Announcement

Collapse
No announcement yet.

Announcement

Collapse
No announcement yet.

serio! sono l'unico a NON VOLER vincere al superenalotto?

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Font Size
    #301
    Originally posted by sgamino81 View Post
    sfrizio era una forzatura chiaramente, ma era per dire che, non lavori per un INCREDIBILE bisogno di soldi, ma per un tuo poterti o cercare di realizzarti. Insomma diciamo che il tuo stress e' una scelta. Mentre per gli altri lo stres (spesso in questo periodo anche stress di non lavoro) e' un obbligo.

    Per questo che tu come molti altri che han le spalle coperte hanno la fortuna/ il potere di credere ancora nella meritocrazia, mentre molti squattrinati hanno a che fare con una realt? diversa.
    no scusa per?... lo stress guarda che ? una scelta obbligata.. non posso permettermi di dire "non lavoro" perch? ho detto che sono fortunato nel senso che non "sopravvivo", ma se non lavoro non posso pagare le bollette e non ho da mangiare, esattamente come per tutti.

    lo stress lavorativo ? una scelta per tutti quelli che non si accontentano del posto senza responsabilit?. ma io non posso permettermi di non lavorare, ho detto fortunato, non benestante eh..

    Comment


    • Font Size
      #302
      Originally posted by andreafitta View Post
      che discorsi sono? alle spalle ho un tot di grano perch? chi se l'? procurato se l'? MERITATO..

      non ho capito il tuo discorso, comunque non mi piace, anzi mi sta anche abbastanza sui coglioni.
      premetto che il discorso di sgamino imho ? TROPPO semplicistico ma contiene una PROFONDA verit?....

      perch? se ? vero che in Italia,almeno nella generazione precedente,c'? chi ha fatto i soldi lavorando duramente,c'? n'? esattamente ALMENO una quantit? equivalente che li ha fatti grazie a giochi di potere abbastanza oscuri,alleanze,sistemi di clientelismo da secoli bui ecc...

      il merito a tutt'oggi ? una parola spesso usata(anche troppo dai media) ma poi nella realt? quasi NESSUNO dei nostri governanti,da tempi immemori,si ? MAI impegnato a far si che questo criterio venisse applicato per il PROGRESSO civile/sociale della Nazione.....

      fatto sta che l'italia ? quella che ci ritroviamo oggi....


      e che CASUALMENTE molto spesso ci sono casi come questi....

      http://www.repubblica.it/2009/01/sez...-italiani.html

      (ps: leggete bene non si tratta di scoperte degli acidi grassi delle noccioline,ma di sperimentazioni contro i tumori INFANTILI,io sono stato al Bambino Ges? di Roma e so cosa vuol dire...)

      guarda caso sono dovuti emigrare perch? qui da noi i fondi se li mangiano le regioni,le provincie e le comunit? montane.....

      Comment


      • Font Size
        #303
        Originally posted by andreafitta View Post
        no scusa per?... lo stress guarda che ? una scelta obbligata.. non posso permettermi di dire "non lavoro" perch? ho detto che sono fortunato nel senso che non "sopravvivo", ma se non lavoro non posso pagare le bollette e non ho da mangiare, esattamente come per tutti.

        lo stress lavorativo ? una scelta per tutti quelli che non si accontentano del posto senza responsabilit?. ma io non posso permettermi di non lavorare, ho detto fortunato, non benestante eh..
        certo, ma se uno non ha mutuo o affitto qualche mese mette via dei soldini...
        se uno viene licenziato e ha soldini puo' sceglere o aspettare di trovare il lavoro che vorrebbe, ovvio un po se lo deve sudare... (mica tiam parlando di un supereroe)
        ma uno che non ha le spalle coperte deve ramazzare cio che trova...
        capisci la sottile ma importantte differenza.

        anche per questo uno che ha le spalle coperte puo' fare scelte diverse e pensa che l ameritocrazia venga premiata...
        uno che ha il culo all'aria... deve raccogliere cio che capita... e spesso l'opportunita' non l'avr? mai...


