annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

2017 Suzuki GSX-R 1000 e GSX-R 1000R

Comprimi
X
Comprimi
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Originariamente inviato da mito22 Visualizza il messaggio
    Dopo avercela mostrata in anteprima sotto forma di concept allo scorso Salone di Milano, Suzuki ora ci mostra la versione definitiva della nuova GSX-R1000. Si tratta della sesta generazione della supersportiva di Hamamatsu, che arriva dopo pi? di 30 anni di storia di questo modello, una moto che la Casa definisce come la propria supersportiva pi? potente, pi? leggera, pi? compatta e pi? aerodinamica mai scesa dalla linee di produzione. E per arrivare a questi livelli, l?esperienza maturata in questi 30 anni di competizioni nei vari campionati (Superbike, Superstock, Endurance e la pi? recente MotoGP) ? stata completamente trasferita su questa nuova GSX-R1000.
    La nuova GSX-R 1000 sar? disponibile in due versioni, la ?base? e la ?R?, pensata per la pista e arricchita con componenti pi? pregiati; entrambe le versioni comunque omologate per l?uso stradale. Il look ? identico a quello visto sul prototipo dello scorso anno, contraddistinto da linee filanti e sinuose, e caratterizzato dal frontale con il piccolo faro centrale e, solo sulla versione "R", due strisce laterali di luci a led. la livrea, comprensibilmente, richiama quella delle GSX-RR MotoGP attualmente guidate da Aleix espargaro e Maverick Vi?ales, ma nelle mani di Andrea Iannone e Alex Rins dal 2017.





    MOTORE A FASATURA VARIABILE

    La nuova Suzuki GSX-R1000 (in entrambe le versioni) ? equipaggiata con un motore quattro cilindri in linea da 998 cc, raffreddato a liquido, con doppio albero a camme in testa. Si tratta di un propulsore completamente rivisto, che sfrutta molti nuovi componenti, tra cui pistoni, albero a camme, valvole, trasmissione, frizione? sono in totale pi? di 600 i componenti rivisti. La Casa dichiara che si tratta del motore pi? potente mai montato su una GSX-R, con prestazioni migliorate agli altri regimi, ma senza sacrificare i bassi e medi, mediante tecnologia che deriva dai campi gara.

    Per far ci? ? stata adottata la tecnologia SR-VVT (Suzuki Racing Variable Valve Timing, fasatura variabile della distribuzione) in aspirazione, che aiuta a ridurre le emissioni inquinanti e i consumi, nonch? ad aumentare la coppia ai medi regimi. ll sistema di azionamento centrifugo ? integrato nella ruota dentata della camma di aspirazione e presenta 12 sfere di acciaio e scanalature oblique che, con la rotazione della ruota, cambiano posizione per ritardare l?alzata della valvola ad un numero di giri preimpostato. Cambia anche il sistema di azionamento delle valvole, che passa dal tipo a bicchierini del modello attuale, a quello a bilanciere "a dito" del nuovo modello; questa modifica fa si che il motore possa funzionare ad un numero di giri pi? elevato, aumentando anche la potenza massima. Ogni ?dito? ? pi? leggero di 6 grammi rispetto al ?bicchierino? (10 gr. vs 16 gr.) e poich? ognuno di essi ? imperniato su di un pivot, la sua massa in movimento ? di soli 3 grammi.

    Inoltre, grazie al sistema TFI (Top Feed Injector), la nuova GSX-R1000 dispone di iniettori secondari situati nella parte superiore dell?air box, che operano ai regimi pi? elevati e forniscono carburante in particelle pi? sottili alla camera di combustione. Anche il sistema S-TFI ? sviluppato per fornire maggiore potenza agli alti regimi. Il sistema di aspirazione gode poi della tecnologia S-DSI (sistema di aspirazione a doppio stadio): due dei quattro ?imbuti? di aspirazione hanno un nuovo disegno, in pratica un imbuto dentro l?altro, ci? li rende pi? corti e pi? leggeri di quelli a lunghezza variabile. Il sistema S-DS I ? presente sui cilindri 1 e 4 e, grazie alla fisica del flusso d?aria, il nuovo layout permette di trarre vantaggio sia ai bassi che ai medi regimi: a bassi e medi regimi, la maggior parte dell'aria fluisce attraverso l?imbuto pi? lungo,aumentando potenza media e coppia. A regimi pi? elevati, l?aria scorre intorno alla base dell'imbuto superiore pi? lungo ed entra direttamente in quello inferiore, aumentando la potenza massima e la coppia. La combinazione di due imbuti S-DSI e due imbuti convenzionali aiuta a produrre una pi? ampia fascia di potenza, pi? fluida e con soluzione di continuit? in tutto il range di giri. Sulla nuova supersportiva di Hamamatsu troviamo inoltre due valvole sui connettori di scarico (SET-A), che si aprono quando la lancetta tocca la zona alta del contagiri, e aggiungono potenza agli alti regimi.

