annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Prima volta in pista con la street rs

Comprimi
X
Comprimi
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Prima volta in pista con la street rs

    Ieri sono finalmente riuscito a portare in pista la street RS, cosa che con la precedente street non ero riuscito a fare.
    L ultima volta avevo girato 2 anni e mezzo fa, con un altra moto, ed ero curioso di vedere come se la sarebbe cavata questa motarella.
    Che dire...luci ed ombre🤔
    Perché al netto del fatto che il comportamento ciclistico é stato ineccepibile, e che il pur brillante motore ha fatto il solletico alle Dunlop 211 gp racer nuove di zecca, e pur avendo io girato in tempi molto modesti in assoluto, sebbene non banali, se relazionati alla mia scarsa frequentazione, sono cmq emerse delle criticità:
    - il motore, tanto brillante e soddisfacente nell' uso stradale anche molto spinto, mi é sembrato un po' spompo, in una pista come Vallelunga🙄....
    Su strada sembra corta di cambio...a Vallelunga sul rettilineo di ritorno arrivavo quasi al limitatore in quinta, mentre al curvone dopo il traguardo ogni tanto appoggiavo la sesta, ma si faceva in quinta tranquillamente.
    Ok, ho sotto la 190 al posteriore, che "allunga" un po', ma cmq non c' era "ciccia" a sufficienza per mettere la sesta.
    Fatto sta che come max velocità rilevata non sono arrivato neanche a 230 kmh.
    Sicuramente ero abituato bene con la tuono V4, ma cmq il motore non lo metterei tra le cose eclatanti, diciamo😕
    - i freni di per sé sono molto buoni, sebbene le pastiglie di serie siano mediocri (sulla 2018 erano fantastiche...)...il problema é che su questa euro5 l abs non é più disinseribile e la cosa, accoppiata alla potenza dell' impianto, lo fa entrare in azione abbastanza spesso, con relativo allungamento degli spazi di frenata
    No buono, a quasi 230 kmh.
    - e veniamo alla nota più dolente:
    L ergonomia della moto.
    Ok, la moto é piccola, ed io non sono esattamente un fantino...
    Ho installato delle pedaline poggiapiedi leggermente arretrate e rialzate...ma non sono paragonabili a vere pedane aftermarket :
    l entità del rialzo/arretramento é troppo modesta, e non mi permette né di "spingermi" in avanti per contrastare l accelerazione, né di avere dei punti di appoggio ottimali per "spostare" il corpo tra le curve e/o caricare l avantreno come servirebbe.
    Dulcis in fundo, perché poi piove sul bagnato:
    non riuscendo a spostare il corpo con la necessaria velocità, non sono riuscito a "limitare" l angolo di piega, finendo per toccare con l esterno dello stivale prima ancora che col ginocchio.
    Un paio di volte, insistendo con la piega alla curva Roma, ho toccato l asfalto con la pedana...se si impunta entro in orbita 🙄.
    Insomma, SICURAMENTE non ci sono le condizioni perché io sia un fulmine di guerra:
    so anziano, giro con frequenza biennale, tutto quello che si vuole...
    Ma qualche limite della moto l ho incontrato, e non me lo aspettavo😒.
    Ciò detto:
    considerato tutto, mi ero imposto di riuscire a scendere sotto i 2', e ci sono riuscito.
    Di più:
    L ultima volta era stato con la tuono V4, dopo uno stop di 6 anni, ed ero stato 2 secondi più lento.
    Anche in questo caso, come nel precedente, il giro "ideale", ossia i tre migliori settori, realizzati in giri diversi, hanno dato un totale
    Sull 1'57".
    La qual cosa mi colloca, Idealmente, verso il limite inferiore del cut off dei tempi in cat. "esperti".
    Ma resto umile☝️😂😂😂
    Di nuovo, é un tempo molto modesto in assoluto, ma non proprio banale per un 55 enne domenicale con cadenza pistaiola biennale, e cmq non lontano dall 1'54" che realizzai anni fa con la tuono V4, l unica volta in vita mia in cui girai per 2 GG consecutivi, nel secondo giorno.
    A riprova di 2 cose:
    - l allenamento é tutto
    - un giorno invecchierò...ma non ieri😏
    Credo che con l ergonomia della moto cucita addosso, quel tempo ce l ho in canna pure con la piccola street cmq, pur con tutti i suoi "limiti" motoristici...perché si guida in modo divino, la ciclistica supporta benissimo quel tipo di utilizzo, ed é estremamente facile.
    Purtroppo i problemi che ho incontrato sopra descritti mi hanno fatto distruggere fisicamente, perché é stato un problema anche solo fare i rettilinei in piena accelerazione...senza un adeguato supporto delle gambe, gli avambracci e la bassa schiena si sono dovuti sobbarcare tutto ☠️.
    Adesso si farà l upgrade forcella, molla mono e pedane...l obiettivo é riuscire a fare una serie di turni in pista a pochi GG l uno dall' altro, per vedere quanto si riesce a migliorare di "sola" confidenza.
    *****, vorrei tornarci già oggi...😞
    PS:
    quanto ***** le amo, ste Dunlop 211 gp Racer🥰🥰🥰🥰
    Chissà cosa c é lì dentro....
    Solo Dio sa cosa Dunlop ci abbia messo dentro🤔
    Nate nel 2010, concettualmente desuete, in teoria superate dalle 212 gp Racer
    Poi vado a vedere il dot sulle mie...luglio 2020!😮
    - Vanno bene da finite...
    - l anteriore lo cambi perché ti stufi di vederlo li...
    - sul bagnato vanno come una gomma del genere in genere può solo sognare...
    Fossi un cospiratore, direi che in Dunlop gli é scappata la mano...🤫


    Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk


    Ultima modifica di gtmaster; 02-11-20, 12:16.
    "il tanto caro SAG non si fa con il precarico del mono ma con un mono ad interasse variabile, farlo col precarico ? un abominio tecnico. "
    cerrrtooo

    "Il discorso aggancio "parabrezza" al telaio o alla piastra di sterzo non ha molto senso: a cosa ? attaccata la piastra di sterzo? al telaio... "

    Capisco...in pratica sono saldati insieme:gaen:

    "Per misurare e regolare direttamente la POTENZA serve un dispositivo chiamato "torsiometro"

    ...quindi per misurare la coppia cosa serve,un POTENZOMETRO??

    Chicche estratte da QDE,chiaro.

  • #2
    Vabbè ovvio che nell'uso PISTAIOLO poi in mano a qualcuno che sa andare.. i limiti li tira fuori.. specialmente in piste dove il motore SERVE.. e lo si sente....

    Ma non penso tu abbia acquistato 'sta moto per farci pista... è un pò una tutto fare... rotonda un pò come l'erogazione del suo motore no?

    PS: bentornato cmq. in pista..

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da mito22 Visualizza il messaggio
      Vabbè ovvio che nell'uso PISTAIOLO poi in mano a qualcuno che sa andare.. i limiti li tira fuori.. specialmente in piste dove il motore SERVE.. e lo si sente....

      Ma non penso tu abbia acquistato 'sta moto per farci pista... è un pò una tutto fare... rotonda un pò come l'erogazione del suo motore no?

      PS: bentornato cmq. in pista..
      Nooo, chiaro, é una eccellente stradale.
      Però se ti ricordi era sempre stata dipinta come eccezionalmente a suo agio in pista, fin dalla prima versione.
      Beninteso:
      al netto del motore, che é quello che |, tutti il resto supporta la previsione originaria...freni e sospensioni sono eccellenti.
      Ma quelle pedane determinano un ergonomia che poi da luogo a quanto sopra descritto.
      Sono sicuro che con pedane arretrate la differenza é notevole.

      Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

      "il tanto caro SAG non si fa con il precarico del mono ma con un mono ad interasse variabile, farlo col precarico ? un abominio tecnico. "
      cerrrtooo

      "Il discorso aggancio "parabrezza" al telaio o alla piastra di sterzo non ha molto senso: a cosa ? attaccata la piastra di sterzo? al telaio... "

      Capisco...in pratica sono saldati insieme:gaen:

      "Per misurare e regolare direttamente la POTENZA serve un dispositivo chiamato "torsiometro"

      ...quindi per misurare la coppia cosa serve,un POTENZOMETRO??

