Announcement

Collapse
No announcement yet.

Voi e DAINESE AGV

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Voi e DAINESE AGV

    Misano, Ottobre 2010, primo contatto con la nuova moto...Amore a primo tocco!






  • #2
    Stamane ho avuto l opportunità di testare in modo adeguato la supernaked dell elica.
    Premetto che il MIO personale riferimento è la tuono V4 aprc mod.2012 (senza abs ,per capirci...)...in quest ottica premetto immediatamente di nn avere alcuna fede di marca o talebanismo di alcun tipo,guido la tuono perchè in QUEL momento specifico era un affare irrinunciabile,sotto l aspetto economico.
    Punto.
    La moto me la sono portata nel solito percorso di riferimento che da anni utilizzo per questo genere di cose,per arrivare al quale si percorre un bel tratto autostradale tedesco...
    Mi faccio spiegare rapidamente il menu ed i sottomenu,tutto comunque piuttosto intuitivo...la moto è full optional,ma è priva della chiavetta che serve per abilitare la modalità piu spinta...
    Poco male,in ogni caso,come vedremo in seguito.
    La posizione di guida mi appare subito familiare,anche se piuttosto "seduta",inoltre ho la sensazione di pedane un filo troppo avanzate...
    In città la moto se la cava in modo magnifico anche se,al pari della tuono,ha un raggio di sterzo piuttosto limitato.
    La risposta al gas è pressochè perfetta,zero on off,ed una pastosità fantastica,come nella miglior tradizione dei 4 in linea.
    Mi muovo da un semaforo all altro in modo fluidissimo,cambiando senza pensare,ed il motore perde pochissimi giri tra una marcia e la successiva,generando una spinta pressochè continua,che fa sembrare il mio V4 un motore pigro e lento.
    Il motore,lo conosciamo,è un portento già di per sè,ma una simile risposta è stata ottenuta con un ben noto trucchetto,come vedremo piu avanti,dalle implicazioni non sempre positive.
    la strada si apre e...continuo a restare impressionato dalla spinta che offre il motore SEMPRE E COMUNQUE!!!:
    anche in sesta e partendo da velocità ridicole i numeri si rincorrono impazziti sulla strumentazione ad un livello che,personalmente,avevo visto in precedenza soltanto,guarda caso,sulla S1000RR....
    Entro in autobhan.
    prima appena appoggiata...
    seconda,e la moto si alza fluida...
    terza e,dopo un tempo appena un po piu lungo,la ruota anteriore viene su fluidissima come la tuono fa in seconda,prima che l efficacissimo aw la riaccompagni a terra....questo dispositivo a mio giudizio funziona in modo migliore che sull aprilia.
    Fino a velocità nell ordine dei 150 kmh indicati la pressione dell aria è tutto sommato accettabile,ed in linea con quanto offerto dalla moto italiana...il problema è che restarci è VERAMENTE complicato,perchè anche in sesta,a quell andatura,sembra quasi di partire da fermi tanta è la spinta che si riceve.
    Ed ecco il trucchetto di cui parlavo in precedenza:
    la moto è rapportata corta in un modo ridicolo,a mio modo di vedere!
    A 5 mila giri/' la velocità indicata è di soli 110 kmh,ed il motore urla gia come se volesse esplodere,quando invece si sta appena schiarendo la voce per cio che succederà dopo,cioè,il finimondo
    La cosa strana è che in sesta la tuono non gira poi molto di meno a quella velocità,ma se si spalanca sembra impiegare il doppio del tempo per arrivare a limitatore.
    Dove la rapportatura corta emerge di brutto,però,è nei rapporti inferiori,la qual cosa rende le progressioni SEMPRE E COMUNQUE FURIBONDE
    Insomma,il cambio è sicuramente corto,ma è anche il motore che sale di giri con una velocità disarmante...
    In queste condizioni,insomma, l unità motrice bmw appare superiore al V4 italico,anche se,mettendo il pignone da 15 su quest ultimo,per una velocità finale appena sopra i 260 kmh,come la bmw,il V4 si avvicina tantissimo:
    ricordo che quando lo montai le impennate di seconda erano la norma in qualsiasi condizione...tuttavia la maggior lentezza nel prendere i giri precludeva comunque quelle di terza(tranne in particolari condizioni),laddove con la bmw sono all ordine del giorno...
