Announcement

Collapse
No announcement yet.

Mappe Yec Vs tutte le altre...r1 2015/16/17/18

Collapse
X
Collapse
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Mappe Yec Vs tutte le altre...r1 2015/16/17/18

    Come da titolo,nel caso si decidesse di togliere il bombolone-boiler-scatola scarpe da sotto la moto per un bello scarico cosa consigliate?Ci sono diverse strade che si possono percorrere:
    1- pc5
    2-Peppo Russo
    3-Vari preparatori che si trovano in rete con servizio di spedizione centralina
    4-girare stock,ma credo che sia davvero magra e sotto si svuota

    Avete esperienze dirette?Pro e contro?

  • #2
    aspettando ultrone, ti dico quello che ho capito io: le aggiuntive (rapid pc bazzaz) servono solo per ottimizzare la carburazione. l'originale rimappata ha una serie infinita di parametri da poter modificare tipo freno motore carburazione togliere le limitazioni di serie, funzioni cruscotto, cavalletto, ammo di sterzo ecc
    sigpicNo signor agente, non stavo correndo è che la moto romba:gaen:

    Comment


    • #3
      Grazie Bobber,si l aggiuntiva ha forse il vantaggio di ripristinare tutto in 10 minuti,pero' non mi convince proprio...di yec ho sentito dire che e' in strada non va benissimo per via dei controlli modificati.

      Comment


      • #4
        Originally posted by Cancellino View Post
        Come da titolo,nel caso si decidesse di togliere il bombolone-boiler-scatola scarpe da sotto la moto per un bello scarico cosa consigliate?Ci sono diverse strade che si possono percorrere:
        1- pc5
        2-Peppo Russo
        3-Vari preparatori che si trovano in rete con servizio di spedizione centralina
        4-girare stock,ma credo che sia davvero magra e sotto si svuota

        Avete esperienze dirette?Pro e contro?
        non ho esperienze perché già presa da trofeo
        girare con centralina originale scatalizzato e scarico aperto sicuramente no

        pcV sicuramente va bene e con autotune non devi passare a fare la mappa iniezione al banco (per quanto ti posso assicurare conoscendo personalmente la persona che fa le mappe per power commander in italia che già quelle del sito vanno benissimo)

        YEC o Peppo ho sentito dire che abbassano troppi i controlli per strada... sulla mia i piloti che la usavano tenevano tutto tra 1 e 2, io l'ho usata troppo poco per capire quando inizi a funzionare il TC

        altri... un amico che usa molto molto bene le moto (non è uno che va a passeggio e fa il collaudatore per una nota azienda di moto) mi ha parlato benissimo in strada delle Ultramappe
        ***** ricambi ducati *****


        https://www.daidegasforum.com/forum/d...-ed-altre.html

        Comment


        • #5
          Confermo che senza mappatura diventa magrissima ai medi.

          Raccomando massima attenzione se prendete Yec che non sia prima serie (2015) perchè variava l'intervento di TC e Slide Control e funzionava davvero male nella prima riapertura del gas, sostanzialmente era tutto in mano tua, cosa molto onorevole ma vista la gran coppia ai medi perderla era un attimo.

          Le versioni successive hanno risolto oltre che abilitare il blipper.

          Io per uso stradale prenderei PC e basta.

          "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

          Comment


          • #6
            Ma Ultrone è Cosmo corse sono la stessa persona?non ho ben capito se lo fanno di lavoro o nel tempo libero.La moto va forte forte anche da originale,la voglia di togliere il cat è solo dettata dal fatto che esteticamente non mi piace proprio,poi tende a diventare color ruggine
            Anche Yamaha poteva inventarsi qualcosa di diverso...