        esempio?
        uno indebitato non potra' mai permettersi di lasciare un posto di lavoro sicuro (prendi il dipendente pubblico) per un contratto anche annuale a tempo in una che so multinazionale.
        uno fortunato invece puo' rischiare mooooooooooolto di piu, quindi avra' mille possibilita' in piu... oltre che, solitamente una famiglia benestante ha conoscenze benestanti ecc ecc ecc quindi molte piu possibilita' di "inserimento" o almeno la possibilita' di dimostrare, cosa che i comuni mortali spesso non hanno



        questo non e' qualunquismo eh, ma la normalita' come io faro' fatica ad avere conoscenze tra che so i multimilionari della mia citta idem con i superbarboni

        Comment


        • Font Size
          #304
          Originally posted by Anima998 View Post
          premetto che il discorso di sgamino imho ? TROPPO semplicistico ma contiene una PROFONDA verit?....

          perch? se ? vero che in Italia,almeno nella generazione precedente,c'? chi ha fatto i soldi lavorando duramente,c'? n'? esattamente ALMENO una quantit? equivalente che li ha fatti grazie a giochi di potere abbastanza oscuri,alleanze,sistemi di clientelismo da secoli bui ecc...

          il merito a tutt'oggi ? una parola spesso usata(anche troppo dai media) ma poi nella realt? quasi NESSUNO dei nostri governanti,da tempi immemori,si ? MAI impegnato a far si che questo criterio venisse applicato per il PROGRESSO civile/sociale della Nazione.....

          fatto sta che l'italia ? quella che ci ritroviamo oggi....


          e che CASUALMENTE molto spesso ci sono casi come questi....

          http://www.repubblica.it/2009/01/sez...-italiani.html

          (ps: leggete bene non si tratta di scoperte degli acidi grassi delle noccioline,ma di sperimentazioni contro i tumori INFANTILI,io sono stato al Bambino Ges? di Roma e so cosa vuol dire...)

          guarda caso sono dovuti emigrare perch? qui da noi i fondi se li mangiano le regioni,le provincie e le comunit? montane.....
          esatto, ecco perche io alla mia ragazza dico impegnati fai vedere quanto vali e verrai premeiata

          (e laureata da poco, e non ha un necessario bisogno di soldi)

          ma in realta' so benissimo che e' solo uan esperienza che si fa, ma la meritocrazia e' altra cosa, quasi sconosciuta in italia.

          Comment


          • Font Size
            #305
            non vorrei vincere perch? so che tante persone le perderei per strada....

            Comment


            • Font Size
              #306
              Quoto Dino, ma non quoto assolutamente il discorso del "non farei più un niente".

              Ci sono molti sfizi che potrei realizzare con i soldi ed è vero che se non fatichi almeno un minimo per soddisfarli alla fine non te li godi, ma alla fine le cose a cui tengo davvero non si possono comprare. Non mollerei mai gli studi, mi sentirei sempre inferiore agli altri, già mi ci sento adesso rispetto a chi non sta benissimo economicamente e oltre a farsi il culo studiando se lo deve fare anche lavorando per mantenersi gli studi, figuriamoci se mollerei per fare il pappone...
              Gia ora non mi trovo bene con i fighetti che sperperano i soldi di mamma e papà senza combinare niente, figuriamoci se vorrei cambiare giro di frequentazioni con ricconi sfaticati

              Piuttosto li investirei in qualche progetto megagalattico coinvolgendo le persone che stimo di più
              Last edited by Il Rompiscatole; 18-08-09, 13:24.

              Comment


              • Font Size
                #307
                Originally posted by sgamino81;

                uno fortunato invece puo' rischiare mooooooooooolto di piu, quindi avra' mille possibilita' in piu... oltre che, solitamente una famiglia benestante ha conoscenze benestanti ecc ecc ecc quindi molte piu possibilita' di "inserimento" o almeno la possibilita' di dimostrare, cosa che i comuni mortali spesso non hanno


                questo non e' qualunquismo eh, ma la normalita' come io faro' fatica ad avere conoscenze tra che so i multimilionari della mia citta idem con i superbarboni
                perno su cui ruota ALMENO metà del lavoro in Italia....
                Last edited by Anima998; 18-08-09, 13:58.

