Announcement

Collapse
No announcement yet.

Imparare a saldare

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • #16
    Sotto i 3mm ho sempre visto delle cattive saldature, noi abbiamo come minimo elettrodi da 2.5mm, ripeto si buca il materiale...e abbiamo dei saldatori con i controcxxxi
    Al limite riesci a dare qualche punto, non di piu'

    Per i lamierini usiamo il TIG

    Comment


    • #17
      Non mi risulta che nessuna Azienda produca ad esempio scarichi ecc usando l'elettrodo

      Comment


      • #18
        Con le giuste regolazioni e diametri corretti saldi più o meno tutto con qualunque tecnologia. Poi ovviamente ogni tipo di lavoro ha il metodo di saldatura più indicato, ecco perché chi fa carpenteria pesante usa il filo continuo piuttosto che i marmittari usano il tig.
        Qui però si parla di saldare saltuariamente per bricolage, non di campionati mondiali di saldatura. Personalmente avendo la possibilità di usare il tig del lavoro lo preferisco di gran lunga, ma se non avessi questa possibilità sicuramente mi orienterei sull'elettrodo.

        Ps. Chi salda tubi (quindi scarichi compresi) deve mandare il flusso di gas anche all'interno del tubo. L'elettrodo (quindi senza gas) proteggerebbe il bagno solo sulla parte esterna del tubo.

        Comment


        • #19
          Originally posted by michi14 View Post

          Infatti, le navi affondano tutte....
          Se ti Lascia dei pori, vuol dire che hai problemi di materiale sporco, poco gas o gas inquinato, vento o aria che mentre saldi allontana il gas dal bagno di saldatura.

          ​​​​
          Io le saldature in campo navale le ho sempre viste fare a elettrodo.
          E non ho nemmeno mai visto costruire serbatoi saldandoli a filo.



          La velocità non ha mai ucciso nessuno....è diventare improvvisamente statici che crea problemi.
          Andare in moto non è un reato (provincia di arezzo esclusa)

          Comment


          • #20
            Originally posted by biondob View Post

            Io le saldature in campo navale le ho sempre viste fare a elettrodo.
            E non ho nemmeno mai visto costruire serbatoi saldandoli a filo.


            E sbagli, le navi si saldano ormai da anni con filo continuo animato, così pure come i serbatoi, io uso molto i serbatoi ABC, che poi sono una divisione di Fiorini, li fanno a Forlì, e sono saldati a filo, anche quelli collaudati ped, così come pure i collettori fatti in serie industriale, o per fare altri esempi, i serbatoi aria compressa dei camion, che vanno a 11 o 12 bar, anche i serbatoi dei normali compressori ad uso domestico, per dire...

            Ma anche nel quotidiano, se guardi una scala in ferro tipo quelle all'esterno di un palazzo di emergenza, vedrai che sono saldate a filo, ma non presentano pori, le cancellate delle case, idem.

            I Fabbri, utilizzano enormemente la saldatrice a filo, ma le saldature risultano "pulite" cioè senza pori.

            I buchi, come spiegavo sopra, si formano perché non si sta saldando correttamente per vari motivi.

            Anche a tig, per esempio, se saldi in ambienti con aria/vento, questa ti muove il bagno di saldatura e di conseguenza lascia pori, oppure la punta del tungsteno particolarmente rovinata, o ancora il gas inquinato...

            Pensa che una volta, ho preso una bombola di elio e ci ho messo un riduttore di pressione che utilizzo su una saldatrice a Tig è ci ho gonfiato dei palloncini.
            Dopo qualche giorno, ho rimontato quel riduttore e il suo tubo di gomma sul tig... L'elio mi aveva inquinato sia il riduttore che il tubo, non riuscivo a saldare, era tutto un poro...
            Il tubo l'ho dovuto sostituire, per santificare il riduttore ho sprecato mezza bombola di ossigeno....

            Comment


            • #21
              Originally posted by roby1088 View Post
              Con le giuste regolazioni e diametri corretti saldi più o meno tutto con qualunque tecnologia.

              Ps. Chi salda tubi (quindi scarichi compresi) deve mandare il flusso di gas anche all'interno del tubo. L'elettrodo (quindi senza gas) proteggerebbe il bagno solo sulla parte esterna del tubo.
              Verissima la prima parte, anche perché esistono elettrodi di vari diametri, anche ben più piccoli del 2.5 e con vari gradi di durezza, sia scorrevoli che basico.

              Il discorso del gas è in parte vero, nel senso che dipende che tubo sto saldando.
              Se tubazione alimentare, pasggio uovo, latte ecc si tappano tutte le estremità e si inietta argono all'interno perché così il cordone di saldatura interno risulterà privo di sporgenza che, durante il flussaggio di pulizia delle tubazioni quotidiano, non permetterà all'alimento di incastrarci e lasciare residui che potrebbero infradiciarsi e creare problemi di salute all'utente finale.

              Se sto saldando una tubazione a circuito chiuso, difficilmente utilizzerò questa tecnica, perché richiede tempi di preparazione più lunghi ed inutili.

              Le marmitte racing, si saldano con argon interno (anche se dubito che tutti lo facciano) per Lasciare la parete interna priva di escrescenze, come per il discorso alimentare.

              Comment


              • #22
                Originally posted by michi14 View Post

                Verissima la prima parte, anche perché esistono elettrodi di vari diametri, anche ben più piccoli del 2.5 e con vari gradi di durezza, sia scorrevoli che basico.

                Il discorso del gas è in parte vero, nel senso che dipende che tubo sto saldando.
                Se tubazione alimentare, pasggio uovo, latte ecc si tappano tutte le estremità e si inietta argono all'interno perché così il cordone di saldatura interno risulterà privo di sporgenza che, durante il flussaggio di pulizia delle tubazioni quotidiano, non permetterà all'alimento di incastrarci e lasciare residui che potrebbero infradiciarsi e creare problemi di salute all'utente finale.

                Se sto saldando una tubazione a circuito chiuso, difficilmente utilizzerò questa tecnica, perché richiede tempi di preparazione più lunghi ed inutili.

                Le marmitte racing, si saldano con argon interno (anche se dubito che tutti lo facciano) per Lasciare la parete interna priva di escrescenze, come per il discorso alimentare.
                Piu che un discorso di escrescenze ( eccessiva penetrazione..dipende piu dalla manualità del saldatore e preparazione del giunto ) direi che si usa il gas interno per evitare fioriture/corrosioni della saldatura.
                "La moto non è solo un pezzo di ferro, anzi, penso che abbia un'anima perché è una cosa troppo bella per non avere un'anima."

                Comment


                • #23
                  L'eccessiva penetrazione, deriva dalla manualità del saldatore, e non va bene, tanto è vero che in fase di verifica rx viene bocciata, il discorso fioriture è vero, ma altrettanto vero che iniettare argon rende la saldatura interna più "tonda".

                  Poi è chiaro che, come detto sopra, se uno ci fa un caccolo... Con l'argon interno, gli fai il solletico, si parla sempre di regola d'arte...

                  Comunque siamo su un discorso professionale, al nostro amico serve solo un po' di pratica e qualche dritta....
                  ​​​​​

                  Comment


                  • #24
                    Era giusto per ciurlare un po` nel manico
                    "La moto non è solo un pezzo di ferro, anzi, penso che abbia un'anima perché è una cosa troppo bella per non avere un'anima."

                    Comment

                    Working...
                    X