      Chicche estratte da QDE,chiaro.

      Commenta


      • #4
        Mi perdonerai un piccolo o.t.: posso chiederti da chi hai preso gli arretatori? non ero riuscito a trovare nulla se non con tempi di spedizione biblici :-)
        Grazie mille!
        "..I tipi grossi come te mi piacciono, perch? quando cascano, fanno tanto rumore.. "

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da syd87 Visualizza il messaggio
          Mi perdonerai un piccolo o.t.: posso chiederti da chi hai preso gli arretatori? non ero riuscito a trovare nulla se non con tempi di spedizione biblici :-)
          Grazie mille!
          No problem, nessun offtopic😉
          Li ho ordinati ad un negozio qui a Roma, tra mille traversie.
          Cmq devi prendere quelli per street 675 oppure Daytona...le pedane sono identiche.

          Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

          "il tanto caro SAG non si fa con il precarico del mono ma con un mono ad interasse variabile, farlo col precarico ? un abominio tecnico. "
          cerrrtooo

          "Il discorso aggancio "parabrezza" al telaio o alla piastra di sterzo non ha molto senso: a cosa ? attaccata la piastra di sterzo? al telaio... "

          Capisco...in pratica sono saldati insieme:gaen:

          "Per misurare e regolare direttamente la POTENZA serve un dispositivo chiamato "torsiometro"

          ...quindi per misurare la coppia cosa serve,un POTENZOMETRO??

          Chicche estratte da QDE,chiaro.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da gtmaster Visualizza il messaggio
            Nooo, chiaro, é una eccellente stradale.
            Però se ti ricordi era sempre stata dipinta come eccezionalmente a suo agio in pista, fin dalla prima versione.
            Beninteso:
            al netto del motore, che é quello che |, tutti il resto supporta la previsione originaria...freni e sospensioni sono eccellenti.
            Ma quelle pedane determinano un ergonomia che poi da luogo a quanto sopra descritto.
            Sono sicuro che con pedane arretrate la differenza é notevole.

            Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
            Se capisco bene, hai fatto 1'59 e fischia di best con 1'57 di ideal: bravo, hai fatto meglio di me con la Fazer

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da gtmaster Visualizza il messaggio
              Nooo, chiaro, é una eccellente stradale.
              Però se ti ricordi era sempre stata dipinta come eccezionalmente a suo agio in pista, fin dalla prima versione.
              Beninteso:
              al netto del motore, che é quello che |, tutti il resto supporta la previsione originaria...freni e sospensioni sono eccellenti.
              Ma quelle pedane determinano un ergonomia che poi da luogo a quanto sopra descritto.
              Sono sicuro che con pedane arretrate la differenza é notevole.

              Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
              Eh.. forse venduta troppo bene.. nel senso.. che ok si se vuoi ci vai.....

              certo mettendo adattamenti tipo le pedane arretrati sicuramente migliora.. a discapito della comodità e comfort....

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Torakiky Visualizza il messaggio

                Se capisco bene, hai fatto 1'59 e fischia di best con 1'57 di ideal: bravo, hai fatto meglio di me con la Fazer
                Si é andata così.
                Ho girato ampiamente in comfort zone, cmq....tanto più di quello non riuscivo a fare manco se mi impegnato.

                Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

                "il tanto caro SAG non si fa con il precarico del mono ma con un mono ad interasse variabile, farlo col precarico ? un abominio tecnico. "
                cerrrtooo

                "Il discorso aggancio "parabrezza" al telaio o alla piastra di sterzo non ha molto senso: a cosa ? attaccata la piastra di sterzo? al telaio... "

                Capisco...in pratica sono saldati insieme:gaen:

                "Per misurare e regolare direttamente la POTENZA serve un dispositivo chiamato "torsiometro"

                ...quindi per misurare la coppia cosa serve,un POTENZOMETRO??

