Announcement

Collapse
No announcement yet.

"The Transiberian Rhapsody" - Viaggio invernale in Siberia

Collapse
X
Collapse
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • "The Transiberian Rhapsody" - Viaggio invernale in Siberia

    È il nome del mio prossimo viaggio, nonchè titolo del mio libro #11.

    Il 27 gennaio 2020 partirò in solitaria da Lugo di Romagna (RA) con l'obiettivo di attraversare l'intera Russia, parallelamente al percorso della famosa Ferrovia Transiberiana, in pieno inverno.
    Non so quanti ci abbiano provato prima di me, in moto. Conosco qualcuno che lo ha fatto in bici, ma vi prego, non giudicatemi affrettatamente: non sono pazzo, non andrò a morire di proposito (ma comunque mi tocco i maroni, scusate, deformazione romagnola), non cerco fama né me stesso.

    Sono un appassionato di viaggi, di neve, di estremo, di mappe, di ricerca, di confronto. Ritengo che certi posti vadano visti nella stagione che meglio li rappresenta. Per questo sono tornato prima a Mosca, a dicembre 2013 (libro #6), poi a Capo Nord (libro #9, dicembre 2015). Sicuramente sto alzando l'asticella della difficoltà, ma non è questo l'obiettivo del viaggio: le zone che attraverserò sono abitate da persone come noi, che affrontano quotidianamente queste avverse condizioni climatiche, e che avranno sicuramente qualcosa da raccontarmi. Io raccoglierò queste storie e le riporterò a voi, così come sono, così come è sempre stato nel mio stile, schietto, sincero e amante delle abitudini locali.

    Una nota sportiva non mancherà, ed è con immenso piacere che la annuncio: una volta giunto al Lago Baikal, parteciperò al "Miglio del Baikal" Байкальская Миля, una gara di accelerazione svolta direttamente sulla superficie ghiacciata dello specchio d'acqua più profondo del mondo, pensate: praticamente un miglio!

    Sono certo che riuscirò a deliziarvi con bei racconti quasi tutti i giorni. Pertanto, seguitemi!!
    Grazie a tutti del sostegno!!!

    MAPPA:
    [
    Le mie moto:
    - Honda CBF 600 S winter & summer
    - Honda CBR 600 HRC solopista
    - Honda RS 125 GP: un sogno che si avvera!
    - Yamaha SR Classic 250
    - Gilera RTX 125 '85 only for campi!
    - Honda Africa Twin 750 RD04
    IL MIO LIBRO: Capodanno a Capo Nord (IN MOTO)

  • #2
    Buon viaggio!!!

    Comment


    • #3
      Cioè, tu fino a "ieri" eri in Marocco e adesso parti per la Siberia? Io ti invidio, ma non per i viaggi: per il tempo libero!

      Comment


      • #4
        Bravo, buon viaggio!!!

        Comment


        • #5
          Originally posted by wizz View Post
          È il nome del mio prossimo viaggio, nonchè titolo del mio libro #11.

          Il 27 gennaio 2020 partirò in solitaria da Lugo di Romagna (RA) con l'obiettivo di attraversare l'intera Russia, parallelamente al percorso della famosa Ferrovia Transiberiana, in pieno inverno.
          Non so quanti ci abbiano provato prima di me, in moto. Conosco qualcuno che lo ha fatto in bici, ma vi prego, non giudicatemi affrettatamente: non sono pazzo, non andrò a morire di proposito (ma comunque mi tocco i maroni, scusate, deformazione romagnola), non cerco fama né me stesso.

          Sono un appassionato di viaggi, di neve, di estremo, di mappe, di ricerca, di confronto. Ritengo che certi posti vadano visti nella stagione che meglio li rappresenta. Per questo sono tornato prima a Mosca, a dicembre 2013 (libro #6), poi a Capo Nord (libro #9, dicembre 2015). Sicuramente sto alzando l'asticella della difficoltà, ma non è questo l'obiettivo del viaggio: le zone che attraverserò sono abitate da persone come noi, che affrontano quotidianamente queste avverse condizioni climatiche, e che avranno sicuramente qualcosa da raccontarmi. Io raccoglierò queste storie e le riporterò a voi, così come sono, così come è sempre stato nel mio stile, schietto, sincero e amante delle abitudini locali.

          Una nota sportiva non mancherà, ed è con immenso piacere che la annuncio: una volta giunto al Lago Baikal, parteciperò al "Miglio del Baikal" Байкальская Миля, una gara di accelerazione svolta direttamente sulla superficie ghiacciata dello specchio d'acqua più profondo del mondo, pensate: praticamente un miglio!

          Sono certo che riuscirò a deliziarvi con bei racconti quasi tutti i giorni. Pertanto, seguitemi!!
          Grazie a tutti del sostegno!!!

          MAPPA:
          [
          Ti invidio tantissimo! Una grande avventura! Buon viaggio e aspettiamo di leggere di come prosegue!