    Gli ingegneri hanno poi ridotto l'angolo di inclinazione in cui i cilindri sono inclinati in avanti rispetto alla verticale, di 6 gradi. Questo cambiamento ha reso il nuovo motore 22,2 millimetri pi? corto dalla parte anteriore della testata alla parte posteriore del carter, quando installato. Nell?ottica di questo cambiamento la distanza tra l'asse anteriore e la linea centrale del perno del forcellone ? stato ridotta di 20 mm.

    ELETTRONICA

    Per rendere gestibili gli oltre 200 CV resi disponibili dal motore della nuova GSX-R 1000, si ? fatto ricorso ad una sofisticata elettronica. La nuova supersportiva di Hamamatsu ? infatti equipaggiata un sistema di gestione avanzata dell?iniezione, che interagisce con la piattaforma inerziale a sei assi, controllato da un processore dual ECM a 32 bit (modulo di controllo elettronico). Il sistema regola i tempi di accensione, apre o chiude le valvole a farfalla e regola la quantit? di carburante iniettato per lavorare in simbiosi con il sistema di controllo della trazione, massimizzare l?aspirazione e produrre una combustione pi? efficiente; il risultato ? un pi? efficace controllo di trazione e una risposta del gas pi? lineare. Inoltre, l?ECM aiuta il motore nei trasferimenti a bassa velocit? e nelle accensioni da freddo. Il Suzuki Drive Mode Selector (S-DMS) consente poi al pilota di scegliere una delle tre mappe motore preimpostate, selezionabili tramite un interruttore posto sul blocchetto del semimanubrio sinistro, per adattare la potenza del motore al tipo di strada e al tipo di fondo sul quale si sta viaggiando. Il controllo di trazione invece ? impostabile su dieci differenti livelli, operazione effettuabile sia a moto ferma che in movimento. La versione ?R? dispone inoltre di cambio elettronico, attivo anche in scalata, e del Launch Control, che aiuta nelle partenze pi? veloci, limitando automaticamente il regime di rotazione del motore e ottimizzando la coppia disponibile mentre il pilota si concentra solamente a rilasciare la frizione con l?acceleratore a full gas.


    Ciclistica e freni

    Rispetto al modello attuale ? stata completamente rivista anche la parte ciclistica, troviamo infatti ora un nuovo telaio a doppia trave in alluminio, pi? compatto, rigido e leggero, e un nuovo forcellone, anch?esso in alluminio e pi? rigido e leggero del precedente (1 kg in meno). Per aumentare il feeling con la moto troviamo poi un ammortizzatore di sterzo elettronico. Per quanto riguarda il reparto sospensioni, sulla versione ?base? troviamo una forcella Showa BPF accoppiata ad un mono Showa tradizionale, invece sulla pi? pistaiola ?R? troviamo una forcella Showa BFF (Balance Free Front Fork), con il serbatoio pressurizzato a gas inerte e il sistema di smorzamento bilanciato, accoppiata ad un mono Showa BFRC lite (Balance Free Rear Cushion lite). Su entrambi i modelli la frenata ? affidata all?anteriore a dischi freno da 320 mm, morsi da una pinza monoblocco Brembo a 4 pistoncini, al posteriore invece troviamo un disco da 220 mm, con pinza ad un singolo pistoncino. Ovviamente il tutto assistito dall?impianto ABS di serie che lavora in simbiosi con la piattaforma inerziale e, grazie al Motion track Brake System, limita il sollevamento della ruota posteriore nelle staccate pi? violente. La nuova GSX-R1000 monta cerchi in alluminio a sei razze, sui quali troviamo pneumatici Bridgestone RS10, 120/70ZR-17 l?anteriore e 190/55ZR-17 il posteriore.

    La strumentazione della nuova Suzuki GSX-R 1000 2017



    Confronto con la strumentazione 2016


    da motociclismo.it
    ? una marmitta o un baule attaccato per trasportare le borse?

