Announcement

Collapse
No announcement yet.

PISTA 2020 ci andremo?

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • #76
    Originally posted by Dunkan View Post
    Ma sì, io lo vedo l'ultimo dei problemi, le giornate nei mesi buoni sono sempre state full con mesi di anticipo anche lo scorso anno, al più quest'anno si farà fatica a trovar posto anche ad Ottobre...
    Immagino che gli organizzatori abbiamo già molte date piene da un pezzo e non vedano l'ora quanto noi di poter tornare in pista
    Non penso che si mettano a far iscrivere più gente del previsto a scapito della sicurezza.
    L'importane è si calmi un po la situazione, se continuiamo così fino a dopo Pasqua qualche effetto dovrà pur esserci!

    Ps il 7 ci sarei anche io
    Sarà che io giro quasi esclusivamente di sabato o domenica, ma di giornate non full non ne ho quasi mai trovate.

    In ogni circuito c'è un numero massimo di moto ammesse contemporaneamente, magari ne potranno mettere una o due in più al primo turno, ma non di più
    La velocità non ha mai ucciso nessuno....è diventare improvvisamente statici che crea problemi.
    Andare in moto non è un reato (provincia di arezzo esclusa)

    Comment


    • #77
      Originally posted by mito22 View Post
      24 mar 13:11

      Nuovo decreto, la bozza: misure prorogabili fino a 31 luglio

      Le misure per il contenimento del coronavirus potranno essere reiterate fino al 31 luglio, con periodi di durata di un mese. E' quanto prevede la nuova bozza di decreto. "Per contenere e contrastare i rischi sanitari derivanti dalla diffusione del covid-19 - si legge nella bozza - su specifiche parti del territorio nazionale ovvero, occorrendo, sulla totalità di esso, possono essere adottate, secondo quanto previsto dal presente decreto, una o più misure tra quelle di cui al comma 2, per periodi predeterminati, ciascuno di durata non superiore a trenta giorni, reiterabili e modificabili anche più volte fino al 31 luglio 2020 e con possibilità di modularne l`applicazione in aumento ovvero in diminuzione secondo l`andamento epidemiologico del predetto virus".

      Non è la bozza di un nuovo decreto, ma il testo del decreto di dichiarazione di emergenza sanitaria emanato il 31 gennaio e dalla validità di sei mesi, quindi fino al 31 luglio.
      In ogni caso la fmi ha sospeso qualsiasi evento fino alla fine di aprile.

      Se a maggio non si ricomincia ad aprire qualcosa, andremo in contro a problemi molto più seri del corona virus e il problema per le uscite in pista sarà quello di trovare i soldi.
      La velocità non ha mai ucciso nessuno....è diventare improvvisamente statici che crea problemi.
      Andare in moto non è un reato (provincia di arezzo esclusa)

      Comment


      • #78
        Originally posted by biondob View Post

        Sarà che io giro quasi esclusivamente di sabato o domenica, ma di giornate non full non ne ho quasi mai trovate.

        In ogni circuito c'è un numero massimo di moto ammesse contemporaneamente, magari ne potranno mettere una o due in più al primo turno, ma non di più
        Certo quello..... il problema son gli organizzatori che prendono più moto e magari ti tocca aspettare...

        Comment


        • #79
          Originally posted by biondob View Post

          Non è la bozza di un nuovo decreto, ma il testo del decreto di dichiarazione di emergenza sanitaria emanato il 31 gennaio e dalla validità di sei mesi, quindi fino al 31 luglio.
          In ogni caso la fmi ha sospeso qualsiasi evento fino alla fine di aprile.

          Se a maggio non si ricomincia ad aprire qualcosa, andremo in contro a problemi molto più seri del corona virus e il problema per le uscite in pista sarà quello di trovare i soldi.
          Secondo me è tanto che a maggio siano riaperte le fabbriche per lavorare, per le pistate se tutto andrà bene se ne parla a giugno... Non voglio fare l uccello del malaugurio ma non vedo una prospettiva molto rosea

          Comment


          • #80
            Originally posted by Simo r1 View Post

            Secondo me è tanto che a maggio siano riaperte le fabbriche per lavorare, per le pistate se tutto andrà bene se ne parla a giugno... Non voglio fare l uccello del malaugurio ma non vedo una prospettiva molto rosea
            Si, ma se non si aprono prima i negozi, nelle fabbriche non c'è molto da fare.
            La velocità non ha mai ucciso nessuno....è diventare improvvisamente statici che crea problemi.
            Andare in moto non è un reato (provincia di arezzo esclusa)

            Comment


            • #81
              Originally posted by Simo r1 View Post

              Secondo me è tanto che a maggio siano riaperte le fabbriche per lavorare, per le pistate se tutto andrà bene se ne parla a giugno... Non voglio fare l uccello del malaugurio ma non vedo una prospettiva molto rosea
              Vediamo.. io ho votato luglio

              Magari chiederanno più soldi per girare in meno gente..

              Se devo salire la sera prima mi sa che fanc... quasi quasi dormo in tenda.. come ia tempi d'oro.... che magari andare in hotel.. mh.. vedremo..

