Announcement

Collapse
No announcement yet.

Announcement

Collapse
No announcement yet.

Tempi di sbarramento, morte delle gare

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Font Size
    #1

    Tempi di sbarramento, morte delle gare

    Ho proposto questo post perch? onestamente sono veramente stanco di queste continue discussioni sugli sbarramenti. Una gara ? per definizione un confronto tra atleti dove vince il migliore. Ora leggo di gente che protesta perch? secondo lui questo avrebbe chiuso il gas per fare la finale B o altre amenit? simili, che sono create solamente da questo sistema forviante degli sbarramenti.
    Ma come le corse in moto sono sempre esistite ed i trofei si sono sempre scelti in base al livello. Alla fine le persone si raggruppano per lievllo cos? esce che storiacamente premier e motoestate sono per i veloci, national trophy x i medi etc etc etc etc.
    Cos? come accade negli altri sport. Se a calcio sei bravo giocherai in serie A, se no giocherai in C se sei un dilettante potrai provare a proporti in prima categoria, se fai panca scenderai di una categoria e vanti cos? sino alla partita del mercoled? con gli amici che qui nelle moto sono i paregiamenti spesso confusi con le gare proprio er la questione tempi di sbarramento .
    Ora nelle moto non esiste una classificazione dei trofei per categorie. Daniele01 ? stato bravo e furbo perch? ha raccolto la voglia dei piloti amatoriali, quasi tutti over 35, di portarsi a casa una coppetta. Ha quindi definito ancor prima di correre quale deve essere il livello della griglia. Ma questo ? impossibile che possa costituire una classificazione e che facciamo?Se un ilota debuttante cresce di gara in gara se scende sotto gli sbarramenti lo lasciamo a casa? E' una classificazione utopica CONTRARIA AL CONCETTO STESSO DI COMPETIZIONE. Commercialmente devo dire ha funzionato se no Daniele non avrebbe il trofeo pi? pieno d' Italia, ha rassicurato i piloti che partivano per riportare al bar la coppetta della SOTTOCLASSIFICA DELLA SOTTOCLASSIFICA DEGLI OVER 40 , ma questo concetto porta sempre pi? spesso le gare a confondersi coni pareggamenti. VOGLIAMO CAPIRLA CHE IN UNA GARA VINCE IL PIU' FORTE?
    Torniamo per cortesia alla cultura del motociclismo pura che premia il migliore. Per me in quel trofeo vanno troppo forte? bene ne scelgo un altro nel quale siu radunano i piloti meno veloci, ma per cortesia non pretendiamo che i risultati vengano imposti per regolamento:1::2::3:

  • Font Size
    #2
    Se la federazione ha 1000 (per dire un numero) di persone che vogliono fare le gare potrebbero fare cos?:

    500 piloti 600
    500 piloti 1000
    regolamento uguale e gomme libere contingentate.
    Costi uguali per tutti e poi divisione delle gare in tempi:

    Ovvero 50 piloti che girano al Mugello tra il 54-56 faranno la serie A
    altri 50 tra il 56.1-58 faranno serie B e avanti cos?.
    Chi in quella serie v? piano perch? ? peggiorato torna indietro e chi ? migliorato sale di serie.
    Detto cos? a grandi linee......

    Comment


    • Font Size
      #3
      Originally posted by Terribile View Post
      Se la federazione ha 1000 (per dire un numero) di persone che vogliono fare le gare potrebbero fare cos?:

      500 piloti 600
      500 piloti 1000
      regolamento uguale e gomme libere contingentate.
      Costi uguali per tutti e poi divisione delle gare in tempi:

      Ovvero 50 piloti che girano al Mugello tra il 54-56 faranno la serie A
      altri 50 tra il 56.1-58 faranno serie B e avanti cos?.
      Chi in quella serie v? piano perch? ? peggiorato torna indietro e chi ? migliorato sale di serie.
      Detto cos? a grandi linee......
      ? proprio quello che dico e mi auspico da tempo....categorie stabilite e riconosciute dalla federazione, come in tuttigli sport....

      Comment


      • Font Size
        #4
        Originally posted by garzo View Post
        ? proprio quello che dico e mi auspico da tempo....categorie stabilite e riconosciute dalla federazione, come in tuttigli sport....
        se fosse cos? tanti trofei non esisterebbero.
        Chi ? bravo va in serie a ,i medi in serie b e gli altri in c ,ecc..
        In questo modo quello di serie a non chiude il gas x vincere una gara in b.
        Il fattore denaro purtroppo prevale su tutto..

        Comment


        • Font Size
          #5
          il problema di quelli che vogliono rubare le caramelle ai bambini ? un male che attanaglia il 99% degli sport in italia; anche in quegli sport che non contemplano premi in denaro o altro. Lo dico x esperienza xch? venendo da altri 3 sport a livello agonistico nazionale e non, spesso e volentieri sono argomenti ricorrenti anche altrove. Il problema di fondo ? che le parole correttezza-legalit?-decenza-sportivit? e sinonimi relativi ormai non fanno pi? parte del vocabolario di molti che si definiscono sportivi.

