Announcement

Collapse
No announcement yet.

Announcement

Collapse
No announcement yet.

Boom di auto elettriche in Italia, raddoppiate nel 2021

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Font Size
    #1

    Boom di auto elettriche in Italia, raddoppiate nel 2021


    Raddoppiano le auto elettriche su strada in Italia nel 2021, con le Pev (le Plug-in Electric Vehicle, somma di auto elettriche a batteria-Bev e veicoli elettrici ibrido plug-in-Phev) che hanno registrato una balzo del 128,34%, con 136.754 mezzi immatricolati. Lo rileva l'associazione Motus-E. Nel 2021 sono state immatricolate 67.255 auto elettriche a batteria (+107% sul 2020) e 69.499 Phev (+153,75%).



    Le auto con la spina raggiungono il 9,35% sul mercato totale, contro il 4,33% dell'anno precedente. Solo in dicembre, invece, le auto Pev immatricolate "registrano un calo del 13,21% rispetto a dicembre 2020, con 11.833 unita' vendute. Le vetture elettriche a batteria calano del 15,24%, a 6.158 unita' immatricolate, mentre le elettriche ibride plug-in diminuiscono del 10,90%, con 5.675 unità immatricolate", spiega Motus-E.

    Nonostante questo, "complice un total market che a dicembre fa registrare minimi storici con solo 87.338 auto vendute, le auto elettriche raggiungono una quota record di mercato del 13,55%".

    Secondo Motus-E, al calo delle immatricolazioni in dicembre hanno contribuito "i ritardi di consegna dovuti alla crisi delle materie prime, dei semiconduttori e dei microchip, la possibilità di immatricolare entro giugno 2022 le auto acquistate tramite prenotazione dell'Ecobonus e la fine degli incentivi per auto elettriche, avvenuta ad ottobre 2021, che assieme alla mancata programmazione degli stessi per il triennio a venire preoccupano il mercato e l'intera filiera.
    da tgcom24


  • Font Size
    #2
    e pensare che ancora adesso c'e' gente che pensa che le auto elettriche non prenderanno mai piede!!!

    Comment


    • Font Size
      #3
      Sai che scoperta Le elettriche oggi si rivolgono a una nicchia che ha soldi e che per fare il figo è disposta a spendere, per le ibride su alcuni marchi oramai sei obbligato a prendere quelle, visto che non hanno altro

      Ciao

      Comment


      • Font Size
        #4
        Originally posted by ACE65 View Post
        Sai che scoperta Le elettriche oggi si rivolgono a una nicchia che ha soldi e che per fare il figo è disposta a spendere, per le ibride su alcuni marchi oramai sei obbligato a prendere quelle, visto che non hanno altro

        Ciao
        Non mi pare, io vedo tanto con auto elettriche che lo hanno fatto per risparmiare, utilizzano per la ricarica magari il FV che hanno a casa o le colonnine gratuite e grazie a l'esenzione del bollo e l'assicurazione piu bassa e l'assenza di manutenzione girano quasi gratis.
        Lo scorso anno in base alle regioni riuscivi ad avere anche 20.000e di incentivi(statali e regionali), e usufruendone le pagavi meno di una omonima a pari accessori endotermica

        Comment


        • Font Size
          #5
          Secondo me questo è un passaggio.. il prossimo step è l'idrogeno.

          Comment


          • Font Size
            #6
            Originally posted by mito22 View Post
            Raddoppiano le auto elettriche su strada in Italia nel 2021, con le Pev (le Plug-in Electric Vehicle, somma di auto elettriche a batteria-Bev e veicoli elettrici ibrido plug-in-Phev) che hanno registrato una balzo del 128,34%, con 136.754 mezzi immatricolati. Lo rileva l'associazione Motus-E. Nel 2021 sono state immatricolate 67.255 auto elettriche a batteria (+107% sul 2020) e 69.499 Phev (+153,75%).