              Comment


              • #82
                Originally posted by biondob View Post


                Se a maggio non si ricomincia ad aprire qualcosa, andremo in contro a problemi molto più seri del corona virus e il problema per le uscite in pista sarà quello di trovare i soldi.
                Già, sono d'accordo che il post virus è abbastanza preoccupante...

                Originally posted by mito22 View Post

                Certo quello..... il problema son gli organizzatori che prendono più moto e magari ti tocca aspettare...
                Ci ho pensato anche io ma non credo dai, sarebbe veramente poco giustificabile.
                Poi come detto sopra andando avanti così si fa dura per (quasi) tutti, e la moto non è pane...non so in quanti pagherebbero ancora di più una giornata.


                Comment


                • #83
                  io con ottimismo spero maggio, fortunatamente ero indeciso invece pi l'otto marzo sono stato a Valle mai scelta fu più azzeccata

                  Comment


                  • #84
                    Originally posted by libicus View Post
                    io con ottimismo spero maggio, fortunatamente ero indeciso invece pi l'otto marzo sono stato a Valle mai scelta fu più azzeccata
                    Dai sarai mi sa uno dei rari che potrà dire che nel 2020 è stato in pista...

                    Comment


                    • #85
                      mentre si gira problemi non ce ne sono sia per i piloti sia per i commissari, iscrizione e altra roba si può fare tutto online, briefing ci si potrebbe ingegnare ma tanto non lo ascolta mai nessuno, bar, ristoranti e docce del circuito si tengono chiusi. Nel paddock ci si posiziona già naturalmente distanziati. Rimangono solo i bagni.
                      Insomma volendo i circuiti sono riapribili, l'unica cosa è che gli ospedali devono aver superato questo periodo di affollamento e crisi

                      Comment


                      • #86
                        Originally posted by SUPERALEX View Post
                        mentre si gira problemi non ce ne sono sia per i piloti sia per i commissari, iscrizione e altra roba si può fare tutto online, briefing ci si potrebbe ingegnare ma tanto non lo ascolta mai nessuno, bar, ristoranti e docce del circuito si tengono chiusi. Nel paddock ci si posiziona già naturalmente distanziati. Rimangono solo i bagni.
                        Insomma volendo i circuiti sono riapribili, l'unica cosa è che gli ospedali devono aver superato questo periodo di affollamento e crisi

                        quoto e aggiungo, non fare entrare spettatori durante le prove libere, solo chi gira, niente bar e solo bagni aperti (se nel frattempo fanno rientrare le persone nelle aziende, dove magari 50 persone usufruiscono dello stesso servizio non vedo perché non le piste).In questo modo si riduce di molto il flusso di persone e i contatti sarebbero minimi. L incognita sono appunto gli ospedali e le ambulanze , ovviamente la precedenza va data a chi è malato ed ha bisogno di assistenza prioritaria

                        Comment


                        • #87
                          Originally posted by Simo r1 View Post

                          Secondo me è tanto che a maggio siano riaperte le fabbriche per lavorare, per le pistate se tutto andrà bene se ne parla a giugno... Non voglio fare l uccello del malaugurio ma non vedo una prospettiva molto rosea
                          Neanche io. Anche perchè onestamente per quanto dispiaccia le pistate non sono un'attività essenziale e secondo me prima che qualcuno si prenda la responsabilità di dare il via libera per certi eventi ne passerà di tempo! Io me lo auguro con il cuore che a giugno si possa tornare in pista e alla normalità ma non mi farei troppe aspettative..

                          Comment


                          • #88
                            Originally posted by marcokawa41 View Post


                            quoto e aggiungo, non fare entrare spettatori durante le prove libere, solo chi gira, niente bar e solo bagni aperti (se nel frattempo fanno rientrare le persone nelle aziende, dove magari 50 persone usufruiscono dello stesso servizio non vedo perché non le piste).In questo modo si riduce di molto il flusso di persone e i contatti sarebbero minimi. L incognita sono appunto gli ospedali e le ambulanze , ovviamente la precedenza va data a chi è malato ed ha bisogno di assistenza prioritaria
                            Aprono le aziende e non le piste perché le aziende servono per campare le piste no. Io capisco la vostra voglia di andarci però bisogna essere realisti! Ma chi si prende la briga di acconsentire un evento in pista con la possibilità di un maxi contagio nel breve periodo? Io mi auguro nessuno sarebbe follia....

                            Comment


                            • #89
                              Originally posted by MikyRacing View Post

                              Aprono le aziende e non le piste perché le aziende servono per campare le piste no. Io capisco la vostra voglia di andarci però bisogna essere realisti! Ma chi si prende la briga di acconsentire un evento in pista con la possibilità di un maxi contagio nel breve periodo? Io mi auguro nessuno sarebbe follia....
                              Bhe oddio,le prove libere non è che siano un gran affollamento.....manifestazioni tipo organizzatore già implica avere più gente ammassata e pubblico.
                              Anche concerti,discoteche,ristorante e simili implicano lo stare tutti vicini,quindi anche questi non apriranno nel breve.
                              Tutti gli sport dove ci sono tribune dovranno essere vuote.
                              Solo chi non è capace dice che è impossibile.

                              Facebook RacingPark Viadana

                              www.racingpark.it

                              Comment


                              • #90
                                online image uploader

                                Andrà bene per la stagione 2020?

                                Comment

                                Working...
                                X