          Comment


          • Font Size
            #6
            Sono in piedi sul divano ad applaudire

            sono d'accordo al 134% su quello che hai scritto

            Comment


            • Font Size
              #7
              Non ? possibile dividere per tempo, Ivan sai bene che un giovane nell' arco delle prime stagioni fa passi da gigante. Io vorrei tanto sapere poerch? quando c'era la SP 125, 250 750 etc e se poi andavi forte andavvi al civ e poi se andavi forte andavi all' europeo e solo poi se vincevi li andavi al mondiale vedevi gare dove tra il primo e l'ultimo i distacchi erano contenuti. Mi auguro che questa crisi aiuti a tornare indietro( per andare avanti....) in fin dei conti la spagna che sforna tanti campioni fa cos?:

              campionati locali( campionato catalano, andaluso etc etc) chi va forte campionato nazionale, poi mondiale. Prima per? tanta attivit? gioanile a prezzi accessibili

              Comment


              • Font Size
                #8
                Ottima proposta quella di terribile
                Come si faceva alla r6cup di qualche anno fa

                Comment


                • Font Size
                  #9
                  Originally posted by Terribile View Post
                  Se la federazione ha 1000 (per dire un numero) di persone che vogliono fare le gare potrebbero fare cos?:

                  500 piloti 600
                  500 piloti 1000
                  regolamento uguale e gomme libere contingentate.
                  Costi uguali per tutti e poi divisione delle gare in tempi:

                  Ovvero 50 piloti che girano al Mugello tra il 54-56 faranno la serie A
                  altri 50 tra il 56.1-58 faranno serie B e avanti cos?.
                  Chi in quella serie v? piano perch? ? peggiorato torna indietro e chi ? migliorato sale di serie.
                  Detto cos? a grandi linee......

                  Era pi? o meno quello che succedeva fino alla met? 90/2000

                  poi con l'invasione in massa delle piste si ? voluto dare la coppetta a tutti e sono nati 3mila trofei con valore propedeutico per la formazione di futuri talenti prossimo allo zero

                  Quando si sono formati i ns campioni di oggi (Rossi, Biaggi, Dovi, Melandri e compagnia) c'erano la sport production 125, 600 e 750, L'italiano velocit? con gp 125, 250, 600SS e sbk, il monomarca gilera 125, monomarca suzuki con rgv e gixxer e stop

                  Arrivare davanti era davvero dura e chi ci arrivava voleva dire che di manico ne aveva
                  Last edited by giuseppe_d; 30-11-12, 19:53.

                  Comment


                  • Font Size
                    #10
                    Originally posted by Terribile View Post
                    Se la federazione ha 1000 (per dire un numero) di persone che vogliono fare le gare potrebbero fare cos?:

                    500 piloti 600
                    500 piloti 1000
                    regolamento uguale e gomme libere contingentate.
                    Costi uguali per tutti e poi divisione delle gare in tempi:

                    Ovvero 50 piloti che girano al Mugello tra il 54-56 faranno la serie A
                    altri 50 tra il 56.1-58 faranno serie B e avanti cos?.
                    Chi in quella serie v? piano perch? ? peggiorato torna indietro e chi ? migliorato sale di serie.
                    Detto cos? a grandi linee......
                    sarebbe una soluzione davvero ottima!!!!
                    per ho paura che per via di tutti soldi che girano, rester? un' utopia

                    Comment


                    • Font Size
                      #11
                      Originally posted by giuseppe_d View Post
                      Era pi? o meno quello che succedeva fino alla met? 90/2000

                      poi con l'invasione in massa delle piste si ? voluto dare la coppetta a tutti e sono nati 3mila trofei con valore propedeutico per la formazione di futuri talenti prossimo allo zero

                      Quando si sono formati i ns campioni di oggi (Rossi, Biaggi, Dovi, Melandri e compagnia) c'erano la sport production 125, 600 e 750, L'italiano velocit? con gp 125, 250, 600SS e sbk, il monomarca gilera 125, monomarca suzuki con rgv e gixxer e stop

                      Arrivare davanti era davvero dura e chi ci arrivava voleva dire che di manico ne aveva
                      Non erano gli unici trofei..io ricordo il motoestate, la mototemporada romagnola etc etc ? che una volta si pensava pi? ad arrivare davanti e a migliorasi che alla coppetta da portare al bar agli amici.....una volta i piloti erano molto pi? di quelli di oggi, ma il concetto di gara era chiaro...mi piace segnalarvi la storia di un pilota che in se racchiude tutta la forzxa della fera passione Ritratto di Pilota. Incontro con Giancarlo Falappa: l'uomo, il campione, la nostra intervista | Pianeta Riders

                      Comment


                      • Font Size
                        #12
                        Originally posted by alex57 View Post
                        Non erano gli unici trofei..io ricordo il motoestate, la mototemporada romagnola etc etc ? che una volta si pensava pi? ad arrivare davanti e a migliorasi che alla coppetta da portare al bar agli amici.....una volta i piloti erano molto pi? di quelli di oggi, ma il concetto di gara era chiaro...mi piace segnalarvi la storia di un pilota che in se racchiude tutta la forzxa della fera passione Ritratto di Pilota. Incontro con Giancarlo Falappa: l'uomo, il campione, la nostra intervista | Pianeta Riders
                        la mototemporada ? venuta dopo il 2000

