annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Responsabilità Civile e Penale in circuito

Comprimi
X
Comprimi
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Ajeje Brazorf Visualizza il messaggio

    Indirettamente il giudice ha detto questo, la causa dell'incidente è stata ravvisata però non nella velocità troppo bassa del guidatore A (cmq 100 all'ora e più), ma nella mancata cautela adoperata dal guidatore B che nonostante il rettilineo del Mugello sia lungo e largo non ha evitato lo scontro davanti a lui! Bisogna guardare dove si va, e se anche chi è davanti fa qualcosa di sbagliato prevederlo, prevenirlo ed evitarlo. Solo se quello davanti avesse cambiato traiettoria improvvisamente o frenato bruscamente senza motivo si sarebbe potuto dare colpa a lui!

    Il discorso sul codice della strada non vale per tutte le norme in esso contenute, sennò dovremmo sempre mantenere la destra lungo tutto il tracciato e non passare i 130 in rettilineo; vale però per le regole di cautela in esso contenute, sorpassi da effettuare in sicurezza, distanza di sicurezza da chi ci precede ecc ecc ecc... Giuridicamente la questione è complessa, ma ragionarci su può solo aiutare a prevenire brutte situazioni! Personalmente ho più volte speso tutto quello che avevo per andare in pista, uscirne con moto distrutta e un processo penale a carico non sarebbe certo cosa gradita...
    Scusa.... e se invece quello davanti andava anche lui a 190 e di colpo ha frenato/rilasciato il gas????? Quello dietro non ha neanche il tempo di pensare..... e come faccio a dimostrarlo?

    Commenta


    • Naturalmente parlo di uno che rallenta senza motivo....... il problema è come poterlo dimostrare...

      Commenta


      • Ci sono le telecamere a circuito chiuso dentro l'autodromo!

        Certamente se si riesce a dimostrare che chi stava davanti ha fatto una manovra assurda, quello che arriva da dietro sarà giustificato, ma anche qui mi sento di dire che un conto è stare vicino, in scia alla moto davanti (cosa vietata da alcuni regolamenti) altro discorso è stare a centinaia di metri, se arrivo da lontano e quello davanti fa una cazzata io devo rendermene conto ed evitarlo. Non si guida mica alla cieca! Stare in carena non ci legittima a non guardare dove si sta andando!

        La guida in pista è bellissima, ho sempre considerato la pista come "strada perfetta", dove l'asfalto è ottimo, non ci sono tutte quelle cose pericolose a cui stare attenti in strada, ma ci sono cmq gli altri utenti! Vero che si vuole tutti andare al massimo delle proprie capacità, ma questo non vuol dire fregarsene di chi abbiamo intorno, già che non dobbiamo preoccuparci di incroci, semafori, strade laterali ecc, almeno un po' di attenzione a scegliere la maniera meno rischiosa di sorpassare qualcuno possiamo dedicarla...

        Ripeto ancora una volta, perché molti non lo hanno chiaro: per "scarico di responsabilità" si intende che qualsiasi cosa succeda in pista io che vado a girare non avrò niente da pretendere dall'organizzatore dell'evento e dal proprietario del circuito. Troppo interpretano con "entro nella terra di nussuno dove tutto può succedere".

        Commenta


        • .....
          Ultima modifica di Paolo Grandi; 14-01-21, 15:11.

          Commenta


          • Quindi in conclusione?

            Commenta


            • In conclusione se hai la sfortuna e parlo di sfortuna di tirare giù uno con 40k di moto e benestante sei fottuto. Se poi gli fai anke veramente male

              Commenta


              • in conclusione come sempre fino ad ora....se va bene ok, se va male sarà tutta in incognita in base a cosa succede...

                Commenta


                • Niente di diverso da come è sempre stato.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da vez1987 Visualizza il messaggio

                    Un ragazzo un paio d'anni fa è venuto a girare con il mio gruppo al Mugello. Per lui era la prima volta in pista e, per paura, faceva i 130 sul rettilineo e girava in 3'30". Dopo un turno giustamente l'organizzatore l'ha fermato in quanto era troppo pericoloso. Gli hanno addirittura restituito i soldi o comunque fatto un buono
                    Che è esattamente quello che andrebbe sempre fatto in questi casi

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Gasse80 Visualizza il messaggio
                      In conclusione se hai la sfortuna e parlo di sfortuna di tirare giù uno con 40k di moto e benestante sei fottuto. Se poi gli fai anke veramente male
                      Ne più ne meno se ti capitasse la stessa cosa girando per strada. Con la differenza che in pista sarebbe molto difficile dimostrare di avere ragione.
                      Vado in circuito da più di 20 anni, in moto, e per passione e lavoro in auto dal 2010 circa. Quante volte pensi che mi sia capitato di incontrare dei pirla?
                      Se un organizzatore è serio li allontana, a me e capitato che ragazzini di 19 anni alla prima esperienza in venissero fatti girare in esperti perché a detta loro con l organizzatore “andavano forte per strada”capisci anche tu che con personaggi del genere, che preferiscono fare numero con cani e porci per prendere 100 euro in più, non ci si può lamentare della sicurezza . Poi ognuno crede a quel che vuole

                      buona giornata

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da marcokawa41 Visualizza il messaggio

                        Ne più ne meno se ti capitasse la stessa cosa girando per strada. Con la differenza che in pista sarebbe molto difficile dimostrare di avere ragione.
                        Vado in circuito da più di 20 anni, in moto, e per passione e lavoro in auto dal 2010 circa. Quante volte pensi che mi sia capitato di incontrare dei pirla?
                        Se un organizzatore è serio li allontana, a me e capitato che ragazzini di 19 anni alla prima esperienza in venissero fatti girare in esperti perché a detta loro con l organizzatore “andavano forte per strada”capisci anche tu che con personaggi del genere, che preferiscono fare numero con cani e porci per prendere 100 euro in più, non ci si può lamentare della sicurezza . Poi ognuno crede a quel che vuole

                        buona giornata
                        guarda se ti capita x strada è un po’ differente xke comunque hai l’assicurazione che copre tutto, poi ci sono sempre le solite menate riferite a moto truccata e cose del genere ma sei la moto è originale secondo me hai molti meno sbattimenti.

                        Commenta


                        • Anche nel 2021, faro tessera e licenza.
                          Ma come ogni anno rimango stupito come si pretenda che gli altri paghino, anziché pensare a farsi un assicurazione infortuni personale, per tutelarsi.
                          Visto che nella maggior parte dei casi si cade da soli e ci si fa male.

                          Commenta


                          • Asi o fmi?!

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Gasse80 Visualizza il messaggio
                              Asi o fmi?!
                              ASI, fmi per quanto mi riguarda cerco di starne alla larga fin che posso

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Ajeje Brazorf Visualizza il messaggio
                                ...ma se quello che faceva i 100 in rettilineo lo avesse fatto per un motivo? Guasto? Problema al
                                cambio, crampo ad un polpaccio, visiera sporca, moto che si è spenta... Tutti quelli che arrivano sono legittimati a centrarlo in pieno?!
                                Leggetevi bene la sentenza, sono poche pagina, e la cassazione scrive bene di solito!

                                Benissimo, hai un problema.....qualsiasi...se conosci le regole della pista, magari perchè hai ascoltato il briefing, ti porti fuori traiettoria, e se andavi a 100 dove tutti vanno a 180 il tempo ce l'avevi eccome.

                                La velocit? non ha mai ucciso nessuno....? diventare improvvisamente statici che crea problemi.
                                Andare in moto non ? un reato (provincia di arezzo esclusa)

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X