            Le auto con la spina raggiungono il 9,35% sul mercato totale, contro il 4,33% dell'anno precedente. Solo in dicembre, invece, le auto Pev immatricolate "registrano un calo del 13,21% rispetto a dicembre 2020, con 11.833 unita' vendute. Le vetture elettriche a batteria calano del 15,24%, a 6.158 unita' immatricolate, mentre le elettriche ibride plug-in diminuiscono del 10,90%, con 5.675 unità immatricolate", spiega Motus-E.

            Nonostante questo, "complice un total market che a dicembre fa registrare minimi storici con solo 87.338 auto vendute, le auto elettriche raggiungono una quota record di mercato del 13,55%".

            Secondo Motus-E, al calo delle immatricolazioni in dicembre hanno contribuito "i ritardi di consegna dovuti alla crisi delle materie prime, dei semiconduttori e dei microchip, la possibilità di immatricolare entro giugno 2022 le auto acquistate tramite prenotazione dell'Ecobonus e la fine degli incentivi per auto elettriche, avvenuta ad ottobre 2021, che assieme alla mancata programmazione degli stessi per il triennio a venire preoccupano il mercato e l'intera filiera.
            da tgcom24
            Io spero solo di non ricordare le moto che diventano tutte elettricheanche se stavo leggendo che vorrebbero farlo entro il 2035

            Comment


            • Font Size
              #7
              Originally posted by LucaDB6 View Post
              Secondo me questo è un passaggio.. il prossimo step è l'idrogeno.
              L'idrogeno per la mobilità di tutti i giorni probabilmente non sarà mai conveniente.
              Per avere range elevati comunque ci devi mettere bomboloni grandi, guarda uno spaccato della nuova Toyota con 600km di autonomia.
              Ha bisogno di manutenzione, filtri sempre in ottimo stato per avere O da immettere nella reazione, come potenza specifica siamo lontani anni luce dalle batterie e i costi non sono poi così diversi da una BEV.
              L'idrogeno come costi probabilmente non si abbasserà a cifre accettabili non prima di 20 anni nel frattempo la tecnologia degli accumulatori porterà ad avere batterie da >300Wh/kg
              Con l'idrogeno è meglio decarbonizzare l'industria e il trasporto pesante.
              Con le celle al litio si può creare anche una produzione a ciclo quasi chiuso visto che si può riciclare più del 90% della batteria e si stanno investendo un bel po' di soldi per trovare metodi sempre migliori per il riciclo.
              L'unico vantaggio è il rifornimento, ma se ha bisogno di 15/20 anni per diventare mainstream già è obsoleta.
              Già ora ci sono auto bev che ricaricano fino al 80% in meno di 20 minuti, tra 15/20 anni probabilmente basteranno meno di 10 minuti.

              Comment


              • Font Size
                #8
                anche io non capisco perche' tutti pensano che l'idrogeno sia una cosa imminente, non esiste ancora ne strutture di rifornimento ne auto(ci sono ma sono poco piu che prototipi), a mio avviso stanno andando tutti verso l'elettrificazione quindi per aver un ritorno economico penso che ci vorra' 15/20 anni prima di andare verso altre soluzioni.
                P.s. un meccanico vicino casa mia mi diceva che le auto elettriche sono un fuoco di paglia nel giro di 5anni max spariranno in favore dell'idrogeno!!

                Comment


                • Font Size
                  #9
                  Perché non si rendono conto che creare tutta la filiera del H è più costoso di quelle delle celle XD.
                  Anche le stazioni di rifornimento devono pure migliorare, già i costi sono elevati ma anche se il rifornimento è veloce una "pompa" più di un certo numero di auto all'ora non può rifornire, siamo sulle 8/10 auto all'ora.

