Announcement

Collapse
No announcement yet.

Announcement

Collapse
No announcement yet.

Fino a quando resteremo a casa?

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Fino a quando resteremo a casa?

    Cos? per parlare... vista l'ultim'ora di Lopalco

    20 mar 14:42

    Coronavirus, esperto: si rester? casa a lungo, svolta forse in estate

    L'epidemia "sar? lunga e, anche a fronte di un calo dei nuovi casi di contagio, il rallentamento delle misure andrebbe fatto con estrema cautela. Non sicuramente nell'arco dei prossimi mesi". E' quanto spiega l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, sottolineando che l'estate "potrebbe essere il punto di svolta per lo stop della norma che impone di rimanere a casa. Le misure vanno mantenute fino a quando tutti i focolai sono spenti".

    30
    Aprile
    16.67%
    5
    Maggio
    26.67%
    8
    Giugno
    23.33%
    7
    Luglio
    13.33%
    4
    Agosto
    3.33%
    1
    Settembre
    3.33%
    1
    Ottobre
    0%
    0
    Novembre
    6.67%
    2
    Dicembre
    0%
    0
    2021
    6.67%
    2

  • Font Size
    #2
    Io dico che (a livello nazionale) prima di LUGLIO difficilmente si far? qualcosa.....

    Non so come potremo fare... ma la vedo dura uscire... e se ci ammaliamo tutti e si crepa.... tanto la produzione non riprende cmq...

    Comment


    • Font Size
      #3
      io penso sia improbabile una chiusura totale a lungo termine, vedo pi? realistica (e lo spero) una lenta ripresa verso maggio, per capirci un tornare alle misure pre zona rossa con bar chiusi alle 18, distanza di 1 m ecc ecc. La ripresa dela libert? di spostamento totale la vedo invece molto lontana

      Comment


      • Font Size
        #4
        La mia ? senza dubbio una visione ottimistica ma ho bisogno di pensare che sar? cos? per passare questo periodo lontana dai miei affetti altrimenti mi deprimo

        Comment


        • Font Size
          #5
          Gli affetti li vedi con videochiamate .

          Io penso che Conte stia cercando disperatamente di non fermare le aziende perch? senza tasse e con solo prestiti Europa ... prima o poi rimane a secco di carburante perch? quei prestiti finiscono ed inoltre i supermercati non si riempiono da soli . Soprattutto considerando che il resto d'Europa ? messo come noi , i viveri da dove arrivano ?

          Inoltre , chiuse le aziende ? quasi certo che ottimisticamente parlando ne riprender? un 50% ... ma molto ottimisticamente .

          Per? siccome le passeggiate sono importanti , le aziende le chiuderanno e poi saranno caxxi per tutti .

          Nel momento in cui chiudono le aziende , ha davvero senso svaligiare i supermercati .

          Comment


          • Font Size
            #6
            Originally posted by siela View Post
            io penso sia improbabile una chiusura totale a lungo termine, vedo pi? realistica (e lo spero) una lenta ripresa verso maggio, per capirci un tornare alle misure pre zona rossa con bar chiusi alle 18, distanza di 1 m ecc ecc. La ripresa dela libert? di spostamento totale la vedo invece molto lontana
            Speriamo.. visto che poi tu sei del 'settore'..... speriamo...

            vabb? che tante gente (me compreso) anche dicessero TUTTO A POSTO... col belino che vado dove c'? tanta gente....

            Comment


            • Font Size
              #7
              pure secondo me prima di luglio la vedo difficile...

              Comment


              • Font Size
                #8
                Originally posted by Lele-R1-Crash View Post
                Gli affetti li vedi con videochiamate .

                Io penso che Conte stia cercando disperatamente di non fermare le aziende perch? senza tasse e con solo prestiti Europa ... prima o poi rimane a secco di carburante perch? quei prestiti finiscono ed inoltre i supermercati non si riempiono da soli . Soprattutto considerando che il resto d'Europa ? messo come noi , i viveri da dove arrivano ?

                Inoltre , chiuse le aziende ? quasi certo che ottimisticamente parlando ne riprender? un 50% ... ma molto ottimisticamente .

                Per? siccome le passeggiate sono importanti , le aziende le chiuderanno e poi saranno caxxi per tutti .

                Nel momento in cui chiudono le aziende , ha davvero senso svaligiare i supermercati .
                Per un p? le tasse le paghiamo cmq.. metti fino a giugno/luglio... poi si ferma tutto per forza.... anche perch? se uno fallisce o chiude.... pagare le tasse dell'anno prima....

                Comment


                • Font Size
                  #9
                  Originally posted by Lele-R1-Crash View Post
                  Gli affetti li vedi con videochiamate .