                Comment


                • Font Size
                  #308
                  Originally posted by Dino1108 View Post
                  non vorrei vincere perch? so che tante persone le perderei per strada....
                  se le persone dipendono dai soldi che hai, meglio perderle, anche perch? c'? chi si scanna per 50-100 euro..

                  Comment


                  • Font Size
                    #309
                    Originally posted by sgamino81 View Post
                    certo, ma se uno non ha mutuo o affitto qualche mese mette via dei soldini...
                    se uno viene licenziato e ha soldini puo' sceglere o aspettare di trovare il lavoro che vorrebbe, ovvio un po se lo deve sudare... (mica tiam parlando di un supereroe)
                    ma uno che non ha le spalle coperte deve ramazzare cio che trova...
                    capisci la sottile ma importantte differenza.

                    anche per questo uno che ha le spalle coperte puo' fare scelte diverse e pensa che l ameritocrazia venga premiata...
                    uno che ha il culo all'aria... deve raccogliere cio che capita... e spesso l'opportunita' non l'avr? mai...


                    esempio?
                    uno indebitato non potra' mai permettersi di lasciare un posto di lavoro sicuro (prendi il dipendente pubblico) per un contratto anche annuale a tempo in una che so multinazionale.
                    uno fortunato invece puo' rischiare mooooooooooolto di piu, quindi avra' mille possibilita' in piu... oltre che, solitamente una famiglia benestante ha conoscenze benestanti ecc ecc ecc quindi molte piu possibilita' di "inserimento" o almeno la possibilita' di dimostrare, cosa che i comuni mortali spesso non hanno



                    questo non e' qualunquismo eh, ma la normalita' come io faro' fatica ad avere conoscenze tra che so i multimilionari della mia citta idem con i superbarboni
                    mi dispiace ma non so cosa hai capito dal mio discorso.. aver le spalle coperte, almeno a casa mia e a casa di tutte le persone sane di mente che danno un'educazione ai figli, non significa mantenere a oltranza i figli se questi vogliono prendersi la libert? di "scegliere". e non significa nemmeno prendersi il lusso di scartare un'opportunit? di lavoro. io non conosco NESSUNO che si permetterebbe, specie adesso, di dire davanti a una proposta "no, aspetto qualcosa di meglio".. ne tra i "barboni" ne tra i "super milionari"... fare ragionamenti di questo tipo ?, perdonami il termine, un'idiozia (non quello che dici tu eh.. ma il fatto di scartare). A me hanno insegnato di iniziare a lavorare A PRESCINDERE, poi si vedr?, perch? nessuno mi vieta di continuare a mandare curricula e fare colloqui.

                    mi spiace ma io per quanto abbia le spalle "coperte" l'opportunit? di scegliere l'ho avuta nella stessa misura in cui ce l'hanno avuta i miei coetanei. ho lavorato in due grandi multinazionali prendendomi i rischi del caso, sapendo che se fossi stato lasciato a casa erano fatti miei.

                    probabilmente a lavorare con i miei ci sarei finito comunque, forse verso i 35, una volta accumulata una bella esperienza all'esterno, visto che avevo l'obiettivo di diventare quanto meno brand manager in artsana.

                    questi obiettivi non li ho pouti perseguire, forse proprio perch? paradossalmente ho le spalle coperte.. cosa che comporta talvolta delle responsabilit? (talvolta eh, se no sono sempre rose e fiori.. avere un'attivit? in proprio vuol dire zero preoccupazioni, il lavoro va avanti da solo e grazie ai dipendenti, il padrone non rischia niente), come ad esempio un debito di riconoscenza nei confronti ti chi ti ha messo al mondo che in un momento delicato ? impossibilitato a lavorare per seri motivi di salute.. e quindi che ti tocca fare? andare a farti coprire le spalle ancora di pi?..

                    a sentir te sembra che la scelta di comodo sia lavorare per se stessi e non per gli altri.. eppure ti dico che il posto di lavoro SICURO ? quello da dipendente, potr? sembrarti strano ma ? cosi.

                    e comunque indebitati o no, all'inizio ? dura per tutti, tutti hanno contratti a tempo, e tutti rischiano. ora ? un momento particolare, ma nei periodi "normali" chi vale e si impegna non dovrebbe aver paura di perdere il posto.

