Announcement

Collapse
No announcement yet.

La prova del fuoco !! La Bea e le Dolomiti

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • La prova del fuoco !! La Bea e le Dolomiti

    Questo report non vuole solo essere la descrizione di un fantastico weekend passato sulle vette di montagne bellissime, ma soprattutto un encomio alla mia Bea , che nonostante guidi la moto da meno di due anni si è sciroppata alcuni dei passi che sono la bestia nera di motociclisti ben più navigati

    Ma andiamo con ordine...

    Il we si preannuncia piuttosto impegnativo: il sabato abbiamo un raduno a Verona, per poi salire sulla leggendaria "Caprino-Spiazzi" (tracciato valido per il campionato Velocità in salita e Rally) con amici della "Missilistica Stradale", cioè moto da 300 all'ora: era un tripudio di cc e CV
    Dopo una mangiata di polenta e cinghiale ripartiamo alla volta di Venezia per vedere una certa moto usata per la mia signora... ma purtroppo non era nelle condizioni che ci aspettavamo; vabbè, per stavolta niente di fatto; ci rimettiamo in sella e torniamo a casa.
    Non vi dico come era ridotto il casco dopo il tragitto Venezia-Trento all'imbrunire; anzi, ve lo faccio vedere




    Il giorno dopo ci alziamo di buon mattino per raggiungere degli amici che da Firenze sono venuti a farsi un po' di Dolomiti; l'incontro con la comitiva è al Tonale...


    ... e già questo sarebbe più che sufficiente, ma era appena l'inizio

    Ritrovati gli amici, gli abbracci, il poter finalmente ascoltare di nuovo il mio amato accento toscano... e subito via, si riparte alla volta di Ponte di Legno per il pieno e via verso il Gavia, che è rivelato difficilotto: strada strettissima (per molti km la carreggiata è meno di due metri, con lo strapiombo verticale che ti toglie il fiato) e parecchio impervia, con velocità media sui 40 all'ora e ventole sempre in funzione.
    Ma che panorami...


    Man mano che salivamo, il clima comincia a farsi decisamente "montano"


    tanto che quasi in cima, di fronte a un bel mucchio di neve, c'è chi non resiste...


    Arrivati in cima, la vista del Gruppo dell'Adamello e dell'Ortles ripagano di ogni sforzo


    Foto di rito


    >FINE PRIMA PARTE<
    "L'insostenibile leggerezza dell'Ergal..."


    ---> un CBR1100XX da pista <---

    prima di andare a dormire .. Chuck Norris controlla che non ci sia DR.ERGAL nell'armadio.. (cit. Cocis)

    Il meccanico folle

  • #2
    >SECONDA PARTE<

    Il famosissimo "barometro a corda" del Gavia


    La temperatura era ancora abbastanza rigida, nonostante il sole picchiasse duro; infatti alcuni laghetti cominciavano adesso il disgelo


    Foto artististica


    Ripartiamo, la discesa è un po' meno impegnativa della salita, anche se i tornanti in discesa non sono una passeggiata per nessuno, specialmente per una ragazza alle prime armi con una moto coi semimanubri
    Ma la mia Bea non si perde d'animo, anche se a volte alza gli occhi al cielo chiedendosi chi gliel'ha fatto fare


    La strada è talmente bella che è impossibile non fermarsi per qualche foto...


    Arrivati a valle, a S. Caterina Valfurva, ricomincia la salita; stavolta si fa davvero sul serio, con gli 82 tornanti del Passo dello Stelvio, il passo automobilistico più alto d'Italia, in cui Coppi ha scritto la sua leggenda

    Faccio da apripista alla Bea per mostrarle le traiettori migliori (i tornanti dello Stelvio non sono uno scherzo) e per indicarle la strada libera (la carreggiata non è larghissima); per darvi un'idea, il tratto da Bormio al passo presenta 34 tornanti in 22km

    Ecco la mia Bea a circa metà strada del primo tratto; la foto era d'obbligo: la cascata che vedete sullo sfondo non è altro che un nevaio che si sta sciogliendo...


    Anche qui il panorama ti strega, ed è impossibile non fare qualche foto, approfittando per far riposare un po' cavalieri e cavalli


    La strada è stupenda, e tutto quel curvare e controcurvare mi suscita una strana reazione inguinale...


    Ecco il mio Uccellone in compagnia della MIllina del mio amico fiorentino


    Finalmente in cima !!! La foto di rito, stavolta, è tutta per lei: se l'è strameritata !! BRAVISSIMA !!


    Ma la fatica non è finita; la vista dal passo mostra la strada che si snoda in fondovalle, e invita a non prendere sottogamba il ritorno, dato che tutti quei tornati, oltretutto, saranno in discesa



    Alla fine ce l'abbiamo fatta, e la Bea se l'è cavata davvero alla grandissima, riuscendo in un'impresa che è da sempre un vanto per motociclisti ben più esperti !!
    Sono davvero fiero di lei

    Con questa vista ancora nel cuore, vi salutiamo e vi rimandiamo alla prossima avventura di "Ergal & Bea"
    "L'insostenibile leggerezza dell'Ergal..."