                  Io penso che Conte stia cercando disperatamente di non fermare le aziende perch? senza tasse e con solo prestiti Europa ... prima o poi rimane a secco di carburante perch? quei prestiti finiscono ed inoltre i supermercati non si riempiono da soli . Soprattutto considerando che il resto d'Europa ? messo come noi , i viveri da dove arrivano ?

                  Inoltre , chiuse le aziende ? quasi certo che ottimisticamente parlando ne riprender? un 50% ... ma molto ottimisticamente .

                  Per? siccome le passeggiate sono importanti , le aziende le chiuderanno e poi saranno caxxi per tutti .

                  Nel momento in cui chiudono le aziende , ha davvero senso svaligiare i supermercati .
                  Porca troia.. specialmente da parte di quelli che le passeggiate fino ad un mese fa manco sapevano dove stavano di casa *****..

                  Comment


                  • Font Size
                    #10
                    Io sono gi? pessimista di natura... e concordo che la cosa sar? molto lunga . Ma ? poi ? Credete che sia come passato un raffreddore e tutto torna come prima? Se ci fosse il vaccino allora si tutto riparte e bon. Ma realisticamente dicono finch? non lo trovano (..parlano 12..18 mesi) anche se il picco termina la vita non sar? pi? uguale a prima. Luoghi di aggregazione affollati scordiamoci . Ripeto..finch? non ci sar? il vaccino.

                    Comment


                    • Font Size
                      #11
                      io ho messo giugno... ma pi? che altro per scaramanzia....
                      dopo l'anno di menta che sto passando mi piacerebbe farmi un po di mare... credo per? che sar? difficile


                      Comment


                      • Font Size
                        #12
                        Il cane dei vicini son 5 o 6 anni che se ne sta nel suo recinto.
                        Mai uscito dal giardino (grande eh) della loro casa.
                        Oggi la padrona di casa, visto che non lavora, l'ha portato a fare una lunga passeggiata...
                        Ce n'era bisogno? Magari quel cane si ? pure xagato addosso per la paura di uscire dal cancello per la prima volta dopo tanti anni

                        Comment


                        • Font Size
                          #13
                          Originally posted by Ice74 View Post
                          Io sono gi? pessimista di natura... e concordo che la cosa sar? molto lunga . Ma ? poi ? Credete che sia come passato un raffreddore e tutto torna come prima? Se ci fosse il vaccino allora si tutto riparte e bon. Ma realisticamente dicono finch? non lo trovano (..parlano 12..18 mesi) anche se il picco termina la vita non sar? pi? uguale a prima. Luoghi di aggregazione affollati scordiamoci . Ripeto..finch? non ci sar? il vaccino.
                          Su questo non ci piove ma a me non crea gran problema . Senza un vaccino o una medicina che faccia regredire efficaciemente i danno causati dal virus , non ci sar? mai normalit?

                          Se ci si dice che possiamo lavorare e non cazzeggiare in gruppo , a me non crea gran fastidio . Il mio problema ? se fermano l'economia ed allora si che la vedo grigia perch? a ruota viene a mancare la pappa e l'acquetta ...

                          Una delle mie passioni sono i viaggi , quest'anno ne stavo mettendo gi? uno bello ... prima che si pu? tornare a viaggiare sereni , secondo me , passa QUALCHE anno . Andare prima ? da incoscienti .

                          Sar? invece interessante vedere i cambiamenti geopolitici ed interpersonali nel popolo . Ecco , questo ? un'aspetto che trovo interessante .

                          Comment


                          • Font Size
                            #14
                            Picco? Quarantena? Il virus ci costringer? in casa per almeno un anno e mezzo, se va bene...

                            Bisogna guardare in faccia alla realt?: se non si trova subito un metodo efficace per debellare il corona, saremo costretti a nuove ondate di reclusione per 18 mesi, cambiando il nostro modo di vivere.

                            Chi spera di tornare presto alla normalit?, cio? alla vita che conduceva prima di febbraio, smetta di sperare. Non si torner? presto e, con ogni probabilit?, non si torner? proprio. Il coronavirus, come titola questo articolo del New York Times, ? qui per rimanere. Questo significa molte cose, che ? bene cominciare a interiorizzare fin da adesso.

                            Prima di tutto, che bisogna farsi poche illusioni: il caldo, da alcuni atteso come la pioggia alla fine dei Promessi Sposi, non indebolir? il virus. Non ci sono (ancora) prove che lo faccia e, anzi, tutti gli indizi sembrano invece andare in opposta direzione. D?estate ci si ammala di meno perch? ci si ? gi? ammalati nei mesi invernali, sviluppando anticorpi.

                            Anche questo aspetto ? secondo punto ? va chiarito. Non ? detto che prendere il Covid-19 e poi guarirne garantisca di rimanere immuni in seguito. Al contrario, gli altri coronavirus, come quelli della SARS e della MERS, sviluppano una immunit? molto lieve.

