 euro, con la possibilità per i giovani talenti di puntare ad un futuro nel Motomondiale, basti pensare che più del 70 % dei piloti iscritti sono passati dal CEV.

                    Dal sito del CIV:
                    Montepremi: euro 100.000 (centomila) totali, distribuito in ogni gara e suddiviso per classe. (euro 16.665,00 a gara)
                    Le gare “doppie” avranno un montepremi totale di euro 8.332,00 per ciascuna prova.

                    Aggiungo che nel CEV corrono tre categorie e nel CIV cinque.
                    Mi sembra troppo grande la differenza
                    simo in italia e la federazione italiana è solo capace di aprire le tasche per riempirsele per bene senza dar modo ai giovani talenti di poter emergere
                    ........

                    Comment


                    • #11
                      Originally posted by Alberto2811 View Post
                      lo smile finale è per sottolineare l'ironia del tuo intervento?
                      Certo che si! io adoro la BSB e non capisco perché in Italia non prendano minimamente spunto.In inghilterra se non erro le gare vanno in diretta su una rete nazionale e ad ogni appuntamento il pubblico é numeroso.
                      Come mai? Forse perché corrono un pò ovunque e il campionato é ben pubblicizzato? Immaginate se il Civ facesse 14/15 gare correndo anche a Franciacorta,Varano,Magione,Racalmuto,Mores,ecc... e passasse in diretta su una rete nazionale in chiaro: io penso che avrebbe molto + seguito.

                      Comment


                      • #12
                        ok la federazione che si riempe le tasche.
                        e il 95% dei pseudo team che non fanno altro che rubare soldi ai vari piloti?
                        Last edited by bgero54; 16-01-11, 11:57.
                        Nulla è buono o cattivo a renderlo tale è il pensiero.
                        www.nuovalogica.com

                        Comment


                        • #13
                          Sarebbe bello sapere se fuinziona così anche all'estero o é una caratteristica propria di noi italiani l'attitudine a fottere il prossimo approfittandosi dell'altrui passione e ingenuità...

                          Comment


                          • #14
                            Alla fine succede che ragazzi che hanno si talento ma no sponsor si devono fermare comunque per via che non sono ricchi.....
                            Questo accade dovunque, ma in Italia di più.
                            D'accordo per le prove del giovedì, ma anche quelle servono per fare cassa.

                            Comment


                            • #15
                              Originally posted by bgero54 View Post
                              ok la federazione che si riempe le tasche.
                              e il 95% dei pseudo team che non fanno altro che rubare soldi ai vari piloti?
                              non sono tutti così.

                              Comment

                              Working...
                              X