                Chicche estratte da QDE,chiaro.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da mito22 Visualizza il messaggio

                  Eh.. forse venduta troppo bene.. nel senso.. che ok si se vuoi ci vai.....

                  certo mettendo adattamenti tipo le pedane arretrati sicuramente migliora.. a discapito della comodità e comfort....
                  Oddio non proprio.
                  Nel senso:
                  tutto il resto della moto supporta AMPIAMENTE la guida in pista, anche di "livello".
                  Ste ***** di pedane però son sufficienti a tarpare le ali di brutto.🙄

                  Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

                  "il tanto caro SAG non si fa con il precarico del mono ma con un mono ad interasse variabile, farlo col precarico ? un abominio tecnico. "
                  cerrrtooo

                  "Il discorso aggancio "parabrezza" al telaio o alla piastra di sterzo non ha molto senso: a cosa ? attaccata la piastra di sterzo? al telaio... "

                  Capisco...in pratica sono saldati insieme:gaen:

                  "Per misurare e regolare direttamente la POTENZA serve un dispositivo chiamato "torsiometro"

                  ...quindi per misurare la coppia cosa serve,un POTENZOMETRO??

                  Chicche estratte da QDE,chiaro.

                  Commenta


                  • #10
                    Hai tutta la mia stima GT,mi piacciono un sacco le tue recensioni,grandissimo!

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da BOMBARDONE Visualizza il messaggio
                      Hai tutta la mia stima GT,mi piacciono un sacco le tue recensioni,grandissimo!
                      Ti ringrazio, lo apprezzo😉
                      Una volta scrivevo molto di piu, sia sui forum sia sulle pagine social di settore.
                      Poi ho capito che la comunicazione di questo tipo é fallace a prescindere ed anzi, il più delle volte serve solo a far emergere il ritardo cognitivo borderline delle persone.
                      Perciò a posto così 😅

                      Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

                      "il tanto caro SAG non si fa con il precarico del mono ma con un mono ad interasse variabile, farlo col precarico ? un abominio tecnico. "
                      cerrrtooo

                      "Il discorso aggancio "parabrezza" al telaio o alla piastra di sterzo non ha molto senso: a cosa ? attaccata la piastra di sterzo? al telaio... "

                      Capisco...in pratica sono saldati insieme:gaen:

                      "Per misurare e regolare direttamente la POTENZA serve un dispositivo chiamato "torsiometro"

                      ...quindi per misurare la coppia cosa serve,un POTENZOMETRO??

                      Chicche estratte da QDE,chiaro.

                      Commenta


                      • #12
                        bravo!
                        ogni volta che ti leggo mi torna voglia di un piccolo 3 cilindri inglese

                        che modifiche farai a forcella e mono?
                        e ricordate ragazzi......... FLOW!!!

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da linuc Visualizza il messaggio
                          bravo!
                          ogni volta che ti leggo mi torna voglia di un piccolo 3 cilindri inglese

                          che modifiche farai a forcella e mono?
                          C é un kit di Andreani, appena uscito, per la bpf.
                          É l evoluzione di un kit che già c era, ma questo sfrutta parte della bpf, e non bisogna tirare giù tutto.
                          Il posteriore va benissimo com é...ma devo mettere la molla da 105, perché per me la 95 é troppo morbida, e per fare i sag corretti devo precaricarla troppo.
                          Considera che ora ho un sag dinamico quasi da moto turistica, eppure un negativo di soli 6 mm, roba da moto solopista 🙄

                          Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk

                          "il tanto caro SAG non si fa con il precarico del mono ma con un mono ad interasse variabile, farlo col precarico ? un abominio tecnico. "
                          cerrrtooo

                          "Il discorso aggancio "parabrezza" al telaio o alla piastra di sterzo non ha molto senso: a cosa ? attaccata la piastra di sterzo? al telaio... "

                          Capisco...in pratica sono saldati insieme:gaen:

                          "Per misurare e regolare direttamente la POTENZA serve un dispositivo chiamato "torsiometro"

                          ...quindi per misurare la coppia cosa serve,un POTENZOMETRO??

                          Chicche estratte da QDE,chiaro.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da gtmaster Visualizza il messaggio
                            Considera che ora ho un sag dinamico quasi da moto turistica, eppure un negativo di soli 6 mm, roba da moto solopista 🙄
                            Carica, carica...

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da gtmaster Visualizza il messaggio
                              Considera che ora ho un sag dinamico quasi da moto turistica, eppure un negativo di soli 6 mm, roba da moto solopista 🙄
                              Carica, carica...

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X