                    Comment


                    • Font Size
                      #310
                      secondo me TU non hai colto, se rileggi ho scritto che come dici te spalle coperte vuol dire non fare un mutuo.
                      al giorno d'oggi se non fai un mutuo, riesci a mettere via qualcosa, se no sei un pirla.
                      se metti via qualcosa e tu non sei un operaio ma una figura migliore, se ti licenziano puoi stare qualche mese a cercare perlustrare ecc....
                      se hai un mutuo e sei con l'acqua alla gola ti adatti, e spesso non puoi cogliere i treni che passano.

                      oppure accetti un indeterminato operaio invece di un piu referenzato superprecario


                      capisci, non ho detto che chiedi soldi ai tuoi, ma non avendo il mutuo puoi fare cose che tutti gli altri non possono.





                      Originally posted by andreafitta View Post
                      mi dispiace ma non so cosa hai capito dal mio discorso.. aver le spalle coperte, almeno a casa mia e a casa di tutte le persone sane di mente che danno un'educazione ai figli, non significa mantenere a oltranza i figli se questi vogliono prendersi la libert? di "scegliere". e non significa nemmeno prendersi il lusso di scartare un'opportunit? di lavoro. io non conosco NESSUNO che si permetterebbe, specie adesso, di dire davanti a una proposta "no, aspetto qualcosa di meglio".. ne tra i "barboni" ne tra i "super milionari"... fare ragionamenti di questo tipo ?, perdonami il termine, un'idiozia (non quello che dici tu eh.. ma il fatto di scartare). A me hanno insegnato di iniziare a lavorare A PRESCINDERE, poi si vedr?, perch? nessuno mi vieta di continuare a mandare curricula e fare colloqui.

                      mi spiace ma io per quanto abbia le spalle "coperte" l'opportunit? di scegliere l'ho avuta nella stessa misura in cui ce l'hanno avuta i miei coetanei. ho lavorato in due grandi multinazionali prendendomi i rischi del caso, sapendo che se fossi stato lasciato a casa erano fatti miei.certo ma sai che se resti a casa male che va vai dai tuoi... dici poco?

                      probabilmente a lavorare con i miei ci sarei finito comunque, forse verso i 35, una volta accumulata una bella esperienza all'esterno, visto che avevo l'obiettivo di diventare quanto meno brand manager in artsana.
                      dici? pero' alla fine la tua opportunita' nell'azienda di famigli gli altri non la possono avere, mentre tu di lavorare fuori dall'azienda si, non so capisci, ma tu hai un notevole vantaggio, e possibilita' di osare

                      questi obiettivi non li ho pouti perseguire, forse proprio perch? paradossalmente ho le spalle coperte.. cosa che comporta talvolta delle responsabilit? (talvolta eh, se no sono sempre rose e fiori.. avere un'attivit? in proprio vuol dire zero preoccupazioni, il lavoro va avanti da solo e grazie ai dipendenti, il padrone non rischia niente), come ad esempio un debito di riconoscenza nei confronti ti chi ti ha messo al mondo che in un momento delicato ? impossibilitato a lavorare per seri motivi di salute.. e quindi che ti tocca fare? andare a farti coprire le spalle ancora di pi?..

                      a sentir te sembra che la scelta di comodo sia lavorare per se stessi e non per gli altri.. eppure ti dico che il posto di lavoro SICURO ? quello da dipendente, potr? sembrarti strano ma ? cosi.
                      avrei qualche dubbio, e te lo dice uno che e' un professionista, lavora per se, ed ha dipendenti... (precari)
                      se io chiudo ho qualcosa parcheggiato in banca... per poco tempo.... se io chiudo i dipendenti sicuri... son sicuri che a fine mese gli tagliano l'enel... non so se mi spiego...