    C è poi da dire che il motore italiano SEMBRA avere la coppia piu "spalmata" lungo l arco di utilizzo del motore.
    L unica cosa,a mio avviso,che rende il V4 superiore al motore tedesco,è il sound,inarrivabile per quest ultimo,sebbene emetta un suono notevole per quel layout motoristico...ed anche il tipo di "spinta" che si riceve in prima apertura col V4 fasato in quel modo,che lo rende davvero molto,molto simile ad un V2 di pari cubatura,regala maggior trazione rispetto al 4 cilindri in linea della bmw...
    ma quest ultimo è SICURAMENTE un motore piu adrenalinico,questione di gusti...
    Veniamo ora alle note dolenti....
    Fino a che si passeggia anche piuttosto allegramente nessun problema...
    ma appena si prova ad esplorare la zona dai 9 mila giri in su emergono problemi ciclistici anche sul dritto,perchè la forza del motore scardina senza alcun problema le difese di una ciclistica piuttosto approssimativa...
    Non è un problema di telaio,è proprio il motore che,probabilmente,è semplicemente non tanto "troppa roba",quanto "troppa roba nell unità di tempo"....
    Eppure il telaio è quello della sorella carenata che,pur folle di suo,riesce in qualche modo a gestire il tutto...
    La semplice postura piu elevata,con relativo spostamento del peso all indietro,e l esposizione all aria derivante dal manubrione,per quanto abbastanza ribassato,manda in crisi la ciclistica al punto che un paragone con la tuono V4,nelle stesse condizioni,è imbarazzante,tale è il baratro che separa le due moto....
    L assetto della moto era su HARD, e c era tanto di ammortizzatore di sterzo,eppure nn ho alcun problema ad ammettere di non essere riuscito a ribaltare la manopola nemmeno sul dritto nemmeno in sesta,tali erano i movimenti della moto a quell andatura....un andatura comunque piuttosto importante,alla quale la tuono V4 però fila come su un binario grazie,probabilmente,al suo layout con gruppo portafaro integrato al telaio che regala deportanza e la rende invisa ai puristi dell estetica...ma piu che altro ad un telaio che si colloca su un altro pianeta,rispetto all esuberante tedesca....
    Sulla mia ho anche tolto l ammortizzatore di sterzo,che mi rallentava molto sullo stretto,ma la moto non ha MAI,dico MAI accennato ad alcun movimento nemmeno a velocità prossime a quella massima....
    Insomma,la stabilità della bmw è distante anni luce da quella dell aprilia tuono V4...e non soltanto a velocità che cominciano col 2 davanti eh...anche a velocità inferiori il problema comincia a manifestarsi...le ho provate tutte,per "scaricare" il manubrio,ma non c è stato nulla da fare,si innescavano comunque dei movimenti.
    Sospetto che con delle pedane maggiormente arretrate ed un posteriore piu alto si potrebbe ridurre il problema...ma comunque quando la tuono aveva il posteriore piu seduto e le pedane originali (che sono in posizione molto simile a quella della bmw...) non ha mai manifestato problemi di stabilità di alcun tipo.
    Capitolo alta velocità concluso,in fondo chissenefrega se oltre i 200 kmh si muove un po (tanto),chi è lo spiritoso che si fa una moto simile per andare a sbudellare sul dritto?? giusto gianninettis,vojo dì...:1::2::3:...
    Sono quindi arrivato al "mio" sito,una sorta di (molto) piccolo nurburgring,con un misto stretto,un misto strettissimo,parti veloci,parti MOLTO veloci...il tutto condito da asfalto mutevole e,spesso,tormentato da sconnessioni causa radici sottostanti...insomma,se una moto ha un problema QUI VIENE FUORI,poche storie.....
    E visti i fatti descritti in precedenza,mi sono approcciato con una certa circospezione.....
    Come no?!?
    Viaaa,gas a mazzetta....
    Ma,battute a parte,come sospettavo,il motore è ancora una volta protagonista indiscusso,e nn accetta concorrenza alcuna dalla parte ciclistica,ancora una volta messa in secondo piano,poverina...
    Sulla parte stretta,che con la tuono affronto in prima e seconda marcia,con la bmw devo usare terza e quarta,mettendo la seconda giusto sui tornanti da "ingresso nel box"....e che non è comunque una marcia per signorine,con questa moto....