          Comment


          • #6
            Originally posted by Torakiky View Post
            Cioè, tu fino a "ieri" eri in Marocco e adesso parti per la Siberia? Io ti invidio, ma non per i viaggi: per il tempo libero!
            Questione di scelte, non credere sia facile, ma ci sono periodi nella vita in cui bisogna avere il coraggio di prendere certe decisioni.
            Sinceramente, è stato meno difficile che firmare per un mutuo per la casa. La differenza è che col mutuo ti restano in mano dei mattoni, qua mi rimarranno in mente tantissime belle esperienze.
            Ripeto, questione di scelte. Qua dentro c'è gente che va in pista ogni settimana e spende sicuramente più di me
            Le mie moto:
            - Honda CBF 600 S winter & summer
            - Honda CBR 600 HRC solopista
            - Honda RS 125 GP: un sogno che si avvera!
            - Yamaha SR Classic 250
            - Gilera RTX 125 '85 only for campi!
            - Honda Africa Twin 750 RD04
            IL MIO LIBRO: Capodanno a Capo Nord (IN MOTO)

            Comment


            • #7
              Tu sei il mio nuovo idolo!! attendo foto!! E in bocca al lupo

              Comment


              • #8
                Originally posted by wizz View Post
                È il nome del mio prossimo viaggio, nonchè titolo del mio libro #11.

                Il 27 gennaio 2020 partirò in solitaria da Lugo di Romagna (RA) con l'obiettivo di attraversare l'intera Russia, parallelamente al percorso della famosa Ferrovia Transiberiana, in pieno inverno
                Ottima scelta !

                Soprattutto perchè concordo con te che certi viaggi vanno gustati in solitaria . C'è il bello ed il brutto anche nei viaggi di coppia cosi come con amici , ma i viaggi in solitaria sono qualcosa di differente

                Sarò tuo assiduo lettore ! (posterai qui ?)
                Originally posted by Luca990
                al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                Comment


                • #9
                  Originally posted by wizz View Post
                  Questione di scelte, non credere sia facile, ma ci sono periodi nella vita in cui bisogna avere il coraggio di prendere certe decisioni.
                  Sinceramente, è stato meno difficile che firmare per un mutuo per la casa. La differenza è che col mutuo ti restano in mano dei mattoni, qua mi rimarranno in mente tantissime belle esperienze.
                  Ripeto, questione di scelte. Qua dentro c'è gente che va in pista ogni settimana e spende sicuramente più di me
                  Se leggi, non ho parlato di soldi, ma di tempo e voleva essere un complimento

                  Comment


                  • #10
                    Complimenti per lo spirito di avventura e sacrificio, io pero' un giro del genere lo avrei fatto con temperature meno rigide, per godersi di piu il viaggio.

                    Comment


                    • #11
                      Questi sono bei viaggi e sono modi di viaggiare che permettono di approfondire molto la conoscenza delle varie mete che ci si prefigge di raggiungere .

                      Però mi sfugge il capire dove sta sto "spirito di sacrificio" . A cosa si rinuncia di preciso ? A cosa ci si sacrifica ? A me pare solo una grandissima figata che , non avendo impegni o limitazioni economiche o di salute , chiunque vorrebbe intraprendere .
                      Un giorno penso e spero che potrò permettermelo pure io !

                      Leggevo anche di un professore Gianluca Tomarchio Vasta che stava facendo un viaggio simile ma in auto (un vecchio fiestino) attraversando però Iran , Belucistan - Pakistan ma una volta giunto in India , è inciampato passeggiando a piedi e si è rotto un femore cosi lo hanno operato li vicino a nuova Delhi ed è poi rimpatriato in Italia .

                      Con i soldi di un libro ben scritto , ci si può campare bene se si giocano le carte con furbizia .

                      C'era anche un utente di questo forum , un notaio molto colto (nick mi pare fosse Diogene) che non scriveva nulla ma viaggiava (viaggia tutt'ora e ci sono pure in contatto) con le sue BMW facendo viaggi in ogni capo del pianeta .

                      Sono scelte di vita che mi paiono molto affascinanti
                      Last edited by Lele-R1-Crash; 29-01-20, 16:22.
                      Originally posted by Luca990
                      al mondo di oggi dove svieni per strada e nessuno si ferma a soccorrerti ma tutti sanno che a colazione hai mangiato #yogurtconfragole perché ti sei fatto un selfie con sguardo ammiccante

                      Comment


                      • #12
                        ciao, quanto tempo ti sei dato per iniziare e concludere il viaggio?
                        Progetto Yamaha Fuzzer Cafè (20 vulve)

                        Comment


                        • #13
                          La tua idea di attraversare in moto la Russia ripercorrendo il tracciato della Transiberiana è veramente affascinate....complimenti!!!! Ti seguiremo con piacere!

                          Comment


                          • #14
                            Affanculo il mutuo (ne pago uno... ) e ben vangano scelte del genere

                            Comment


                            • #15
                              Qualche anno avevo letto su Freeway, se non mi sbaglio, il racconto di un viaggio come il tuo, fatto in solitaria con una vecchia Road King.
                              Però in primavera o estate, sempre se non sbaglio, mica a febbraio.
                              Te sei un grande

                              Comment

                              Working...
                              X