                            Al momento ? terzo punto ? solo la quarantena, cio? la riduzione di contatti tra gli individui, permette di dimunuire la propagazione del virus. Bloccare il contagio significa, alla lunga, fermare l?epidemia. Ma non significa impedire che ritorni (da altri Paesi, o da zone ristrette in cui si ? mantenuto in vita)

                            Per questa ragione, come si ricorda in questo articolo del MIT Technology Review, bisogna dimenticarsi del grafico ?abbatti la curva?. O meglio, bisogna arricchirlo, secondo le indicazioni di questa analisi dell?Imperial College di Londra, aggiungendo tante altre curve alla prima. Questo significa che il virus del CoVid-2 ? qui per restare, come si ? detto. E che finch? non ci sar? un vaccino ? non esister? almeno fino all?autunno 2021, se mai verr? trovato e prodotto in grandi quantit? ? si ripresenter? a ondate.

                            Bisogna rendersene conto subito. Una volta esaurita la quarantena, ci sar? un rilassamento del distanziamento sociale. E, poich? il virus non sar? stato davvero debellato, prima o poi si ripresenteranno nuovi casi, saliranno i contagi e ? di nuovo ? i ricoveri supereranno la soglia di sicurezza: a quel punto sar? necessaria un?altra quarantena. Il tutto sar? destinato a ripetersi a ondate che, secondo gli esperti, si alterneranno in due mesi di distanziamento sociale e un mese di rilassamento.

                            Alternative, purtroppo, non ce ne sono. Aumentare i posti letto in terapia intensiva aiuta, ma non risolve nulla. Inutili sono anche le quarantene mirate, nei confronti di anziani, malati e pazienti a rischio. Finch? la popolazione continua a circolare, il virus continuer? a propagarsi. I malati aumenteranno e la capacit? degli ospedali, anche se accresciuta, arriver? a superare il livello di guardia. Sconsigliato anche allungare i tempi della quarantena: fare cinque mesi di fila, un colpo solo per liberarsi del virus anzich? gestire ondate di quarantene non cambia niente: il CoVid-2 tornerebbe e, in quel caso, sarebbe anche alle soglie dell?inverno.

                            Cambier? tutto, insomma. E bisogna prenderne subito atto. Coleranno a picco tutte le attivit? che si basano sugli assembramenti: bar e ristoranti in primo luogo, ma anche palestre, teatri, cinema, gallerie, centri commerciali, musei. E concerti, eventi sportivi, crociere, compagnie di trasporto su strada e compagnie di trasporto aereo. E altri ancora.

                            Alcuni si adatteranno. Come si scrive qui, forse i cinema allontaneranno le poltrone, gli incontri si faranno a distanza o in stanze molto ampie, alcuni servizi (come le palestre) saranno disponibili solo su prenotazione, con limiti di ingresso molto pi? bassi. Forse esisteranno anche documenti di ?guarigione avvenuta?, prove da esibire per partecipare a concerti o partite di calcio.

                            Non solo. Adattarsi significher? accettare una maggiore sorveglianza da parte delle aziende tecnologiche: il tracciamento dei movimenti attraverso lo smartphone, per esempio, ? gi? stato messo in atto a Taiwan, lo si fa a Singapore, presto sar? messo a punto anche in Israele. Se ne parla in Italia, dove alcune compagnie telefoniche avrebbero monitorato i movimenti dei cittadini lombardi. Polemiche a parte, c?? da credere che in futuro sar? una delle prime misure che saranno prese: permetter? di bloccare fin da subito i vettori di potenziali contagi, contenendo la propagazione del virus. Meno privacy, insomma. Che potrebbe accompagnarsi a una maggiore libert? di azione e controllo da parte delle forze di polizia.

                            Non solo: nel nuovo mondo post-coronavirus i poveri e gli emarginati continueranno a esistere. Con ogni probabilit?, vista la prevedibile scomparsa di numerosi lavori precari, aumenteranno pure. E le cose diventeranno pi? difficili anche per rifugiati, immigrati, ex detenuti. Le fasce deboli di una societ? sottoposta a lockdown a corrente alterna, insomma, diventeranno sempre pi? deboli.

                            notizia da: Linkiesta.it


                            upload an image


                            Comment


                            • Font Size
                              #15
                              Originally posted by luciocabrio View Post
                              Il cane dei vicini son 5 o 6 anni che se ne sta nel suo recinto.
                              Mai uscito dal giardino (grande eh) della loro casa.
                              Oggi la padrona di casa, visto che non lavora, l'ha portato a fare una lunga passeggiata...
                              Ce n'era bisogno? Magari quel cane si ? pure xagato addosso per la paura di uscire dal cancello per la prima volta dopo tanti anni
                              Quanto siamo COGLIONI...

                              Comment

                              X
                              Working...
                              X