    L avantreno è pronto a decollare al MINIMO invito,e di inviti qui ce ne sono a decine,porca miseria......la moto accumula velocità tra le curve in modo imbarazzante,e questo mi da modo di evidenziare l altro grande protagonista:
    l impianto frenante!:1:
    Che dire?
    Una frenata fantastica,lontana anni luce dal "bite" timido della tuono V4,daltronde le triple bridge sono una garanzia sotto questo aspetto...
    Nonostante il devastante accumulo di velocità tra una curva e l altra,non ho MAI avuto la sensazione di nn fermarmi in tempo...sublime è dire poco
    Tra l altro questa bmw mi ha dato l impressione di essere apprezzabilmente piu agile della mia tuono,ma qui mi tengo delle riserve perchè la mia moto monta dunlop un po stanche,che gia da nuove velocizzano l ingrresso in curva ma penalizzano i cambi di direzione,figuriamoci ora...mentre la bmw monta delle ben piu rotonde pirelli rosso corsa NUOVE...
    Quindi azzardare una conclusione è difficile..
    Questa bmw sullo stretto entra in curva come un fulmine,ma in uscita la forza del motore è devastante al punto da stancarti in modo notevole,se vuoi VERAMENTE guidare...mentre sul veloce si ripropongono i problemi descritti sul dritto:
    una stabilità tutt altro che irreprensibile che non ti invita ad usare tutti i giri ma,piuttosto,a mettere la marcia superiore per "diluire" la progressione,laddove con la tuono V4 uso tranquillamente tutti i giri motore in prima e seconda....con questa appare una cosa improba,davvero....
    Su un misto di montagna come questo il motore,insomma,recita la parte del protagonista...è come se ti dicesse"vuoi usarmi? bene! ma devi essere disposto a tribolare non poco..."
    Comunque,a dispetto di tutto ciò,sono andato piu forte che con la mia tuono,come evidenziato da app al uopo adibita
    Non pubblico tempi,altrimenti arrivano i soliti tritacazzi con "non è attendibile,troppe variabili,la strada nn è un apista,et cetera et cetera..."...ma il fatto di essere andato piu forte che con la mia,con una moto NON mia e che guidavo per la prima volta qualcosa vorrà pur dire...e questo a dispetto di una condotta di guida ben piu nevrotica e meno "bella"....
    Le mie conclusioni....
    Bmw ha fatto una moto con una struttura e delle impostazioni da naked vera,e non da supersport derived...peccato che si sia "dimenticata" di togliere il motore della carenata......ossia,ha tolto gli ultimi 2 mila giri di quest ultima,ma fino a che il limitatore nn interviene il motore è tale e quale a quello della carenata,con l aggravante di rapporti piu corti...
    con queste premesse non stupisce che la moto sia tutto fuorchè bilanciata,tra prestazioni motoristiche e prestazioni telaistiche...
    Semplicemente,è un motore non adatto ad una moto con quell impostazione di guida...si disse la stessa cosa ai tempi dell uscita della tuono,prima che la guidassero...ma poi si è rivelata tutt altro che una belva indomabile...va fortissimo,questo è acclarato,ma non hai mai quella sensazione di "disastro imminente" che,personalmente,ho provato tirando il collo (o provando a farlo,piu che altro) a questa bmw...
    Che sembra un rottweiler mai andato dall addestratore e sotto cocaina...
    Probabilmente ne venderanno a iosa (rispetto alla concorrenza...),ma il punto è che il progetto mi pare molto grezzo rispetto al ben piu sofisticato prodotto italiano:
    bmw ha semplicemente piazzato un reattore pratt & whitney su una moto naked...
    Riuscendo,tra l altro,nel non facile tentativo di fare un portafaro piu sgraziato di quello dell aprilia,senza però averne i vantaggi...
    Francamente da questo test mi aspettavo un prodotto piu "finito",piu amalgamato nelle sue componenti...
    Ho trovato invece una ciclistica onesta,cui viene chiesto di svolgere un compito troppo gravoso per le sue possibilità,mortificata da un motore prodigioso a livello di pure prestazioni,ma proprio per questo adatto solo ad una sbk replica (e manco tanto replica,aggiungerei...).
    Ringrazio Alessandro Galli di bmw motorrad roma per avermi messo la moto a disposizione