                      e comunque indebitati o no, all'inizio ? dura per tutti, tutti hanno contratti a tempo, e tutti rischiano. ora ? un momento particolare, ma nei periodi "normali" chi vale e si impegna non dovrebbe aver paura di perdere il posto.
                      certo, ma uno con le spalle coperte economicamente, e ancor piu con una possibilita' di poter cmq lavorare nell'azienda di famiglia, non come capo, perche se non e' in grado giusto non lo faccia, ma anche come simil capo, e' una possibilita' non indifferente... una cosa inquantificabile!!! fidati ma non solo per soldi ma come detto per possibilita' di osare...

                      Comment


                      • Font Size
                        #311
                        Secondo me sgamino e andrea per certi versi dicono le stesse cose ma con esperienze, ambiente che li circonda e pregressi differenti.

                        Sgamino e' rassegnato, un po' come me, ad accattare cio' che arriva perche' se non hai disponibilita' economiche tue o familiari ovviamente prendi quello che passa il convento.
                        Dall'altro andrea vive in una zona d'italia dove ovviamente c'e' piu' benessere per x motivi.
                        Ora, se tanto mi da tanto, se sgamino non si pulisce un po' dai preconcetti e andrea non si sporca un pochetto, difficilmente si trovano.
                        La sostanza di fondo e' una sola:
                        Nord terra di opportunita', di benessere e di riuscita
                        Sud terra di merda, fatta di poverta', di lavori eternamente precari e di orizzonti limitati
                        Nord e sud assieme sono due cose inscindibili, senza il nord il sud crepa ma senza il sud il nord a chi s'attacca per fare benessere?!
                        E se vinco io al superenalotto tutti sistemati

                        Comment


                        • Font Size
                          #312
                          Originally posted by LASTMINUTE View Post
                          Secondo me sgamino e andrea per certi versi dicono le stesse cose ma con esperienze, ambiente che li circonda e pregressi differenti.

                          Sgamino e' rassegnato, un po' come me, ad accattare cio' che arriva perche' se non hai disponibilita' economiche tue o familiari ovviamente prendi quello che passa il convento.
                          Dall'altro andrea vive in una zona d'italia dove ovviamente c'e' piu' benessere per x motivi.
                          Ora, se tanto mi da tanto, se sgamino non si pulisce un po' dai preconcetti e andrea non si sporca un pochetto, difficilmente si trovano.
                          La sostanza di fondo e' una sola:
                          Nord terra di opportunita', di benessere e di riuscita
                          Sud terra di merda, fatta di poverta', di lavori eternamente precari e di orizzonti limitati
                          Nord e sud assieme sono due cose inscindibili, senza il nord il sud crepa ma senza il sud il nord a chi s'attacca per fare benessere?!
                          E se vinco io al superenalotto tutti sistemati
                          probabilmente hai ragione tu.. ma posso anche dirti che tutto sommato qui un minimo ci rendiamo conto della fortuna che abbiamo.. guarda, giusto in vacanza ho potuto osservare stupito come certa gente vivesse spensierata nel lusso sfrenato, completamente ignara (o pi? propriamente indifferente) del fatto che a pochi km di distanza c'era gente senza un domani, completamente ignorata da una societ? che pure io ammiro e stimo per tanti altri aspetti..

                          per il resto comunque mi trovi abbastanza d'accordo, in fondo credo che io e sgamino diciamo tutto sommato le stesse cose con concetti diversi.. io comunque mi rendo conto di avere una fortuna e di essere avvantaggiato.. ma in effetti quello che tu mi dici mi fa riflettere sul fatto che i miei amici (che non hanno la mia stessa fortuna) se la passano tutto sommato bene anche e soprattutto perch? ci troviamo in un'area che comunque ti da opportunit? e in cui il rischio ? sicuramente inferiore.