            Comment


            • #7
              Originally posted by elio View Post
              non ho esperienze perché già presa da trofeo
              girare con centralina originale scatalizzato e scarico aperto sicuramente no

              pcV sicuramente va bene e con autotune non devi passare a fare la mappa iniezione al banco (per quanto ti posso assicurare conoscendo personalmente la persona che fa le mappe per power commander in italia che già quelle del sito vanno benissimo)

              YEC o Peppo ho sentito dire che abbassano troppi i controlli per strada... sulla mia i piloti che la usavano tenevano tutto tra 1 e 2, io l'ho usata troppo poco per capire quando inizi a funzionare il TC

              altri... un amico che usa molto molto bene le moto (non è uno che va a passeggio e fa il collaudatore per una nota azienda di moto) mi ha parlato benissimo in strada delle Ultramappe
              quoto in toto!! e tra poco potrò farvi anche un piccolo report con le modifiche

              Comment


              • #8
                Originally posted by Cancellino View Post
                Ma Ultrone è Cosmo corse sono la stessa persona?non ho ben capito se lo fanno di lavoro o nel tempo libero.La moto va forte forte anche da originale,la voglia di togliere il cat è solo dettata dal fatto che esteticamente non mi piace proprio,poi tende a diventare color ruggine
                Anche Yamaha poteva inventarsi qualcosa di diverso...
                Non ho idea se collaborino
                ***** ricambi ducati *****


                https://www.daidegasforum.com/forum/d...-ed-altre.html

                Comment


                • #9
                  finalmente un 'po' d'anima a questa sezione....non sono ancora tutti in ducati

                  Comment


                  • #10
                    haha io sono mod ducati
                    sigpicNo signor agente, non stavo correndo è che la moto romba:gaen:

                    Comment


                    • #11
                      Originally posted by Cancellino View Post
                      finalmente un 'po' d'anima a questa sezione....non sono ancora tutti in ducati
                      concordo...c'è stato palesemente un abbassamento dell'adrenalina

                      Comment


                      • #12
                        Ragà fa freddo... dopo mesi oggi ho provato a mettere in moto la moto giusto per farla lavorare un pò ma mi sono accorto che sono senza centralina...

                        Dunque... No, non collaboro con CosmoCorse (chiczz è?) ma ho un socio motorista (ex meccanico di un famoso Team SBK) che si occupa delle prove al banco nella fase iniziale dello sviluppo.

                        Vediamo un pò...

                        1- pc5
                        2-Peppo Russo
                        3-Vari preparatori che si trovano in rete con servizio di spedizione centralina
                        4-girare stock,ma credo che sia davvero magra e sotto si svuota

                        1) PC5, ma anche RapidBike, Bazzaz ecc.: lasciate perdere, è roba che andava bene nel secolo scorso. Non perdo nemmeno tempo a scrivere perchè...

                        2) Peppo: Ho analizzato bene quello che fa. Il risultato è ottimo per impieghi in pista e poco valido per chi gira anche in strada. Lui propone solo YEC o versioni addomesticate della YEC (non ho notizie di rimappature stradali in senso canonico) Inoltre noto un certo settarismo nel trattare i clienti. Se siete nella "cerchia" vi tratta bene, altrimenti.. un pò meno...

                        3) Rimappatura: La soluzione migliore da un pò di anni a questa parte. Okkio che però molti mettono mappe prese da servizi americani o australiani e - sebbene mappe sufficientemente valide - non sono all'altezza di certi preparatori che ci mettono molto di più di un semplice valore aggiunto

                        4) Stock: Follia. Uno, perchè è pericoloso (magrezza eccessiva) Due, perchè vi perdete qualcosa di meraviglioso che è nascosto nella vostra moto.

                        Entriamo un pò più nello specifico.
                        Come si arriva ad una mappatura valida?

                        1a fase. Si perde qualche giornata al banco per osservare il comportamento della moto. Con calma si levano i buchi e i macrodifetti.
                        Quando la mappa ha una certa linearità, il test al banco è terminato ma non si è neanche a metà del risultato finale.

                        2a fase. Centinaia di kilometri di prove fatte con il culo, ovvero sentire con il proprio culo come rende la mappa.
                        Si mappa, si testa, si scende dalla moto e si ricorregge la mappa, poi si risale, si ritesta, si scende, si rimappa, e così via per qualche migliaio di kilometri. Sia in pista, che in strada.