    Commenta


    • #32
      Originariamente inviato da monoblocco Visualizza il messaggio
      e pensare che con questi valori di velocit? dei pistoni le Suzuki GSXR 1000 sono moto che, non di rado, si vedono girare con percorrenze intorno ai 100.000 km e senza bere una goccia di olio in + . Il motore ? nuovo, sono le quote rimaste quelle classiche di Suzuki .
      quelle con 100 mila km sono le vecchie (si suppone) che facevano 11 mila giri e non saranno state usate per fare gare... spero che abbiano fatto bene i conti in suzuki
      Ultima modifica di LoreXS; 04-10-16, 17:26.

      Commenta


      • #33
        Interessante
        no delta martini...no party


        Il problema dell umanit? ? che gli stupidi son pieni di certezze, mentre le veri menti son piene di dubbi (cit)

        Commenta


        • #34
          Originariamente inviato da Motoretta Visualizza il messaggio
          ? una marmitta o un baule attaccato per trasportare le borse?
          Eh... con l'euro4 ognuno ha cercato di fare come meglio poteva...

          C'? da dire che con uno scarico del genere.. magari lo toglie e prendi 10 cavalli e perdi 10 kg..

          Commenta


          • #35
            Ok mi ? arrivata cartella stampa Suzuki (veramente mi avevano scritto alle 11.58 e mi ero perso l'email)..... ora scarico e posto qualche bella foto...

            Commenta


            • #36










              Commenta


              • #37
                2017 Suzuki GSX-R 1000 colori

                Metallic Triton Blue





                Mat Black





                Red



                Commenta


                • #38
                  2017 Suzuki GSX-R 1000R colori

                  Metallic Triton Blue





                  Glossy Sparkle Black



                  Commenta


                  • #39
                    Vab?, a parte che esteticamente non ? una novit? (non ho capito perch? svelarla un anno prima ), sono d'accordo con chi dice che la base ? pi? bellina con le prese d'aria nere.
                    In Suzuki petr? dovrebbero considerare il padellone inferiore per nascondere un po' i volumi dello scarico, schifo per schifo, sempre meglio di quell'enorme silenziatore laterale

                    Commenta


                    • #40
                      Per quanto sia un estimatore sono profondamente deluso, il primo perch? il concept ? rimasto praticamente invariato nonostante a moltissimi questa moto non piaceva, poi personalmente non vedo linee nuove ? tutto molto vecchio tranne il cruscotto.. estttticcazzzi
                      Piego... finch? il mondo non cambia prospettiva...

                      Commenta


                      • #41
                        Non ? brutta.
                        Ma quel faro andava di moda oltre 10 anni fa. La livrea aiuta molto.
                        La Desmosedici ? una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma ? una sua prerogativa perch? se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

                        AIUTATEMI PER FAVORE CON QUESTA PETIZIONE : 125 in superstrada


                        https://www.change.org/p/ministero-d...edium=copylink

                        Basta un click

                        Commenta


                        • #42
                          Originariamente inviato da FABRY24 Visualizza il messaggio
                          Per quanto sia un estimatore sono profondamente deluso, il primo perch? il concept ? rimasto praticamente invariato nonostante a moltissimi questa moto non piaceva, poi personalmente non vedo linee nuove ? tutto molto vecchio tranne il cruscotto.. estttticcazzzi
                          E anche il cruscotto ? tutto tranne l'ultimo grido tecnologico... Un LCD in stile Fiat Tempra 1992! Ma uno schermino a colori made in China da 8 Euro su Alibaba faceva schifo?

                          Commenta


                          • #43
                            l' allestimento della R sembra simile alla zx10 r 2016 che viene via a meno di 17 mila euro.....
                            quindi non credo che possa costare molto diversamente

                            magari la versione BASE costa anche 2000 euro in meno....e viene via a 14/15 mila..... IPOTIZZO..... ed ammazza tutta la concorrenza.....

                            Commenta


                            • #44
                              Originariamente inviato da turboazeta Visualizza il messaggio
                              l' allestimento della R sembra simile alla zx10 r 2016 che viene via a meno di 17 mila euro.....
                              quindi non credo che possa costare molto diversamente

                              magari la versione BASE costa anche 2000 euro in meno....e viene via a 14/15 mila..... IPOTIZZO..... ed ammazza tutta la concorrenza.....
                              Per? la concorrenza non la sbaragli solo con il prezzo,altrimenti sarebbe pieno di Suzuki in giro,ci vuol sostanza,poi la moto anche se costa un botto la vendi l stesso

                              Commenta


                              • #45
                                La suzuki non la vendi lo stesso se costa molto di pi?.

                                Per me 18-21 i due prezzi.

                                Ultima modifica di MiKiFF; 04-10-16, 20:43.
                                "Mi spezzo ma non mi piego." MiKiFF

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X