                          Comment


                          • Font Size
                            #313
                            p.s.
                            se vuoi ti cambio la mia residenza
                            e messa a casaccio...
                            quindi il concetto nord sud non centra
                            non dico di poter far la pipi in testa a fitta perche non abito sopra, ma se spingo forte glie la faccio su una gamba....
                            vivo in una zona tra le messe meglio economicamnete forse non come la brianza ma quasi....
                            e sto pure decentemente economicamente

                            e' che mi piace immedesimarmi anche con chi ha meno soldi....
                            o immedesimarmi in chi ha piu soldi...

                            cioe' provare a capire come variano le cose al variare dei soldi...


                            Originally posted by LASTMINUTE View Post
                            Secondo me sgamino e andrea per certi versi dicono le stesse cose ma con esperienze, ambiente che li circonda e pregressi differenti.

                            Sgamino e' rassegnato, un po' come me, ad accattare cio' che arriva perche' se non hai disponibilita' economiche tue o familiari ovviamente prendi quello che passa il convento.
                            Dall'altro andrea vive in una zona d'italia dove ovviamente c'e' piu' benessere per x motivi.
                            Ora, se tanto mi da tanto, se sgamino non si pulisce un po' dai preconcetti e andrea non si sporca un pochetto, difficilmente si trovano.
                            La sostanza di fondo e' una sola:
                            Nord terra di opportunita', di benessere e di riuscita
                            Sud terra di merda, fatta di poverta', di lavori eternamente precari e di orizzonti limitati
                            Nord e sud assieme sono due cose inscindibili, senza il nord il sud crepa ma senza il sud il nord a chi s'attacca per fare benessere?!
                            E se vinco io al superenalotto tutti sistemati
                            Last edited by sgamino81; 18-08-09, 15:31.

                            Comment


                            • Font Size
                              #314
                              Originally posted by andreafitta View Post
                              probabilmente hai ragione tu.. ma posso anche dirti che tutto sommato qui un minimo ci rendiamo conto della fortuna che abbiamo.. guarda, giusto in vacanza ho potuto osservare stupito come certa gente vivesse spensierata nel lusso sfrenato, completamente ignara (o pi? propriamente indifferente) del fatto che a pochi km di distanza c'era gente senza un domani, completamente ignorata da una societ? che pure io ammiro e stimo per tanti altri aspetti..

                              per il resto comunque mi trovi abbastanza d'accordo, in fondo credo che io e sgamino diciamo tutto sommato le stesse cose con concetti diversi.. io comunque mi rendo conto di avere una fortuna e di essere avvantaggiato.. ma in effetti quello che tu mi dici mi fa riflettere sul fatto che i miei amici (che non hanno la mia stessa fortuna) se la passano tutto sommato bene anche e soprattutto perch? ci troviamo in un'area che comunque ti da opportunit? e in cui il rischio ? sicuramente inferiore.
                              Guarda se capitasse l'occasione per raccontarti in un contesto reale quante e quali aziende qui hanno in nero addirittura dei MORTI sulla coscienza ti spaventi......e' pieno di morti che non sono state nemmeno messe sui giornali come si fa oggi....
                              Siamo talmente messi male che fare lo chef a 600 euro al mese oppure il cameriere per 20 euro a sera nei locali di lusso fa anche un po' ridere ma e' ironicamente vero....figurati...
                              ci manca solo che ci si mette come in egitto a chiedere un euro dando lo strappo di carta igienica... io ho un lavoro, sono fortunato che ce l'ho, ma credimi che fa davvero schifo

                              Comment


                              • Font Size
                                #315
                                Originally posted by sgamino81 View Post
                                p.s.
                                se vuoi ti cambio la mia residenza
                                e messa a casaccio...
                                quindi il concetto nord sud non centra
                                non dico di poter far la pipi in testa a fitta perche non abito sopra, ma se spingo forte glie la faccio su una gamba....
                                vivo in una zona tra le messe meglio economicamnete forse non come la brianza ma quasi....
                                e sto pure decentemente economicamente

                                e' che mi piace immedesimarmi anche con chi ha meno soldi....
                                o immedesimarmi in chi ha piu soldi...

                                cioe' provare a capire come variano le cose al variare dei soldi...


                                allora io al massimo che vi faccio?!
                                da fungo nei piedi?!

                                Comment

                                X
                                Working...
                                X