                        Molti preparatori si fermano solo alla prima fase. Ed il risultato è solo sufficiente, in confronto ad un risultato superbo prodotto in un lasso di tempo molto più lungo.

                        Sulle R1 possiamo fare una tesi di laurea da tutti i particolari che abbiamo sviscerato in questi anni.
                        Come dice Miki, il primo anno (2015) è stato un delirio sistemare una mappa decente, ma a partire dal 2016 la mappatura di questa R1 è già un oggetto più che maturo. Con quest'anno abbiamo raggiunto la perfezione su questo modello. Perfezione intesa che non c'è più niente da fare. Abbiamo sondato tutte le principali combinazioni di scarichi in commercio, testato la moto a Cervesina, San Martino, Mugello e Misano. Basta, non ci sono più ulteriori migliorie da applicare, da fare.

                        YEC: Sconsigliata su strada. Molto performante in alto, ma ai bassi regimi tartaglia e manca di spinta. Inoltre i controlli dei sistemi inerziali sono tutti spostati verso l'alto di 5-6 posizioni, e si perde quella zona di intervento che su strada garantisce - non performance - ma sicurezza attiva contro imprevisti della strada.
                        Ma non solo. Abbiamo notizia di amatori che "decollano" anche su pista, proprio perchè è roba che può gestire la sensibilità di un pilota, e non di un amatore, appunto! Lasciate stare.

                        Il nostro lavoro è multidimensionale. Le mappe su cui si interviene sono 16, non due o tre. Si interviene su Mappe Accensione, Mappe Iniezione, Mappe Ride-by-wire e Mappe Freno motore. E questo moltiplicato per le 4 PWR disponibili da menu a cruscotto.

                        Le possibilità di intervento sono pressochè infinite. Per esempio, con un calcolo (interpolazione) si contrae il lavoro di intervento del Ride-by-wire, e si determina che la massima apertura delle farfalle avverrà in concomitanza dell'apertura del 60% della corsa della manopola e, con l'interpolazione, ma anche con una curva specifica, si determina un nuovo comportamento. Ovvero?
                        Ovvero un gas rapido elettronico. Questo consente di avere una mappa (es la PWR4) con un gas rapido da utilizzarsi in pista, e questo consente di risparmiare le solite 150 euro per il solito Gas Rapido Robby Racing, Accossato ecc.

                        Poi si interviene su un sacco di servizi interni alla centralina, come l'eliminazione di errori e interblocchi causati dall'eliminazione di apparati esterni come Lambda, Motorino EXUP, Valvola AIS, ammortizzatore elettronico, più altre robe segrete che non vi sto a dire...

                        Insomma, capite che tra una PC5 e una rimappatura (come si deve) ci passa una Galassia, anzi, è proprio tutto un altro Universo...
                        Last edited by Ultrone; 28-01-18, 21:02.
                        AGITATORE della sezione Superbike
                        Il Traction Control logora chi non ce l'ha!

                        Rossi: il suo vero valore è 4° dietro quelli veramente Forti!

                        Comment


                        • #13
                          Ultrone hai mappato la 2017?

                          Comment


                          • #14
                            Si, ha una diagnostica diversa, il blipper deve essere posizionato in una zona diversa della memoria, ma per il resto è la stessa roba.
                            AGITATORE della sezione Superbike
                            Il Traction Control logora chi non ce l'ha!

                            Rossi: il suo vero valore è 4° dietro quelli veramente Forti!

                            Comment


                            • #15
                              Io dall'esperienza che ho avuto con Ultorne posso solo dirvi che per lui non è un lavoro rimappare ma una missione di vita, se avesse tempo e possibilità farebbe una mappa dedicata per ogni singolo utente glielo chiedesse tanto è il suo amore (e professionalità) in quel che fa, inoltre la sua competenza non si limita all'elettronica ma a ogni particolare della moto e della guida della stessa!!!
                              io mi sono trovato cosi bene che a breve gli porto la moto per farla preparare a 360 gradi dal tanto che mi sono trovato bene!!!!

                              Comment

                              Working...
                              X