Announcement

Collapse
No announcement yet.

"Mio figlio in pista era un guerriero!"

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • "Mio figlio in pista era un guerriero!"

    Onore anche al padre di Marco.
    Un figlio speciale come lui....ha sempre dietro una famiglia eccezionale.

    Che magone

    "Il padre di Marco Simoncelli, Paolo, ha parlato nel momento più doloroso, quello che precede i funerali del figlio, e ha voluto onorare la memoria del ragazzo spegnendo ogni tipo di polemica a proposito degli errori dei soccorritori. "Ero anch'io vicino ai barellieri quando Marco è stato soccorso. Mio figlio era già morto, la caduta della barella non ha cambiato la situazione".

    Sono le parole di un uomo provato, ma che allo stesso tempo non vuole che il dramma della sua famiglia venga strumentalizzato o infangato da inutili polemiche. Marco non c'è più, tutto il resto conta poco, o forse niente. "Avrei voluto almeno salutarlo, ma non ho nemmeno fatto in tempo."

    Alla fine Paolo ha voluto ringraziare i giornalisti presenti a Coriano, insieme alle diverse centinaia di tifosi e compaesani del Sic giunti per rendergli l'ultimo omaggio. "Siete sempre stati corretti nei suoi confronti, mostrandolo sempre solare e positivo come era nella realtà. Mio figlio era un grande, ma amava le cose più semplici." Viene da chiedersi se si sarebbe salvato lasciando la moto, ma qui è ancora una volta il padre a rispondere "Non l'avrebbe fatto, lui in pista era un guerriero."


    Nella cittadina in lutto è arrivato, nel pomeriggio, anche l'amico e compagno di tante corse Valentino Rossi, che con lui è tornato dalla Malesia e che oggi è arrivato alla tenuta della famiglia Simoncelli attraverso una strada che passa tra i campi, il suo modo per evitare la folla che riempiva le strade del paese.

    Fonte Yahoo.it
    "FOIED VINO PIPAFO, CRA CAREFO"

  • #2
    Da libero.it

    "Ero vicino ai barellieri, Marco era già morto - ha detto -. Ho provato a salutarlo ma già non c'era più. I soccorsi? Non sarebbe cambiato nulla, li ho anche aiutati gli uomini in pista, ma Marco era già morto. Ringrazio le autorità malesi e l'ambasciatore italiano che in questi giorni, tra ospedale e autopsia, non ci hanno mai lasciato un attimo da soli. Ringrazio tutti gli addetti del circuito di Sepang, ringrazio anche chi ci ha accolto a Fiumicino, il Coni e tutte le persone che ci aspettavano: è stata un'accoglienza bellissima, tutti hanno capito che Marco era un puro".

    "Per lui la Malesia è sempre stata una gara difficile - ha aggiunto papà Paolo -. Alla partenza mi ha detto che era sicuro di far bene, ma sabato si sentiva stanco e non vedeva l'ora di tornare. Marco era sempre disponibile con tutti, prima di ogni gara ci abbracciavamo sempre. Era tornato il Marco di prima: se avesse lasciato la moto non sarebbe morto, ma era un guerriero".

    Da genitore, quando ho letto la frase che ho messo in grassetto, mi sono messo a piangere...

    Comment


    • #3
      ho le lacrime anche io
      "FOIED VINO PIPAFO, CRA CAREFO"

      Comment


      • #4
        Queste parole del padre pongono fine a tutto i se i ma ecc.

        "Era gia morto", e "non avrebbe mai mollato la moto" quindi ogni commento è da considerarsi inutile.

        Anche il padre è una bella persona, come penso tutta la famiglia, il carattere allegro viene da una famiglia armoniosa ed allegra.

        Comment


        • #5
          specialmente in tempi come questi uomini di questa pasta andrebbero clonati.

          Comment


          • #6
            Originally posted by desmoone View Post
            ha voluto onorare la memoria del ragazzo spegnendo ogni tipo di polemica a proposito degli errori dei soccorritori. "Ero anch'io vicino ai barellieri quando Marco è stato soccorso. Mio figlio era già morto, la caduta della barella non ha cambiato la situazione".
            bravo Paolo!!!

            Comment


            • #7
              un padre, un grande uomo.

              Comment


              • #8
                Che botta ragazzi...
                Motociclisti (e piloti)...

                ...strana meravigliosa gente...

                Comment


                • #9
                  che genitore, che uomo!
                  ma non poteva essere diversamente
                  il frutto e l'albero...
                  LE JAP INDISTRUTTIBILI DI DDG
                  https://www.daidegasforum.com/forum/h...ione-cbrf.html


                  http:// utenti.lycos.it/ djcrush/banner_small.jpg

                  Comment


                  • #10
                    ho visto adesso le interviste al padre di marco e a rossi... il babbo di marco ha fatto dichiarazioni da vero signore deve essere una persona molto forte.
                    sigpic

                    Comment


                    • #11
                      Avevo visto giusto nel video del soccorso, era andato a prenderlo con l'ambulanza...

                      "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

                      Comment


                      • #12
                        Originally posted by MiKiFF View Post
                        Avevo visto giusto nel video del soccorso, era andato a prenderlo con l'ambulanza...

                        No... è andato là di corsa con il motorino... poveraccio!!!

                        Comment


                        • #13
                          coraggio Paolo! Un abbraccio immenso

                          Comment


                          • #14
                            Un grande uomo.

                            Il Ponte Milvio mi fa 'na pippa!

                            Comment


                            • #15
                              Attorno a lui vedo solo GRANDI persone, allevato da GRANDI persone e con GRANDI amici. Naturale che anche lui fosse un GRANDE.

                              Chi non si era accorto in precedenza ora si renderà conto di quale GRANDE persona fosse Marco.

                              Comment

                              Working...
                              X