    NB:
    durante questo test nessuna moto normale è stata uccisa e,men che meno maltrattata,nonostante il motore faccia di tutto per farlo.






    ...ma solo perchè non ve ne erano







    "il tanto caro SAG non si fa con il precarico del mono ma con un mono ad interasse variabile, farlo col precarico è un abominio tecnico. "
    cerrrtooo

    "Il discorso aggancio "parabrezza" al telaio o alla piastra di sterzo non ha molto senso: a cosa è attaccata la piastra di sterzo? al telaio... "

    Capisco...in pratica sono saldati insieme:gaen:

    "Per misurare e regolare direttamente la POTENZA serve un dispositivo chiamato "torsiometro"

    ...quindi per misurare la coppia cosa serve,un POTENZOMETRO??

    Chicche estratte da QDE,chiaro.

    Comment


  • #3

    Comment


    • #4
      Originally posted by Reefer76 View Post
      Bel mezzo..

      Comment


      • #5
        Voi e DAINESE AGV

        Perchè visto che penso che questi due marchi abbiano fatto parte della passione di tanti qua dentro.. non mettiamo qualche foto di noi e dainese e agv?

        Siccome siete timidi parto io... ocio che ho tante foto!


        Qua penso 2006 con la bellissima DAINESE SUKHOI , casco dainese airstream mugello e stivali dainese torque in



        Last edited by mito22; 01-09-14, 18:00.

        Comment


        • #6
          qua penso 2007 o 2008...

          Tuta IZALCO (quella bianca e nera che si incrociano), stivali sempre axial in (uno bianco e un nero) e guanti full metal pro.. ovviamente sempre l'ottimo agv airstream muugello..



          Last edited by mito22; 01-09-14, 17:46.

          Comment


          • #7
            album tu e dainese agv

            versione casual in rodaggio con la mv f4..

            Comment


            • #8
              raccolta immagini con prodotti dainese e agv motociclismo

              qua penso 2010... tuta dainese w-frame professionale, stivale axial in guanti full metal pro casco AGV... mi aiutate? che modello è? Il top di gamma mi pare fosse...





              Col mitico luca zaccomer di pirelli



              Comment


              • #9
                qua con l'r7 di maoni.. e giubbino dainese bellissimo.. quello mezzo scamosciato..

                Last edited by mito22; 01-09-14, 18:05.

                Comment


                • #10
                  casco agv mimetico tecnoart sersan muttley

                  il mio camo AGV fatto da tecnoart sersan




                  Last edited by mito22; 01-09-14, 18:18.

                  Comment


                  • #11
                    ducati 999 imola dre tuta dainese sukhoi casco dainese airstream mugello





                    Comment


                    • #12
                      dainese tshirt shock elettrico

                      I capi dainese non sono testati su animali... a 4 zampe...



                      PS.... pantaloncini,tshirt e calzini... :1: ok ero un pò sul lanciato..
                      Last edited by mito22; 01-09-14, 19:18.

                      Comment


                      • #13
                        lancer evo vi davide polo giubbino dainese 19

                        avevo dainese anche quando facevo l'aspirante suicida dei rally sulla neve!

                        Comment


                        • #14
                          in effetti anche io sono discretamente fidelizzato

                          da quando presi il motorino, passando per la pista fino al mototurismo di oggi



                          con i guanti posso farvi vedere l'evoluzione della linea in pelle

                          Comment


                          • #15
                            Presi nel 2000


                            2004


                            2007


                            2014

                            Comment

                            Working...
                            X