                        io parlo degli anni fino a fine '90

                        Comment


                        • Font Size
                          #13
                          Originally posted by alex57 View Post
                          Ho proposto questo post perch? onestamente sono veramente stanco di queste continue discussioni sugli sbarramenti. Una gara ? per definizione un confronto tra atleti dove vince il migliore. Ora leggo di gente che protesta perch? secondo lui questo avrebbe chiuso il gas per fare la finale B o altre amenit? simili, che sono create solamente da questo sistema forviante degli sbarramenti.
                          Ma come le corse in moto sono sempre esistite ed i trofei si sono sempre scelti in base al livello. Alla fine le persone si raggruppano per lievllo cos? esce che storiacamente premier e motoestate sono per i veloci, national trophy x i medi etc etc etc etc.
                          Cos? come accade negli altri sport. Se a calcio sei bravo giocherai in serie A, se no giocherai in C se sei un dilettante potrai provare a proporti in prima categoria, se fai panca scenderai di una categoria e vanti cos? sino alla partita del mercoled? con gli amici che qui nelle moto sono i paregiamenti spesso confusi con le gare proprio er la questione tempi di sbarramento .
                          Ora nelle moto non esiste una classificazione dei trofei per categorie. Daniele01 ? stato bravo e furbo perch? ha raccolto la voglia dei piloti amatoriali, quasi tutti over 35, di portarsi a casa una coppetta. Ha quindi definito ancor prima di correre quale deve essere il livello della griglia. Ma questo ? impossibile che possa costituire una classificazione e che facciamo?Se un ilota debuttante cresce di gara in gara se scende sotto gli sbarramenti lo lasciamo a casa? E' una classificazione utopica CONTRARIA AL CONCETTO STESSO DI COMPETIZIONE. Commercialmente devo dire ha funzionato se no Daniele non avrebbe il trofeo pi? pieno d' Italia, ha rassicurato i piloti che partivano per riportare al bar la coppetta della SOTTOCLASSIFICA DELLA SOTTOCLASSIFICA DEGLI OVER 40 , ma questo concetto porta sempre pi? spesso le gare a confondersi coni pareggamenti. VOGLIAMO CAPIRLA CHE IN UNA GARA VINCE IL PIU' FORTE?
                          Torniamo per cortesia alla cultura del motociclismo pura che premia il migliore. Per me in quel trofeo vanno troppo forte? bene ne scelgo un altro nel quale siu radunano i piloti meno veloci, ma per cortesia non pretendiamo che i risultati vengano imposti per regolamento:1::2::3:
                          hai ragione Daniele ha creato una buona formula per far si che anche piloti meno veloci possano ambire a stare davanti.
                          per? questa formula si basa sul fatto di partire tutti dallo stesso livello e poi chi si migliora di pi? in quell'anno vince. e se cos? fosse nulla da dire, ma come abbiamo visto purtroppo ? molto difficile(se non impossibile) far rispettare la regola a tutti, quindi ci sar? sempre chi parte da un livello migliore, cosa in teoria non prevista dal regolamento..
                          quindi poi ? normale che a chi magari si ? iscritto a quel trofeo perch? si doveva partire tutti dallo stesso livello, possano girare le scatole, non credi?

                          Comment


                          • Font Size
                            #14
                            Originally posted by gagge1984 View Post
                            hai ragione Daniele ha creato una buona formula per far si che anche piloti meno veloci possano ambire a stare davanti.
                            per? questa formula si basa sul fatto di partire tutti dallo stesso livello e poi chi si migliora di pi? in quell'anno vince. e se cos? fosse nulla da dire, ma come abbiamo visto purtroppo ? molto difficile(se non impossibile) far rispettare la regola a tutti, quindi ci sar? sempre chi parte da un livello migliore, cosa in teoria non prevista dal regolamento..
                            quindi poi ? normale che a chi magari si ? iscritto a quel trofeo perch? si doveva partire tutti dallo stesso livello, possano girare le scatole, non credi?
                            Certo che ce l'hai parecchio con Daniele... Non perdi occasione per andargli contro...
                            Nessuno ? perfetto e tutto ? migliorabile, anche io in passato sono stato critico con Daniele e abbiamo avuto visioni divergenti, ma gli va riconusciuto il dato di fatto che centinaia di motociclisti in questi anni si sono divertiti nel Trofeo Amatori e questo grazie alla sua passione e determinazione... Poi sai come dice detto: " solo chi non lavora non commette errori sul lavoro"...
                            Con questo ti voglio dire caro amico Gagge che, sicuramente tutti abbiamo capito che la tua ? una "battaglia personale"... Ma ad un certo punto continuando, magari delle buone ragioni, posso sembrare solo ripicca...
                            Lamps!!!

                            Comment


                            • Font Size
                              #15
                              Comunque le coppette per le varie finaline non le hanno inventate al trofeo amatori...

                              Comment

                              X
                              Working...
                              X