                  Comment


                  • Font Size
                    #10
                    Originally posted by ACE65 View Post
                    Sai che scoperta Le elettriche oggi si rivolgono a una nicchia che ha soldi e che per fare il figo è disposta a spendere, per le ibride su alcuni marchi oramai sei obbligato a prendere quelle, visto che non hanno altro

                    Ciao
                    Eccomi, ce l'ho da fine Settembre.
                    Soldi non ne ho e non devo fare il figo. Io SONO figo





                    a parte gli scherzi, oggi quasi nessuno compra definitivamente l'elettrica:

                    La mia Mazda MX-30 costava di listino 35.000€ - 10.000 di incentivi - 1.000 perchè Km0 = 24.000.
                    Ho dato 5.000€ di anticipo e pago 206€ x 36 mesi dopodichè restituirò l'auto ed amici come prima. Acquistare definitivamente un'auto elettrica oggi non penso che sia sensato, in tre anni chissà che batterie ci saranno e questa sarà sicuramente obsoleta.

                    Poi la carico in azienda a costo 0, non ho manutenzione, non pago il bollo, l'assicurazione costa il 25% in meno di un pari kw e prezzo di listino, parcheggi gratuiti, no blocco del traffico, accesso a ZTL.
                    Last edited by matteocali; 20-01-22, 15:32.

                    Comment


                    • Font Size
                      #11
                      Originally posted by matteocali View Post

                      Eccomi, ce l'ho da fine Settembre.
                      Soldi non ne ho e non devo fsare il figo. Io SONO figo
                      Dimmi prima che macchina hai poi ne riparliamo

                      Ciao

                      Comment


                      • Font Size
                        #12
                        La Maxda MX30 ha 35,5 kWh di batteria. se i consumi sono allineati a quelli della concorrenza, l'autonomia in autostrada è di 140 km (di quel segmento fanno circa 4 km/kWh). mi sembrano pochissimi, sarebbe molto limitante per fare una giornata in montagna o al mare (per chi come me abita a 150 km da questi posti)...
                        però chi l'ha comprata avrà fatto le sue considerazioni.
                        io spero che si arrivi presto ai 100 kWh e con molte ricariche veloci.

                        Comment


                        • Font Size
                          #13
                          Originally posted by LoreXS View Post
                          La Maxda MX30 ha 35,5 kWh di batteria. se i consumi sono allineati a quelli della concorrenza, l'autonomia in autostrada è di 140 km
                          Netti sono solo 30kWh quindi molti meno km, è praticamente un CitySUV XD
                          Non ricarica nemmeno tanto velocemente quindi l'uso è perfetto solo per come la usa matteocali

                          Comment


                          • Font Size
                            #14
                            La presa un amico per la moglie(lui ha una tesla model3) macchina molto bella, ma costosa per la batteria che ha e confermo che e' utile solo per la citta o piccoli spostamenti non come sola auto.

                            Comment


                            • Font Size
                              #15
                              Per me ad oggi l'auto elettrica conviene in particolari situazioni:

                              Innanzi tutto deve essere la seconda auto, poi deve fare tragitti o cittadini o ripetitivi o comunque utiizzata frequentemente per tratte non superiori ai 100 Km ed infine bisogna aver un garage o giardino per ricaricare a casa.

                              Io mi sono innamorato della 500 elettrica, e dopo averla provata l'amore è diventato ossessione, faccio 100 KM al giorno misto statale autostrada, ho giardino e come prima auto un diesel 7 posti...
                              Costano un botto, ma se tornano gli incentivi possono diventare convenienti
                              il mio amico meccanico che mi ha fatto provare la sua (nera cabrio stupenda) ha fatto una rottamazione di 12k, e paga un tot di rate al mese che recupera con il risparmio caburante... infine il riscatto...
                              Se ritornano questi incentivi, ci penso sul serio, altrimenti l'eventuale altra candidata a sostituire la mia Smart è la nuova Yaris full Hybrid

                              sid

                              Comment

                              X
                              Working...
                              X