    ---> un CBR1100XX da pista <---

    prima di andare a dormire .. Chuck Norris controlla che non ci sia DR.ERGAL nell'armadio.. (cit. Cocis)

    Il meccanico folle

    Comment


    • #3
      complimenti a tutti.......Ergal...di fianco alla bea...sembri l'omone di roma con Linda!!!

      ahahhaha

      ALEGHER A TOC - HAL

      WLP

      W la nazionale Italiana di Rugby!!!

      :1:

      Comment


      • #4
        che spettacolo bravi!
        Memento Audere Semper

        ULTIMATE FIGHTING CHAMPIONSHIP - MMA - VALETUDO

        Remember......Jesus didn't tap out!

        Comment


        • #5
          spettacolo!! grande bea!!!!!
          io sabato ho fatto passo manghen e ho deciso che nn lo faró mai +

          Comment


          • #6
            Belle foto Doc.....
            PIU' DI IERI ma MENO DI DOMANI

            Comment


            • #7
              bei posti !!!

              prima di morire voglio farlo anch'io un giretto da quelle parti
              SE VI CHIAMANO "TALEBANI", UN MOTIVO CI SARA' ...O NO ?!?

              Comment


              • #8
                Grande passo Stelvio, se vi capita di andare da quelle parti &#232; d'obbligo poi scendere dall'altra parte e andare a Livigno passando dalla Svizzera, strade da paura e a un certo punto si passa dentro una galleria che ci si mette un quarto d'ora a farla, ci passa giusto una macchina, difatti &#232; a senso alternato regolato da un semaforo e i doganieri, impressionante, alla fine si arriva dall'altra parte e si attraversa una diga (pedaggio 7euri li mortacci loro), e si v&#224; a Livigno, partendo dalle parti di Como sono qualcosa in pi&#249; di 500km ma &#232; proprio un bel giro!
                Il termine Monster, che deriva dal latino Monstrum, indica essenzialmente un segno divino, un prodigio, qualche cosa di eccezionale.

                Vendo RapidBike 3 - cablaggio Monster S4R - ModuloSonda Lambda

                Comment


                • #9
                  Doc, invidia sempre a melle quando leggo queste cose....
                  Motociclisti (e piloti)...

                  ...strana meravigliosa gente...

                  Comment


                  • #10
                    complimenti doc deve essere fantastico lo stelvio......ogni volta che ti leggo mi vien voglia di rimettere la targa alla mia lei....

                    ipercomplimenti alla bea....veramente una donna troppo avantiiii....


                    grandi ragazzi......
                    SE ROSSI PIANGE........IMMAGINIAMO GLI ALTRI....

                    MEGLIO 1 SECONDO IN PIù...............MA LA MOTO A CASA.......

                    http://img231.imageshack.us/my.php?i...2316120bk1.jpg

                    Comment


                    • #11
                      Vedo che la neve &#232; calata da quando son passato
                      Fai un salto pure sul mortirolo... prox volta
                      เดวิด - บุกันซาทีม
                      Sposarme mi? No lo farò MAI! Pitos che na dona me toli en GILERA!!
                      THIS IS PATONG! The next STOP!

                      Comment


                      • #12
                        grande Dr.! e grandissima Bea! io piuttosto che farmi tutti quei tornantini e girare ai 50 km/h mi sparo!

                        ...addio mio fedele amico...
                        www.bijan.it------- http://www.flickr.com/photos/acidesign/

                        Comment


                        • #13
                          Spettacolo!!!!

                          Bellissimo report, bellissime foto e fantastici ragazzi!!!!

                          Bea sei grande e tu Dr. sei mitico!!!!

                          Grandi e continuate cos&#236;!!!!!!!
                          "Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre." (M.Gandhi)

                          Comment


                          • #14
                            Che bel 3d!!!!!!!!!!!!!

                            I miei preferiti nei miei posti preferiti.....ma sarò fortunato!?!?!?!?


                            "Vorrei soltanto che un giorno gli Italiani sapessero ricordare che li ho soprattutto amati, e che ogni mio atto e pensiero furono rivolti alla grandezza dell'Italia". XCV°

                            Non sempre ciò che non si vede realmente non c'è!



                            Io mangio pasta BARILLA, spero solo non diventi reato!!



                            ... il cuore c'ha le valvole, ma non le molle..........
                            S.Benni

                            Comment


                            • #15
                              grande bea!!
                              -
                              - La vita mi stupisce sempre e si riempie di Gioia!!
                              -

                              Comment

                              Working...
                              X